Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il primo episodio del secondo libro di La leggenda di Aang; Terra, e il ventunesimo in tutto. Anche stavolta il titolo ha subito un cambiamento notevole.

<<< episodio precedente

Sinossi[]

Il gruppo si avvia per trovare un maestro per il dominio della terra, a tal proposito raggiungono una fortezza che li aiuterà a raggiungere Omashu per incontrare il Re Bumi. Lì incontrano il Generale Fong che inizia a nutrire subito l'ossessione di convincere l'Avatar ad attaccare subito il Signore del Fuoco per porre fine alla guerra, anche se non è ancora pronto. Inizialmente Aang rifiuta, poi si lascia convincere a raggiungere lo Stato dell'Avatar anche se ne ha paura. Dopo innumerevoli fallimenti Fong lo attacca e finisce per minacciare la vita di Katara, ed è proprio quello che fa scattare lo Stato dell'Avatar, ma si deve rendere conto che Aang non è ancora in grado di controllarlo e che causa solo distruzione. In quei momenti ad Aang appare Roku che gli spiega il segreto di questo stato, poi il ragazzo si calma e torna normale. Allo stesso tempo Zuko e Iroh ricevono Azula, sorella del principe, che gli dà notizie inaspettatamente buone: possono tornare a casa, il Signore del Fuoco li ha perdonati. Purtroppo questa si rivela una trappola e i due riescono a sfuggirle solo per un pelo, e ora sono considerati traditori e nemici della Nazione del Fuoco...

Storia[]

L2 E01 Katara parla con Aang

Aang si confida con Katara

Aang ha di nuovo incubi ricorrenti, una volta vede sé stesso al Tempio dell’Aria del Sud, quando trova la salma del suo mentore Gyatso e perde il controllo nello Stato dell’Avatar. Un’altra scena che rivede è quando era al tempio di Roku e si è lasciato possedere dal suo predecessore, ma nel suo incubo è lui stesso, in Stato dell’Avatar, a causare tutta la distruzione. La terza scena che vede è lui fuso con La durante l’assedio del Nord, dove spazza via il nemico con la sua forza bruta; ogni volta gli sembra di essere lui la vittima degli attacchi.

Aang si sveglia di subbuglio nel cuore della notte, lui e il suo gruppo sono in viaggio verso il Regno della Terra su una barca. Alla fine si confida con Katara che si è visto nello Stato dell’Avatar e che ha avuto paura di sé stesso.

L2 E01 Pakku saluti

Pakku saluta i ragazzi

Una volta arrivati, il maestro Pakku consegna a Katara una fiala con acqua dell’oasi spirituale che possiede proprietà particolari e la esorta a non perderla. Ad Aang invece dà una scatola con pergamene sul dominio dell’acqua, ma allo stesso momento lo avverte che, alla sua vista non tanto entusiasta, che non sono il sostituto di un buon maestro. Il ragazzo capisce a chi si sta rivolgendo- Katara- e annuisce con un sorriso. Sokka invece rimane a mani vuote, Pakku lo saluta solo e gli augura ogni bene. Quando i tre ragazzi stanno per partire su Appa, Pakku gli ordina di volare verso una base dell’esercito della terra ad Ovest da qui, dove il Generale Fong li sta attendendo con una scorta per Omashu, dove Aang potrà iniziare il suo addestramento nel dominio della terra con Re Bumi.

L2 E01 Iroh Zuko villa

Zuko è molto pensieroso

Nello stesso momento, in una villa lussuriosa situata su un fiume del Regno della Terra, Iroh e Zuko si godono un momento di relax per riprendersi dal loro viaggio sulla zattera, dove erano alla deriva per tre settimane senza cibo o acqua. Mentre l’ex-Generale si gode il suo atteso massaggio, il principe ha l’aria tetra: oggi è il terzo anniversario del suo esilio: il giorno dove ha perso tutto, ma lo vuole indietro. Il suo onore, il suo trono, vuole che suo padre non pensi più che sia senza valore. Iroh cerca di consolarlo, ma le sue parole hanno l’effetto opposto.

L2 E01 Azula soldati

Una nuova nemica?

