Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questa era la forza di imposizione della giustizia e di mantenimento dell'ordine pubblico di Città della Repubblica, creata da Toph Beifong. La polizia controllava e monitorava la città attraverso dirigibili, macchine e ufficiali di vario genere, tra cui una squadra speciale composta da dominatori del metallo. Comunicava usando una frequenza radio riservata che però venne disturbato dall'energia scaturita dal portale spirituale creato nel 174 DG.  

Storia[]

Inizi[]

Toph arresta Yakone

Toph arresta Yakone

La polizia di Città della Repubblica (共和城警隊, Gònghé chéng jǐngduì) venne fondata poco dopo la fondazione della città basandosi in parta sulla struttura della proto-polizia di Città dei Gru-Pesce. Toph Beifong migliorò l’organizzazione e istruì una squadra di dominatori del metallo d’eccellenza specializzata nella cattura di dominatori criminali, diventando ovviamente la sua prima capa. Un evento famoso in cui la polizia si era messa in azione era l’arresto del famoso criminale Yakone nell’anno 128 DG per l’uso prolungato e ripetuto del dominio del sangue, severamente vietato, per terrorizzare i cittadini comuni. Subito dopo la pronuncia della sentenza però, gli agenti della polizia e Toph stessa vennero sottomessi dal dominio del sangue straordinario del criminale, il che gli permise la sua fuga temporanea.

Alcuni anni dopo, la polizia arrestò un giovane Tenzin che aveva inseguito due vandali dall’Isola del Tempio dell’Aria fino al porto e finendo con loro in una rissa. Gli agenti portarono i ragazzi al quartier generale dove Toph li interrogò severamente e sgridò Tenzin per aver tentato a fare il vigilante anziché denunciare semplicemente il crimine. Aang la convinse di lasciarlo andare solo con un avvertimento dato che il crimine si era consumato sull’isola e quindi tecnicamente non a Città della Repubblica e propose di prendere la responsabilità anche per i due vandali. La capa della polizia non era entusiasta di lasciarsi influenzare da una persona esterna al sistema giuridico, ma accettò quando Aang gli promise che li farà chiedere perdono seguendo la sua filosofia da Nomade dell’Aria.

Lin Suyin davanti a Toph

Lin e Suyin davanti a loro madre

Nell'anno 142 DG, Lin, la primogenita di Toph, iniziò il suo servizio come agente di polizia, ma finì presto per arrestare sua sorellastra Suyin per aver collaborato con una triade criminale. Toph si sentì costretta a proteggere sua figlia da un’eventuale arresto e lasciò scomparire le prove, ma per i sensi di colpa si ritirò dal servizio attivo poco dopo.  

170 DG[]

Saikhan Korra

Saikhan arresta Korra

Alcuni anni prima, Lin Beifong era diventata la nuova capa della polizia continuando l'eredità di sua madre con severità e rigidità. Un giorno, i suoi agenti vennero chiamati a una rissa tra alcuni membri della triade del Triplo Terrore e una ragazza della Tribù dell’Acqua ignota. Al loro arrivo, Saikhan vide una scena di distruzione, causata non solo dai criminali, ma della ragazza stessa che non si sentiva in nessun modo in colpa e sembrava aver usato tre elementi. Gli ufficiali procedettero con l’arresto dei tre membri della triade, ma dichiararono in arresto anche la ragazza, Korra, per danni alla proprietà pubblica. Korra tentò di fuggire sul suo cane polare ponendo parecchia resistenza, ma venne catturata da un dirigibile e portata dal cospetto di Lin Beifong in persona. Lì al interrogò ponendo enfasi sul fatto che non le importasse che fosse l’Avatar, ma che non tollerava i suoi atti di vigilantismo, ma alla fine la lasciò andare su insistenza di Tenzin.

Polizia cavolo corp

La polizia perquisisce la Cavolo Corp.

