Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Il cosiddetto “Passo del Serpente “(盤蛇關, Panshèguàn) è un passaggio strettissimo ed esposto che si trova tra i due Grandi Laghi e che è uno dei pochi passaggi diretti che connette il Regno della Terra del Sud con la capitale. Anche se sembra che abbia ricevuto il suo nome dalla sua apparizione come un serpente che sale e scende dalle acque, in realtà ha ricevuto il suo nome per via del mostruoso serpente marino che lo guardia e che lo ha reso ancora più pericoloso di quello che era già. Durante la guerra, dove migliaia di fuggitivi tentarono di raggiungere Ba Sing Se, quasi nessuno ha osato avventurarsi per il passo, preferendo invece di attraversare il lago con il traghetto.

Storia[]

L2 E12 mappa passo serpente

Il passo sulla cartina

Ba Sing Se ha sempre avuto la grande fortuna di essere quasi irraggiungibile dal Sud, uno di questi pochi passaggi dirette, inoltre, era il Passo del Serpente, strettissimo e pericoloso, non adatto al trasporto di grandi truppe.

Molti anni prima del ritorno dell’Avatar, nella seconda metà della Guerra dei Cent’Anni, il Passo del Serpente divenne però spesso l’unico passaggio ancora aperto ai profughi che volevano raggiungere la città fortificata di Ba Sing Se. Per poter sia accontentare il flusso sempre più maggiore di persone che garantire un passaggio più sicuro, il Regno della Terra creò il sistema di traghetti che partivano dalla Baia della Luna Piena e traversavano lungo il versante orientale del passo, per non essere visto dal nemico che aveva già preso possesso del versante occidentale.

L2 E12 entrata passo dle serpente

L'§entrata non promette nulla di buono

Nella primavera dell’anno 100 DG, il Team Avatar aveva deciso di voler raggiungere Ba Sing Se per proporre al Re della terra il loro piano di invasione della Nazione del Fuoco durante l’eclissi. Purtroppo, Appa era stato rapito in precedenza a dovevano proseguire a piedi e sulla mappa l’unica via era il Passo del Serpente. Prima di arrivare al punto di partenza però, s’imbattevano in Than, sua moglie incinta Ying e sua sorella che avevano la stessa meta dopo aver perso la loro casa durante la guerra. La donna espresse il suo orrore quando Sokka le disse che volevano fare il passo e gli propose invece il traghetto, cosa che il gruppo accettò volentieri.

Durante l’attesa del traghetto, a Than e sua moglie venne rubato tutto il bagaglio incluso i biglietti e l’addetta alla biglietteria si rifiutava di dargli un rimpiazzo, così Aang decise di scortare il gruppo per il Passo del Serpente. A loro si aggiunse Suki che stava lavorando in quel periodo come guardia della Baia della Luna Piena, per ulteriore sicurezza.

L2 E12 serpente marino

Il serpente marino

Già la prima vista creò paura e vertigini, ma il gruppo proseguì con cautela, dato che parti del passo si rinfacciavano sul versante occidentale e dovevano stare attenti a non esser scoperti dalle navi della Nazione del Fuoco nel lago sottostante. Tra frane e un attacco nemico, il gruppo raggiunse la metà strada dove era costretta a passare alcune notti sul passo a strapiombo sui laghi. A pochi chilometri dalla fine, il gruppo raggiunse un tracciato di alcune centinaia di metri che era sommerso dall’acqua e mentre lo stavano attraversando con l’aiuto dei domini di Aang e Katara, seppero la vera origine del nome del passo: nelle acque viveva un gigantesco serpente marino. L’animale aggressivo e impressionante attaccò gli umani, ma i dominatori riuscirono a scacciarlo dopo una breve ma intensa schermaglia. Dopo questo spavento, il gruppo raggiunse finalmente la terra ferma e dopo pochi minuti Ying iniziò ad entrare nel travaglio per lo stress per poi partorire la piccola Speranza. Il gruppo si divise; Than, Ying e sia sorella partivano per conto loro mentre Sokka, Toph e Katara proseguivano da soli e Aang volò a Ba Sing Se per andare a cercare Appa.

Alcune settimane dopo, in seguito alla conquista di Ba Sing Se, la Nazione del Fuoco scoprì il sistema di traghetti e chiuse la Baia della Luna Piena e anche il passo.

Il Team Avatar, ora a bordo di una nave della Nazione del Fuoco catturata da Hakoda e i suoi alleati per viaggiare in incognito, attraversò il Passo del Serpente alcune settimane dopo. Vennero però scoperti da una pattuglia e costretti alla fuga; stavano per soccombere quando raggiunsero la parte sommersa del passo ma vennero salvati dallo stesso serpente marino che li aveva attaccati mesi prima.

Descrizione[]

Il Passo del Serpente, seppur essere una delle pochissime vie dirette per Ba Sing Se, viene spesso evitata dai viaggiatori per la sua pericolosità. È molto stretto, ripido, scavato in un muro di roccia a strapiombo sopra il lago che inducono vertigini, inoltre proni a frane e caduta massi. I punti più alti si erigono centinaia di metri sopra il livello del l’acqua, mentre altri sono addirittura sommersi.

Alla entrata si trova un cancello con un cartello che consiglia ai viaggiatori di “abbandonare ogni speranza” prima di entrare, aumentando ancora l’immagine infausta. Nonostante il suo nome sembra essergli stato affibbiato per via della sua apparenza simile a un serpente, il passo è dritto, cambia solo in altitudine, in realtà porta in nome in onore al gigantesco serpente marino che infesta le acque dei laghi.

Trivia[]

  • All'entrata si legge il consiglio di “abbondare la speranza”, che é molto simile alla scritta nella Divina Commedia di Dante dove sul cancello dell’inferno si legge “Abbandonate ogni speranza, voi che entrate”.
  • Il nome del passo in cinese è 盤蛇關, che vuol dire “Passo del Serpente attorcigliato”.
  • Il Passo del Serpente somiglia al La Coupeè, un tratto di terra che connette Sark e con Little Sark nelle Isola del Canale. È un passaggio molto alti e stretto con delle scogliere ripide da entrambi i lati. Ovviamente non è lungo come il Passo del Serpente, ma ha avuto innumerevoli vittime di persone che sono cadute a morte, ma ora è stato reso più sicuro.
Advertisement