Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Sun era stato un ragazzino che viveva a Yu Dao con la rara dote del dominio della lava. Si guadagnò da vivere partecipando a incontri clandestini finché non incontrò Toph che lo convinse a venire alla sua accademia.

Storia[]

Il ragazzo era cresciuto della colonia della Nazione del Fuoco Yu Dao e viveva in strada insieme ad alcuni dei suoi amici fidati. Nonostante la loro situazione di povertà erano comunque diffidenti nel confronto dell’Avatar, il governo del Regno della Terra e i suoi soldati. Non si sa quando, ma in un momento della sua adolescenza Sun si rese conto di non essere solo un dominatore della terra, ma di possedere anche un potere molto strano e raro: il dominio della lava. Purtroppo dovette rendersi conto che quella abilità non era facile da controllare, specialmente in assenza di qualsiasi tipo di maestro da consultare, e ogni tanto gli scappò senza neanche volerlo.

Accademia Toph Sun attacco

Sun mostra il suo potere

Per guadagnarsi da vivere, Sun iniziò a competere in incontri di dominio clandestini dove vinceva e perdeva. In uno dei sui incontri usò il dominio della lava che creò vibrazioni cosi forti nel terreno che Toph era stata capace di rivelarli anche dall'altra parte della città. La dominatrice del metallo si mise alla sua ricerca e lo vide immerso nel suo incontro con una dominatrice della terra molto più grande e grossa di lui che si fece beffe della sua statura mingherlina e si rifiutò di sapere il suo nome. Irriverente, Sun le disse comunque il suo nome con l’avvertimento di ricordarselo, poi dominò una fessura di lava nel pavimento verso di lei. In quel momento però uno degli spettatori riconobbe Toph e, temendo che era venuta qua in nome delle autorità per arrestare tutti, fecero scappare tutti quanti.

Accademia Toph Sun contro dominatore terra

Nessuna pietà per il ragazzo

Sun e i suoi amici si presentarono a un altro incontro clandestino la sera successiva dove erano ammessi tutti i tipi di dominio. Casualmente Toph percepì le vibrazioni del ragazzo a distanza e, curiosa, decise di seguirle. Il ragazzo si iscrisse ignorando i timori dei suoi amici che gli chiesero se era sicuro, ma lui pensava ai soldi del premio che li avrebbero sfamati per mesi. La sua amica lo avvertì di non perdere il controllo come l’ultima volta, ma il ragazzino la rassicurò con l’aria strafottente che starà attento. Il suo primo avversario fu un dominatore della terra molto agguerrito e grande il doppio di lui che ingaggiò uno scontro a colpi di guanti di terra brutale. Lo scontro stava andando molto male, gli spettatori iniziarono già a lamentarsi, ma Sun riuscì a riprendersi e di lanciargli addosso il suo guanto di terra colpendolo al volto e mandandolo al tappeto. Nonostante la batosta ricevuta, il ragazzino alzò le braccia in posa di vittoria sorridendo soddisfatto, inavvertitamente spaventando Ho Tun, Penga e Tipo Dark che erano venuti anche loro per competere.

Sun lava

Impressionante!

Si andò avanti senza nessuna pausa con un dominatore dell’acqua molto muscoloso come secondo avversario che lo avverti che contro il suo dominio dell’acqua i suoi trucchetti della terra non funzionavano. Ignorando l’avvertimento, Sun accettò la sfida, ma ben presto dovette rifugiarsi dietro a un muro di terra contro la pioggia di spuntoni di ghiaccio che si stava abbattendo su di lui incessante. Contrattaccò lanciandogli contro un macigno, ma il dominatore dell’acqua lo tranciò a metà con una lama di acqua, poi gli fece perdere l’equilibrio creano una lastra di ghiaccio sul pavimento. Sun si stabilizzò ponendo le mani sul pavimento, poi creò un flusso di lava che si avvicinò al suo avversario. Spaventato, l’uomo credé che stesse dominando il fuoco, ma Toph, che aveva osservato tutto dall'alto, si rese subito conto che si trattava invece del dominio della lava.

Sun e amici

Dobbiamo scappare!