Durante la partita finale del campionato di dominio sportivo, la polizia dimostrò presenza all’arena con motoscafi, dirigibili e agenti di pattuglia che dovevano proteggere la zona in seguito a un annuncio pubblico di Amon di un attacco programmato. Purtroppo non avevano preso in considerazione che i Paritari si erano travestiti da spettatori comuni che si rivelarono dopo la cerimonia di vittoria dei Pipistrelli Lupo. Gli agenti vennero resi inermi con delle scariche elettriche dei loro guanti mentre i velivoli fuori dall'edificio vennero distrutti dai loro alleati.

Dopo l’attacco all'arena del dominio sportivo, Tarrlok organizzò una conferenza stampo dove utilizzò questo disastro per discreditare Lin Beifong e incolparla di non essere stata in grado di impedirlo. Nello stesso momento, gli agenti della polizia iniziarono le investigazioni su eventuali aiutanti dei Paritari che potessero aver procurato a loro queste armi cosi sofisticate. Seguendo un indizio anonimo, organizzarono una perlustrazione dei magazzini della Cavolo Corporation dove trovarono prove schiaccianti che portarono all'arresto del proprietario Lau Gan-Lan. Dopo che Korra aveva insinuato una possibile connessione tra Hiroshi Sato delle Industrie del Futuro e i Paritari, Lin e i suoi dominatori del metallo assistettero Tenzin e Korra nella ricerca, ma non trovarono nessuna prova.

B1 E07 circondati

In trappola!

Seguendo ancora una volta un indizio anonimo, la polizia tornò alla villa dei Sato per un controllo approfondito del suolo sotto l’edificio dove scoprirono una fabbrica segreta d’armi. Gli agenti, Lin, Korra e Tenzin si avventuravano nella fabbrica segreta, ma questa si rivelò una trappola perfida tesagli da Hiroshi che li stava già aspettando. I dominatori si rivelarono importanti contro i cari armati mecha e gli armi dei Paritari e vennero sconfitti; mentre una parte del gruppo riuscì a fuggire grazie all'intervento di Mako, Bolin e il tradimento di Asami Sato, figlia di Hiroshi, gran parte degli agenti dominatori del metallo venne catturata a portata da Amon. Questo evento riaccese la risolutezza di Lin di ritirarsi dalla sua posizione di capa della polizia per poter lavorare in segreto per liberare i suoi uomini e abbattere Amon fuori dai vincoli della legge.

B1 E08 azione polizia anti popolo

La polizia circonda i protestanti

In seguito a questa decisione drastica, Saikhan divenne il successore di Lin che accettò di sottomettersi agli ordini diretti di Tarrlok e la sua squadra speciale anti-Paritari. Come previsto dal Capo-Consigliere, questo gli garantì il perfetto controllo sulla polizia e un netto aumento di potere sulla città. Gli agenti delle polizia vennero presto chiamati nel distretto drago per domare un supposto raduno di Paritari che in realtà erano solo alcuni non-dominatori che stavano protestando contro le nuovi leggi discriminatori che vietarono a loro persino di uscire di casa dopo il calare del sole. In scena arrivarono anche Korra, Mako, Bolin e Asami che volevano impedire l’arresto di massa di persone evidentemente innocenti, ma anche loro, tranne l’Avatar, vennero denunciati di essere Paritari e arrestati stante pede. La mattina dopo, Tenzin e Korra fecero una visita al quartier generale della polizia dove si confrontarono con Saikhan dove esigerono la liberazione dei loro amici e delle persone arrestate. Questo però si rifiutò e si limitò a consigliargli di rivolgersi direttamente al Consigliere Tarrlok.

Dopo che Tarrlok aveva rapito Korra, procedette a manomettere le prove del duello con lei per fingere un attacco dei Paritari, quindi ordinò a tutti gli agenti di andare alla ricerca dell’Avatar. In realtà questo era solo una escamotage per tenerli occupati mentre lui si occupava di nascondere la ragazza in una baita di montagna.

B1 E09 Tarrlok Tenzin Saikhan

Saikhan ingannato da Tarrlok

Durante la loro ricerca privata per Korra, Lin, Mako, Bolin e Asami scovarono una prigione dei Paritari sotterranea dove si trovarono gli agenti dispersi sin alla battaglia alla fabbrica. Dopo aver aperto le loro celle, la ex-capa della polizia gli chiese se Amon gli avesse già tolto il dominio, osa che uno dei suoi uomini confermò. Gli uomini salvati e il resto del gruppo procedette poi a fuggire dalla prigione.

