Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Thod era stato un vecchio combattente della Tribù dell'Acqua del Sud che si è unito a Gilak nella resistenza contro il Progetto di Ricostruzione del Sud di Hakoda, dove divenne la sua mano destra. Nonostante sia un non-dominatore, era molto pericoloso per via della sua abilità del blocco del Chi che ha insegnato ad alcuni dei seguaci del Gilak.

Storia[]

Non si sa dove e da chi abbia imparato il blocco del Chi, dato che finora si credeva fosse un’arte riservata dalla Nazione del Fuoco, e se ha mai lasciato il Polo Sud. Thod era noto per le sue storie del passato che sapeva raccontare con grande carisma e vigore anche se poteva sembrare a volte inquietante.

Disgustato dallo sviluppo in seguito alla fine della guerra che coinvolgeva una collaborazione stretta con la Tribù del Nord, Thod si unì ad altre persone con le loro stesse idee, tra cui anche Gilak. Temevano che il Nord usasse questa opportunità per prendere controllo su di loro e di renderli i loro schiavi, il che avrebbe portato alla perdita della loro identità e storia. Funse da raccontatore di storie per la gioventù per tenerlo attivo, inoltre insegnò ad alcune persone il blocco del Chi nella preparazione di un conflitto aperto.

Nord Sud 1 Thod sorrisetto

Che un che di inquietante

Thod stava raccontando alcune storie per un pubblico misto dei seguaci di Gilak che questo descrisse come “veri patrioti” mentre si stavano riunendo nel relitto deserto nel ghiaccio quando arrivarono Katara e Sokka. Dopo che i due fratelli avevano rifiutato la proposta del capo dei ribelli di unirsi a loro, Gilak diede allarme generale per catturarli e di impedirgli di tornare a casa e spifferare tutto. Durante la fuga Thod gli bloccò il passaggio e con una voce snervantemente calma iniziò a raccontare ai due ragazzi agitati una piccola storiella: un ratto delle navi aveva imparato a camminare come un essere umano, il che piacque alle persone e lo invitarono a sedersi intorno al loro falò. Col passare del tempo il ratto dimenticò di essere un animale e chiese di far parte della società umana esigendo i loro stessi diritti. Gli umani però non lo avevano dimenticato e si sentirono offesi da tale richiesta prepotente; lo cacciarono via, condannando il ratto a tornare nel freddo a vivere con i ricordi del suo tempo intorno al falò.  Ma prima che potesse spiegare il significato di questa storia, Katara lo spinse da parte con forza per poter continuare la fuga.

Dopo la fuga dei due ragazzi, Gilak ordinò l’evacuazione del nascondiglio, dato che sapevano che le truppe di Hakoda arriveranno presto ad arrestare tutti quanti.

Quella sera Thod stette al fianco del suo capo mentre questo osservava l’entrata alla città dove Hakoda stava aumentando le difese in occasione di un festival tenuto in città. Notò che la sua predizione si era rivelata esatta che il premier si stava preparando a un loro attacco, ricevendo la risposta che Hakoda era sempre stato prevedibile. In seguito lui e gli altri si avviarono a raggiungere il centro attraverso un tunnel scavato con una grande trivella.

Nord Sud 2 Gilak Thod arrivo

Thod al fianco di Gilak

Dopo essere uscito nel men mezzo della piazza centrale, Thod rimase dietro a Gilak tenendo in mano la valigetta che era stata rubata da Maliq in precedenza dai suoi studenti. Quando questo iniziò il suo discorso, glielo passò come la prova concreta che Maliq e Malina stavano ingannando la tribù del Sud e stavano solo pensando di renderla una colonia dipendente per usurpare le ricche riserve di petrolio per i loro scopi egoistici.

