Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

Nota: questo articolo parla del Re di Omashu, per l'articolo sul figlio maggiore di Aang e Katara, vedi Bumi.

Bumi (布米) era stato il re eccentrico e apparentemente folle di Omashu. Prima dello scoppio della Guerra dei Cent'Anni, era stato un amico stretto di Aang ed era rimasto l'unico suo amico ancora in vita all'inizio della storia. Rimase fedele al suo carattere imprevedibile e estroverso, ma divenne anche uno dei dominatori della terra più forti del Regno della Terra. Nonostante la sua veneranda età di oltre centodieci anni possedeva ancora un corpo atletico e in forma da far invidiare anche i più giovani.

Bumi era sempre stato dell'opinione che si deve mantenere una mente aperta ad ogni possibilità e di pensare fuori dagli schemi. Per esempio decise, da bambino, di usare gli scivoli del sistema postale di Omashu come montagne russe, alla quale Aang lo chiamò "un vero genio" ("mad genius"). Da anziano amava presentarsi come senile e fuori di testa, ma in realtà possedeva una mente acuta, sveglia e tattica per attendere il momento perfetto per attaccare. Ha avuto la tendenza di non spiegarsi mai, il che causò parecchia confusione tra i suoi sottoposti. Inoltre non nascose che si divertiva a prendere in giro la gente per passatempo. La sua risata era stata iconica.

Storia[]

Gioventù[]

L1 E05 Bumi giovane

Già da bambino era un po stravagante

Bumi nacque nell'anno 12 AG ad Omashu, lo stesso anno di Aang. Durante uno delle sua visita dal tempio divenne un suo grande amico e gli fece vedere posti segreti della città, tra cui anche il sistema di distribuzione della posta e come usarlo come lo scivolo più alto del mondo. Aang rimase impressionato dalla sua fantasia e lo chiamò un vero genio. A parte scendere per gli scivoli e combinate guai giocavano spesso anche nei sistema della canalizzazione della città.

Non si sa esattamente cose ne fosse stato nei prossimi cento anni, ma in un punto non precisato Bumi divenne Re di Omashu.

Le prove per l'Avatar[]

Bumi rivide Aang nell'anno 99 DG inaspettatamente quando lui, Katara e Sokka gli vennero portati al cospetto per trovare una sentenza dopoché i tre ragazzi erano stati beccati dalla guardie per aver distrutto un carro di merce appartenente a un venditore di cavoli. Al contrario del Nomade dell'Aria, Bumi lo riconobbe subito nonostante i cento anni passati, ma inizialmente non lo ammise. Quando le guardie aspettarono la sua sentenza, il Re esclamò solo che dovrebbero fare una festa in loro onore.

L1 E05 Re di Omashu

Il Re si finge serio

Durante la cena Bumi costrinse Aang a rivelarsi come dominatore dell'aria e di conseguenza l'Avatar con un trucco lanciandogli una coscia di pollo che il ragazzo prese con una palla di aria. Ad un tratto si rifiutò di lasciarli andare via e ordinò che vengano gettati in prigione- lui e la guardia ebbero una breve discussione a qualche prigione si stava riferendo, la bella o la brutta appena rinnovata, Bumi notò che dovrebbero iniziare a darle dei numeri alle cella e risolse la questione con l'ordine di gettarli nella cella rinnovata che una volta era stata quella brutta. La mattina seguente Aang si svegliò da solo nella cella e scoprì che il Re li aveva fatto prendere in anticipo per costringerlo a partecipare a tre prove, per stimolo extra gli diede un anello fatto di Jennamite che iniziò a espandersi, minacciando di coprili completamente entro sera.

L1 E05 prima prova

La prova della cascata

Ma prima di iniziare le tre prove, Bumi voleva sapere da Aang cose ne pensava del suo nuovo vestito, ancora più appariscente di quello di ieri sera, e il ragazzo rispose che era bello. Il Re gli fece i complimenti per aver superato la prima sfida, anche se non faceva parte delle tre prove mortali. Quelle iniziavano ora, con la prima prova che consisteva che Aang recuperasse la chiave del suo cestino per il pranzo immerso in una vistosa cascata con una corrente molto forte. Mentre il Nomade dell'Aria s'impegnava a trovare un modo per raggiungere la chiave, Bumi lo prese in giro commentandolo in continuazione in modo sarcastico.