Durante il susseguente attacco finale su Città della Repubblica, molto agenti della polizia persero conoscenza quando i Paritari riempirono il sistema di ventilazione della centrale di polizia con gas anestetico. Tenztin riuscì a guidare Saikhan e un gruppo di agenti fuori dall'edificio, dove vennero però attaccati dai Paritari che procedettero a catturare gli agenti, portanti armature di metallo, usando delle calamite.

Nei giorni seguenti, un numero non chiaro di poliziotti vennero portati sull’Isola del Tempio dell’Aria che era diventata la basa operativa dei Paritari dove gli venne tolto il dominio, inclusa Lin stessa.  

171 DG[]

Guerra Civile tra le Tribù dell'Acqua[]

Dopo la sconfitta di Amon e il suo movimento, Korra, dotata ora del dominio dell’energia del suo predecessore Aang, ridiede i domini persi agli agenti. Si tornò allo status quo con Lin come nuova e vecchia capa della polizia che riassumeva i suoi doveri regolari. Mako decise di diventare un poliziotto e divenne un assetto prezioso nel lavoro di strada, arrestando membri delle triadi.

B2 E05 fiamme

La polizia aiuta nello spegnimento dell'incendio

Quando, mezz’anno dopo, scoppiò una guerra civile tra le Tribù dell’Acqua, la polizia scortò una marcia di pace che si tenne fuori dal Centro Culturale della Tribù del Sud, ma non furono in grado di impedire un attacco all'edificio da parte di alcuni membri della triade dell’Agni Kai che lo facevano saltare in aria. Il pubblico era della ferma convinzione che fosse stato un attentato terroristico da parte della Tribù dell'Acqua del Nord, solo Mako aveva visto i veri criminali sul luogo del delitto, ma nessuno gli credette.

B2 E06 interrogazione

Interrogazioni su interrogazioni

In seguito a diversi attacchi misteriosi sulle navi di Industrie di Varrick e Industrie del Futuro nelle acque della Repubblica Unita, la polizia di Città della Repubblica interrogò le ciurme colpite per ricavare qualche informazione sugli aggressori. Anche se le indagini continuarono a creare collegamenti con la Tribù del Nord, Mako ebbe l’epifania quando vide che i detonatori usati dai pirati erano esattamente gli stessi che aveva visto usare dai criminali dell’Agni Kai al centro culturale. Purtroppo, ancora, non riuscì a farsi credere perché era un novellino e finì per essere rimosso dal caso su ordine di Lin. Dato che aveva le mani legate per indagini legali, chiese aiuto a Asami, Varrick e persino alla triade del Triplo Terrore per organizzare una stangata per costringere i pirati a rivelarsi. Purtroppo l'operazione fallì dopo che i criminali avevano tradito i due ragazzi seguendo gli ordini di Varrick, il vero genio dietro a tutto questo, ma si nascose ancora nell'ombra.

Alcuni giorni dopo, la polizia ricevette un indizio anonimo che Mako fosse stato la persona che aveva assoldato la triade per rubare i carichi di Industrie del Futuro, così Lin venne a casa sua insieme ai due detective Lu e Gang. Questi due non si fecero pregare e perquisirono l’intero appartamento dove trovarono borse piene di soldi e candele di dinamite, prove più che sufficienti per giustificare l'arrestino immediato del dominatore del fuoco, anche se questo insistette che era fosse stato incastrato da Varrick e che fosse innocente.