A pochi chilometri sul mare sta arrivando una nave della Nazione del Fuoco di prima classe, a bordo dozzine di soldati e servitori che portano in coperta un trono per una persona apparentemente nobile. Da essa esce una ragazza con l’aria severa e possente, che si rivela la sorella di Zuko, e annuncia che suo fratello e suo zio ora sono traditori della Nazione del Fuoco che hanno portato disonore alla famiglia reale. Incita i suoi soldati a non mostrare esitazione nel catturare membri della famiglia imperiale, in caso contrario non nasconde che non esiterà a giustiziarli. Dopo averli dismessi, il capitano della nave annuncia che per colpa della marea non può raggiungere il porto prima del calare della notte. La principessa chiede spiegazioni, chi è che comanda la nave, lui o le maree? All'esitazione dell’ufficiale, la ragazza spiega che le maree non avranno esitazioni di ucciderlo se dovesse finire in acqua, no? Per cui dovrebbe preoccuparsi di più di lei che ancora ci sta pensando su sé ucciderlo o meno. Capendo l’antifona, il capitano corre a preparare tutto per entrare in porto anche con la marea bassa.

L2 E01 Fong benvenuto

Il Generale Fong accoglie gli eroi

Aang, Sokka e Katara raggiungono la base militare del Regno della Terra, dove vengono già attesi dal Generale Fong e i suoi uomini che li saluta con grandi parole e onori. Una volta entrati, Fong racconta con eccitazione le storia di come Aang abbia da solo spazzato via l’intera flotta della Nazione del Fuoco al polo Nord, ma allo stesso tempo capisce che possedere un potere del genere comporti anche una grande responsabilità. Mentre il Nomade dell’Aria afferma che cerca di non pensarci troppo, il Generale lo scombussola con l’annuncio che ora sia pronto ad affrontare il Signore del Fuoco.

L2 E01 Katara Aang Sokka obiezione

Katara non è d'accordo con i piani di Fong

Aang ne rimane profondamente scioccato, così Katara spiega che non lo è, prima deva imparare ancora i domini della terra e del fuoco. Fong invece ragiona che non è necessario, con il potere dimostrato al polo Nord potrebbe sconfiggere il Signore del Fuoco ora ed adesso. Sokka e Aang cercano di spiegare che quel potere lo possiede solo nello Stato dell’Avatar, ma Fong ne è a conoscenza di questo fatto. Con lui come arma, potrebbero attaccare la Nazione del Fuoco dritti al cuore, ma Aang rivela che non è ancora capace di entrare o uscire dallo Stato dell’Avatar di propria volontà, figuriamoci usarlo in modo controllato. Con questo Fong annuncia la sua decisione: lui lo aiuterà ad entrare nello Stato dell’Avatar e l’Avatar affronterà il suo destino. Katara obietta subito, non può decidere per lui, hanno un altro piano di azione, Aang affronterà il suo destino a modo suo. Il generale ribatte che stanno perdendo tempo, mentre la guerra continua e procede a mostragli l’infermeria piena di soldati feriti. Molti altri perdono le loro vite, l’Avatar può terminare questa guerra ora!

L2 E01 Azula allenamento fulmine

Sa generare fulmini?!

Giunta la sera, la principessa si prepara per una dimostrazione in coperta davanti a due donne anziane che sembrano i suoi mentori. Esegue dei movimenti precisi e circolari generando energia elettrica sulle punte delle dita per poi scaricare un fulmine verso il cielo. Una delle donne anziane afferma che era quasi perfetto, mentre l’altra nota che solo un cappello è finito fuori posto. Vedendo l’errore, la principessa ringhia arrabbiata che “quasi perfetto” non è abbastanza e riprova subito. Nello stesso istante Iroh si sveglia di subbuglio e guarda il cielo preoccupato.

L2 E01 Aang deciso

Aang decide di collaborare con il Generale

Quella sera Aang si presenta davanti al Generale e lo informa che ci ha ripensato, si preparerà per affrontare il Signore del Fuoco. Quando lo rivela la sua decisione poi a Katara, la ragazza obietta subito, affermando che non è questo il modo giusto, anche se Sokka non è della stessa opinione. La ragazza rimane di questa opinione anche quando suo fratello continua che in effetti durante quella battaglia Aang era stato fantastico, ma quando ci si mette anche Aang che afferma che non hanno il tempo per farlo nel modo giusto, Katara si arrende e lascia la stanza frustrata.

