Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Shyu faceva parte dei Saggi del Fuoco che vivevano sull'isola di Roku verso la fine della Grande Guerra. Al contrario dei suoi compagni che hanno giurato fedeltà assoluta al Signore del Fuoco, Shyu rimase fedele all'Avatar e aiutò Aang, Sokka e Katara. Era stato il più giovane dei Saggi del Fuoco dei suoi tempi, ma non si lasciò intimorire dalla minaccia di venir condannato come traditore contro la Nazione per aver aiutato Aang a comunicare con Avatar Roku. Dopo la caduta del Signore del Fuoco Ozai venne liberato e divenne il nuovo capo dei saggi del Fuoco e consigliere di Zuko.

Storia[]

Gioventù[]

Shyu discese da una fiera linea di Saggi del Fuoco suo nonno Kaja era stato uno dei maestri dell’Avatar Roku durante il suo addestramento e più tardi uno delle prima persone che si rifiutarono di credere che la sua reincarnazione fosse stata uccisa durante il primo attacco contro i Nomadi dell’Aria. Kaja passò questa sua convinzione a suo figlio che divenne uno dei critici più forti delle ambizioni del Signore del Fuoco, ma finì per essere giustiziato per questo motivo. Rimasto orfano, Shyu venne cresciuto dai Saggi del Fuoco, ma non riuscì mai a sentirsi connessi veramente a loro. Nonostante avesse sperimentato da vicino il prezzo da pagare per rifiutare gli ordini del Signore del Fuoco, rimase fermo della sua fedeltà per l’Avatar.

Aiutare l'Avatar[]

Circa un mese prima del solstizio d’inverno dell’anno 99, gli occhi della statua dell’Avatar Roku nel suo tempio iniziarono a brillare in unisone con quella al Tempio dell’Aria del Sud, informando i Saggi del Fuoco del ritorno dell’Avatar. Al contrario dei suoi colleghi che obbedirono agli ordini del Signore del Fuoco, Shyu decise di aiutarlo in caso di bisogno.

L1 E08 Shyu racconto

Shyu racconta la storia dei saggi

Quel momento arrivò il giorno del solstizio, quando Aang voleva raggiungere la statua di Roku nel santuario. Quando gli altri saggi cercarono di catturarlo, Shyu si presentò come alleato e gli mostrò un passaggio segreto che li guidò fin davanti alla porta del santuario. Durante il passaggio raccontò a Aang la ragione perché gli altri saggi si erano rivoltato contro l’Avatar, mentre lui gli era rimasto fedele. Gli rivelò poi come aprire il sigillo, ma da solo non ci riusciva e la tattica di Sokka non ha avuto successo. Seguendo il piano di Katara, Shyu fece credere ai suoi colleghi che l’Avatar avesse già aperto il portone e si trovasse al suo interno, spingendoli ad aiutarlo ad aprirlo. Aang riuscì ad entraci e di parlare con lo spirito di Roku, ma nel frattempo arrivò il Comandante Zhao che lo catturò insieme a Katara e Sokka. Quando gli venne chiesto la ragione per aver tradito il Signore del Fuoco, Shyu dichiarò che era rimasto solo fedele al compito origine dei saggi del Fuoco, ovvero servire l’Avatar. I due fratelli vennero liberati da Roku che si era impossessato brevemente di Aang, ma Shyu e i suoi compagni vennero arrestati poco dopo da Zhao per alto tradimento. L’ufficiale decise di condannare tutti quanti, anche se solo uno dei cinque saggi presenti aveva compiuto il tradimento.

Gran Saggio[]

Fumo Ombra 2 Gran Saggio Shyu

Shyu ha fatto carriera

Shyu rimase in prigione fino alla fine della Guerra dei Cent’Anni, dove il nuovo Signore del Fuoco Zuko lo riabilitò e gli conferì la posizione di Gran Saggio e capo del Tempio Centrale. Nel corso dei prossimi due anni Shyu iniziò una riforma all'interno della casta dei saggi e rivisitò alcune delle loro tradizioni. Divenne uno stretto collaboratore di Zuko che visitò il tempio occasionalmente per studiare pergamene e affreschi. Durante queste visite Shyu gli offrì spesso di partecipare alla sua lezione di meditazione, anche se il monarca declinò l’invito sempre con cortesia.

Stava pulendo il pavimento quando nel 102 DG venne sorpreso dall'arrivo inaspettato di Zuko e Aang che erano venuti per visitare le catacombe. Dopo le scuse del Signore del Fuoco, che era stato troppo occupato per visitarlo più spesso, Shyu rispose con una frase di suo nonno che più occupato uno è, più deve curare la sua vita interna. Ripeté il suo invito di aggiungersi alla sua classe di meditazione, ma venne respinto ancora una volta. Il Gran Saggio ripose brontolando che Zuko veniva sempre solo per gustarsi la vista dal tempio o per leggere le scritte, poi aprì le catacombe con il dominio del fuoco.

Abilità[]

Shyu é un maestro del dominio del fuoco come i suoi compagni, che, essendo considerati "Saggi" non sono certo mezze calzette. Inoltre conosce bene i segreti del tempio di Roku, forse anche meglio di loro, dato che si è impegnato a studiare il passato.

Apparizioni[]

La Leggenda di Aang[]

Libro uno: Acqua (水)[]

  • 108. "Il solstizio d'inverno, seconda parte: l'Avatar Roku"

Graphic novel[]

  • Fumo e Ombra, seconda parte

Avatar videogiochi[]

  • Avatar: The Last Airbender: Quest for Balance

Trivia[]

  • Shyu é stato il primo alleato dell'Avatar dalla Nazione del Fuoco
  • Nota: nella serie di libri canonici “The Lost Scrolls” viene detto che il padre di Shyu era stato condannato all'esilio come traditore mentre nell'episodio “Solstizio d’inverno, seconda parte: l’Avatar Roku” venne detto che era stato giustiziato. Entrambe le varianti sono considerati canonici.
Advertisement