Gang Lu degradati da Lin

Lin degrada Lu e Gang per la loro incompetenza

Alcuni giorni più tardi, la polizia era incaricata con le misure di sicurezza introno all'arena del dominio sportivo dove venne mostrato sul grande schermo il finale della serie propagandistica di “Nuktuk- Eroe del Sud” prodotto da Varrick. Tra gli spettatori ci furono una serie di personaggi di rilievo, tra cui anche il Presidente Raiko e sua moglie; ma poco dopo la metà dello spettacolo, quattro dominatori dell’acqua travestiti da soldati del nord s'infiltrarono nell'edificio e misero fuori gioco Lu e Gang con facilità. Bolin impedì il rapimento del presidente prima dell’arrivo della polizia e costrinse gli attentatori a rivelare a tutti che fossero stati assoldati da Varrick. Lin ordinò l'immediato arresto dell’uomo d’affari losco e, dopo aver confermato che questo aveva attaccato le sua stesse navi per spingere la Repubblica Unita ad entrare in guerra contro la Tribù dell’Acqua del Nord, rilasciò Mako dall'arresto.

Durante la Convergenza Armonica, la polizia doveva assicurare la sicurezza del presidente durante l’attacco dell’Avatar oscuro dove venne portato al sicuro a bordo di un dirigibile. Tuttavia, anche questo velivolo venne preso di mira dello spirito maligno e per salvarsi, tutte le persone a bordo dovettero abbandonare il dirigibile con Lin che salvò Raiko.  

Dopo la Convergenza Armonica[]

Due settimane dopo la Convergenza Armonica, la polizia ricevette i primi rapporti di persone che dal nulla avevano sviluppato il dominio dell’aria e stavano provocando scalpore in città. Uno di loro fu Daw che, in preda al panico, si era rifugiato in cima al ponte Kyoshi dove venne circondato da una dozzina di poliziotti dominatori del metallo che volavano aiutarlo a scendere. Purtroppo l’uomo era così agiato che creò accidentalmente un colpo d’aria che spazzò via gli agenti e li fece cadere nel vuoto, fortunatamente poterono usare i loro cavi per portarsi al sicuro e scendere a terra illesi. In seguito osservarono come Korra salì su per accompagnare Daw giù a terra anche lui.

B3 E06 Ghazan lava

Ghazan blocca le macchine della polizia

Alcuni giorni più tardi, la polizia ricevette l’ordine di rintracciare Zaheer e i membri del Loto Rosso che erano arrivati a Città della Repubblica per catturare l’Avatar pesando che si trovasse sull'Isola del Tempio dell’Aria. Dopo esser stato scoperto, Zaheer e i suoi alleati si nascosero nella foresta spirituale e si prepararono a lasciare la metropoli, ma vennero scovati durante la fuga quando volevano passare un posto di blocco della polizia. Nonostante l'intervento tempistico degli agenti, i criminali riuscirono a fuggire grazie ad dominio della lava di Ghazan.  

174 DG[]

B4 E03 incoronazione

La polizia assicura la sicurezza degli ospiti

Il dipartimento dei dominatori del metallo della polizia aiutò anche nei preparativi per la cerimonia di incoronazione di Wu a nuovo Re della Terra sulla piazza davanti al municipio. Durante la cerimonia stessa, gli ufficiali affiancarono le persone presenti sul podio per impedire che venissero in alcuni modo minacciati.

Gli attacchi sulla città durante l’invasione fallita dell'Impero della Terra avevano causato ingenti danni persino al quartier generale delle polizia che l’ha costretta a trasferirsi in un edificio più umile. Durante questo periodo di tempo, la polizia aveva molto da fare con guerre di territorio tra le varie triadi che si stavano contenendo le stare della città semi distrutta. A corto di personale, assunsero anche Bolin, fratello di Mako, per assistergli durante il suo periodo di ricovero dalle ferite sostentate durante la battaglia contro il Colosso. La polizia aiutò l’armata nella raccolta di armi e mecha lasciati indietro all'armata dell'Impero della Terra dopo l'invasione e li richiuse in un magazzino segreto.

