Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questa era stata una macchina gigante a propulsione idraulica che era stata costruita dalla Nazione del Fuoco per perforare il muro esterno di Ba Sing Se e conquistare la capitale del Regno della Terra. Ideato dal Meccanico, l’operazione venne comandata da Azula e dal Ministro Qin, ma fallì per colpa del sabotaggio del Team Avatar.

Storia[]

Meccanico disegno trivella

Stava ancora lavorando su questo progetto

In origine, questa macchina venne inventata dal Meccanico che in quel periodo viveva al Tempio dell’Aria del Nord e venne costretto da Qin ad inventare nuovi armi per la Nazione del Fuoco, altrimenti il tempo sarebbe stato distrutto. Nonostante i piani geniali, ci vollero molti mesi per sviluppare la trivella e due anni per costruirla, utilizzando centinaia di lavoratori ed ingegneri. Il sito di costruzione fu vicino al lago Occidentale nei pressi del Passo del Serpente, che, essendo sotto il controllo della Nazione del Fuoco, non venne scoperto. Il Signore del Fuoco in persona ebbe molto interesse in questo progetto, dato che poteva essere l’agognata possibilità di superare finalmente le difese nemiche.

L2 E13 Song impaurito

Sung se la fa quasi sotto

Una volta portata a termine la costruzione, la macchina venne portata sul luogo del suo uso, ovvero davanti al muro esterno di Ba Sing Se. A Qin si aggiunse anche la Principessa Azula che si assunse il comando dell’operazione, credendosi molto più adatta a comandare questa missione storica. Casualmente, Aang avvistò l’avvicinamento della trivella pochi minuti dopo il suo arrivo a Ba Sing Se quando voleva andare a cercare Appa. Avvertì immediatamente i suoi amici e andarono dal Generale Sung, il comandante delle truppe di difesa del muro, per offrigli il loro aiuto. Inizialmente, il Generale rifiutò l’offerta ridendo di questa minaccia, dato che aveva già mandato la sua squadra d'élite, il Team Terra, per fermare il nemico. Questi riuscirono a respingere i carri armati che accompagnavano la trivella, ma vennero sconfitti in modo imbarazzante da Ty Lee e Mai. Prima di poter reagire, il blocco del Chi della ragazza del circo sconfisse i soldati esperti, ferendoli gravemente. Inoltre, la corazza di metallo della macchina era insensibile ai macigni che i soldati lanciarono giù dal muro, rendendo obsoleta la loro tattica solita. Davanti a questa situazione drammatica, Sung lasciò da parte l'arroganza a e accettò l’aiuto del Team Avatar.

L2 E13 sotto la macchina

Sotto la macchina

Analizzando le ferite particolari dei soldati e sentendo al spiegazione di Katara sugli effetti del blocco del Chi, Sokka confabulò un piano per affrontare questo nemico apparentemente indistruttibile: non dall'esterno, ma dall'interno. Mentre Toph tentò di rallentare l'avanzamento inesorabile della macchina, Sokka, Katara e Toph si infiltrarono al suo interno. La dominatrice della terra rimase fuori e continuò con i suoi sforzi, dato che all'interno della bestia di metallo non aveva materiale da dominare.

Trivella muro

La trivella inizia a scavare

Dopo aver rubato degli schemi della struttura della macchina da un ingegnere, scoprirono che era composta da due strati, uno interno e uno esterno; questi erano connessi e vennero sostenuti da una serie di travi di metallo, per cui dovevano solo distruggere questi per far collassare l'intera struttura. Nello stesso istante, la punta della trivella entrò in contatto con il muro e iniziò con lo scavo di un tunnel. Nel loro primo tentativo, i dominatori dell’acqua iniziarono a tagliare una trave con dell’acqua, ma si resero presto conto che quella tattica gli avrebbe costato troppo tempo. Aang quindi propose il piano di tagliare una serie di travi portanti solo a metà per poi dare un colpo decisivo dall'alto.

L2 E13 Katara blocca scarico

Lo scarico bloccato

Nel frattempo, Azula, Mai e Ty Lee scoprirono gli intrusi che ormai erano arrivati quasi alla fine del loro sabotaggio. Mentre la Principessa cacciò Aang, le altre inseguirono Katara e Sokka che invece volevano solo scappare per i dotti di scarico dell’acqua sporca. Mentre l’acrobata da circo non esitò a buttarsi nella melma, Mai si rifiutò disgustata. Una volta usciti, Sokka ordinò a sua sorella di tappare lo scarico con il suo dominio per aumentare la pressione interna e quindi anche l’effetto del colpo di Aang. A lei si aggiunse anche Toph che poteva farlo per via della presenza di terriccio nell’acqua sporca.