L2 E01 tentativi disperati

Disperazione tira fuori la creatività...

La procedura inizia la mattina seguente con Fong che offre a Aang un tè con un a sorta di simulatore del Chi che può potenziare la forza e la resistenza di un uomo comune per dieci volte. Scettico, Aang lo prende e poco dopo sente già l’effetto, ma non nel modo desiderato: ora è iperattivo come un tornado e non riesce stare fermo, scattando in giro con il suo scooter aereo. Il secondo tentativo è quello di Sokka che cerca di spaventarlo, ma anche questo non funziona, niente Stato dell’Avatar. Il prossimo tentativo consiste nel mettere addosso a Aang indumenti cerimoniali di ognuna nazione per attivare i quattro elementi insieme. Ma nonostante l’impegno del sacerdote niente Stato dell’Avatar. Fong inizia ad innervosirsi.

L2 E01 Azula parla con Zuko

Zuko non sa come reagire

Iroh e Zuko si preparano a ripartire, ma inaspettatamente compare nella loro stanza la ragazza di prima che saluta Zuko come suo fratello. Questo reagisce con ostilità, mentre Iroh vuole sapere la ragione per la sua comparsa. La ragazza sogghigna che sono diventati degli incivili, ma poi riporta un messaggio di suo padre: ha cambiato la sua opinione e lo vuole indietro, dato che ha sentito voci su un tentativo di detronizzazione e sa che si può fidare solo della sua famiglia. La reazione fredda e pensierosa di Zuko la sorprende e la infastidisce, si arrabbia con suo zio quando questo cerca di spiegare la reazione di suo nipote e fa notare che non è solo una mera portatrice di messaggi. Con una voce debole Zuko ripete che davvero suo padre lo vuole indietro e si è pentito del suo esilio, è davvero così? La ragazza vede che ha ancora bisogno di digerire questa novità, per cui gli da tempo fino a domani mattina per pensarci.

L2 E01 Aang parla con Katara

Indeciso tra paura e senso di responsabilità

Giunta la sera di una giornata piena di fallimenti, Aang e Katara si parlano sulla torre della base militare. La ragazza ricorda come si era sentita quando Aang era entrato nello Stato dell’Avatar al Tempio dell’Aria del Sud e che gli è sembrato neanche più lui. Cerca di fargli capire che, per le persone intorno a lui che lo vogliano bene, vederlo in quello stato di furia e violenza è pauroso. Aang capisce cosa sta dicendo, ma si sente ancora obbligato a procedere, è già in ritardo di cento anni per fermare questa guerra, deve farlo ora sconfiggendo il Signore del Fuoco. Visto che è deciso, Katara annuncia che non riesce a vedere come si maltratta così, per cui domani si assenterà dai tentativi di entrare nello Stato dell’Avatar e gli augura buona notte.

L2 E01 Zuko si arrabbia con Iroh

Zuko finisce per gridare a suo zio

Qualche ore più tardi, Zuko ora è molto più entusiasta e si prepara a partire, dopo tre lungi anni finalmente sta per tornare a casa! Iroh invece è molto scettico, non riesce a credere che suo fratello si penta di qualcosa, non è mai successo prima d’ora. Il ragazzo invece ripete cosa ha detto sua sorella- Azula- ma suo zio rimane convinto che Ozai lo vuole indietro non perché gli importi qualcosa di lui, ma per un altro motivo losco. Zuko però inizia ad arrabbiarsi con Iroh e lo accusa di essere solo un vecchio decrepito geloso di suo fratello, ferendolo moltissimo.

L2 E01 Aang parla con Sokka

Aang vuole lasciar perdere

Aang ha l’ennesimo incubo, si ricorda la prima volta che era entrato nello Stato dell’Avatar sulla nave di Zuko al polo Sud, ma stavolta viene attaccato da sé stesso che sorge dal mare su un turbine d’acqua e lo spazza via con un attacco acquatico, poi vede come l’Aang del sogno attacca Zuko con intento omicidio. Dopo essersi risvegliato si subbuglio, Aang chiede a Sokka se il Generale si arrabbierà molto si si tira indietro ora e rinuncia a tirare fuori lo Stato dell’Avatar con la forza. Il ragazzo risponde che è lui l’Avatar, deve decidere lui queste cose.