Subito dopo il completamento della prima prova il Re continuò con la seconda, over ritrovare il suo animaletto da compagnia Flopsie. A sua grande soddisfazione Aang si rese presto conto che Flopsie non era il coniglietto carino che aveva inseguito inizialmente, ma un gorilla-capra gigante spaventoso che invece si rivelò un bonaccione. Dopo il completamento della priva Bumi chiamò a sé il suo animale da compagnia e gli accarezzò la pancia affettuosamente.

L1 E05 Re attacca

Bumi è molto più forte di quello che sembra!

Veniva interrotto da un Aang impaziente che voleva partire subito con la terza prova, cosi il Re spiegò che la terza prova sarà un duello con un avversario a sua scelta. Accanto a lui comparvero due guerrieri dall'aria minacciosa dorati di armi e armature temibili. Il ragazzo scelse allora Il Re stesso, ma si rese conto troppo tardi di aver fatto un grosso errore: ridendo dalla gioia Bumi si tolse il mantello e rivelò di avere un corpo atletico invidiabile ed era uno dei più potenti dominatori della terra. L'uomo anziano ebbe il sopravvento sul giovane dominatore dell'aria per quasi tutto il duello, deridendolo per la sua tattica di un Nomade dell'Aria di fuggire in continuazione. Lo incontrò a reagire e di affrontarlo, finché Aang finalmente contrattaccò e creò un tornado che era in grado di fermare un attacco del suo avversario. Poco dopo Aang sembrava aver Bumi in pugno dopo averlo spinto in un angolo e puntando la sua gola con il suo aliante, ma non si era reso conto che il dominatore della terra stava facendo galleggiare un enorme pezzo di terra sopra la sua testa. Il Re però era soddisfatto con la sua prestazione e propose di dichiarare il duello finito in parità.

L1 E05 Bumi jennamite

La Jennamite è una delizia!

Prima però di rilasciare Katara e Sokka, ormai quasi completamente intrappolati nella Jennamite, il Re di Omashu pose Aang davanti a un'ultima sfida : dirgli il suo nome. In un primo momento il ragazzo non aveva nessuna idea, ma poi ragionò sulla natura delle sua sfide e capì che ognuna lo aveva costretto a pensare fuori dagli schemi, una frase che il suo vecchio amico Bumi amava sempre ripetere. Grazie a questo ragionamento Aang risolse l'arcano, soddisfacendo Bumi che liberó i due ragazzi- rivelando inoltre che i cristalli minacciosi erano molto fragili e oltretutto commestibili.

L1 E05 Aang Bumi scivolo

Come se fosse tornato bambino

In un raro momento di serietà Bumi spiegò al giovane Avatar che potenza e d domini dal solo non bastavano a sconfiggere il Signore del Fuoco Ozai e sperava che, giunto il momento, ragionerà come un "vero genio". Una volta risolto il conflitto, Aang propose una sfida al suo vecchio amico: in onore dei vecchi tempi i due scesero dagli scivoli del sistema di distribuzione della posta godendosi questi momenti insieme.

Prigioniero[]

Bumi resa

Non farò... niente!

Poche settimane dopo la partenza di Aang, Omashu venne attaccata dalla Nazione del Fuoco. Re Bumi e il suo Generale Yung osservarono l’avvicinarsi inesorabile dell’armata nemica da un muro finché erano abbastanza vicini da poter iniziare la prima offensiva con proiettili infuocati che vennero lanciati sulla città. Quando un Yung serio e volenteroso di entrare in azione chiese al suo Re cosa voleva fare, questo rimase silenzioso per un attimo per poi iniziare a ridere e annunciare che non farà proprio “nulla”. A grande shock dl soldato non stava scherzando, arrese la città senza nessuna resistenza, il che permise agli abitanti una vita abbastanza sicura, mentre il monarca venne reso prigioniero.  

L2 E03 Mai Azula Bumi

Non è per nulla turbato della situazione

Il Team Avatar tornò poco dopo nella speranza di poter chiedere a Bumi di diventare il maestro del dominio della terra di Aang, ma purtroppo questo ora non sembrava fattibile. Dopo aver aiutato ai cittadini della città occupata di evacuare, la resistenza di Omashu strinse un accordo con il governatore Ukano di scambiare suo figlio Tom-Tom, venuto con loro per pure errore, con Re Bumi. Aang, Sokka e Katara si presentarono al luogo indicato con il piccolo ragazzino, ovvero la statua in costruzione di Signore del Fuoco Ozai, per eseguire lo scambio con Mai, Ty Lee e Azula. Il monarca venne abbassato da una gru all'interno di una cassa stretta simile a una bara dalla quale spuntava soltanto la sua faccia. Bumi sembrava molto allegro e incurante della sua situazione personale, annuì persino quando Azula fece notare che uno scambio tra un bebè con un Re era molto sfavorevole per loro, spingendo Mai ad annullare lo scambio. Bumi venne così ritirato su e salutò Aang per rivederlo alla prossima, ma questo non si arrese e lo inseguì. L’Avatar riuscì a spezzare la catena che teneva la bara sospesa sorprendendo Bumi che cercava di dissuaderlo in continuazione perché doveva dirgli qualcosa. Alla fine i due caddero nel vuoto e finirono su uno degli scivoli del sistema di trasporto posta famoso di Omashu.