Nord Sud 2 Thod blocca Chi di Katara

Blocca il Chi di Katara

Mentre iniziò una battaglia violenta tra l’armata di Gilak e il Team Avatar, che era corso in difesa di Malina e Maliq, Thod si avvicinò a Katara che era appena stava atterrata a tradimento da Noa. Mentre la ragazza si rimise in piedi, lui le offrì il significato della storiella di prima: questa era una metafora per la relazione tra il Nord e il Sud. Qualunque cosa il Nord era disposto a concedere al Sud, alla fine per loro rimarranno sempre solo ratti delle nevi inferiori e incivili.  Concludendo che per evitare tale destino, tutti gli stranieri dovevano essere rimossi da questa terra, poi le chiese ancora una volta di unirsi alla causa di Gilak. Quando Katara però si rifiutò, Thod fece cascare la sua maschera pacifica e la attaccò a sorpresa bloccandole il Chi e paralizzandole le braccia. Mentre la ragazza cadde in ginocchio esterrefatta da tale scoperta, il vecchio maestro la criticò per il fatto che evidentemente il suo tempo via da casa le ha fatto dimenticare cosa sia la lealtà. Ma la dominatrice dell’acqua non si lasciò prendere per stupida e usò le sue gambe per dominare il ghiaccio e imprigionarlo nel ghiaccio, poi lo consegnò alle mani di un soldato di Hakoda.

Nord Sud 3 Gilak libera Thod

Uniti come sempre

La sera seguente Thod venne svegliato da Gilak dal suo sonno nella sua cella in prigione che era fuggito grazie all'aiuto dell’ufficiale Lirin. Insieme liberarono il resto dei loro seguaci e si prepararono a un attacco massiccio al municipio.

L’armata irruppe nella conferenza internazionale che Hakoda stava tenendo insieme al Team Avatar e Re della Terra Kuei per discutere il futuro della Tribù dell’Acqua del Sud.  Inizialmente Thod e i suoi studenti si trattennero, ma entrarono in azione quando Hakoda tentò di guidare i suoi ospiti fuori attraverso le finestre. Atterrò le guardie del premier con i suoi colpi velici, il che rese Hakoda vulnerabile a un attacco diretto da parte di Gilak. Mentre questo rapì il premier e tentò di fuggire, ma venne fermato da Katara e Aang, Thod usò il caos generale per prendere in ostaggio il Re della Tera.

Nord Sud 3 Thod blocca Zuko

Non nasconde il suo odio per gli stranieri

La sera seguente Thod accompagnò Gilak e gli altri al Ponte del Non Ritorno per assistergli nello scambio tra Kuei e Hakoda. Come annunciato nella lettera delle richieste, il e i suoi studenti attraversarono il ponte per primi e bloccarono il Chi del Team Avatar per impedire che si intromettessero nello scambio. Lui personalmente si occupò dell’Avatar e, con grande gioia personale, del Signore del Fuoco chiamandolo un “magia-brace” e poi espresse la sua incredulità che Hakoda gli abbia permesso di mettere piede qua dopo tutta la sofferenza che la sua gente ha portato al Sud.

Nord Sud 3 Aang Katara Thod

Ci è cascato!

Convinto che il Team Avatar ora ere inerme, Thod spinse Hakoda ad attraversare il ponte per andare incontro a Kuei, aspettandosi che Gilak taglierà il ponte per assassinare entrambi.  A sua grande sorpresa però questo venne fermato da Malina e gli studenti di Toph, il che fu il segnale per il Team Avatar di passare all'azione usando i loro dominio per immobilizzare i bloccanti del Chi. Esterrefatto e scombussolato, Thod chiese spiegazioni, così Sokka rivelò che stavano portando sotto i vestiti un’armatura e che avevano fatto solo finta di subire il blocco del Chi. Il maestro finì intrappolato in una colonna di ghiaccio e Aang lo istruì a scusarsi con Zuko per averlo chiamato un “mangia-brace”.

Non si sa di cose ne fosse in seguito, ma si può supporre che Thod era finito nuovamente in carcere, forse a vita.

Abilità[]

Nonostante la sua età, Thod era ancora molto agile e un combattente pericoloso che spesso usa l'elemento della sorpresa per avvicinarsi ai suoi avversari per bloccargli il Chi. Grazie a questa strategia ha colpito persino Katara, una combattente molto più giovane di lei e provata da innumerevoli battaglia, anche se poi si é lasciato sorprendere a sua volta dal fatto che poteva usare il suo dominio anche con i piedi. La sua abilità era cosi buona che ha insegnato quest'arte anche ad almeno due ragazzi che lo hanno usato con grande precisione, Comunque non si é reso conto che una volta ha colpito del metallo anziché la carne, indicando una certa arroganza.

Trivia[]

  • Thod é il più anziano bloccante del Chi che abbiamo visto e l'unico maestro fuori dalla Nazione del Fuoco.
  • Inizialmente nel suo racconto doveva apparire un lupo, ma considerando che i lupi sono già stata introdotti come animali nobili per la gente del Sud, gli autori hanno optato per un ratto.
Advertisement