Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

Pema é una non-dominatrice e moglie Tenzin, madre di Jinora, Ikki, Meelo e Rohan. È una madre premurosa e calma, ma ogni tanto si sente sopraffatta dalle abilità del dominio dell'aria dei suoi figli. Era venuta al Tempio dell'Aria di Città della Repubblica come serviente per poi innamorarsi del figlio di Aang. È molto compassionevole, ma sa anche essere carica e decisa quando serve, specialmente quando i suoi cari sono in pericolo, questo include anche Korra e Asami.

Storia[]

Gioventù[]

Appena diventata adulta, Pema decise di lasciare la sua casa natia e seguire il suo sogno di diventare un accolite dell’aria. All'inizio ebbe molte difficoltà di aggiustarsi a questo nuovo stile di vita, sentendosi sola e impaurita nella prima notte al tempio. Ma col passare del tempo riuscì ad abituarsi e iniziò a a sentirsi al suo agio come parte del gruppo.

In un momento prima del 160 DG, Pema si innamorò di Tenzin, figlio di Aang e ultimo dominatore dell’aria, quindi il suo superiore. Ma in quel momento egli si trovava in una relazione romantica con Lin Beifong, sua amica d’infanzia, ma la loro relazione iniziò ad avere crepe per via delle differenze sulle scelte per la vita. Non riuscendo più a sopportare di vedere il suo amore accanto a un’altra donna, Pema accolse tutto il suo coraggio e si confessò a lui. Tenzin reagì positivamente e accettò, quando Lin lo seppe, in un impeto di furia distrusse parte del tempio e cercò di trovare qualche cosa per sbatterla in prigione, ma senza successo. Più tardi, Pema e Tenzin si sposarono e misero su famiglia.

170 DG[]

Allenamento di Korra[]

Pema é stufa dei essere la vittima dei capirci di Meelo

Quando Pema viaggiò al Polo Sud insieme alla sua famiglia per incontrare Katara a Avatar Korra, la donna, altamente incinta, si lamentò con la suocera sul fatto di aver partorito soltanto bambini dominatori dell’aria e espresse il suo desidero che almeno il quarto si rivelasse un non-dominatore. Come dimostrazione Meelo giocando le lanciò addosso della neve, irritandola parecchio. Purtroppo Katara dovette deluderla, anche il numero quattro diventerà un dominatore dell’aria.

Dopo essere tornata a Città della Repubblica, su permesso di Tenzin anche Korra si stabilii al Tempio dell’Aria per imparare il dominio dell’aria. La ragazza impetuosa e allegra mise sottosopra la vita tranquilla di Pema, ma iniziò subito a trattarla come un membro della famiglia.

Pema calma Tenzin

Una sera, quando Tenzin si lamentò per non essere in grado di farsi capire da Korra, lo consolò dicendo che la cosa migliore che potesse fare ora e lasciarla un po' di libertà.

Pema non vuole Tarrlok al tavolo

Quando il Consigliere Tarrlok s’invitò da solo a una delle cene in famiglia, fissò suo marito con uno sguardo di irritazione. Ma quando il dominatore dell’acqua notò sorridente che un dominatore dell’aria non manderà mai via un ospite affamato, Tenzin gli permise di restare, seppur a gran malavoglia e fastidio di Pema. Qualche sera dopo la donna assistette al gran galà di Tarrlok in onore di Avatar Korra.

Quando Korra stava parlando con Jinora e Ikki su come avvicinarsi a Mako, Pema ascoltò in silenzio per poi apparire dietro di loro, affermando che aveva sentito abbastanza per capire la situazione. Continuò, raccontando a Korra la sua storia e l’inizi della sua relazione con Tenzin e consigliò all’Avatar di essere onesta con i suoi sentimenti, proprio come lo era stata con il maestro dell’aria.

Rivoluzione anti-dominatori[]

Dopo essere scappata dalla baita di Tarrlok, Korra venne portata al Tempio dell’Aria, dove Pema la trattò con un pasto ricco e nutriente. Dopo la cena si mise a lavare i piatti, aiutata da Asami che si preoccupò quando alla donna incinta scappò un verso di dolore. Quando Mako entrò per chiedere altra acqua calda per il tè di Korra, la giovane Sato reagì così arrabbiata che Pema decise di lasciare i due giovani da soli. Uscì con uno sguardo di ansia, intuendo che il suo consiglio deve aver avuto un effetto negativo sulla coppia.

