Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Yim era stato il maestro del dominio del fuoco dell'Avatar Korra durante il suo addestramento nel Complesso del Loto Bianco fino all'anno 170 DG. Una persona molto severa e dura che non ammette debolezze o scuse e esige piena concentrazione dai suoi allievi, bambini o no.

Storia[]

Yim venne chiamato al Complesso del Loto Bianco per fungere da maestro del dominio del fuoco per la giovane Avatar Korra, ormai una adolescente. Già alla sua prima presentazione alla sua futura allieva chiarì con un tono serio che non conosceva pietà che lui era diverso dei suoi maestri precedenti e che non la tratterà diversamente da altre persone sono perché lei era l'Avatar. Alla espressione scettica della ragazza, aggiunse subito che se ne andrà subito se qualcuno metterà in dubbio i suoi metodi di insegnamento.

La prima lezione iniziò subito dopo dove spiegò a Korra che da lei si aspettava niente di meno della perfezione e totale dedizione agli studi e agli allenamenti senza distrarsi mai. Questa però iniziò a parlare del Festival degli Spiriti degli Ghiacciai al quale voleva partecipare, ma il maestro la zittì immediatamente e chiarì che non voleva mai può sentire qualcosa, non doveva sprecare il suo tempo con queste sciocchezze.

Yim Korra

Non lascia dubbi sulla sua severità

I prossimi giorni furono segnati da duri e estenuanti allenamenti, ma Yim si accorse che la sua allieva sembrava distratta e che il suo livello nel dominio del fuoco si stava addirittura abbassando dalla prima volta. Dopo ore di osservazione frustrante le chiese finalmente a cosa stava pensando, cosi Korra gli chiese scusa, ma iniziò a di nuovo a parlare del festival. Arrabbiato per questa insubordinazione, la mandò nella sua stanza per leggere le teorie di Avatar Szeto sulla distribuzione del grano per insegnarle a concentrasi meglio.

Ovviamente Korra disobbedi e se la svignò dal complesso per partecipare al festival di nascosto, ma finì per causare un incendio che venne fortunatamente spento da suo padre Tonraq. Questo la riportò indietro dal suo maestro, rassicurandola che doveva restare qua perché era per il suo bene. Yim la mise in castigo per il resto del festival, finché Tonraq non la chiamò fuori per mostrarle che aveva portato alcuni amici per giocare con loro il gioco che aveva conosciuto quella sera. Il maestro Yim osservò al scena con disapprovazione e disprezzo, ma rimase zitto e lasciò che Korra giocasse con i suoi coetanei quando Tonarq gli disse che lui forse stava allenando l'Avatar, ma- guardando sua figlia felice- lei non rimarrà una bambina per sempre.

Nell'anno 170, alcuni anni dopo, Korra stava affrontando il test per essere dichiarata una maestra del dominio del fuoco davanti a tutta la commissione e il Loto Bianco, tra cui anche Yim e Katara. Dopo aver sconfitto tre dominatori del fuoco con facilità, la ragazza iniziò a celebrare, il che spinse il suo maestro ad avvertirla che non doveva lasciarsi trasportare come al suo solito, dato che non avevano ancora deciso se aveva superato la prova.

Advertisement