Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Yao era stato un amico di Wan circa diecimila anni fa, un uomo povero e abbandonato che dopo essere stato posseduto da uno spirito ha acquisto un aspetto parzialmente da albero, condannandolo a una vita da esiliato. Vedendo che si poteva sopravvivere anche fuori dalla protezione della tartaruga leone, si unì a Jaya nella sua avventura di fondare altre città umane. Per la sua debolezza e l'età avanzata perì alcuni anni dopo, lontano da casa.

Storia[]

Yao nacque e visse sulla tartaruga leone del fuoco come tanti altri membri della bassa casta, conducendo una vita normale. Un giorno non precisato incontrò uno spirito che se ne impossessò e che modificò il suo corpo facendolo assomigliare per metà a un albero. In imbarazzo e impaurito, Yao si ritirò dalla società e visse come un eremita in una catapecchia su un albero nella periferia della città.

Yao Jaya

Yao viene a sapere che Wan era ancora vivo

Qualche anno dopo incontrò Jaya e come il ragazzo si era rassegnato alla sua vita da eremita, e la sua condizione lo portò a dipendere completamente da altri per sopravvivere. Alla decisione di Wan di andare nella Foresta degli spiriti lo avvertì del pericolo di essere posseduti, raccontando la sua sorte. Quando il ragazzo tornò più tardi con il potere di dominare il fuoco, rimase sconvolto da tale audacia e lo implorò di riconsegnare il potere il più presto possibile.

B2 E07 dominatori del fuoco

Yao si unisce ai colonialisti

Dopo la rapina ai magazzini dei Chou, Yao e Jaya osservarono come Wan venne condannato all'esilio e si lamentò di questa sorte, temendo che Wan non sopravvivesse neanche una giornata. Ma qualche giorno dopo sentì come un sopravvissuto di una battuta di caccia raccontò che Wan non solo era ancora vivo, ma che era anche diventato amico degli spiriti. Più tardi seguì Jaya che aveva deciso di lasciare la città per avventurarsi nel mondo dopo aver chiesto il dominio del fuoco dalla tartaruga leone, seguendo l'esempio di Wan.

Ma durante gli anni nel mondo esterno gli umani vennero spesso attaccati dagli spiriti, e si difesero con il loro potere del fuoco. Ma una di queste battaglia era troppo per il vecchio Yao, che così perse la vita.

Advertisement