Dopo il sorgere del sole, Zuko si sta avviando per raggiungere la nave di Azula al porto, ma viene raggiunto da Iroh che a sua grande gioia ha deciso di rimanere al suo fianco. Mentre il principe finalmente appare più sereno, Iroh porta un’espressione scura e seria quando osserva la nave della principessa.

L2 E01 Fong ordina attacco

Deciso, Fong ordina ai suoi uomini di attaccare l'Avatar

Aang cerca di convincere il Generale Fong a rinunciare questa strategia, rivelando che per ora riesce a raggiungere lo Stato dell’Avatar solo quando si trova in pericolo reale. Il Generale però è ancora deciso a tutto pur di scatenare lo Stato dell’Avatar, così attacca Aang a sorpresa con il dominio della terra, spazzandolo fuori dalla finestra, fortunatamente si salva con il dominio dell’aria. A suo grande shock però poi Fong ordina a i suoi uomini di attaccarlo con tutte le loro forze, mentre Sokka viene fermato da due solati. I soldati attaccano insieme, per ora Aang riesce ad evitare gli attacco grazie alla sua agilità e cerca di dissuaderli, ma invano. Sokka invece si libera dei suoi due guardiani e osserva come Aang si deve difendere da almeno venti soldati che lo tempestano di attacchi continui. Dato che il dominatore dell’Aria continua limitarsi alla fuga, Fong inizia ad aumentare il livello, gridandogli che non può scappare per sempre.

L2 E01 Azula tradisce Zuko

Sembra abituata a mentire a suo fratello

Zuko e Iroh hanno raggiunto il porto, dove vengono attesi dai soldati di Azula e la principessa stessa che li sta attendendo sulla nave con le braccia aperte. L‘Ex Generale osserva tutto con grande sospetto, specialmente quando i soldati si radunano dietro a loro tagliandogli ogni via di fuga. Il capitano ordina ai suoi uomini di salire a bordo e di scortare i prigionieri. Questo era stato un errore madornale, grazie al quale Iroh e Zuko capiscono il vero piano di Azula e iniziano subito a combattere per liberarsi la strada. Dopo aver sconfitto le guardie, Zuko, infuriato come non mai, grida a sua sorella che gli ha mentito, ma questa rimane completamente serena e nota con un sorriso che non era certo stata la prima volta. Si volta poi via per permettere ai due soldati rimasti di attaccare suo fratello.

L2 E01 Aang stato Avatar

Fong ha ricevuto quello che voleva... lo Stato dell'Avatar

Aang continua a fuggire dagli attacchi sempre più pensati, mentre Katara inizia a percepire le vibrazioni del combattimento e si chiede quale pazzia stanno provando ora. Il rimbombo diventa sempre più forte, così, preoccupata, decide di andare a vedere se Aang sta bene. Appena raggiunto il cortile, Sokka le spiega che il Generale “é impazzito” e che vuole forzare Aang nello Stato dell’Avatar con la brutalità.  I due ragazzi della tribù dell’acqua iniziano a mettere fuori gioco alcuni soldati, ma Fong ora ha capito che forse c’è un modo per costringere il monaco fuggitivo a collaborare. Magari lui può fuggirgli, ma Katara no e la fa affondare nel terreno sabbioso. La tattica funziona nel senso che Aang si arrabbia e corre in suo aiuto, implorandolo di lasciarla andare. Fong risponde che può salvarla solo se entra nello Stato dell’Avatar, mentre Aang inizia piangere dalla frustrazione di non riuscirci ad attivarlo. Sempre più deciso, il generale fa affondare Katara completamente dal terreno, il suo grido di aiuto viene interrotto bruscamente. Aang cerca disperatamente di salvarla, ma è troppo tardi, quando si volta verso il dominatore della terra colpevole, i suoi occhi hanno iniziato a brillare: lo Stato dell’Avatar! Fong celebra la sua vittoria, ma ben presto la sua gioia si tramuta in terrore quando vece come l’Avatar inizia a devastare tutto intorno a lui e lo scaraventa via con violenza.

