Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Yaling era la sorella di Ru e figlia di Liling, di cui si fidava ciecamente. Nata come dominatrice della terra, è sempre stata la favorite della madre e ha assorbito il suo disprezzo per i non-dominatori e l'orgoglio di essere una dominatrice, il che la fece diventare la mano destra di Liling e il suo movimento di dominatori suprematisti di Città del Gru-Pesce.

Storia[]

Gioventù[]

Yaling e sua sorella nacquero a Ba Sing Se dopo che loro madre era venuta lì come fuggitiva da una provincia nell’Nord-Ovest del Regno della Terra. Vissero lì alcuni anni in relativa pace, finché, per via del colpo di stato attuato da Azula nell'anno 100 DG, la capitale del Regno della Terra non cadde nelle mani della Nazione del Fuoco. La famiglia dovette fuggire in fretta e furia, riuscendo a portarsi dietro solo quello che hanno avuto addosso. Questa esperienza fu molto traumatica per tutte e Liling si giurò che non perdessero mai più casa loro in questo modo.

Dopo la fine della Guerra dei Cent’Anni, le due ragazzine accompagnarono loro madre alla sua patria originale e trovarono questa zona ora cambiata molto: si era trasformata nella città industriale in rapida crescita chiamata Città dei Gru-Pesce. Liling fondò una sua impresa con una fabbrica che si espanse presto e divenne una con più successo, il che le permise di accumulare una certa ricchezza. La madre di Yaling però inizio a sentirsi sempre più minacciata della espansione di imprese guidate da non-dominatori resa possibile grazie a macchine sempre più sofisticate che iniziavano a sostituire i dominatori nella catena di montaggio. Convinte che questo andava contro “l’ordine naturale”, Liling iniziò a spargere teorie di cospirazione tra i dominatori con lo scopo di spingere quelle imprese nel fallimento.

Cospirazione contro i non-dominatori[]

Squilibrio 1 Ru Yaling banditi

Yaling e Ru "circonvcono" i banditi a collaborare

Dopo l’arrivo del Team Avatar in città, la donna diede alle sue figlie l’ordine di arruolare dei dominatori del fuoco senza lavoro e famosi per causare sempre litigi in giro per un lavoretto speciale. Dopo che Yaling aveva abbattuto la porta del loro nascondiglio, Ru li salutò fingendosi amichevole e propose al gruppo di banditi un lavoretto profittevole e aggiunse che, se si davano da fare, potrebbero unirsi al loro movimento che avvantaggerà i dominatori e le loro famiglie in tutto il mondo. Il capo dei dominatori del fuoco si rifiutò e gli ordinò di andarsene immediatamente, ma Ru provò ancora di insistere chiamando l’accordo un vantaggio anche per lui e i suoi colleghi. Il dominatore del fuoco gli gridò di levare i tacchi, così la ragazza, con un sorrisetto, annunciò che aveva ancora un altro metodo per convincerli, il che era il segnale per Yaling di darci dentro con il suo dominio della terra. Alzò una colonna di terra per scaraventare indietro uno di loro, poi ripeté la stessa tattica con un altro. Il terzo si beccò un sasso in pieno fronte mentre il quarto tento di attaccare con una palla di fuoco che però venne facilmente evitata e venne atterrato con una pietra sulla nuca. Vedendo questo, il capo della banda si arrese e accettò di lavorare per loro mentre Yaling si finse disinteressata facendo galleggiare alcuni sassolini sopra la mano per poi schiacciarli come avvertimento.

Le sorelle diressero il sabotaggio delle macchine della raffineria della Terra e del Fuoco che causò una esplosione maggiore e distrusse gran parte dell’edificio. Rimasero nelle vicinanze per osservare i tentativi di spegnimento dell’incendio da parte del Team Avatar e la fuga dei criminali assoldati. Quando il capo di dominatori del fuoco venne catturato dall’Avatar sulla scogliera di Lady Tienhai, Yaling la fece crollare con lo scopo di farlo cadere a morte per tappargli la bocca per sempre. Mentre a Ru l’idea di doverlo uccidere a tutti i costi non piaceva, Yaling non vedeva il problema, dato che era stata loro madre ad averle detto di non lasciare tracce in sospeso. La loro discussione venne tuttavia interrotta quando videro come Aang volò sopra di loro con il suo aliante con in mano il criminale appena salvato.