Pema e Tenzin salutano il piccolo Rohan

Quando i Paritari iniziarono il loro attacco massiccio sulla città e poi anche sull’isola, il bambino in grembo scelse proprio quel momento per annunciare la sua nascita. Mentre Pema era nel suo letto a partorire, chiedeva spesso dove si trovavano i suoi figli; un accolite la calmò, affermando che erano al sicuro- il che non poteva essere più lontano dalla verità. All’arrivo di Tenzin poco dopo, la situazione si era momentaneamente calmata e il dominatore dell’aria poteva salutare il suo quarto figlio, il piccolo Rohan. Ma l’attacco nemico non era finito e la famiglia dovette scappare subito dalla città per preservare la stirpe dei dominatori dell’aria.

Purtroppo la famiglia venne catturata lo stesso, Pema e Rohan vennero gettati in prigione, mentre Tenzin, Jinora, Ikki e Meelo venivano portati via per uno spettacolo di Amon. Venne più tardi liberata e riunita con la sua famiglia, alla quale si aggiunse Bumi, fratello di Tenzin. Pema si unì al gruppo per il viaggio al Polo Sud nel tentativo di restaurare i domini persi di Korra, come gli altri la donna attese davanti alla porta di Katara pensierosa e preoccupata. Vide uscire Korra dalla stanza e scappare via nella neve, ma quando tornò, seppe che Aang le aveva ridato i domini e che ora poteva anche guarire le altre vittime di Amon, iniziando da Lin Beifong.

171 DG[]

Viaggio ai Templi dell'Aria[]

Sommersa da così tanti complimenti

Sei mesi dopo Pema tornò al Polo Sud, ma stavolta per visitare il festival degli Spiriti dei Ghiacciai. Dopo ché Tenzin venne dismesso dal suo ruolo come maestro dell’Avatar, la donna accompagnò suo marito, i suoi fratelli Kya e Bumi e i suoi figli per la loro vacanza programmata al Tempio dell’Aria del Sud. Una volta arrivati, Pema venne salutata con immenso rispetto e reverenza dall'abate Shung come “la madre della nuova generazione di dominatori dell’aria” e sommersa di fiori.

Qualche giorno dopo si stava rilassando con Tenzin che stava parlando con i suoi fratelli delle vacanze da bambini, anche se sembrava che ci fosse qualche disguido a proposito. Quando Jinora e Meelo arrivarono, si accorse che mancava Ikki e chiese dove fosse finita. Pressando, i bambini ammisero a malavoglia che l’avevano trattata male e che fosse scappata. Pema li sgridò e chiese perché non riuscivano proprio ad andare d’accordo. Si calmò quando suo marito e i suoi fratelli si offrivano di andare a cercarla.

Pema e Tezin in modalità ferie

Tenzin tornò con Ikki la sera dopo, così Pema la abbracciò felice e sollevata. Ma dopo pochi attimi si rivolse a Jinora e Meelo e chiese se avevano qualcosa da dire, costringendoli a scusarsi. Qualche giorno dopo assistette allo show di lemuri volenti che Meelo aveva orchestrato.

Pema ascolta il racconto di Korra

Dopo essere passati al tempio dell’Aria dell’Est, Pema si stava rilassando con Rohan e il resto della famiglia nel giardino, quando arrivò Tenzin per presentargli il programma giornaliero. Ma prima di poter iniziare il tour, inaspettatamente arrivò Korra, sorprendendo tutti. Ma la sorpresa si tramutò in shock, quando l’Avatar gli raccontò gli avvenimenti che si sono verificati nel mondo e che si erano persi in questi templi isolati.

Più tardi Pema ascoltò la confessione di suo marito di non essere mai stato capace di raggiunge il Mondo Spirituale, dato che era stata dell’impressione che tutte le ore che Tenzin aveva speso a meditare al Tempio dell’Aria volevano dire che ci era riuscito già molte volte. Quando Jinora rivelò la sua abilità di essere in grado di comunicare con gli spiriti e rassicurando il suo spiritello coniglio-libellula di potersi mostrare, Pema era molto orgogliosa di sua figlia. Rimase al tempio con i suoi figli più piccoli, mentre Tenzin, Korra, Jinora, Bumi e Kya seguirono gli spiriti per cercare un posto giusto per meditare.

Convergenza Armonica[]

Pema è disperata per sua figlia

Incoraggia Jinora

Al loro ritorno il giorno seguente, Pema si accorse subito dell’atmosfera tesa e tetra che circondò la sua famiglia, notando l’assenza della sua figlia maggiore. Preoccupata chiese di lei, così Tenzin le mostrò il corpo immobile di Jinora e spiegò che il suo spirito era ancora prigioniero del Mondo Spirituale. Disperata, la prese in braccio e esigé spiegazioni ai presenti. Suo marito le fece la promessa di fare tutto quello che era in suo potere per riportarla indietro.