L2 E03 Aang Bumi discorso Jing

Bumi da dei consigli importanti ad Aang

Dopo una corsa pazza per molteplici scivoli inseguiti da una Azula decisa a catturarli, Bumi bloccò la principessa usando il dominio della terra muovendo solo il mento, dimostrando che volendo era perfettamente capace di liberarsi. Alla fine Aang riuscì a fermare la discesa e parlare con Bumi in privato, dove espressa la sua delusione che il suo amico non voleva neanche liberarsi e diventare il suo maestro. Un in momento insolitamente serio per lui, Bumi lo calmò e spiegò che stava aspettando il momento perfetto usando lo “Jing neutro”, un concetto estraneo al giovane Avatar. Continuò la spiegazione ponendo enfasi sul fatto che il suo maestro del dominio della terra doveva esserne padrone, ovvero saper ascoltare e attendere il momento perfetto per poi colpire con decisione. Con questo iniziò a ridere e di trasportarsi da solo indietro per tornare nella sua prigione.

Liberazione di Ba Sing Se[]

Bumi libera Omashu

Da solo contro un'armata... e vince lui

Come annunciato, Bumi rimase prigioniero della Nazione del Fuoco per parecchi mesi senza nessun tentativo di liberarsi in attesa del momento perfetto per la sua fuga. Quello arrivò con l’eclissi della Giornata del Sole Nero dove si liberò della sua cassa in pochissimi attimi. Godendosi il fatto che i dominatori del fuoco erano impotenti, diede libero sfogo al suo potere distruggendo ogni edificio aggiuntivo del nemico iniziando dalla vanitosa statua di Ozai in cima alla città che ora portava il nome di “Nuova Ozai”. Per iniziare le conficcò alcuni macigni nella faccia per farlo sembrare una caricatura, poi altri due negli occhi, alla fine usò tutta la sua forza fisica per capovolgerla di peso e farla scivolare giù per uno dei condotti della posta fino a precipitare nel canyon ai piedi di Omashu. Dopo aver scacciato anche l’ultimo soldato del fuoco prima della fine dell’eclissi che durava solo otto minuti, Bumi osservò il suo operato dalla cima della sua città ridendo come un pazzo e godendosi un bel pezzo di Jennamite.

L3 E19 Bumi racconto

Bumi racconta della sua impresa

In seguito Bumi si incontrò con altri membri dell’Ordine del Loto Bianco per prepararsi all'avvento della Cometa di Sozin alcune settimane dopo.  Seguendo la chiamata del Grande Loto Iroh, i membri si riunirono a Ba Sing Se per liberarla dal controllo della Nazione del Fuoco, ma inaspettatamente la sera prima della cometa s’imbatterono nel Team Avatar che era venuto lì per cercare Aang. Dopo averli un po' spaventati con il suo dominio della terra, Bumi li salutò ridendo, ma si accorse subito che qualcuno mancava all'appello, ovvero Aang e Momo. Dopo aver saputo che loro due erano molto probabilmente insieme, Bumi si calmò e disse ridendo che finché erano insieme, non c’era nulla da temere. Katara gli presentò Toph e Suki, la seconda chiese come mai tutti questi maestri si trovavano qua, alla quale Bumi ripose che “tutti i vecchi si conoscono.”

Bumi contro Toph

Chi è il migliore??

Mentre il gruppo si avviò verso l’accampamento del Loto Bianco, Bumi raccontò di come si era liberato e aveva riconquistato Omashu da solo, finendo la domanda su cosa avevano fatto loro durante l’eclissi. Imbarazzati dalla loro sconfitta durante l’invasione, Sokka preferì rimanere in silenzio a disse solo che “non avevano fatto nulla di eccitante”. Il fatto che il Re si era dichiarato il più grande dominatore della terra di tutti i tempi fece arrabbiare Toph che iniziò a litigare con lui. Il litigio divenne così accesso che si decise di decidere tutto attraverso un duello tra dominatori della terra per decidere chi sia davvero il migliore con Sokka che faceva da arbitro. I due continuarono a battersi per ore finché il tempo iniziò a stringere in vista della cometa, così Sokka decise di dichiarare un pareggio e se volevano, potevano avere una rivincita.