Ping si tradisce

Lin interroga Ping

Nella sera del primo arresto di Bolin, la polizia intervenne su una guerriglia in strada tra le triadi del Triplo Terrore e quella dei Cristalli Rampicanti e arrestò diversi criminali, tra cui Viper, Ping duedita e Mushi. Seguendo l’ordine di Lin, il trio venne portato al quartier generale provvisorio per essere sottoposto a un interrogatorio. Insieme a Mako e Bolin, la capa della polizia cercò di fargli sputare il rospo sul nuovo capo del Triplo Terrore, ma Ping tenne la bocca ben cucita. Quando però gli venne detto che Mushi avesse identificato lui come il cospiratore dietro all'attacco ai Cristalli Rampicanti, Ping si fece scappare di bocca che fosse una bugia e che era stato il piano di un certo Tokuga. Si rese subito contro del suo errore e si auto-dichiarò un “uomo morto”, dato che Tokuga era un uomo senza scrupoli. Credendo di non aver più nulla da perdere, confessò che questo Tokuga era salito al potere venendo dal nulla usando a suo vantaggio il caos sorto dopo l’attacco e che si era impossessato della posizione di Viper per ora dichiarare guerra alle altre triadi per conquistarsi i loro territori. Questa descrizione fece capire a Lin che avevano a che fare con una minaccia seria e ordinò di mettere Tokuga al primo posto delle persone ricercate.

Poco dopo Mako e Bolin vennero chiamati da Jinora al portale spirituale insieme a Korra e Asami che stava per essere attaccato dalla triade del Triplo Terrore. Durante il volo su Pepper, Mako tentò di chiamare rinforzi usando la radio, ma il segnale venne distorto dall'energia del portale. Il Team Avatar affrontò i criminali, ma questi scapparono prima che potessero arrestarli. Qualche giorno dopo, Lin e alcuni agenti seguirono la scia di Mako e Bolin riguardo il nascondiglio di Tokuga, ma vennero accolti da una trappola, fortunatamente l'esplosione dell’edificio in cui si trovarono non causò vittime. Purtroppo la polizia non poté impedire un attacco massiccio da parte del Triplo Terrore che svuotò i magazzini con gli armi confiscati dall'armata di Kuvira per iniziare un attacco alla città.

Dopo che Zhu Li era diventata presidentessa della Repubblica Unita, suo marito Varrick fece sudare la polizia per i suoi ripetuti casini dove sparì per giorni interi per poi ricomparire come se non fosse successo nulla. Questo atteggiamento irresponsabile fece scocciare specialmente Lin che mise in atto la “regola Varrick” dove il Primo gentleman doveva essere sparito almeno una settimana prima che qualcuno avesse il diritto di informarla sulla questione. Questo significava anche che Zhu Li e le sua guardie del corpo credevano di non poter più contare sull'aiuto della polizia quando, un anno dopo, Varrick sparì dall’arena del dominio sportivo e la faccenda sembrava seria. Per questo motivo, la donna dovette chiedere aiuto a una squadra di persone esterne per trovare suo marito e risolvere il caso.

In seguito agli eventi dei ultimo cinque anni, si poteva notare un cambiamento di mentalità tra gli agenti della polizia stessa. Non era mai stata intesa come l’ultima linea di difesa contro una vera e propria invasione straniera come l’Armata Unita, ma dopo gli avvenimenti con Amon, Unavaatu, Kuvira e Tokuga, si era giunto all’idea che la polizia di Città della Repubblica doveva migliorare la sua potenza offensiva per poter rispondere meglio a minacce su questa scala. Il Capitano Zhong ha iniziato la petizione di implementare più mecha, dichiarando che ufficiali dotati di questo arsenale fossero più adatti a fermare nemici pericolosi in poco tempo. Ma per molti cittadini, l’idea di agenti della polizia che stavano facendo pattuglie in strada con questi carrarmati mobili era un pensiero spaventoso, dato che gli sembrava essere occupati da un’armata.  

Divisione dei dominatori del metallo[]

La squadra dei dominatori del metallo è la divisone d'élite della polizia di Città della Repubblica ed è stata creata ed addestrata direttamente da Toph Beifong. Manipolando con destrezza i lunghi cavi di metallo, immagazzinati in boline cilindriche sulla schiena, gli agenti sono in grado di arrestare criminali anche a distanza e di navigare attraverso le strade della metropoli con velocità e agilità. A parte i cavi, portano altri armi come manganelli o scudi anti-aggressione. Dispongono di una flotta distinta di dirigibili che gli garantiscono sempre la più grande mobilità ed autonomia che gli permette di apprendere criminali anche in fuga.

