Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questi sono una coppia di fratelli dai nomi ignoti della Tribù dell'Acqua del Sud che hanno studiato il blocco del Chi sotto Thod che si sono uniti ai tradizionalisti militari di Gilak. Gli erano molto fedeli e pronti ad attaccare anche persone indifese, ma alla fine vennero arrestati.

Storia[]

Nord Sud 1 furto valigetta Maliq

Una strategia insidiosa

Questi due ragazzi vennero assunti nel ristorante “Due Pesci del Nord” per lavorare come servitori e usarono questa posizione poco dopo per potersi avvicinare agli ospiti senza suscitare sospetti. Il loro momento venne quando Maliq e Malina invitarono Hakoda, Sokka e Katara a cena e insieme confabularono una tattica per distrarli e rubare la valigetta dell’architetto del Nord che normalmente teneva sempre stretto. Il ragazzo inciampò di proposito rovesciando la zuppa sul tavolo mentre la ragazza usò questa distrazione per avvicinarsi e compiere il furto. Malina reagì subito tentando di far scivolare la ragazza su una lastra di ghiaccio cerato col dominio dell’acqua, ma il ragazzo le lanciò addosso la pesante zuppiera colpendola alla schiena a facendola cadere violentemente contro un mobile.

Mentre stavano fuggendo fuori dal ristorante per saltare su una motoslitta dove il ragazzo incitò la sua compagna di accelerare immediatamente, Sokka riuscì ad afferrare il braccio del ragazzo, ma come risposta lo colpì in pieno volto con la valigetta per poi fuggire nella notte.

I due ladri pensavano di essere già fuori pericolo quando notarono a suo grande stupore che Katara aveva creato una slitta di ghiaccio e che lei e Sokka li stavano raggiungendo grazie al suo dominio dell’acqua. Iniziò una gara caotica dove alla fine i due bambini ebbero la meglio, ma le loro impronte guidarono Sokka e Katara dritti verso il nascondiglio dei tradizionalisti di Gilak: il vecchio relitto. Ignorando il fatto che erano stati inseguiti, consegnarono la valigetta al loro capo che non esitò a leggere i documenti lì nascosti.

Nord Sud 2 Malina blocco del Chi

Nessuna pietà!

Il duo era anche presente all’attacco ai due fratelli del Nord durante il festival dove li attesero al varco per fermarli bloccandogli il Chi. Purtroppo per loro vennero fermati all’arrivo del Team Avatar e susseguentemente arrestati e buttati in prigione. Due giorni dopo vennero liberati da Gilak che era riuscito a fuggire grazie all’ufficiale Lirin.

Aiutarono Gilak anche nell'assalto alla conferenza internazionale al municipio sconfiggendo parecchie guardie grazie al blocco del Chi, il che rese Hakoda vulnerabile a un attacco frontale da parte del vecchio guerriero che voleva detronizzarlo e prendere il suo posto. La sua tattica di rapire il premier però fallì grazie all'intervento di Aang e Katara, ma i tradizionalisti radicali riuscirono a fuggire con il Re della Terra come ostaggio.

Nord Sud 3 Toph blocco Chi

Si diverta a ferire la gente

Il duo apparve anche allo scambio di ostaggi al Ponte del non Ritorno dove si unirono al loro maestro nel compito di bloccare il Chi del Team Avatar, non nascondendo la loro gioia maliziosa di potersi vendicare per l’inseguimento dell’altro giorno e il fatto di averli buttati in prigione. Il ragazzo si divertì ad insultare Toph chiamandola “ragazza del fango” e la derise quando non poteva opporsi perché aveva già il Chi bloccato. Mentre bloccava anche Sokka, questo le fece notare che non era un dominatore, ma la ragazza rispose che anche lui era pericoloso, il che lusingò il giovane guerriero.

Nord Sud 3 studenti di Tod immoblizzati

Chi ride per ultimo...

Pochi minuti dopo però i bloccanti del Chi si dovettero rendere conto che era stata tutta una messa in scena da parte di Sokka che aveva fatto indossare a tutti un’armatura di metallo sotto i vestiti per rendersi immuni al blocco del Chi. Sorpresi da questo fatto, i due studenti di Thod non poterono impedire di subire a loro volta la vendetta delle loro vittime di alcuni minuti fa. Non si sa di cose ne fosse dopo la morte di Gilak, ma si può supporre che sono finiti nuovamente in prigione.

Personalità[]

Nonostante siano dei ragazzi giovani, questi due hanno dimostrato di essere molto spietati e determinati ad eseguire gli ordini con precisione. Facendo parte dei nazionalisti sono estremamente fedeli a Gilak e Thod e pronti ad attaccare chiunque ponga una minaccia per la sua missione. Inoltre sembrano essere molto permalosi, dato che hanno gioito apertamente nell'attaccare Katara e Toph per vendicarsi del trattamento brusco subito qualche giorno fa. Hanno imparato bene la xenofobia e amano usare parolacce per insultare gli stranieri.

Abilità[]

Entrambi erano bloccanti del Chi che hanno imparato da Thod. Lo hanno usato senza scrupoli contro Maliq e Malina e poi anche contro il Team Avatar, anche se quelli hanno solo fatto finta di sentirne l’effetto e, anche se non fosse stato una tattica, non si sarebbero mai potuto difendere sul serio. I due ragazzi hanno comunque sconfitto mezza dozzina di guardie di Hakoda senza problemi.  

Advertisement