Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Il villaggio di Makapu si trova nel Regno della Terra occidentale sotto il vulcano omonimo che poi è diventato parte della Repubblica delle Nazioni Unite. Verso la fine della guerra, era famosa per la sua indovina infallibile Zia Wu che ha attirato numerosi turisti, inoltre nell’anno 100 DG, è stato quasi distrutto dalla eruzione del vulcano.

Storia[]

Patria di Yun[]

Per centinaia di anni, la gente ha coltivato il terreno sotto al vulcano che è sempre stato molto fertile e ha permesso una vita benestante.

Verso l’inizio terzo secolo AG, Jianzhu e Kelsang, i compagni dell’Avatar Kuruk appena deceduto sono venuti qua durante la loro ricerca del nuovo Avatar. Al loro ultimo giorno di permanenza, videro come si era creata una folla intorno a un ragazzo che stava giocando a Pai Sho sconfiggendo un avversario dopo l’altro. Questo ragazzo di nome Yun stava utilizzano le strategie preferite di Kuruk con una tale perfezione da fa dichiarare a Jianzhu che doveva essere la sua reincarnazione. In quel momento non sapeva che aveva sbagliato e che il vero Avatar era una ragazza di nome Kyoshi, così decise di portarsi dietro Yun per allenarlo.

Guerra dei Cent'anni[]

Per via della sua posizione nascosta tra le montagne, durante la guerra il villaggio rimase intoccato dalla Nazione del Fuoco. I viaggiatori si fermarono spesso per comprare cibo oppure per farsi predire il futuro dalla famosa indovina Zia Wu.

L1 E14 previsione di Wu

Zia Wu predice il futuro

Gli abitanti avevano piena fiducia in lei e si lasciavano predire ogni singola cosa, dando l’impressione di essere a volte ingenui o ciechi alla verità. Un evento particolare era l’annuale lettura delle nuvole in cui Wu avrebbe letto se il vulcano quest’anno avrebbe posto un pericolo per il villaggio oppure no. Al loro arrivo nel tardo 99 DG, anche il Team Avatar andò da lei e ricevette delle previsioni per il loro futuro, alcune belle, alcune un po' meno. In quei giorni ebbe luogo anche la lettura delle nuvole e Zia Wu predisse che anche quest‘anno il vulcano non avrebbe distrutto il villaggio. Tuttavia, quando Aang e Sokka scalarono la montagna per raccogliere dei gigli-panda per Katara, videro con i loro occhi che il cratere era colmo di lava ed era in procinto di eruttare. I due cercarono di avvertire la gente del villaggio, ma questi erano abituati così tanto alla veracità delle previsioni della indovina che non li presero sul serio e li derisero. I tre ragazzi presero in mano la situazione modificando le nuvole con i domini combinati dell’aria e dell’acqua per generare un avvertimento secondo il manuale della lettura delle nuvole della indovina stessa.

L1 E14 makapu in eruzione

Il vulcano si sta risvegliando!

Il piano ebbe successo e Zia Wu rivede la sua prima lettura e confermò l’imminente eruzione del vulcano che fece scattare tutti quanti per proteggere il villaggio. Usando sia il dominio della terra che scavando con attrezzi, crearono un fosso introno al villaggio per deviare il flusso di lava in arrivo. Purtroppo, la lava fu talmente tanta da riempiere il fosso in pochi minuti e tornò ad essere un pericolo. Aang si fece forza e usò il suo dominio dell’aria a pieno potere per raffreddare la lava, creando le singole forme di roccia ancora visibili che però diventarono un avvertimento eterno per la pericolosità del vulcano Makapu.

La gente del villaggio, tuttavia, non perse la fiducia nella loro indovina, dato che, in effetti, la sua previsione si era rivelata esatta: il villaggio non è stato distrutto dal vulcano, suscitando grande frustrazione in Sokka.

Il villaggio ricevette poco dopo una visita da parte di June e il suo Shirshu che stava rintracciando Katara insieme a Iroh e Zuko, ma venne lasciato in pace quando non la trovarono.

Nella Repubblica Unita[]

Dopo la guerra, Makapu divenne parte del territorio che passò dal Regno della Terra alla nuova Repubblica delle Nazioni Unite. Tre abitanti del villaggio formarono una squadra di dominio sportivo chiamata i “Leoni-Alce di Makapu”.

Descrizione[]

Salone di Zia Wu[]

L1 E14 Aang nervoso

Che servizio!|

Il salone della previsione della indovina Zia Wu è uno degli edifici più grandi e appariscenti dell’interno villaggio. Appena dopo essere entrati attraverso le sue porte, si viene accolti dal profumo di incenso che già fa intuire di essere in un posto spirituale. La sala d’attesa è ornata da una moltitudine di oggetti mistici, cristalli e fumo colorato dove i clienti si potevano già preparare mentalmente e la serva Meng offriva biscotti e altre piccole delizie per accorciare l’attesa. La previsione del futuro avvenne in una piccola stanza nel retro, poco illuminata e isolata, dove Zia Wu usava quattro tecniche diverse per fare le sue profezie: lettura delle ossa, delle carte, dai residui nella tazza del tè e dal palmo della mano. Dato che la indovina non richiedeva nessun pagamento, ogni viaggiatore “doveva” passare solo per l’esperienza.

Monte Makapu[]

L1 E14 lago di lava

il cratere del vulcano

Il monte Makapu era un vulcano attivo che si trova a pochi chilometri dal villaggio che però ha dormito per decenni. La sua attività ha regalato un terreno molto fertile ricco che la popolazione usa per l’agricoltura, ma allo stesso tempo devono vivere con la costante paura di una eruzione distruttiva.

Era stata una tradizione per la popolazione del villaggio di scalarlo ogni tanto per controllare il cratere del vulcano ed estimare la sua pericolosità, ma dopo l’arrivo di Zia Wu nell’anno 80 DG divennero pigri e dipendenti dalle sue previsioni e lasciarono perdere questi controlli. Il cratere del vulcano inoltre è uno dei pochi posti dove cresce un fiore autoctono e raro, il giglio-panda, che tra gli abitanti della zona è considerato un simbolo di amore assoluto e incondizionato.

Abitanti noti[]

Trivia[]

  • Il villaggio si trova vicino a Città della Repubblica
  • In uno dei primi schizzi per il villaggio, erano previsti dei vecchi fossi che erano stati usati come protezione contro il flusso di lava, indicando che era già accaduto in passato.
  • Sul sentiero per il villaggio si vedono diversi totem di animali con i simboli degli elementi; tuttavia, quello dell’aria è a rovescio.
  • Gli abitanti di Makapu potano vestiti con nuvole che nella filosofia cinese sono associati con il cielo e la buona fortuna.
Advertisement