Mentre Tenzin, i suoi fratelli e Korra si avviarono verso La Tribù dell’Acqua del Sud, Pema tornò con i suoi figli a casa a Città della Repubblica. Dal tempio dell’Aria osservarono l’arrivo di Unalaq fuso con Vaatu e come iniziò a distruggere la città. Quando Meelo affermò che aveva visto apparire Jinora in forma di proiezione astrale, prima non gli credette, ma dopo averlo visto attraverso il telescopio, gridò a sua figlia di stare attenta.

Gli effetti della Convergenza Armonica[]

Pema sorpresa dalla nuova capacità di suo suocero

Due settimane dopo, al Tempio dell’Aria, Pema si stava occupando del piccolo Rohan quando sentì Ikki a chiamare suo padre con voce strillante. Accorse preoccupata per capire il problema, ma quando sentì solo Bumi che iniziava a raccontare le sue avventure con Bum-Ju e come abbia iniziato a dominare l’aria, sbuffò delusa e tornò in casa.

Durante la cena il fratello di Tenzin continuò a ribadire cocciuto che ora era capace di dominare l’aria e concluse che poteva accedere al suo potere solo in pericolo di vita, così ordinò a Bolin die lanciargli contro un masso gigante. Pema lo interruppe scocciata che se voleva fare una cosa del genere doveva andare fuori all’aperto. Quando Bumi su istigazione di Meelo riuscì davvero a dimostrare il suo nuovo potere dell’aria, lo fissò sorpresa e affascinata. Era presente anche la mattina dopo quando il suocero cercò di replicare l’azione, senza successo.

Pema ride che Rohan voglia bene a sua zia

Quando spuntarono sempre più notizie della comparsa di nuovi dominatori dell’aria per tutto il Regno della Terra, Pema osservò come Asami atterrò con il suo dirigibile di Industrie del Futuro nel giardino del tempio. Mentre l’erede dalla ditta porterà la squadra Avatar, Tenzin, Bumi e Jinora per il loro viaggio alla ricerca di questi nuovi dominatori, lei e Kya restarono a Città della Repubblica. Quando il piccolo Rohan vomitò addosso alla dominatrice dell’acqua, Pema rise che gli piaceva, massaggiando la schiena del bebè. Prima di partire, salutò suo marito e affermò che gli mancherà, cosa che Tenzin ricambiò subito. Le promise di scriverle appena poteva per metterla al corrente della loro ricerca così da poterli incontrare al Tempio dell’Aria del Nord. La loro conversazione venne interrotta da Ikki e Meelo che si lamentavano dell’ingiustizia che loro dovevano restare al tempio, mentre la loro sorella maggiore poteva andare in giro per il mondo fino a Ba Sing Se. Pema cercò aiuto in suo marito, ma fu Kya che calmò gli animi bollenti. Poco dopo Pema salutò il gruppo che partiva per il viaggio.

Pema e Kya erano presenti sull’Isola del tempio dell’Aria, quando Meelo presentò a Daw altre due reclute di dominatori dell’aria. Poco dopo Ikki le presentò entusiasta un altro candidato molto promettente, un certo Yorru.

Pema spiega a Tenzin che deve avere pazienza

Il giorno seguente lei, Kya, i bambini e i nuovi dominatori si avviarono verso il Tempio dell’Aria del nord per incontrare Tenzin e i dominatori dell’aria di Ba Sing Se. Subito al loro arrivo Pema e Kya lo informarono del breve combattimento tra la dominatrice dell’acqua e Yorru, che in realtà era il pericoloso criminale Zaheer, mettendo tutti all’erta.

Nelle prossime giornate Tenzin si rivolse a sua moglie per scaricare la sua frustrazione per la sua incompetenza di allenare i nuovi dominatori dell’aria. Pema dimostrò grane empatia e premurosità, ricordandogli che loro non erano nomadi dell’aria nati e che dovevano sentirsi spiazzati, esattamente come lei da adolescente quando iniziò a vivere come un’accolite dell’aria. Tenzin le ringraziò per i suoi suggerimenti e la baciò sulla guancia.

