Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Poppy era la moglie di Lao Beifong e madre di Toph, di conseguenza nonna di Lin e Suyin. Era una donna nobile di stato elevato che dava molto peso alle buone maniere e che, come suo marito, era cosi protettivo verso la loro figlia che la trattava come un fiore delicato.

Storia[]

Ancora più di suo marito, Poppy vide il handicap di sua figlia come un ostacolo incolmabile per la sua vita e cercò di proteggerla da ogni minaccia possibile. Ma nella sua preoccupazione esagerata fallì a riconoscere il suo vero carattere e le sua abilità. Alla fine, per dodici anni, gran parte della società pensava addirittura che la famiglia Beifong non avesse eredi. Quando si resero contro che Toph era una dominatrice della terra, assunsero il maestro Yu per allenarla, ma gli ordinarono di mantenere sempre un livello da principiante e di usare solo esercizi di base.

Marito e moglie

La sua vita venne scossa nell'anno 100 DG quando ricevettero una visita non annunciata dell'Avatar Aang e i suoi amici. Poppy e Lao li invitarono a cena, dove vennero a sapere che l'Avatar stava cercando un maestro del dominio della terra, ma non si resero contro della tensione tra Aang e loro figlia. La cena venne terminata dalla donna in famiglia quando Aang starnutì cosi forte da far volare i piatti in giro e direttamente in faccia sua.

La coppia si mise a dormire, ma venne svegliata alcune ore dopo da un trambusto in giardino e l'allarme delle guardie, e uscirono subito preoccupati per la loro figlia. Quando seppero che la ragazzina e l'Avatar erano stati rapiti da Xin Fu e i suoi scagnozzi in cambio di un riscatto, Poppy iniziò a piangere dalla disperazione.

Terribilmente in pensiero per sua figlia

Durante la consegna dei riscatto, Lao venne a scoprire le capacità straordinarie di sua figlia nel dominio della terra, sconfiggendo da sola i lottatori di Xin Fu e liberando Aang dalla sua gabbia. Ma al posto di riconoscere finalmente l'autonomia di Toph e di considerar a auto-sufficiente, le paura della signora aumentarono ancora. Lei e suo marito giunsero alla conclusione che le avevano ancora permesso troppo e libertà e che d'ora in poi la terranno sotto un'osservazione ancora più stretta.

L'amore di Poppy nei confronti di sua figlia si era tramutata in ossessione cieca, che però spinse Toph a prendere in mano il proprio destino e di fuggire di casa per viaggiare insieme all'Avatar e diventare il suo maestro. I suoi genitori non capirono ancora l'antifona e panarono che l'Avatar l'avesse rapita, per cui Lao assoldò Yu e Xin Fu per "salvarla" e riportarla da lui. Dopo la loro partenza, la coppia era condannata all'attesa.

Purtroppo i due tornarono a Gaoling a mani vuote, il che fece arrabbiare Poppy che accusò suo marito di essere stato la causa per aver perso la loro figlia. Il litigio si evolse in una vera crisi che finì quasi nella separazione della coppia. Alla fine Lao decise di lasciare Gaoling, ma sua moglie rimase indietro. I due si riconciliarono solo due anni dopo, quando Lao e Toph s'erano incontrati a Città del Pesce-Gru e il padre riconobbe il valore di sua figlia.

La loro relazione tornò ad esser armonica e vissero insieme, ma non si sa molto di quest'epoca. I due vengono menzionati da Toph nell'anno 141 DG quando dovette mandare via sua figlia Suyin da Città della repubblica per impedire che finisca in carcere, per cui la mandò dai suoi nonni. La ragazzina stette lì per qualche tempo per poi partire per i suoi viaggi per il mondo.

Personalità[]

Poppy Beifong era stata una donna allegra e ben educata. Amava sua figlia con tutto il cuore, ma il suo amore era esagerato, fino a volerla isolare dai pericoli del mondo intero. Finì a tenere nascosto la sua esistenza dal mondo, pensando che quello era il modo più sicuro per proteggerla. Come sua marito, tenne gli occhi ben chiusi anche davanti alla realtà quando vide che Toph era ben capace non solo di colmare la sua lacuna fisica, ma di essere abbastanza forte da sconfiggere anche lottatori professionisti. Non si erse conto che sua figlia, anziché apprezzare i suoi sforzi, si sentiva come in una gabbia e pensava che non le importasse nulla di lei. Quando Toph insisteva a non voler tornare a casa sua, diede la colpa a suo marito, ignorando ancora le sue stesse colpe.

Poppy era abbastanza sottomissiva alle decisioni di suo marito e accettò la sua opinione senza metterla in dubbio. Questo cambiò dopo la fuga di sua figlia, dove la donna iniziò a mostrare più spina dorsale e accusò Lao di essere troppo cocciuto. Non lo seguì neanche sul suo viaggio per il Regno della Terra, preferendo di restare da sola Gaoling.

Trivia[]

  • Il suo nome proviene dalla parola inglese per papavero, ovvero "poppy flower", un fiore molto bello, appariscente, ma anche molto delicato, proprio come lei vedeva sua figlia.
  • Poppy somiglia leggermente a sua nipote Lin, mentre Suyin somiglia più a Lao
Advertisement