L2 E01 Azula vs Zuko

Zuko non riesce a colpirla

Zuko sconfiggere le due guardie con facilità e affronta sua sorella, mentre Iroh sconfiggere le ultime guardie a terra e gli grida di fuggire subito. Il principe attacca Azula con violenza, ma la ragazza si dimostra tecnicamente superiore e evade ad ogni attacco. Per girare il coltello nella piaga, Azula racconta che suo padre considera Iroh come il responsabile per il fallimento dell’attacco al Polo Nord e suo figlio come un fallimento totale per non essere riuscito a catturare l’Avatar, per lui Zuko non ha altro futuro che marcire in prigione per risparmiagli ogni futuro disonore. Il duello si protrae finché Zuko riesce ad afferrare Azula al polso, ma si deve scansare all'istante quando questa gli lancia addosso un fulmine. Il ragazzo viene scaraventato a terra e osserva mezzo intontito come Azula carica la sua scarica elettrica per colpirlo nuovamente.  Fortunatamente interviene Iroh che afferra la sua mano in tempo per scaricare il fulmine verso una scogliera e la spinge poi in acqua. I due usano questo momento per fuggire alla svelta.

L2 E01 Aang Roku

Roku porta via Aang per spiegare alcune cose

Fong inizia ad avere paura e implora l’Avatar infuriato, che si innalza davanti a sé su un turbine d’aria e sabbia alto dieci metri, di ascoltarlo. Tira fuori Katara dal terreno per dimostrargli che la sua amica sta bene, era stato solo una tattica per provocare lo Stato dell’Avatar e con grande fierezza annuncia che ha funzionato. Ma Aang è prigioniero della sua collera e devasta l’intera fortezza, mettendo sotto-sopra ogni mattone. In quel momento il suo spirito si separa dal suo corpo e davanti a lui appare Avatar Roku che annuncia che è giunto il momento di imparare la verità sullo Stato dell’Avatar.

L2 E01 Roku ciclo Avatar

Il Ciclo degli Avatar... può cessare di esistere?!

Volando su Fang, Roku e Aang raggiungono una sorta di dimensione alterna, dove s’intravedono le sue vite precedenti. L’Avatar del fuoco spiega che lo Stato dell’Avatar è un meccanismo difensivo che gli dona il potere, la saggezza e le capacità di tutte gli altri Avatar. Il luccichio è la combinazione di tutte le sue vite passate e l’unione delle loro energie. Mentre Aang vede i suoi predecessori più recenti ad usare lo Stato dell’Avatar, Roku continua a spiegare che nello Stato dell’Avatar si è al massimo della forza, ma anche nel momento più vulnerabile: se si dovesse essere ucciso nello Stato dell’Avatar, il Ciclo degli Avatar verrebbe spezzato e cesserebbe di esistere.  

L2 E01 Sokka zittisce Fong

Finalmente silenzio

Questa rivelazione sciocca il ragazzo che sta tornando nella realtà, dove ritorna nel suo corpo e vede con desolazione tutta la distruzione che ha causato. Katara gli accorre per consolarlo, Aang si scusa e afferma che spera che lei don debba può vederlo mai più così. Sentendo questo, accorre il Generale Fong che invece grida che questo era stato perfetto, ora devono solo trovare un modo per controllarlo, ma è sicuro che troveranno un modo durante il viaggio per la Nazione del Fuoco. Mentre Aang lo dichiara pazzo, Sokka gli da un colpo in testa con la sua clava e gli fa perdere conoscenza. Arrabbiato, chiede ai soldati circostanti se qualcuno ha un problema con questo, fortunatamente tutti scuotono la testa. Uno di loro chiede se ha ancora bisogno di una scorta per Omashu, ma Katara afferma che sono a posto, grazie. Con questo il gruppo riparte su Appa.

L2 E01 Azula volantini cattura

Azula non ha pietà per suo fratello e suo zio

Azula intanto ritorna alla villa e presenta ai presenti due nuovi poster da ricercati, quello di Zuko e Iroh, e avverte gli abitanti che questi ora sono nemici della Nazione del Fuoco e chiunque gli aiuti, dovrà subire l’ira del Signore del Fuoco. Questi traditori non avranno più posto dove nascondersi.

