Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il decimo episodio del Libro Due: Spiriti di La Leggenda di Korra e il ventiduesimo in totale.

Ripasso e sinossi[]

Korra e Jinora sono entrate nel mondo degli spiriti. Con la figlia di Tenzin come guida spirituale, l’Avatar deve chiudere il Portale degli Spirti prima della Convergenza Armonica. Nel frattempo Unalaq complotta con lo spirito oscuro Vaatu che fu imprigionato dall’Avatar Wan con l'aiuto di Raava. Riuscirà Korra a chiudere il portale e a impedire a Vaatu e Unalaq di attuare il loro diabolico piano?

Korra e Jinora iniziano il loro viaggio nel Mondo degli Spiriti, ma ben presto vengono divise. Korra finisce in una tetra foresta e si ritrova nuovamente una bambina di cinque anni impaurita, mentre Jinora ritrova il suo amichetto Piede Peloso che la porta alla biblioteca di Wan Shi Tong. La piccola Korra rivede nonno Iroh che aveva deciso di lasciare il suo corpo per vivere nel Mondo degli Spiriti, che la guida fuori dalla foresta verso la sua casetta, dove ha luogo un matrimonio tra spiriti. Lì Korra apprende che le sue emozioni influenzano il mondo intorno a sé e che deve focalizzarsi sulla luce e sulla pace. Per trovare il portale degli spiriti riporta un Uccellino Dragone dalla sua famiglia che poi ce la portano, tornando nuovamente adulta, mentre Jinora trova informazioni su Vaatu, la Convergenza Armonica e i due portali. Purtroppo viene tradita da Wan Shi Tong che la accompagna da Unalaq, che a sua volta la cattura. Una volta raggiunti il portale, Unalaq costringe Korra ad aprire il Portale del Nord per poi attaccarla a tradimento...

Storia[]

B2 E10 Korra Jinora meditazione

Mentre Korra e Jinora meditano, i tre fratelli discutono

Al sito di meditazione sotto il Tempio dell’Aria dell’Est ormai è scesa la notte, Tenzin si sente in colpa per non essere stato capace di fare da guida spirituale a Korra e di aver dovuto lasciare questo compito pericoloso a sua figlia. I suoi fratelli cercando di consolarlo, ma il dominatore afferma che non hanno i domini laggiù e sono indifese (questo fa arrabbiare Bumi, nato senza dominio ma certamente non indifeso). Alla fine i tre se la ridono e si mettono d’accordo di darsi il cambio nella protezione dei corpi di Jinora e Korra.

B2 E10 Korra suricati

Questi spiriti non sono amici dell'Avatar...

Le due ragazze iniziano a girovagare nel Mondo degli Spiriti e ne rimangono affascinati, Korra è leggermente tesa e si innervosisce quando Jinora corre via per inseguire uno spirito. Nel rincorrerla l‘Avatar per caso pesta uno spirito suricato che si arrabbia, a lui si aggiunge un’intera famiglia che sembra tutta incavolata con l’Avatar. Più vanno avanti con le loro lamentele cattive, più Korra si arrabbia, ma deve constatare che non può usare i suoi domini. I suricati la attaccano, finalmente Jinora accorre e le dice di rimanere calma, perché la sua rabbia peggiora solamente le cose.

B2 E10 Korra Jinora divise

Jinora e Korra vengono divise

Ad un tratto sotto le due ragazze il terreno si apre e vengono risucchiate da un vortice che finisce in una specie di lago oscuro. Appena le due si ritrovano, appare uno spirito gigantesco a forma di gattogatore gigante che le divora con la sua bocca luccicante verde. Korra e Jinora finiscono in un torrente violento che le separa: Korra finisce da un lato del bivio, Jinora dall'altro.

B2 E10 Korra bambina

Sopraffatta dalla paura, Korra è tornata bambina

Korra cerca di lottare contro la corrente, ma si sente travolta e cade giù per una cascata, ma senza mai raggiungere il fondo; atterra invece in una strana foresta. Appena risvegliata cerca la sua guida, ma al suo posto si ritrova al cospetto di alcuni spiriti giganteschi oscuri. La giovane donna inizia ad avere paura e corre via, spaventandosi persino di spiritelli piccoli. Circondata da questa foresta sinistra e da spiriti dall'aria malvagia chiama disperatamente Jinora, poi ad un tratto la sua voce cambia: è tornata una bambina di cinque anni. La bambina scoppia in lacrime, sentendosi incredibilmente sola.

