Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement
Ozai Re Fenice

Ozai come Re Fenice

Questo era stato un titolo altisonante creato dal Signore del Fuoco Ozai per testimoniare il suo dominio sulla terra intera, una volta che la Nazione del Fuoco avesse vinto la Guerra dei Cent’anni. Il monarca egocentrico e megalomane se aveva lo aveva consegnato a sé stesso senza chiedere il parare di nessuno e incoronò sé stesso con al sola testimonianza dei Saggi del Fuoco. Questo titolo avrebbe dovuto permettere a sua figlia Azula di salire sul trono come suo successore di Signore del Fuoco per governare la Nazione del Fuoco durante la sua assenza mentre lui governava il mondo. Tuttavia, le cose non andarono come voluto da lui e venne sconfitto dall’Avatar Aang nella battaglia nella foresta di Wulong, limitando la durata di questo titolo a soli due giorni, dato che venne abolito immediatamente dopo la sua sconfitta.

Connessione[]

La fenice, o benu, è una creatura mitologica dall'apparenza di un uccello di fuoco che compare in numerose mitologie, tra cui anche quella egizia, fenicia, greca, indiana, persiana, romana e anche cinese. È un uccello dai colori radianti con le piume di un rosso e oro luccicante (in altre versioni anche viola o blu) e deve sottoporsi a un ciclo di vita di 500 o mille anni. Al termine di questo ciclo, si costruisce un nido di rami di mirra che alla fine s'incendia. Sia il nido che la creatura vengono ridotti in ceneri, dai quali emerge una fenice giovane o uva di una fenice, per essere rinato a una nuova vita.

Nella mitologia cinese, la fenice è conosciuta come fenghuang ed è una delle quattro Creature Sacre (siling) insieme al Drago (lóng) , il Qilin (una sorta di unicorno cinese) e la Tartaruga (Guí). La fenice é una creatura androgena associata allo Yin: femminilità, luna e la terra, opponendosi al drago che rappresenta il Yang: mascolinità, il sole e il cielo. La fenice nuova é destinata a vivere come la sua precedente incarnazione ed é associata al fuoco, alla giustizia, obbedienza e la fedeltà.

In altre legende, la nuova fenice imbalsama le ceneri della sua vita precedente in un nuovo di mirra e lo deposita nella città egizia di Heliopolis, la “città del sole”. Si narra che questo uccello potesse rigenerasi da ogni ferita, facendola quindi essenzialmente invincibile ed immortale. Inoltre, si dice che le sue lacrime possano guarire le persone da ogni male e darle temporaneamente l’immunità dalla morte.

La fenice è il simbolo della rinascita e la divinità; Ozai ha dichiarato che non era più il Signore del Fuoco, ma che fosse rinato come il Re Fenice, l'imperatore supremo del mondo nuovo che creerà attraverso le fiamme che spargerà sul Regno della Terra.

Trivia[]

  • “Re Fenice” fu il titolo occidentale dato all'imperatore della Grande Joseon, l’ultima dinastia della Corea. Come da tradizioni, i Re e gli Imperatori coreani videro la grandezza e il potere della fenice come divina e scelsero quella creatura mitica come simbolo del loro diritto divino di governare. Questo pensiero è uguale a quello di Ozai e Azula e ricompare nel nostro mondo anche per l'imperatore Drago della Cina.
  • Nella serie, il titolo “Re Fenice” (“Phoenix king”) scompare quasi totalmente dell’uso quotidiano. Suolo una volta Azula, mentre si trova nel tempio misterioso, si definisce “figlia del Re Fenice” riferendosi a suo padre.  
Advertisement