Re Bumi si unì agli altri maestri nella liberazione di Ba Sing Se in nome del Regno della Terra usando una dimostrazione impressionante del suo dominio distruggendo molti carrarmati nemici. Una dozzina di loro finirono uno sopra l’altro in una torre alta più di dieci di metri.

Data la sua età avanzata, non era una sorpresa che Re Bumi morì qualche anno dopo, anche se non si conosce la data esatta, ma era prima dell’anno 124 DG.

Eredità[]

In onore al suo migliore amico, Aang propose a Katara di chiamare il primo figlio Bumi e cosi fu. Nel libro per suo figlio Tenzin, Aang scrisse che Bumi era stato un amico stretto e prezioso che aveva contributo molto alla fine della guerra.

Personalità[]

Aang descrisse Bumi come un "vero genio" per la sua abilità di vedere le cosa da una prospettiva diversa per trovare soluzioni insolite. Per chi era fedele alle tradizioni poteva sembrare solamente un pazzo e fuori di testa, ma in realtà era molto intelligente, in più molto audace e irriverente. Quando si era messo in testa una cosa era impossibile dissuaderlo, a meno ché non gli si apriva una nuova idea ancora più eccitante. Inoltre era molto stravagante sia nel modo di vestirsi che agire, il che per le persone intorno a lui era spesso molto stancante, dato che non sapevano ma cosa gli veniva in testa in quel momento. Bumi aveva conservato questa personalità anche nella sua età avanzata, ma la mascherò esso con apparenti scatti di pazzia, il che portò i suoi avversari a sottovalutarlo per poterli prendere alla sprovvista nel momento perfetto. Ma sotto questa maschera di anziano demente era uno stratega brillante che poteva pianificare in anticipo e attendere anche mesi per l'occasione perfetta senza perdersi d'animo.

Abilità[]

Nonostante la sua età avanzata, Bumi possedeva ancora un corpo estremamente muscoloso e potente che nascose sotto strati di vestiti ampi e eccentrici. È riuscito a conservare la sua forza nonostante mesi di prigionia dove era immobilizzato dalla testa ai piedi. Era molto forte e agile, capace di superare distanze considerevoli con un salto potenziato dal suo dominio. Aveva un controllo perfetto sul suo potere e poteva usarlo anche soltanto usando il mento mentre il resto del copro era immobilizzato. Era un maestro della strategia del Jing neutro, ovvero attendere il momento perfetto per attaccare usando tutta la sua forza per un attacco distruttivo.

Con il suo potere poteva muovere intere case e macigni giganti o creare gole con un semplice calcio, inoltre poteva trasformare roccia in sabbia oppure scavare gallerie nella roccia. Creando spuntoni di pietra poteva anche lanciare in aria interi catramati o rovesciare una statua di metallo alta venti metri.

Comparsa[]

Avatar: La Leggenda di Aang[]

Libro uno, Acqua (水)[]

  • 105. "Il Re di Omashu"

Libro due, Terra (土)[]

  • 203. "Ritorno a Omashu"

Libro tre, Fuoco (火)[]

  • 319. "La Cometa di Sozin, seconda parte: Gli antichi maestri
  • 320. "La Cometa di Sozin, terza parte: Dentro l'inferno"
  • 321. "La Cometa di Sozin, quarta parte: Un Mondo nuovo (senza dialogo)

Fumetti di Avatar[]

  • Iss. #26. "Bumi vs. Toph, Round One"

Avatar Legends: The Roleplaying Game[]

  • Core Book

Avatar games[]

  • Avatar: Generations
  • Avatar: The Last Airbender: Quest for Balance

Trivia[]