B2 E10 Jinorra Piede Peloso

Jinora incontra il suo amico Piede Peloso

Nel frattempo Jinora è finita su una vasta pianura verde e chiama aiuto, e qualcuno risponde alle sue chiamate: è il suo amichetto Piede Peloso, molto più grande nel Mondo Spirituale. I due amici si salutano e lo spirito invita Jinora a salire su di lui e insieme volano via per raggiungere una fitta foresta. Inaspettatamente tra i rami Jinora trova un edificio capovolto e lo riconosce subito: è la biblioteca di Wan Shi Tong, che molto decenni fa aveva trovato suo nonno Aang.

B2 E10 Korra Iroh

Un incontro inaspettato dalla sua vita precedente

La piccola Korra si è rifugiata sotto un albero spaventata, quando si sente attaccata da qualcosa in volo. Senza guardare colpisce quella cosa e la scaraventa a terra, e quando apre gli occhi vede che era stato solo un piccolo Uccello Drago che si è così fatto male a un'ala. Presa dai sensi di colpa si scusa e lo prende in braccio, quando vede arrivare un uomo con una lanterna. L’uomo con una folta barba bianca si avvicina e la saluta e Korra lo riconosce subito: è nonno Iroh, un grandissimo amico dell'Avatar Aang!

B1 E10 Korra Iroh festa

Iroh invita Korra al matrimonio di Mei e Jin

Iroh la guida fuori dalla foresta tetra e annuncia che è arrivata appena in tempo per una festa: il matrimonio di due spiriti rana, Mei e Jin. Korra si siede a tavola e chiede qualcosa alla coppia strana; l’uomo saggio afferma che il Mondo degli Spiriti è molto misterioso, così come lo è anche l’amore. Iroh le versa del tè da una teiera che Korra riconosce subito come sua, difatti è la teiera dell'Avatar Wan. L’aveva usata per portare Raava con sé prima di diventare un unico essere, e Iroh è della ferma opinione che ancora ora, dopo diecimila anni, in ogni sorso di tè si riesce a sentire un po' di luce.

B2 E10 Jinora Wanshitong

Jinora incontra Wan Shi Tong

Jinora e Piede Peloso raggiungono la biblioteca, e già si vedono alcune volpi che immagazzinano nuove conoscenze. Ma appena l’umana mette piede tra gli scaffali, appare Wan Shi Tong in persona, uno spirito simile a un barbagianni bianco e nero che la ferma subito, ricordando che gli umani non sono ammessi nella sua biblioteca. Jinora non si scompone e gli ricorda che vige la regola che è sempre benvenuto chiunque può aggiungere altra conoscenza, cosa che fa sbuffare l’antico spirito. Alla domanda su cosa potrebbe mai sapere una ragazzina che lui, Colui che sa Diecimila Cose, non sappia, Jinora gli chiede della radio, a cui egli risponde che è una scatola con piccoli umani che cantano, così la dominatrice dell’aria gli spiega la fisica dietro alle telecomunicazioni delle onde radio. Wan Shi Tong accetta la sua lacuna e ammette di ave ricevuto informazioni errate.

B2 E10 Jinora

Jinora riesce a convincere il guardiano

Ma la sua opinione non cambia, l’umana deve andare via subito, così Jinora gli spiega che è la nipote dell'Avatar Aang e che è in viaggio con il nuovo Avatar per cercare il Portale degli Spiriti del Sud, e forse è nel suo interesse aiutarla. Questa informazione gli fa cambiare atteggiamento e la autorizza ad usare la biblioteca, ma con l’avvertimento di non rompere nulla. Con questo lo spirito gufo si allontana.

B2 E10 casa Iroh

La casa di Iroh sotto la montagna Hai Ryu

Intanto Iroh cerca di spiegare a Korra il gioco del Pai Sho e le sue origini, che richiede molta pazienza, ma qui il tempo non è importante. La bambina gli chiede da quanto sia qua, e le racconta che quando aveva avuto la sensazione di non aver più nulla da compiere nel mondo fisico, decise di abbandonare il suo corpo e di trasferirsi nel Mondo degli Spiriti dove ha trovato tanti amici.

B2E10 Korra Iroh

Iroh riesce a calmare Korra

Nonostante tutto Korra inizia prima a piangere e poi ad arrabbiarsi per la sua situazione: è sola, deve trovare Jinora e non sa dove andare. La sua lagna e le sue grida fanno apparire una nuvola scura in cielo e improvvisamente tutti gli ospiti della festa iniziano a diventare aggressivi e cattivi. Iroh cerca di calmare la piccola Avatar, insegnandole che nel Mondo degli Spiriti le emozioni diventano realtà, e questo vale specialmente per l’Avatar, il ponte tra i due mondi. Korra si calma e si scusa con i presenti per la sua uscita e difatti l’aria torna ad essere splendente e chiara come prima. Iroh l’avverte che anche nel mondo materiale vale che la regola che se si cerca la luce si riuscirà spesso a trovarla, ma se si cerca l’oscurità sarà l’unica cosa che si riuscirà a vedere.

