Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Fumetto corto che ha luogo all'interno della trama del primo libro: Acqua di La leggenda di Aang, che fu pubblicato in patria nella collana “Nickelodeon Comics Club" nel febbraio del 2009 e riproposto in versione libreria in “The Lost Adventures” dalla Dark Horse Comics. Giunse in Italia all'interno dell’antologia “Le avventure perdute - i racconti del Team Avatar" nel febbraio del 2024.

Trama[]

Dopo una notte a dormire nella foresta, Sokka si sveglia mentre Katara sta già preparando la colazione e sveglia Aang che ha dormito su Appa. Il Nomade dell’Aria si alza a fatica e, dopo essere sceso, ha l’aria di aver beccato un bel raffreddore, anche se cerca di minimizzarlo. Tuttavia, gli parte uno starnuto potenziato dal dominio dell’aria che lo scaraventa in aria e genera un colpo di vento abbastanza forte da ribaltare le ciotole con la colazione che finiscono in faccia a Sokka. Il guerriero del sud, con il suo solito sarcasmo, commenta che per lui non fosse solo un “leggero raffreddore”.

Il gruppo riparte poco dopo con Sokka ansioso che avverte nuovamente i suoi amici di stare attenti ai soldati della Nazione del Fuoco per non farsi scoprire. Aang, legato alla sella con una corda per non farlo cadere, sta sempre peggio e Katara gli propone di utilizzare dei medicinali della Tribù dell’Acqua contro i raffreddori, ma il Nomade dell’Aria si rifiuta, ribadendo che non ne avesse bisogno. Un secondo dopo però, Aang starnutisce nuovamente e viene scaraventato all'indietro; fortunatamente la corda legata alla vita gli impedisce di cadere dalla sella e lo aiuta a tornare dai suoi amici. Katara deve ammettere che l’idea della corda di suo fratello era stata davvero buona!

Dopo l’atterraggio per la sera successiva, Katara spiega i dettagli della cura menzionata prima, ovvero una pomata disgustosa di grasso e bacche di pepe che spalmava sul petto, ma quando Aang sente il commento di Sokka che definisce la crema come molto disgustosa, decide di rifiutare l’offerta. Spiega inoltre che i Nomadi dell’Aria aspettavano sempre che cose del genere si esaurissero da sole e quindi pensa che ogni trattamento sia superfluo, ma un attimo dopo esplode in uno starnuto più potente che mai che lo scaraventa decine di metri in aria fin sopra l’altezza degli alberi circostanti.

Proprio in quel momento passa una pattugliai di soldati del fuoco che lo avvista contro la luce del tramonto e decide di attaccare a vista. Aang scansa una palla di fuoco per un pelo e atterra dal suo volo improvvisato spericolato con una certa fretta. Appena toccato terra, avverte i suoi amici di scappare subito che, quando vedono i soldati in arrivo, obbediscono all'istante. In volo, Aang chiede come abbiano fatto i soldati a trovarli, ma quando nota le espressioni scocciate e sapientone di Katara e Sokka, si rende conto della causa e abbassa la tesa dai sensi di colpa.

Il gruppo atterra ad alcuni chilometri di distanza dopo il calare della notte e, dopo questo incontro ravvicinato con i soldati del fuoco, Aang viene legato al suolo con della corde e sul suo petto nudo viene applicata la crema di grasso e pepe che Katara aveva proposto prima. Sokka sta per commentare con un sorriso di quanto fosse stato fortunato a non aver mai beccato un raffreddore in vita sua, ma inizia a starnutire e chiede di poter usare la crema anche lui.

Personaggi apparsi[]

  • Aang
  • Katara
  • Sokka
  • Momo
  • Appa
  • Soldati della Nazione del Fuoco

Trivia[]

  • La collocazione temporale rimane difficile, dato che non ci sono riferimenti diretti; tuttavia potrebbe aver avuto luogo tra l'episodio “Jet” e "Il Tempio dell'Aria del Nord"
  • Il fatto che Aang possa “volare” grazie a degli starnuti viene mostrato nel primo episodio subito dopo il suo risveglio al Polo Sud quando rivela di essere un dominatore dell’aria
  • Questo fumetto venne incluso nel secondo volume della collana Nickelodeon Comics Club
Advertisement