Col passare degli anni, vennero creati delle specialità all’interno di questa squadra, come per esempio una unità anti-mecha che usa i carrarmati o armature mecha, specializzati a combattere criminali che di alto livello.  

Uniforme[]

Polizia normale uniforme

L'uniforme di strada

Gli agenti non-dominatori del metallo portano pantaloni scuri, una giacca grigia-cobalto con bottoni dorati e un distintivo con il loro di Città della Repubblica. La giacca ha un collare con un grigio più chiaro e le spalle più scure con linee gialle decorative.

L'uniforme dei dominatori del metallo consiste in prima linea di un’armatura segmentata di metallo che serve da protezione contro il blocco del Chi. Sulla schiena sono attaccate due bobine cilindriche che contengono i lunghi cavi di metallo che si estendono fino su tutto il braccio per uscire all’altezza dei polsi. Grazie al suo dominio, l’agente può non solo controllare il cavo, ma anche allungarlo e ritrarlo a piacere. Sono molto esperti nel utilizzo di quest’arma per essere sia abbastanza forti da potersi attaccare a ogni sporgenza e tirarsi su oppure afferrare persone in fuga senza ferirli. Sono la loro prima arma usata nella lotta contro il crimine e sono stati inventati e sviluppati da Toph stessa. Sulla cintura, gli agenti portano altro equipaggiamento come torce o manganelli mentre, in occasioni speciali, anche scudi anti-aggressione.

L’uniforme standard dei dominatori del metallo ha un color grigio chiaro con un elmo leggermente più scuro. Gli stivali sono fatti di metallo che permettere la retrazione della suola per esporre i piedi nudi in caso di bisogno. Grazie al fato che l’armatura é di metallo, i dominatori del metallo usano il loro potere per vestirla velocemente e con eleganza. L'uniforme di Lin era quasi uguale, solo che non portava mai l’elmo e che l metallo dell’armatura era più scuro con ornamenti dorati che separavano ciascun elemento.  

Equipaggiamento e metodi[]

Polizia uniforme dm metallo

I dominatori del metallo

Il dipartimento di polizia é composta da agenti del pubblico servizio competenti e addestrati appositamente per il loro lavoro. Le pattuglia di strada controllano i vari distretti della città per fare presenza e scovare i piccoli crimini di ogni giorno che potrebbero infastidire la vita delle persone comuni. In caso di situazioni più complesse, possono investigare su situazioni potenzialmente pericolosi oppure chiamare assistenza. Agli agenti viene consigliato di partecipare spesso in incontri con la comunità dei civili per dimostrarsi sempre disponibili e connettersi con essa.

Gli agenti vengono addestrati per poter operare con efficienza senza recare danni inutili alle strutture della città. I poliziotti più alti lavorano in piccoli gruppi pattugliando le strade dai loro aeronavi che circolano costantemente all’interno del perimetro di città e vengono in aiuto dei colleghi a terra in caso di bisogno. Una sirena indica l’arrivo delle unità della polizia e arrivano i dominatori del metallo per arrestare i criminali con i loro cavi di metallo per poi portarli al quartier generale per l’interrogazione o l’arresto temporaneo.

Riguardo l’uso dei cavi di metallo, gli agenti li adoperano spesso anche per muoversi velocemente nel labirinto della metropoli, attaccando uno dei cavi a un oggetto stazionarlo o un altro cavo per propellarsi in aria come se stessero dondolando con delle liane. In aggiunti, possono attaccare il cavo a un oggetto mobile come una satomobile per “surfare” attraverso la città. Saikhan ha dimostrato questa abilità durante l'inseguimento di Korra mentre Lin é una maestra nel utilizzo dei cavi per lunghi salti acrobatici.

Per la comunicazione sul campo, gli agenti della polizia usano scanner, ma anche sirene o megafoni. Operatori tecnici della sala di comunicazione nel quartier generale raccolgono e valutano informazioni dalle pattuglie, aeronavi o traghetti e li trasmettono al destinatario più adatto. In caso di un’emergenza, questa sala diventa il centro di comando del capo della polizia e dell'intera unità.  