Con rinnovata felicità, Korra prova a desiderare di avere Jinora con sé, ma purtroppo senza successo. L’uomo saggio propone di portare a casa l’uccellino di prima, forse così troverà anche i suoi amici. Korra accetta volentieri, ma non sa dove andare, e Iroh indica l'impressionante e scura cima del monte dietro alla casetta, il Hai Ryu: il nido degli Uccelli Dragone si trova proprio lassù.

B2 E10 Jinora volpe libro

Jinora ringrazia la volpe per il libro

Jinora sta setacciando la biblioteca per cercare una mappa per trovare i Portali degli Spiriti, e una delle volpi, i Ricercatori della Sapienza, le porta un antico libro che contiene le informazioni richieste. Inoltre spiega che l’Albero del Tempo è il luogo dove l'Avatar Wan ha imprigionato Vaatu e che la battaglia tra il bene e il male non avrà luogo finché durante la Convergenza Armonica i Portali degli Spiriti rimarranno chiusi. L’energia scaturita durante la Convergenza Armonica, in unione con i due portali, potrebbe permettere a Vaatu di evadere e il Mondo Materiale rischierebbe di venire risucchiato dall'oscurità.  

B2 E10 Unalaq Wanshitong Jinora

Jinora sorpresa dall'alleanza di Wan Shi Tong con Unalaq

Jinora riconosce il pericolo e vuole subito andare ad avvertire Korra, ma viene fermata da Wan Shi Tong e Unalaq che si prende subito gioco di Tenzin per aver scaricato il suo compito sulla figlia. La ragazza ribatte impavida che non deve parlare come se fosse un buon padre e chiede allo spirito come mai lo stia aiutando. Wan Shi Tong risponde che Unalaq si è dimostrato un amico degli spiriti, al contrario dell’Avatar, e lui non si lascia confondere. Mentre Unalaq invita Jinora ad accompagnarlo, Piede Peloso si trasforma in uno spirito oscuro e la trattiene.

B2 E10 Korra Iroh saluto

Iroh e Korra si salutano

Iroh accompagna Korra fino ai piedi della montagna, ma ora deve lasciarla anche se la bambina ha paura. Ma le ricorda di fidarsi della sua luce interiore, facendo esempio dell’uccellino che poco prima l’aveva terrorizzata, ma ora è addirittura carino. Tante cose sembrano paurose nell'oscurità, ma diventano accoglienti nella luce. Un ultimo abbraccio e i due si salutano.

B2 E10 Korra spiriti

Korra non mostra paura verso questi spiriti spaventosi

La piccola Korra continua la scalata, mormorando di continuo “luce e pace” per ricordarsi delle parole di Iroh, ma quando vede comparire davanti a sé tre grandi spiriti oscuri a forma di leone fa fatica a rimanere calma e positiva. La bambina fa un respiro per calmarsi per poi salutare gli spiriti con gentilezza, presentandosi e annunciando la sua missione di riportare l’Uccellino Drago dai suoi amici. In risposta al suo cambio di atteggiamento le nuvole scure sopra la cima si sciolgono e i tre spiriti assumono una forma molto più amichevole. Si offrono persino di aiutarla.  

B2 E10 Korra Uccello Drago

L'Uccello Dragone porta Korra dal portale

Il gruppetto scala la montagna e raggiunge la cima, Korra poggia l’uccellino nel suo nido che era già atteso dai suoi fratellini. Appena tornato nel nido, i quattro piccoli si uniscono in un unico Uccello Dragone dorato che vola in cielo, atterrando accanto a una Korra nuovamente adulta. L’Avatar gli sale in groppa e si fa portare da lui al Portale degli Spiriti.

B2 E10 Unalaq Jinora ostaggio

Unalaq usa Jinora come ostaggio

Korra, l’uccello Dragone e i tre leoni raggiungono il Portale degli Spiriti, ma prima che potesse iniziare a chiuderlo, Vaatu la interrompe. Lo spirito oscuro annuncia che nella Convergenza Armonica stavolta sarà lui a spazzare via Raava. Korra risponde che sta per rinchiuderlo per sempre, ma Vaatu la ferma: conviene ripensarci, altrimenti cosa succederà alla sua amica? Infatti accanto all’Albero del Tempo appare Unalaq che ha in pugno lo spirito di Jinora tramite il dominio dell’acqua e sta usando su di lei la versione inversa della Guarigione Spirituale.