L2 E01 Zuko taglio cappelli

Un taglio con il passato

I due fuggitivi hanno corso per ore e finalmente trovano un posto isolato accanto a un fiume. Dopo aver ripreso fiato, Zuko tira fuori un coltello con inciso un proverbio che fissa con aria determinata. Con un movimento deciso si taglia il codino di capelli, poi consegna il coltello a suo zio che imita il gesto. I due osservano come i capelli tagliati vengono portati via dalla corrente, ora sono solo dei fuggitivi senza onore e senza titolo.

>>> episodio successivo

Personaggi apparsi[]

Aang

Sokka

Katara

Appa

Momo

Pakku

Zuko

Iroh

Azula

Capitano della nave di Azula

Generale Fong

Roku

Lo e Li

Trivia e note[]

  • Poster ricercati Zuko e Iroh
    Sul poster di Zuko e Iroh si legge:
    • Il Signore del Fuoco ordina l'arresto di Iroh e Zuko, due traditori ribelli
    • Il generale Iroh era conosciuto come "il Drago dell'Ovest"
    • Il principe Zuko era stato il principe ereditario al trono del Signore del Fuoco
    • Entrambi i traditori hanno violato ordini imperiali
    • rifiutando di eliminare le Tribù dell'Acqua e di catturare l'Avatar
    • (permesso garantito di poterli) eliminare a prima vista
  • Sul pugnale di Zuko si legge 非戰不屈 "Mai arrendersi senza combattere", scritto in una calligrafia cinese antica
  • Rivediamo momenti delle puntate di "Il ritorno dell'Avatar", "Il ciclo degli Avatar" e "L'assedio del Nord (seconda parte)"
  • Dopo in "La tempesta" è la seconda volta che Aang ha incubi
  • Ritroveremo il pugnale di Zuko in "Il viaggio di Zuko"
  • La scena del taglio dei capelli viene ripresa in "Korra è sola" quando lei si taglia i capelli per non essere riconosciuta
  • Il gesto del taglio dei capelli è un riferimento a Buddha che iniziò il suo viaggio di auto-rivelazione e illuminazione tagliandosi i capelli accanto a un torrente
  • Vediamo per la prima volta altri Avatar oltre e Kyoshi e Roku: Kuruk, Yangchen e Szeto (ancora senza nomi)
  • Per la prima volta vediamo il dominio del fulmine, mentre il suo re-indirizzamento venne già anticipato in "La tempesta"; Iroh lo usa per la seconda e ultima volta
  • Vediamo per la prima volta i vestiti a maniche corte dei protagonisti e Sokka con i capelli sciolti
  • Vediamo Zuko per l'ultima volta con la sua acconciatura del primo libro
  • Mentre abbiamo visto Azula già altre due volte, qui parla per la prima volta
  • Per la prima volta Aang domina la terra, anche se solo nello Stato dell'Avatar
  • Il turbine d'aria e sabbia che usa per sollevarsi in aria ricorda molto quello di acqua che ha usato in "Il ritorno dell'Avatar"
  • Questo episodio ha avuto ben quattro scrittori, più di qualsiasi altro episodio a parte "I racconti di Ba Sing Se"
  • Pakku chiama Katara una maestra del dominio dell'acqua
  • L'acqua dell'oasi che consegna alla ragazza, sarà molto importante in futuro, si abbina con l'avvertimento di Avatar Roku riguardo al pericolo dello Stato dell'Avatar
  • Le statue che l'Avatar Kyoshi domina sono molto simili a quelle viste nelle rovine di Taku in "Lo spirito blu" e quelle del palazzo imperiale del Re della Terra
  • Kisu, maestro di arti marziali e coreografo del combattimento tra Azula e Zuko, ha rivelato che hanno ripreso la scena di riferimento davanti allo studio di Nickelodeon accanto a quello di Spongebob
  • L'Aang negli incubi usa sempre la stessa tecnica per attaccare, un colpo del taglio della mano discendente. Usa la stessa mossa contro Fong
  • Il modo in cui Sokka tenta di spaventare Aang mettendo Momo sulle spalle per simulare di avere la sua testa somiglia allo scherzetto che Bumi fa a Tenzin in "I primi dominatori dell'aria" per infastidirlo
  • Si scopre il maggior punto debole dell'Avatar che verrà riportato alla mente più volte, specialmente nei finali del Libro Terra e Libro: Cambiamento
Advertisement