Veicoli[]

  • Dirigibili: — Costruiti da Industrie del Futuro, questi velivoli vengono usati per il monitoraggio delle strade di Città della Repubblica, dato che dall’alto é visibile una grande fazione della metropoli e permette di inseguire criminali in fuga.
  • Navi e barche: — La polizia dispone anche di barche piccole e più grandi che vengono utilizzati quando la situazione necessita di un intervento nell’acqua.
  • Macchine: - Costruiti anche loro da Industrie del Futuro, una macchina della polizia è simile a una satomobile, ma é equipaggiata con sirene sul tetto, una radio della polizia e una sezione posteriore separata dal guidatore per il trasporto di criminali.
  • Camion armati: — Questi veicoli pesanti sono rinforzati con una corazza di metallo che viene mandato in missione in situazioni di altro rischio di aggressione per assicurare la sicurezza degli agenti. Dispongono spesso di un aratro di metallo per liberarsi la strada da oggetti ingombranti.
  • Moto:— Sono simili a quelli usati dai Paritari e vengono spesso usati da pattuglia sulla strada. Nel caos di un inseguimento di un criminale in fuga con una macchina, agenti dominatori possono anche usare il loro potere per aumentare la capacità del proprio veicolo e velocità.  

Quartier generale[]

Quartier generale polizia

Il quartier generale della polizia di Città della Repubblica si trova nel centro della città ed è un edificio alto, grandioso e appariscente con innumerevoli finestre e entrate luccicanti. Al suo centro si trova una statua di metallo dorato di Toph Beifong che sembra controllare ancora la sua città. Mentre è la sede centrale della polizia, i vari distretti dispongono di una sede secondaria e posti di guardia. Ovviamente, è anche la sede della capa della polizia e di gran parte dei suoi detective. L'edifico venne severamente danneggiato durante l’invasione della Repubblica Unita, il che costrinse la polizia a trasferirsi temporaneamente in un altro edificio, molto più umile.  

Membri noti[]

  • Saikhan: Capitano, capo (temporaneamente)
  • Toph Beifong: capo (in pensione)
  • Lin Beifong; capo
  • Mako: detective
  • Bolin: agente (non più, partner di Mako (temporaneamente)
  • Jiang: detective
  • Lu e Gang: agenti, detective (degradatai)
  • Slate: capo della squadra anti-mecha
  • Song: agente
  • Xiaobo: agente

Arresti noti[]

Trivia[]

  • I creatori e produttori esecutivi hanno dichiarato che la polizia di Città della Repubblica fosse inspirata dal Dai Li. Tuttavia, a differenza di loro, la polizia deve rispondere direttamente al governo della Repubblica Unita e alle leggi in vigore, mentre gli agenti del Dai Li sotto Long Feng erano quasi liberi di fare come volevano.
  • L'uniforme dei dominatori del metallo ricorda molto quella degli samurai.
  • La tecnica dei cavi di metallo e l'uso per la mobilità sono un ovvio riferimento a Spider-Man.
  • In una intervista, il maestro di arti marziali di Avatar, Sifu Kisu, ha dichiarato che lo stile di combattimento della polizia è inspirata allo stile Kung Fu Chu Gar della Mantide Religiosa del Sud, mischiata a tecniche più moderne. Scherzosamente, lo ha definito uno stile "ambiguo", dato che non appartiene a nessuno stile di dominio, ma deriva dallo stile usato da Toph.
  • Uniformi più vecchio disponevano di meno protezione di metallo ed avevano le bobine per i cavi montati ai fianchi degli agenti, all'altezza delle anche.
  • Le prime guardie della Raffineria della Terra e del Fuoco portavano una uniforme abbastanza simile.

