Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Rafa era il fratello di Misu e proveniva dalla Tribù dell'Acqua del Nord. Da sempre un ragazzo irriverente e irrispettoso della proprietà degli altri, per punizione venne derubato dal volto da Koh, il Ladro di Volti, il che spinse sua sorella a cercare in tutto il mondo una via per guarirlo. I due fratelli viaggiarono per anni fino a riuscire a trovare una soluzione viaggiando fino nella Nazione del Fuoco.

Storia[]

Rafa Misu giovani

Un ladruncolo impertinente

Rafa crebbe nella Tribù dell'Acqua del Nord per diventare un guerriero onorabile, ma la sua personalità era tutt'altro: era chiassoso e impertinente, viveva per infrangere le regole. Nonostante sapeva benissimo che i suoi capricci infastidirono sua sorella diligente, le portava spesso oggetti che aveva rubato agli altri membri della sua tribù, non per necessità, ma solo per dimostrare di poterlo fare a piacimento, glielo aveva poi sempre restituito. Una volta aveva persino usato portale a casa l'elmo del comandante delle truppe e glielo fece vedere con un sorriso fiero stampato in faccia. Non ha mai subito conseguenze, dato che le persone derubate si erano sempre vergognato troppo.

Purtroppo la sua fortuna un giorno si esaurì: non si conoscono le circostanze esatte, ma una volta Misu lo aveva trovato abbandonato sul ghiaccio senza il viso. La sorella non lo sapeva, ma in qualche modo i suoi capricci avevano irato Koh, il Ladro di Volti, venuto nel mondo reale, il quale per punizione gli aveva rubato il volto e trasformato in uno stato tra la vita e la morte.

Ricerca 2 Misu Rafa dopo incidente

Nessuno sa aiutarlo

Misu lo aveva portato agli guaritrici più abili della tribù, ma nessuno poteva fare qualcosa, ma la donna non si arrese. Mentre Rafa era ridotto a poco più di un vegetale che portava una maschera per nascondere il suo volto, Misu iniziava a studiare in biblioteca per trovare una soluzione, finché non trovò una pergamena della Nazione del Fuoco che parlava di uno spirito capace di donare un volto nuovo. Così la donna guidò suo fratello con speranza e determinazione e alcuni anni dopo raggiunsero finalmente la loro destinazione. Rafa nel frattempo non mangiava più, era distaccato dalla realtà e si limitava a seguire la sua guida, inoltre sembrava di non invecchiare così tanto come Misu.

Ricerca 2 Misu e Rafa

Ridotto a un vegetale

I due fratelli attesero la Madre dei Volti nella Valle dell'Oblio, ma per anni e anni se la persero ogni volta e la speranza iniziava a svanire. Due anni dopo la fine del guerra trovarono nella valle Avatar Aang e i suoi amici e, dopo una breve schermaglia, decisero di aiutarli. L'Avatar gli portò al cospetto della Madre dei Volti, ma Azula gli rubò il loro desidero dal davanti al naso e quando Misu cercava di fermare lo spirito con al forza, ella si arrabbiò e gli mandò contro gli animali del bosco. Nella battaglia susseguente la maschera di Rafa venne fatta cadere e Aang riconobbe l'operato di Koh in lui. Sentendo questo, la Madre dei Volti si calmò e spiegò che Koh era sua figlio, poi esaminò Rafa e constatò che era stato effettivamente lui. Con un semplice tocco della mano restaurò il volto a Rafa che per la prima volta in decenni poteva sorridere a sua sorella e salutarla.

Finalmente felici dopo anni di tragedia, Misu e Rafa lasciarono la Valle dell'Oblio su una barca per vivere i loro ultimi anni.

Trivia[]

  • La sua maschera è molto simile a quella di Huu come mostro della palude
  • Lui e Misu sono stati cerati inspirandosi a Katara e Sokka, ma "con molta più tragedia".
  • Sono la seconda coppia di fratelli della Tribù dell'Acqua, poi si aggiungeranno Maliq e Malina e Desna e Eska
  • Il destino di Rafa somiglia a quella di Kuruk, anche se nel caso dell'Avatar era stata sua moglie ad aver subito il furto del volto.
  • Dopo la scimmia vista in "L'assedio del Nord, parte due" è la seconda volta che vediamo il risultato dell'azione di Koh, ovvero qualcuno senza volto.
Advertisement