Korra portale nord

Korra apre il portale del Nord

Korra cerca di salvarla, ma viene fermata dagli spiriti trasformati dalla presenza di Vaatu. La ragazza tenta un’ultima volta di far arrendere Unalaq, ma suo zio la minaccia di estinguere lo spirito di Jinora se non apre l’altro portale. La bambina grida di non farlo, ma la tecnica di Unalaq sta per sopraffarla. Il capotribù sogghigna vittorioso, ben sapendo che sua nipote non lo permetterà mai e difatti Korra cede alla minaccia e accetta di aprire il Portale del Nord.

B2 E10 Korra guarigione spirituale

Lo spirito di Korra sta per essere cancellato

Korra entra nello Stato Avatar ed esegue l’apertura, l’energia del portale scorre subito. Appena terminato, la ragazza ordina a Unalaq di liberare Jinora, ma questo risponde con un attacco a tradimento, colpendola. Ride dicendo che doveva entrare nel portale come lui, così avrebbe ancora i suoi domini, mentre ora invece è impotente. Piede Peloso porta via Jinora e Korra cerca di raggiungerlo, ma viene attaccata sia da suo zio che dai tre spiriti leone. Una volta a terra, Unalaq inizia la Guarigione Spirituale Oscura avvolgendo sua nipote per estirparla, ma un attimo prima del completamento della procedura l’Uccello Dragone s’intromette. Scaraventa via l’uomo e afferra l'esausta Korra per portarla in salvo.

B2 E10 Vaatu minaccia

L'uccello Dragone porta in salvo Korra

Unalaq la insegue arrabbiato con lo sguardo, ma Vaatu ride dicendo che si rivedranno presto, visto che alla Convergenza Armonica si libererà dalla sua prigione e avrà la sua vendetta.  

B2 E10 Tenzin Jinora Korra

Tenzin è disperato per sua figlia

Nel Mondo materiale Korra si sveglia di subbuglio e col fiatone, Tenzin accorre subito preoccupato. Alle sue domande Korra riesce a malapena a scusarsi, aumentando l’ansia del dominatore dell’aria. Difatti Jinora è ancora in trance, non si è svegliata, e in panico Tenzin si accascia accanto a lei e chiede spiegazioni mentre Korra sta lottando con le lacrime.

Personaggi apparsi[]

Korra

Jinora

Tenzin

Bumi

Kya

Nonno Iroh

Wan Shi Tong

Unalaq

Vaatu

Spirito Uccello Dragone

Trivia e note[]

  • La sillaba 萬 (Wan) di Wan Shi Tong è la stessa dell'Avatar Wan, ovvero col significato "diecimila". Indica non sempre una cifra reale, ma anche la metafora per "non misurabile o quantificabile, grandissima", quindi non da prendere alla lettera. Perciò "Colui che sa diecimila cose" è una metafora per "colui che sa una cifra non misurabile di cose"
  • Nell'originale il personaggio di Mei (la rana femmina) viene doppiata da Janet Varney, la doppiatrice di Korra
  • La doppiatrice di Korra bambina si chiama Cora
  • Korra riconosce sia Nonno Iroh che la teiera di Wan, ricordi delle sue vite passate
  • Lo scheletro che Jinora vede è quello del professore Zei che aveva deciso di rimanere nella biblioteca quando questa è sprofondata nelle sabbie del deserto, scomparendo dal Mondo Materiale nell'episodio Lo spirito della conoscenza (Libro Due: Terra, capitolo 10)
  • Wan Shi Tong afferma che l'Avatar non è un amico degli spiriti, ricordandosi del tradimento di Aang
  • Iroh aveva deciso di lasciare indietro il suo corpo per trasferirsi nel Mondo degli Spiriti, quindi nel Mondo materiale è morto
  • Unalaq sa invertire il processo della Guarigione Spirituale, convertendo energia positiva in negativa
  • Il consiglio di Iroh a Korra, riguardo il trovare la luce dentro di sé, è molto simile a quello che aveva dato ad Aang in Il Regno della Terra è sconfitto
  • Gli spiriti leone che Korra incontra sulla montagnetta somigliano ai Leoni Guardiani, chiamati 石獅 Pinyin oppure 石狮子, shíshīzi (Leone di pietra), ornamenti di protezione di palazzi
  • Il libro che la volpe porta a Jinora è stato già mostrato durante la convention di San Diego 2013
  • Curiosità: Wan Shi Tong compare nel decimo episodio del secondo libro sia ne La leggenda di Aang che in quella di Korra
  • Testo del libro di Jinora:
南北神靈鏖戰
由精神卋界
進入物質卋界
雙方能量對流
産生南北門户
Nel Nord e nel Sud gli spiriti ingaggiano una feroce lotta
dal Mondo degli Spiriti
per entrare nel Mondo Materiale.
L'energia scaturita da entrambi i lati
produce i portali del Nord e del Sud.
時間之樹 (Albero del Tempo)


Advertisement