Riferimenti[]

  1. DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (May 12, 2012). "And the Winner Is...". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 6. Nickelodeon.
  2. DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (June 2, 2012). "When Extremes Meet". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 8. Nickelodeon.
  3. DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (June 9, 2012). "Out of the Past". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 9. Nickelodeon.
  4. San Diego Comic-Con 2011
  5. DiMartino, Michael Dante (writer), Koh, Irene (artist), Piekos, Nate; Blambot (letterer), Campbell, Heather; Bak, Jane (cover), Ng, Killian (colorist). Turf Wars Part One (July 26, 2016), Dark Horse Comics.
  6. ↑ DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (April 28, 2012). "The Voice in the Night". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 4. Nickelodeon.
  7. ↑ Hughes, Kiku (writer), Beck, Sam (artist), Ng, Killian (colorist), Betancourt, Jimmy; Starkings, Richard (letterer). "Clearing the Air" (August 14, 2021), Dark Horse Comics.
  8. Mattila, Katie (writer) & Graham, Ian (director). (July 18, 2014). "Old Wounds". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 6. Nickelodeon.
  9. DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (April 14, 2012). "Welcome to Republic City". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 1. Nickelodeon.
  10. DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (May 19, 2012). "The Aftermath". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 7. Nickelodeon.
  11. DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (June 16, 2012). "Turning the Tides". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 10. Nickelodeon.
  12. ↑ DiMartino, Michael Dante, Konietzko, Bryan (writers) & Dos Santos, Joaquim, Ryu, Ki Hyun (directors). (June 23, 2012). "Skeletons in the Closet". The Legend of Korra. Book One: Air. Episode 11. Nickelodeon.
  13. Hedrick, Tim (writer) & Heck, Colin (director). (September 13, 2013). "Rebel Spirit". The Legend of Korra. Book Two: Spirits. Episode 1. Nickelodeon.
  14. Legend of Korra season 2 premiere: The creators answer our burning questions (September 13, 2013). Retrieved on September 13, 2013.
  15. ↑ Hedrick, Tim (writer) & Heck, Colin (director). (October 4, 2013). "Peacekeepers". The Legend of Korra. Book Two: Spirits. Episode 5. Nickelodeon.
  16. ↑ Hamilton, Joshua (writer) & Graham, Ian (director). (October 11, 2013). "The Sting". The Legend of Korra. Book Two: Spirits. Episode 6. Nickelodeon.
  17. ↑ Hamilton, Joshua (writer) & Heck, Colin (director). (November 1, 2013). "The Guide". The Legend of Korra. Book Two: Spirits. Episode 9. Nickelodeon.
  18. ↑ Hamilton, Joshua (writer) & Heck, Colin (director). "Night of a Thousand Stars". The Legend of Korra. Book Two: Spirits. Episode 11. Nickelodeon.
  19. ↑ Hedrick, Tim, Hamilton, Joshua (writers) & Heck, Colin, Zwyer, Melchior (directors). (June 27, 2014). "A Breath of Fresh Air". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 1. Nickelodeon.
  20. ↑ Hedrick, Tim (writer) & Zwyer, Melchior (director). (October 17, 2014). "The Coronation". The Legend of Korra. Book Four: Balance. Episode 3. Nick.com.
  21. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Wan Shi Tong's Adventure Guide, Version 1.0, 2022, p. 168.
  22. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Wan Shi Tong's Adventure Guide, Version 1.0, 2022, p. 173.
  23. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Republic City, Version 1.0, 2023, p. 20.
  24. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Wan Shi Tong's Adventure Guide, Version 1.0, 2022, p. 186.
  25. ↑ From older Welcome to Republic City online game, originally on Nick.com. Game now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Korra - Metalbending Police Force.
  26. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Republic City, Version 1.0, 2023, p. 18.
  27. ↑ From older Welcome to Republic City online game, originally on Nick.com. Game now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Korra - Airship.
  28. ↑ From older Welcome to Republic City online game, originally on Nick.com. Game now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Korra - Police car.
  29. ↑ From older Welcome to Republic City online game, originally on Nick.com. Game now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Korra - Police truck.
  30. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Republic City, Version 1.0, 2023, p. 13.
  31. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Republic City, Version 1.0, 2023, p. 22.
  32. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Movers & Shakers, Dae the Successor playbook.
  33. ↑ Kisu on The Legend of Korra. Kung Fu Magazine. Archived from the original on April 15, 2012. Retrieved on May 25, 2012.
Advertisement