Squilibrio 1 Ru Yaling

Sempre fedele a Liling

Al loro ritorno da Liling, le due ragazze le fecero rapporto che Aang aveva catturato il capo dei dominatori assoldati e Yaling incolpò sua sorella per non averla aiutata. Ru si difese notando che l’interferenza di Aang era stata una cosa imprevedibile e non colpa sua. Loro madre li zittì notando che si, era spiacevole che sia finita così, ma avevano cose più importanti a cui pensare. Le due ragazze chiesero perdono per il litigio e annuirono quando questa le ricordò che stavano facendo tutto per il bene della famiglia e dei dominatori della città, ma dovevano restare unite.

Giocata da Toph[]

Squilibrio 2 Ru critica Yaling

Non vede dove ci sia il problema

Il giorno seguente la famiglia ricevette visita da parte del Team Avatar che era venuto per chiedere assistenza per gli imprenditori non-dominatori colpiti da questi atti di sabotaggio. Durante la discussione, la gatta di Liling fece cadere una statuetta di Kyoshi mentre venne inseguita da Momo. La donna della casa chiamò Yaling e sua sorella per ripararla, cosa che questa fece con grande abilità. Toph reagì con poco interesse e rivelò di poter dominare il metallo trasformando un vaso di metallo di un meteorite in tutte le forme possibili. Questa scoperta entusiasmò Yaling che la osservò stupefatta, non accorgendosi che stava subendo un breve interrogatorio. Toph le chiese se era mai stata alla scogliera Tienhai, cosa che la ragazza negò velocemente, troppo fissata sulla dimostrazione del dominio del metallo davanti a lei. Alla fine riuscì a farsi promettere da Toph di insegnarle il dominio del metallo, ignorando la preoccupazione di Ru che potrebbe non essere furbo frequentare un’amica dell’Avatar. Sicura di sé, dichiarò che Toph passerà dalla loro parte perché era una dominatrice e avvertì Ru che non le interessava cosa stava pensando a riguardo. Prima di andarsene, si fece però promettere che non dirà nulla di questa cosa a loro madre, dato che aveva troppe cose a cui pensare.

Squilibrio 2 Yaling Toph in spiaggia

Si fida ciecamente di Toph

Toph incontrò Yaling sulla spiaggia la mattina seguente per iniziare la sua lezione del dominio del metallo. Nonostante sia stata molto volonterosa, inizialmente non ebbe successo, il che la frustrò immensamente. La sua maestra la calmò dicendo che era solo la prima lezione e raccontò che aveva cercato di insegnarlo anche all’Avatar, ma non era portato per il metallo perché non era un vero dominatore della terra come lei. Lusingata da questa dichiarazione, Yaling discusse con Toph l’incontro di ieri riguardo l’aiuto dei dominatori per i non-dominatori dove la dominatrice del metallo affermò che Aang era troppo calmo e socialmente insicuro, inoltre stava con lui solo perché riceveva spesso cose gratis. Quando aggiunse che per lei le macchine delle imprese potevano anche rimanere distrutte, Yaling abboccò e raccontò che qua c’erano un sacco di persone che dopo al fine della guerra avevano subito un peggioramento nel loro standard di vita e le cose non erano più in equilibrio- specialmente la relazione tra dominatori e non-dominatori.  Le chiese poi se voleva partecipare all'incontro segreto di stasera per i cittadini preoccupati che volevano riportare l’ordine naturale. Toph accettò e Yaling le diede la parola d’ordine, non sospettando un secondo che stava per essere giocata.

Come promesso, Yaling accompagnò Toph e la guidò attraverso le strade della città fino al luogo d’incontro in una delle vecchie miniere sotterranee. Dopo aver ascoltato il discorso estremista di sua madre con grande soddisfazione, portò la dominatrice del metallo al palco per presentare la sua nuova amica a sua madre. Ru reagì con shock, ma sua sorella dichiarò che andava tutto bene e che lei stava dalla loro parte. In quel momento però Toph fece cadere la sua maschera e tentò di arrestare Liling facendo arrabbiare Yaling per il suo tradimento di fiducia. La dichiarò una traditrice dei suoi simili per aver scelto di stare con i non-dominatori, ma questa rispose che stava parlando dei suoi amici e della sua famiglia, per cui era ovvio che avrebbe scelto loro.