L'attacco del Loto Rosso[]

Tenzin cerca di proteggere la sua famiglia

All’arrivo del Loto Rosso al Tempio dell’Aria del Nord, Pema venne presa da suo marito che le ordinò di evacuare subito il tempio. Con in braccio il suo figlio minore, seguì Tenzin per le scale, ma prima che potessero raggiungere le stalle dei bisonti dell’aria, il loro cammino venne bloccato da Zaheer. Questo gli guidò al giardino da Ming-Hua e Ghazan, che nel frattempo avevano radunato gli altri dominatori dell’aria. Quando Tenzin respinse i tre nemici, Pema riuscì a scappare e si avviarono verso le stalle. Purtroppo un attacco esplosivo di P’Li spaventò i bisonti che volarono via in panico, lasciandoli in balia della dominatrice del fuoco.

Pema tra i ostaggu

Pema e gli altri vennero spinti nel dirigibile del Loto Rosso da P’Li che li portò a un sistema di caverne situate qualche chilometro lontano dal tempio. Una volta arrivati, vennero accolti e presi in carica da quattro sentinelle dell’organizzazione che li portarono nelle viscere della montagna. Insieme a gli altri, Pema venne incatenata al pavimento con manette ai polsi, forzandoli alla passività.

Come parte del loro piano di fuga, Pema implorò la guardia di portarle un po’ di acqua, ponendo enfasi sul fatto che tra i prigionieri ci fossero anche bambini piccoli. Quando la guardia era vicina abbastanza, Jinora le tolse le chiavi con il dominio dell’aria e Meelo se le prese, ma prima che potessero mettere in atto l’ultima parte del piano, arrivò la Squadra Avatar e sconfisse le guardie. Pema e gli altri vennero portati fuori all’aperto, dove la donna poté abbracciare il suo marito malconcio dalla sua lotta contro Zaheer.

Saluta Korra prima della cerimonia

Dopo la sconfitta di Zaheer Pema tornò a casa, dove venne curata e trattata Avatar Korra. Dopo lacune settimane divenne testimone della cerimonia di Jinora che aveva ricevuto il titolo di maestra dell’aria con i rispettivi tatuaggi.

174 DG[]

Ascolta i discorsi di Raiko e Asami

Pema e la sua famiglia assistettero all’apertura della nuova stazione ferroviaria centrale di Città della Repubblica e il taglio del fiocco da parte di Asami Sato, direttrice del progetto. Più tardi tornò al tempio dove tenne una cena con il principe Wu, Asami, Mako, Lin e la coppia presidenziale. Quella sera un’accolite dell’aria annunciò l’arrivo di una nave dal Sud e tutti andarono al porto per salutare Korra, che doveva tornare a bordo di questa nave. Ma come gli altri anche Pema rimase scioccata dalla notizia di Tonraq che l’Avatar aveva lasciato la Tribù dell’Acqua del Sud già sei mesi fa, lasciandoli tutti all'oscuro della sua posizione attuale.

Saluta i suoi figli in partenza

Qualche giorno dopo i suoi figli si stavano preparando per la loro missione di trovare l’Avatar; la madre chiese a suo marito preoccupata se davvero non poteva accompagnarli. Ikki la sentì e la rassicurò che se la potevano cavare benissimo, ricordando che Nonno Aang e i suoi amici si erano avventurati nel mondo quando avevano avuto la loro stessa età. La donna si calmò rassicurandosi che almeno non morivano di fame, dandogli dietro un grande sacco con viveri. Inizialmente Meelo si rifiutò, ma quando Pema rivelò che era il suo piatto preferito, si degnò di accettare le razioni. Un ultimo abbraccio e li vide partire con il bisonte Pepper.

Il gruppo tornò una settimana dopo a missione compiuta, Pema abbracciò Meelo che sbruffò arrabbiato quando Tenzin gli negò i suoi tatuaggi da maestro, facendo ridere la donna.

Pema i i suoi figli vogliono restare

Quando il presidente Raiko ordinò l’evacuazione d’emergenza della città, dato l’imminente attacco di Kuvira, Pema si ritirò in camera sua per fare i bagagli. Tenzin la seguì poco dopo, ma si accorse che non si stavano preparando, lei gli disse decisa che avevano deciso di rimanere in città, la loro patria, e che volevano dare ogni aiuto possibile. Dopo un abbraccio, Tenzin propose che lei poteva aiutare a coordinare l’evacuazione insieme al principe Wu, così si avviò per la nuova stazione ferroviaria per guidare la gente verso i treni in modo calmo e ordinato. Al suo ritorno a casa quella sera rimase scioccata dalla notizia di Korra che l’armata di Kuvira aveva una settimana di anticipo sui programmi. Tenzin le ordinò di trovare subito Wu e di riprendere l’evacuazione degli abitanti restanti.

In confronto a Meelo questo non é niente!