  • Gli ornamenti sulla sua testa con piume lunghe sono simili a quelli usato dal leggendario Generale Lu Bu e si trovano spesso anche nelle opere cinesi.
  • In diverse lingue Indo-iraniche "Bumi" (bhūmiḥ (भूमिः) letteralmente vuol dire "terra, suolo" e si trova anche nel Tailandese, nel Malay e nell'indonesiano. Nel doppiaggio dell'Indonesia "Raja Bumi" vuol dire letteralmente "Re della Terra", il che generò un po' di confusione. Ma dato che la parole "Bumi" non ha una traduzione esatta con lo stesso significato nel Cinese, nella lettera di ricatto il suo nome venne scritto con "布米" ("spargere riso").
  • Dopo Pathik (150 anni) Bumi (112 anni) era stato la seconda persona più anziana vista nel cartone. Sono le due sole persone che hanno visto entrambe le comparse della Cometa di Sozin della Guerra dei Cent'Anni.
  • Anche se Bumi aveva detto a Aang che si sarebbero rivisti nel momento giusto, non era stata così, almeno nel cartone.
  • Bumi sembrava avere una fissa per Momo, gli faceva continuamente i complimenti per i suoi "innumerevoli Jing" e quando non era presente a Ba Sing Se per un attimo andò quasi in panico.
  • La dichiarazione di essere il miglior dominatore della terra di tutti i tempi cozzava fortemente con Toph. Mentre la ragazza aveva sviluppato il suo senso sismico per vedere e aveva inventato il dominio del metallo, Bumi poteva dominare anche solo muovendo un dito e senza guardare, oppure anche senza avere un contatto diretto con la terra.
  • Da giovane, Bumi non dava l'impressione di essere un nobile, per cui non è chiaro come sia diventato Re di Omashu.
  • Il creatore Bryan Konietzko aveva detto che per la sua corporatura si era inspirato agli Evangelions della Gainax, ovvero braccia e gambe snelle e lunghe e una schiena curva cifotica.
  • Bumi era stato il primo dominatore della terra visto nella serie.
  • A differenza dei suoi compagni del Loto Bianco, Bumi non era stato un maestro diretto di un membri del Team Avatar, anche se i suoi consigli per Aang potrebbero essere interpretati come "allenamento mentale".

Riferimenti[]

  1. O'Bryan, John (writer) & Lioi, Anthony (director). (March 18, 2005). "The King of Omashu". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 5. Nickelodeon.
  2. Ehasz, Elizabeth Welch (writer) & Spaulding, Ethan (director). (April 7, 2006). "Return to Omashu". Avatar: The Last Airbender. Season 2. Episode 3. Nickelodeon.
  3. From older Avatar: The Last Airbender official site, originally on Nick.com. Encyclopedia now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Aang - Character: King Bumi.
  4. Avatar: The Last Airbender: Legacy, page 28.
  5. "Omashu", Avatar: Generations. Navigator Games & Square Enix Mobile London (February 28, 2023). Square Enix.
  6. ↑ From older Avatar: The Last Airbender official site, originally on Nick.com. Encyclopedia now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Aang - Location: Omashu Sewer System.
  7. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Core Book, Version 1.0, 2022, p. 62.
  8. 7 Ehasz, Aaron (writer) & Volpe, Giancarlo (director). (July 19, 2008). "Sozin's Comet, Part 2: The Old Masters". Avatar: The Last Airbender. Season 3. Episode 19. Nickelodeon.
  9. Hamilton, Joshua; Matte, Johane (artist), Matte, Johane (artist), Kim, Hye-Jung (colorist), Comicraft (letterer). "Bumi vs. Toph, Round One" (2009), Nickelodeon Comics Club.
  10. ↑ DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim (director). (July 19, 2008). "Sozin's Comet, Part 3: Into the Inferno". Avatar: The Last Airbender. Season 3. Episode 20. Nickelodeon.
  11. ↑ DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (April 14, 2012). "Welcome to Republic City". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 1. Nickelodeon.
  12. ↑ DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Volpe, Giancarlo (director). (December 1, 2006). "The Guru". Avatar: The Last Airbender. Season 2. Episode 19. Nickelodeon.
  13. ↑ DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim (director). (July 19, 2008). "Sozin's Comet, Part 4: Avatar Aang". Avatar: The Last Airbender. Season 3. Episode 21. Nickelodeon.
  14. Avatar Extras for "The King of Omashu" on Nicktoons Network.
  15. Avatar: The Last Airbender—The Art of the Animated Series, page 48.
  16. ↑ Basco, Dante (host), Varney, Janet (host), Sogliuzzo, André (guest star). (August 10, 2021). "'The King of Omashu' with André Sogliuzzo". Avatar: Braving the Elements. Episode 10. iHeartRadio.
  17. Avatar: The Last Airbender: Quest for Balance. Bamtang Games (September 22, 2023). GameMill Entertainment.
  18. ↑ DiMartino, Michael Dante (writer) & Heck, Colin (director). (November 14, 2014). "Reunion". The Legend of Korra. Book Four: Balance. Episode 7. Nick.com.
Advertisement