Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

Qua si parla dell'agente di polizia di Lin, per la ragazza del villaggio che ha incontrato Zuko, visitare la sua pagina.

L'ufficiale dalle polizia Song é un membro della truppa di dominatori del metallo di Lin Beifong a Città della Repubblica. Ha partecipato a parecchie missioni, tra cui l'arresto di Korra, l'infiltrazione della villa di Hiroshi Sato o l'arresto di massa su ordine di Tarrlok. Venne catturato dai Paritari e derubato del suo dominio, ma grazie a Avatar Korra lo ricuperò e tornò a servire fedelmente.

Storia[]

170 DG[]

Incontro con Korra[]

Song faceva parte della squadra che seguiva una chiamata riguardo una tentata rapina estorsione da parte di alcuni membri della triade del Triplo Terrore, ma la distruzione più vasta era stata causata non da loro, ma da parte di una strana ragazza della Tribù dell'Acqua. Arrivò a bordo del dirigibile della polizia eseguì gli ordini di Saikhan di arrestare i tre criminali che erano stati già fermati da Korra, la ragazza in questione. Quando il suo capitano volle arrestare la ragazza per distruzione di proprietà pubblica e privata, Song volle procedere all'arresto, ma Saikhan venne buttato violentemente a terra da un cane polare che venne in aiuto di Korra e le aiutò nella fuga.

Song e gli altri poliziotti si misero in suo inseguimento, dato che la ragazza ora stava anche cercando di fuggire all'arresto. Anche l'agente della polizia si diede da fare e con i suoi cavi riuscì ad afferrare la fuggitiva al ciuffo dei capelli quando stava per attraversare un ponte. Ma Korra non si fermò e proseguì a creare un muro di ghiaccio alto più di dieci metri contro il quale Song si schiantò e dovette lasciare la presa.

La rivoluzione anti-dominatori[]

Quando alcune settimane più tardi Lin Beifong ricevette un indizio che Hiroshi Sato facesse parte dei Paritari e che aveva costruito una fabbrica segreta sotto la sua villa, Song faceva parte della squadra di agenti che doveva accompagnare lei, Tenzin e Avatar Korra. La capa della polizia usò il senso sismico per trovare l'entrata del tunnel e si preparò ad entrare, ma ordinò a Song di restare indietro per controllare l'entrata di di buttare un occhio su Asami, Mako e Bolin.

Poco dopo però un rumore minaccioso emerse dal tunnel e i tre ragazzi decisero di andare ad aiutare i suoi amici. Seguendo gli ordini di non lasciarli andare via prima del ritorno del capo, Song li fermò. Mako distrae l'agente lamentandosi della polvere nell'officina e finse di dover starnutire, mandando contro a Song una fiammata improvvisa. L'uomo si spaventò e fece un passo indietro e inciampò sopra uno spuntone di terra creato da Bolin che lo gettò a terra. Dopo averlo immobilizzato e gettato in un contenitore di metallo, Mako si scusò con lui, capendo che stava facendo solo il suo lavoro. Bolin invece si fece beffe di lui, ripetendo le stesse parole di Lin di rimanere lì buono a aspettare il loro ritorno.

Grazie a questo però Song ebbe la fortuna di non aver subito la sorte dei suoi compagni che vennero catturati dai Paritari durante la battaglia sotterranea. Venne rilasciato poco dopo e fuggì dalla villa insieme a Lin e gli altri.

Poco dopo, quando Lin Beifong si dimise come capo della polizia, Song divenne guarda personale del nuovo capo Saikhan. Era presenta al suo fianco quando questo diede il suo discorso introduttivo davanti alla gente.

Song era anche presente quando su ordine di Tarrlok la polizia doveva mettere in atto il coprifuoco notturno per non-dominatori. Seguendo l'ordine del capo del consiglio, usò la violenza per catturare i civili protestanti con il suo dominio che vennero dichiarati colpevoli di essere Paritari. Aiutò anche nell'arresto susseguente di Mako, Bolin e Asami Sato.

Dopo la scomparsa dell'Avatar, Song venne al municipio per aiutare nelle ricerche sul luogo del delitto insieme a Saikhan. Mentre Tenzin interrogò Tarrlok sulla sorte di Korra, Song rimase alla porta principale per evitare l'accesso di persone non addette.

Durante l'attacco finale sulla città da parte di Amon, Song era presente al quartier generale della polizia controllando le comunicazioni con l'esterno per coordinare le difese. Ma i Paritari riempirono il sistema di condizionamento con gas velenoso per renderli incoscienti, fortunatamente era presente anche Tenzin che usò il suo dominio dell'aria per portare tutti i presenti in salvo mantenendo una sfera di are pulita. Quando però raggiunsero l'uscita, il gruppo venne accolto da mezza dozzina di mecha armati del nemico armati di calamiti potenti che catturarono gli agenti della polizia con le loro armature. Come gli altri, anche Song venne catturato e portato via in un camion per essere presentato a Amon per togliergli il dominio.

Fortunatamente Korra riuscì a smascherare Amon e di porre fine alla rivoluzione e a Song venne ristabilito il dominio, cosi poteva tornare a svolgere il suo lavoro.

171 DG[]

Quando Mako venne arrestato per aver causato l'esplosione al Centro Culturale della Tribù dell'Acqua del Sud, Song era uno degli agenti designati alla sua guardia. Mostrò a Bolin la strada per la cella e lo accolse sulla via del ritorno.

Più tardi Song venne mandato all'arena di dominio sportivo come guardia durante la presentazione del movente finale di Nuktuk e si mise in azione quando divenne chiaro che il presidente Raiko e sua moglie stavano per essere attaccati da presumibili agenti della tribù del Nord. In seguito era anche presente agli applausi per Mako che venne rilasciato dal carcere.

Quando alcuni giorni dopo Unavaatu attaccò Città della Repubblica, Song era a bordo del dirigibile che stava pattugliando la baia insieme a Lin e Raiko. Poco dopo l'inizio dell'attacco, l'essere oscuro sfiorì il dirigibile con il suo raggio energetico e lo fece precipitare, spingendo i suoi passeggeri ad evacuare in fretta e furia.

174 DG[]

Song e i suoi compagni erano incaricati a preparare la piazza davanti al municipio per le festività intorno alla incoronazione di Wu a nuovo Re della Terra, lui era occupato a posizionare gli spalti per gli spettatori. venne interrotto dal principe che non era contento del suo operato e osservò incredulo la sua "danza delle talpe-tasso". Durante la cerimonia stessa Song era presente sulla piattaforma come guardia dei politici, da dove vide sia l'incoronazione di Wu che il colpo di stato da parte di Kuvira.

Durante l'attacco di Kuvira a Città della Repubblica, Song faceva parte della guardia del corpo di Raiko sull'Isola del Tempio dell'Aria. Quando la dittatrice usò il suo cannone ad energia spirituale per far saltare in aria la fabbrica di Industrie del Futuro, Lin gli ordinò di rimanere a proteggere il presidente mentre lei andava a cercare sopravvissuti.

Personalità[]

Song si é dimostrato un poliziotto molto diligente e fedele che non metteva mai in dubbio gli ordini dei suoi superiori. Segui persino l'ordine discutibile di Tarrlok di arrestare persone innocenti solo perché stavano protestando contro un ordine ingiusto. Invece reagisce con rabbia ad ogni azione criminale come quando vide come Korra ha spinto da parte il suo capitano e come ha tentato di fuggire all'arresto.

Trivia[]

  • Song è l'unico poliziotto comune che ha ricevuto un nome
  • È una sorta di personaggio secondario ricorrente che non da molto nell'occhio.
Advertisement