L2 E13 Trivella distrutta

La fine della trivella

Intanto, sul tetto della trivella, Aang stava affrontando Azula in un duello accesso. Per un po' di tempo, la Principessa sembrava essere in vantaggio, ma l’Avatar si riprese appena in tempo per respingerla. Una fuoriuscita di melma sorprese i due combattenti che vennero spinto quasi giù dalla trivella, permettendo a Aang di continuare con il suo piano. Aveva già incastrato una roccia a cuneo in una breccia nel metallo e ora gli diede un colpo a tutta potenza per spingerlo nella fessura. L’impatto fece crollare le travi di connessione indeboliti e con essi l'intera struttura. In aggiunta, la pressione aumentata causò una vera e propria esplosione di fango che diede il colpo finale alla macchina.

Trivella distrutta

Quello che ne rimase

La trivella cessò di funzionare e rimase incastrata all'interno del muro con al punta che era già apparsa dall'altra parte. Dato che non potevano estratta facilmente, per ora i difensori di Ba Sing Se decisero di lasciarla lì e di limitarsi a creare un muro intorno alla macchina per impedire che qualcuno usi la breccia per intrufolarsi. Questo fatto venne in aiuto al Team Avatar che, alcune settimane dopo, dovette convincere il Re della Terra che la guerra fosse vera e che Long Feng lo stesse solo manipolando. Vedendo la trivella ancora al suo posto, Re Kuei si lasciò convincere e fese arrestare il capo del Dai Li, ora conscio della sua cospirazione.

Design[]

Trivella piano

Lo schema della trivella

La trivella era stata una macchina gigante di più di duecento metri di lunghezza e oltre trenta di altezza, facendola diventare la più grande costruzione meccanica mai creata dagli umani fino ad allora. Per via della sua grandezza, necessitava di una ciurma intera di meccanici, ingegneri e soldati per essere operata e mantenuta. La sua struttura di base fu quello di un bruco di metallo a due strati, uno internino e uno esterno, collegati da una serie di travi di metallo. Il motore si trovava al suo interno e la sua forza venne trasmessa all'esterno attraverso un sistema geniale di sezioni mobili posizionati su catene di carri armati indipendenti. Le sezioni avanzavano con un movimento simile a un’onda, inspirata a quelli di un bruco di terra, spingendo continuamente la punta contro il muro. Per avere abbastanza trazione sul terreno, vennero implementati spuntoni di metallo voltati all'indietro che si incastravano nella terra in sincronia con l’avanzamento e trascinavano la trivella in avanti. II terriccio che la punta rimosse costantemente, venne trasportata via da un sistema di dotti che miscelavano la terra con dell’acqua e la scaricava dall'uscita posteriore della macchina. Questi dotti di fango avevano tre importi funzioni: scaricare il materiale di scavo, lubrificare il macchinario e ridurre la frizione con la roccia che avrebbe potuto generale abbastanza calore da danneggiare la punta.

Connessione[]

La trivella è inspirata a macchine reali per lo scavo di tunnel per il traffico civile, non militare. Anche se questi scavatori sono molto lenti, sono molto più sicuri e precisi che lavoratori manuali. Questa trivella somiglia un po' alla “Ritter Midgard-Schlange”, una macchina da guerra dei nazisti lunga 524 metri per oltrepassare fortificazioni dei nemici, che però (o per fortuna) non venne mai costruita.

Trivia[]

  • Sulla parte più posteriore, la trivella disponeva di una piattaforma elevata che funse da ponte di controllo, dal quale Qin e Azula potevano controllare l’avanzamento dell’operazione. Per la comunicazione con il resto della macchina, vennero utilizzati pipe.
  • L'informazione che la costruzione ha durato due anni proviene dal vecchio sito di nick.com, ora inattivo.
  • I fan hanno subito notato un certa somiglianza con altre cose dalla forma simile...
  • La versione motorizzata di questa trivella utilizzata dagli occupanti di Yu Dao era inspirata ad essa, ma molto, molto più piccola.
  • Gilak e i suoi tradizionalisti del Sud usarono una trivella motorizzata e più avanzata di questa per scavare un tunnel sotto Bai del Lupo per apparire durante la festa in onore alla Ricostruzione del Sud.  
Advertisement