Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Pianeta Terra

Il pianeta Terra visto dallo spazio

La terra, anche conosciuta come Mondo Materiale, Mondo Fisico o Reame degli Umani, è il pianeta di Avatar che fa parte di un sistema solare di otto pianeti finora non esplorati e a cui ruota intorno una singola luna abbastanza grande e vicina da creare eclissi. È popolata dagli umani, da una grande varietà di piante e animali ibridi, a che di alcune entità misteriosi chiamati spiriti. Dopo l'anno 171 ai due poli si trova l'accesso continuo a un mondo misterioso chiamato Mondo degli Spiriti popolato appunto dagli spiriti attraverso due portali aperti dell'Avatar Korra, tre anni dopo si è aggiunto un terzo portale a Città della Repubblica.

Geografica generale[]

Il pianeta è coperto da una grande quantità di acqua, mentre la massa terrestre è quasi completamente radunata in un continente massiccio singolo, circondato da una moltitudine di isole grandi e piccole che comprende il Regno della Terra, le isole dei Templi dell’Aria e la Repubblica delle Nazioni Unite. Altre due masse più piccole si trovano ai due poli, patria delle due Tribù dell’Acqua, per la precisione quella del Nord e quella del Sud. Nell'oceano occidentale si trova un grande arcipelago di isole vulcaniche che compongono la Nazione del Fuoco. Ogni zona possiede una geologia unica con flora e fauna caratteristiche tra deserti, montagne, paludi e pianure.

Mondo Avatar

Giallo: Regno della Terra Rosso: Nazione del Fuoco Blu: Tribù dell'Acqua Bianco: Isole dei Templi dell'Aria

Nomadi dell'Aria[]

(Articolo principale: Nomadi dell'Aria)

Questi erano stati una civiltà di persone che praticavano il dominio dell’aria e scelsero uno stile di vita nomadico. Nonostante questo, la loro gente popolava costantemente quattro Templi dell’Aria, ognuno costruito in una località difficilmente raggiungibile quasi esclusivamente volando. I Nomadi dell’Aria furono un popolo estremamente spirituale e pacifico di cui economia era basata quasi esclusivamente sulla agricoltura. Nel mondo erano il popolo con il numero più basso, ma in compenso ogni suo membro era un dominatore. Questo popolo venne de facto cancellato dalla storia dal Signore del Fuoco Sozin nella sua sanguinosa missione della conquista del mondo perché sperava di poter così uccidere anche l’Avatar nuovamente reincarnato e spezzare il ciclo degli Avatar. Questo genocidio portò all'estinzione dei Nomadi dell’Aria a parte Avatar Aang che, dopo aver riportato la pace, cercava di preservare i resti della sua cultura fondando gli Accoliti dell’Aria, non-dominatori volonterosi di imparare la filosofia dei Nomadi dell’Aria. Suo figlio e i suoi nipoti nacquero come gli unici dominatori dell’aria, ma inaspettatamente dopo la Convergenza Armonica dell’anno 174 DG alcune persone finora non-dominatori svilupparono il dominio dell’aria. Con questi nuovi Nomadi dell’Aria Tenzin fondò la Nazione dell’Aria per portare avanti le tradizioni della sua cultura nell'era moderna.  

Tribù dell'Acqua[]

(Articolo principale: Tribù dell'Acqua)

Le Tribù dell’Acqua ("Water Tribes") sono un raduno di diversi gruppi di persone che praticano il dominio dell’acqua e seguono una forma politica di piccole comunità sotto un capotribù. Quelle radunate ai due poli vengono raccolte come Tribù dell’Acqua del Nord e Tribù dell’Acqua del Sud, ma esiste anche una piccola tribù che vive nel Regno della Terra nella Palude Nebbiosa. Inizialmente tutti i dominatori dell'acqua vivevano al polo Nord, ma dopo una crisi interna alcuni membri decisero di trasferirsi al Sud; la Tribù dell'Acqua del Sud era stato quasi estinta dalla Nazione del Fuoco e ha faticato molto a riprendersi dai danni della guerra, mentre quello del Nord ha prosperato quasi senza disturbo. Generalmente vivono in un modo abbastanza tradizionale e riservato, fieri della loro cultura di cacciatori e guerrieri.

Regno della Terra[]

(articolo principale: Regno della Terra)

Essendo il continente più massiccio, anche la sua popolazione è la più grande e variegata di tutte. Il regno viene guidato da un monarca chiamato Re della Terra che vive nella capitale Ba Sing Se, una metropoli immensa che è visibile persino dallo spazio. I suoi abitanti praticano il dominio della terra e sono famosi per essere testardi, tradizionali e persistenti, ma culturalmente anche molto diversi tra di loro per via della geografia vastamente differente tra una regione all'altra. Altre città degne di nota sono Omashu, la più vecchia, e Zaofu, patria del clan del metallo e centro dello sviluppo tecnologico. All'anno 174 il Regno venne brevemente sostituito dall'Impero della Terra sotto la dittatrice militare Kuvira, mentre poco dopo il Re della Terra Wu ha annunciato lo scioglimento del regno in favore a una federazione composta da stati indipendenti.

Nazione del Fuoco[]

(articolo principale: Nazione del Fuoco)

La Nazione del Fuoco ("Fire Nation") è composta da un arcipelago di isole vulcaniche sparse nell'oceano che vengono governati da un monarca autoritario chiamato Signore del Fuoco che governa la nazione dalla capitale sull'isola più grande. Per via della sua origine vulcanica attiva e il fatto che è situato vicino all'equatore, la Nazione del Fuoco è molto più calda e umida della altre, e i suoi abitanti sono noti per essere battaglieri e fieri dominatori del fuoco. È anche famosa per il suo sviluppo tecnologico, ma anche temuta per il suo passato da nazione di guerra da quando era a un passo dal governo mondale in seguito a una guerra sanguinosa durata per ben cento anni.

Repubblica Unita[]

(articolo principale: Repubblica delle Nazioni Unite)

Quest è la nazione ("United Republic of Nations") più giovane di tutte, fondata circa vent’anni dopo la fine della Guerra dei Cent’anni da Avatar Aang e Signore del Fuoco Zuko. Re della Terra Kuei concesse una parte del suo territorio per la fondazione di questa repubblica indipendente, nata per raccogliere gente da tutte le nazioni, incuranti dalle sue origini e domini. Si trova nell'Ovest del Regno della Terra sulla costa del mare Ca Mo e viene gestita dalla capitale Città della Repubblica e inizialmente da un Consiglio composto da cinque persone che rappresentano le varie nazioni, ma dopo l’anno 171 DG si decise di cambiare questo sistema sfavorevole per i non-dominatori e far eleggere un presidente dal popolo. Generalmente è una nazione moderna basata sul capitalismo e si vanta di una infrastruttura moderna.

Mappa interattiva (inglese) [1]

Advertisement