Quando il penultimo dei treni, pieno fino all'orlo, lasciò la stazione, Pema rimase con le ultime persone ad aspettare l’ultimo treno per scappare anche loro, ma in quel momento tutto il territorio venne scosso da un’esplosione vicina. Stava crescendo il panico, così Pema si arrampicò su una panca e cercò di calmare i cittadini in fuga. Quando annunciò l’imminente ritorno del treno, uno dei cittadini in attesa gridò arrabbiato che lei dovrebbe andare da Kuvira e dirle di andarsene, dato che tutto questo era soltanto colpa sua. La sua missione di calmare le persone divenne immensamente più difficile, specialmente quando il capostazione gli informò che i binari erano stati distrutti dalle truppe di Kuvira, bloccandoli quindi in città, mentre Tu annunciò l’arrivo di diverse armature meccaniche. Quando Wu dichiarò che sarebbe andato a cercare aiuto e le chiese di occuparsi delle persone agitate, Pema sorrise che se la caverà benissimo, dato che era stata lei ad aver cresciuto Meelo.

Cantando vecchie canzoni dei Nomadi dell’Aria, Pema riuscì a tenere a bada il gruppo fino al ritorno di Wu in groppa ad alcune talpe-tasso. Sorpreso dalla vista di questi animali rari, chiese al nobile da dove provengano, questo spiegò che li aveva preso dallo zoo. Mentre Wu li guidò con il suo canto, Pema guidò i fuggitivi per la galleria che le creature scavavano con il dominio della terra. Quando tre soldati dell’Impero della terra gli ordinarono di fermarsi, Pema notò il cambio nel canto di Wu che iniziarono ad attaccare i soldati e i loro mecha.

Deve stare dietro a Rohan

Il gruppo riuscì ad uscire dal centro dell’attacco di Kuvira senza danni e attese la fine dei combattimenti. Qualche settimana dopo Pema e la sua famiglia assistette alle nozze di Varrick e Zhu Li al Tempio dell’Aria. Durante la festa dovette inseguire suo figlio Meelo che si era ricoperto di un succo viola che si portò via sotto il braccio dopo averlo acciuffato.

Felici di questo sviluppo

Nei mesi seguenti Pema lavorò nei campi dei profughi provvisori sotto il comando di Zhu Li, dove cercò di aiutare le persone a sopportare la situazione nel miglior modo possibile. Una sera discusse con la sua famiglia la decisione del presidente Raiko di chiamare le Forze Unite per occupare il terreno intorno al Portale Spirituale. Mentre la sua famiglia iniziò ad agitarsi, Pema rimase calma e affermò che il presidente capirà la follia di questa decisione prima o poi.

Qualche settimana più tardi Pema era presente con la sua famiglia all'annuncio dei risultati delle elezioni presidenziali e ascoltò il primo discorso do Zhu Li Moon come nuova presidentessa.

Personalità[]

Generalmente Pema è una donna molto solare, comprensiva e gentile che assiste volentieri persone in momenti difficili. È una madre premurosa per i suoi figli, ma ogni tanto si sente alle strette con tutti questi dominatori dell'aria intorno a se- una umile non-dominatrice- desiderando che almeno uno di loro fosse come lei. Nonostante tutto ha piena fiducia nelle loro capacità e ne va molto fiera, anche sé si preoccupa molto quando sono in giro per il mondo. Ha ammesso di essere stata molto timida n passato, cosa che sembra essere cambiato dopo esseri confessata a Tenzin. Da allora è diventata più forte e sicura di sé, capace di esprimere i suoi pensieri liberamente, ma sempre con tatto. Non si trattiene con suo marito che capisce subito quando c'è qualcosa che non le piace, come per esempio il fatto che Tarrlok si era intromesso nella loro cena o quando lui e Lin parlano in privato. Inoltre è meglio non farla arrabbiare sul serio, in questi scatti d'ira può diventare aggressiva. Più di una volta funge da voce della ragione quando suo marito si blocca per via della sua testardaggine, calmandolo e spiegandolo le possibili ragioni per le azione degli altri, come di Korra durante il suo allentamento da loro o i nuovi dominatori dell'aria.

Trivia[]

  • Pema ha preso il nome da diverse figure importanti del Buddismo, come:
    • La monaca buddista, autrice e insegnante Pema Chödrön
    • Gendun Drup, il primo Dalai Lama nel Buddhismo Tibetano, il suo nome natio fu Pema Dorje.
    • La sorella del Dalai Lama corrente, Pema Jetsun
  • Le è la prima non-dominatrice che ha partorito una dominatrice dell'aria
  • Pema é la seconda donna in tutta la storia che abbiamo visto incinte e partorire, la prima era stata Ying.


Advertisement