Squilibrio 2 Suki blocca Yaling

Suki la sconfigge bloccandole il Chi

Le due dominatrici della terra si scontarono in un duello feroce dove Yaling la chiamò una insegnante tremenda per non  essere riuscita ad insegnarle il dominio del metallo. Toph rispose che invece era solo una dominatrice della terra pessima e la comparò con i suoi studenti. Sempre più infuriata, Yaling gridò che non era vero, era una dominatrice della terra migliore di lei e si rialzò per buttarsi sulla sua nemica usando un guanto di terra. I due si scontrarono in un impatto terribile e vennero scaraventate indietro; Yaling atterrò accanto a Ru con la spalla dolente. Questa le chiese come stava, ma prima di potersi rialzare si trovarono davanti a Sokka e Suki, dove il guerriero chiese a Ru come poteva essere d’accordo con quello che aveva detto suo madre. Prima che questa potesse rispondere, Yaling cercò di attaccarli, ma subì il blocco dal Chi da parte di Suki.

Squilibrio 2 Ru commento di Yaling

Involontariamente ferisce Ru molto

La dominatrice della terra cadde in ginocchio paralizzata dallo shock fissando le sue braccia che erano diventate inutili. Vedendo che stava perdendo, Liling attaccò il Team Avatar con un terremoto per permettere ai suoi seguaci e le sue figlie di fuggire attraverso un tunnel. Yaling protestò affermando che poteva ancora combattere, ma sua madre ribadì che, non le braccia paralizzate, era praticamente inutile e ordinò alle due ragazze di andarsene mentre lei restava indietro. Ru sorresse sua sorella mentre camminavano per le strade della città finché questa non cadde nuovamente in ginocchio per via del trauma di questa esperienza.  Ammise il suo terrore che il suo dominio potrebbe anche non tornare il che la renderebbe uguale a Ru, il che sarebbe una cosa orribile. Non rendendosi conto della ferita appena causata a sua sorella, Yaling rimase ferma lì a fissare le sue mani finché Ru non la incitò freddamente di tornare a casa per trovare un piano per salvare la mamma.

Squilibrio 3 Yaling Ru piano

Pronta per la vendetta

Fortunatamente il blocco del Chi svanì entro la mattina seguente e Yaling tornò ad essere battagliera come sempre. Pervasa dalla sete di vendetta contro questi non-dominatori, rifiutò la proposta di Ru di intrufolarsi di notte per salvare Liling e annunciò che invece che allontaneranno l’Avatar e i suoi amici dalla fabbrica dove la tenevano prigioniera per poi irrompere direttamente per tirarla fuori.

Attacco aperto[]

Squilibrio 3 Yaling libera Liling

Felice di aver salvato la mamma

Il suo piano consisteva nel far appiccare il fuoco alla sede del Consiglio d’Affari per impegnare i dominatori per abbastanza tempo per poter attaccare la raffineria della Terra e del Fuoco in santa pace, protetta solo da non-dominatori e per cui prede facili. Yaling era sicura della sua vittoria e ordinò ai suoi seguaci di attaccare prima Suki per il suo blocco del Chi. Mentre questa affrontò alcuni dominatori, Yaling la imprigionò in una colonna di terra deridendola, poi sconfisse il capo delle guardie di Lao perdendolo in giro per il suo impegno inutile. Dopo aver preso la chiavi, si affrettò per trovare sua madre rinchiusa in una gabbia di metallo e la liberò. La abbracciò felice a ammise che temeva di non rivederla mai più, mentre Liling le fece i complimenti per  la sua liberazione e espresse la sua fiducia che sarebbe venuta. Un momento dopo però la ricordò che dovevano tornare a casa subito, dato che avevano ancora tanto lavoro da fare. Le due donne tornarono da una Ru stra-felice, ma il benvenuto si trasformò presto in un litigio dove la non-dominatrice mise in dubbio la credenza ferrea di sua madre. Mentre Liling trattò Ru come una bambina capricciosa, Yaling stette in disparte senza alzare la voce, sentendosi un po' in imbarazzo.