Il momento di gloria per Sun si esaurì ben presto quando si rese conto che, anche se la lava si stava già raffreddando, per la mera quantità prodotta stava mettendo a repentaglio la stabilità dell’edificio in cui si trovavano sciogliendo le travi di metallo che sorressero il tetto della fabbrica abbandonata. Tutti i presenti fuggirono, così Sun gridò che gli dispiaceva e che voleva solo vincere, ma non sapeva come fermare il processo. Penga salì sul ring per stabilizzare l travi di metallo riuscendo a tener su il tetto per qualche minuto per permettere ad alcuni presenti la fuga incluso Sun e i suoi amici che li riconobbe come dominatori del metallo. Purtroppo il crollo era troppo veloce per permettere la fuga a tutti, così Ho Tun e Tipo Dark aiutarono la loro campagna a sostenere il tetto.

Sun, che si era fermato ad osservarli, si accorse di una lastra di metallo che gli stava cadendo addosso e provò a dominare il metallo e per un attimo pensava di esserci riuscito quando notò la lastra sospesa a mezz'aria sopra di lui. Ma dovette ricredersi, era stata Toph che era intervenuta per aiutare i suoi studenti e commentò che lui era speciale, me non così speciale da dominare anche il metallo.

Accademia Toph Toph parla con Sun

Non sa se fidarsi

I quattro dominatori del metallo tennero su il tetto finché tutti quanti erano fuori mentre Sun e i suoi amici se la diedero a gambe. Toph però lo rintracciò con il suo senso sismico e lo bloccò legandolo con fasce di metallo per discutere con lui il fatto che aveva appena fatto crollare un edificio. I suoi amici spiegarono che non voleva farlo e che ogni tanto succedeva che dominasse la lava senza volerlo. Toph però non si dimostrò arrabbiata e iniziò a conversare con Sun, il quale chiese perdono per tutto spiegando che voleva solo fare un po' di soldi e che tornei del genere erano la sua unica fonte di guadagno. La dominatrice del metallo rispose che stare vivi era meglio dei soldi e gli offrì un’alternativa: venire alla sua accademia del dominio del metallo. Anche se non erano dominatori del metallo, era sicura che potevano raffinare le loro abilità vivendo sotto un tetto stabile.

Sun considera proposta

Davvero...?!

Sun espresse il suo scetticismo per il fatto che Toph era amica dell’Avatar il quale per i suoi gusti stava collaborando troppo strettamente con il Regno della Terra e la sua armata. Toph spiegò che quello era il compito dell’Avatar, mentre il suo era istruire e proteggere i suoi studenti affinché coltivassero i loro talenti. Aggiunse che era stata lei ad aver inventato un dominio tutto nuovo in millenni e le piaceva l’idea di istruire qualcuno con una forma di dominio così raro come il suo. Vedendo che Sun ancora non era convinto, gli presentò i suoi tre primi studenti come i tre migliori insegnati del dominio del metallo dell’intero regno. Sun aveva ancora dei dubbi, così Toph le fece l’ultima proposta: se si univa all'accademia, non doveva più dormire in strada e poteva andarsene in qualsiasi momento se non gli piaceva. Questo finalmente fece crollare il muro di riservatezza e Sun e i suoi amici accettarono di venire e di fatti, la mattina seguente, si trasferirono all'accademia di Toph.

Trivia[]

  • In ordine di apparizione, Sun è il terzo dominatore della lava dopo Ghazan e Bolin, mentre cronologicamente parlando invece ne é il primo personaggio non-Avatar con questa abilità.
  • Tra i vari candidati al gioco "Chi è il padre di Suyin?" c'è anche lui insieme a Sokka, Il Duca e Tipo Dark.
  • Deducendolo dall'antipatia verso il Regno della Terra, è probabile che Sun sia di discendenza mista con una certa cultura della Nazione del Fuoco. Anche il colore dei suoi capelli e dei suoi occhi indicano un parente proveniente dalla Nazione del Fuoco. Se fosse vero, fortificherebbe la teoria dei fan che per dominare la lava bisogna avere eredità genetiche sia della Nazione del Fuoco che dal Regno della Terra.
Advertisement