Squilibrio 3 Yaling contro Toph

Le due ragazze non si risparmiano

Il giorno seguente Yaling accompagnò sua madre per il suo attacco finale alla Raffineria della Terra e del Fuoco per scacciare via l’Avatar e tutti i non-dominatori. Vedendo che l’attacco non stava andando bene, ordinò a sua figlia di eliminare Toph, cosa che Yaling era più che felice di fare. Le due ragazze iniziarono un duello feroce dove la dominatrice cieca guidò la sua avversaria sul tetto di metallo della fabbrica.  Con un tono sarcastico, Yaling le chiese se non voleva risolvere la faccenda in modo pacifico, ma Toph rispose che quello era roba da Aang mentre lei preferiva combattere.

Squilibrio 3 Toph Yaling

La parole di Toph non hanno senso

Il loro duello indebolì il tetto e lo fece infine crollare sotto i loro piedi; fortunatamente Yaling cadde su un ammasso di sabbia rimanendo illesa e tornò subito all'attacco.  Dopo uno scambio di colpi, Yaling riuscì ad atterrare Toph e cadere a terra in modo violento. Ormai sicura della sua vittoria, si avvicinò a lei con un macigno pronto per essere lanciato e la chiamò una delusione per il fatto che la presunta migliore dominatrice della terra sia stata tanto stupida da schierarsi dalla parte dei non-dominatori. Sorridendo, Toph rispose che non sarebbe mai così stupida da considerarsi migliore di “lui” solo perché lui era un non-dominatore. Questa dichiarazione fece esitare Yaling che un attimo dopo si beccò il boomerang di Sokka sulla nuca che le fece perdere immediatamente conoscenza.

In seguito lei e Liling vennero catturate e arrestate per essere temporaneamente richiuse in una gabbia di metallo vicino alla raffineria. Non si sa di preciso cose ne fosse stata dopo, ma si presume che abbia rotto con sua sorella.

Personalità[]

Yaling era una ragazza fiera delle sua abilità e completamente succube di sua madre. Aveva assorbito a fondo la sua dottrina di supremazia dei dominatori sui non-dominatori e amava il fatto di essere nata dominatrice. La sua passione per il movimento di sua madre era cosi forte che non si faceva problemi a causare danni ingenti alle persone o di eliminare persone fastidiose provando una certa freddezza. Nonostante sia già molto abile, non esitata cogliere ogni occasione di migliorare come quando ha chiesto a Toph di insegnarle il dominio del metallo. Era cosi presa dalla credenza che ogni dominatore non poteva far altro che essere d'accordo con Liling che si fece accecare dalla parole lusinganti di Toph fino a rivelarle facilmente segreti importanti. Ignorò l'avvertimento di sua sorella dicendo che non le importava nulla di cosa pensasse, ma poi quando vide che era stata giocata, lasciò libera tutta la sua furia. In seguito voleva a tutti i costi provare che era una migliore dominatrice della terra di Toph sfidandola più volte.

In generale si può dire che sia permalosa, ha attaccato Suki per prima per fargliela pagare di averla bloccato il Chi, un atto di ribellione contro "L'ordine naturale". Si identificava completamento attraverso il suo dominio, così, quando lo perse brevemente, andò completamente in panico e temé che l'avrebbe perso per sempre, ignorando la rassicurazioni di sua sorella.

Abilità[]

Yaling era una dominatrice della terra molto abile per la sua età e bramava di migliorarsi in continuazione. Ha ricreato in pochi secondi la statuetta di Kyoshi distrutta impressionando Aang, mentre Toph reagì con neutralità. Sa creare colonne di terra alti e velici per atterrare avversari anche esperti e ha sconfitto da sola quattro dominatori del fuoco. Il suo guanto di terra era alla pari con quello di Toph e le due finirono il loro primo scontro in parità, mentre nel secondo Yaling stava per avere la meglio su di lei e venne sconfitta solo per colpa della intromissione di Sokka.

Provò ad imparare il dominio del metallo, ma in questo singolo giorno non fece nessun progresso, il che non vuole dire nulla, dato che anche gli studenti di Toph ci hanno impegnato mesi per fare il primo passo.

Trivia[]

  • I vestiti di Ru e Yaling riflettono già la loro personalità e il lor ruolo principale: mentre Yaling era una combattente, Ru portava vestiti belli dimostrando che lei preferiva trattare anziché combattere.
  • Non si sa chi delle due sorelle sia la più grande, potrebbero essere anche gemelle fraterne. Inoltre non si parla mai di loro padre.
Advertisement