Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Oogi è il bisonte volante di Tenzin e della sua famiglia. È un discendente del gruppo di bisonti volanti che venne trovato da Avatar Aang dopo che pensava che questa specie si fosse estinta dopo il Genocidio del Nomadi dell'Aria a parte Appa.

Storia[]

171 DG[]

Vediamo Oogi per la prima volta quando portò Tenzin e la sua famiglia al polo Sud per incontrare Avatar Korra per comunicarle che non poteva iniziare il suo allenamento con lei per via di faccende a Città della Repubblica. Li portò puoi indietro la mattina seguente.

Più tardi, dopo il giuramento di Saikhan, Oogi riportò il suo maestro e Korra indietro sull'Isola del Tempio dell'Aria

Quando Korra era sparita, Tenzin, Team Avatar e Lin lo usarono per cercarla per le strade della città.

In seguito all'assalto dei Paritari all'Isola del Tempio dell'Aria e la nascita del quartogenito di Tenzin, la famiglia scappò in groppa al loro fedele bisonte. Purtroppo vennero raggiunti poco dopo, ma sembra che Oogi non riportò ferite.

In seguito allo smascheramento di Amon e la sconfitta dei Paritari, Oogi viaggiò al Polo sud con Team Avatar e la famiglia di Tenzin al completo.

171 DG[]

Sei mesi più tardi, Oogi viaggiò con gli altri alla Tribù dell'Acqua del Sud a bordo di una nave a motore per assistere allo festival degli Spiriti dei Ghiacciai. Dopo che Korra aveva rilasciato Tenzin dal suo ruolo di mentore, Oogi portò la sua famiglia, inclusi Bumi e Kya, al Tempio dell'Aria Orientale per iniziare una vacanza.

Dopo essere stati avvertiti dal pericolo incombente, ovvero la Convergenza Armonica, Oogi portò tutti di ritorno a Città della Repubblica per poi unirsi agli umani sul loro viaggio di ritorno al Polo Sud via nave. Il bisonte faceva parte di un piano per accedere al Portale degli Spiriti, dove doveva portare Korra, Tenzin, Bumi e Kya vicino ad essi, ma vennero attaccati da innumerevoli spiriti oscuri. Nonostante che gli umani diedero il meglio per sconfiggerli, gli spiriti riuscirono a allacciarsi a lui e iniziarono a trascinarlo a terra. Alla fine si schiantò sul ghiaccio e scaraventò via i suoi passeggeri. Non si seppe se anche lui era stato catturato, ma Oogi ricomparve poco dopo, dove riportò al complesso del Loto Bianco Asami, Tonraq, Naga e Pabu, mentre il suo padrone si avventurò nel Mondo degli Spiriti.

Che bello sentire il vento sulla lingua...

In seguito agli eventi della Convergenza Armonica, Oogi seguì Team Avatar nella sua avventura di rintracciare nuovi dominatori dell'aria. Mentre il gruppo partì da Città della Repubblica con l'aeronave di Industrie del Futuro, Oogi e Naga si divertivano a restare sul deck aperto e far svolatizzare le loro lingue al vento.

Durante il viaggio, Oogi partecipò alla dimostrazione del dominio dell'aria con Tenzin, Bumi e Korra, volando in cielo facendo capriole.

Una volta arrivati a Ba Sing Se, Oogi si dovette nascondere dagli sguardi della regina odia-animali. Più tardi partecipò alla missione di salvataggio dei dominatori dell'aria rinchiusi dalla regina, volando intorno al palazzo reale per prendere prima Korra e Tenzin, poi anche Bolin, Mako, Jinora e Kai.

Durante il loro allenamento al Tempio dell'Aria Settentrionale, Oogi venne usato come dimostrazione di cosa fosse possibile dopo aver conquistato la fiducia e il controllo di un bisonte dell'aria. Quando alcuni bracconieri cercavano di rubare alcuni cuccioli di bisonti selvaggi e avevano rapito Jinora, Tenzin lo usò per attaccare la macchina del capo dei bracconieri per fermarlo, atterrando poi in mezzo alla strada.

Oogi torna da Tenzin

Oogi venne spaventato via dagli attacchi di combustione di P'Li e fuggì in preda al panico, lasciando di dominatori dell'aria in balia del Loto Rosso, ma tornò indietro per cercare Tenzin che era riuscito a fuggire dalla distruzione del tempio. In seguito portò team Avatar al complesso del Loto Rosso, dove aspettò fuori dalle caverne con il suo padrone ferito.

174 DG[]

Korra si presta Oogi

Durante l'attacco di Kuvira non ebbe molto da fare. Più avanti, Tenzin lo usò per portare Korra, Jinora, Ikki, Meelo Kai e Ryu nel Mondo Spirituale per cercare di ragionare con gli spiriti. Ma il gruppo scoprì che il prato fiorito e colorato si era trasformato in una landa desolata, ma atterrò lo stesso e lasciò scendere i suoi passeggeri. La loro vista durò molto poco, dato che le liane spinose iniziarono ad attaccarli e dovettero scappare. Dopo che Meelo gli era salito passando sopra la sua coda, Oogi si mise in volo e ritornò a Città della Repubblica.

Più tardi Korra si prestò Oogi da Tenzin per salire sull'aeronave di Tokuga per salvare Asami e Wonyong Keum

Trivia[]

  • Per tanti anni si pensava che Appa, il bisonte dell'aria di Aang, fosse stato l'ultimo della sua razza, finché Avatar Aang, durante le sue avventure dopo la fine della Guerra dei Cent'Anni non aveva scoperto una mandria nuova che si stava espandendo nei Templi dell'Aria. Oogi è uno die discendenti di quella mandria.
  • Oogi ha una pelliccia ha un colore leggermente più scuro di Appa, indicando la sua diversa origine.
  • Sa riconoscere persone fidate del suo padrone, dato che una volta ha accettato di essere guidato da Asami.
  • Il suo nome Oogi potrebbe aver avuto ordine da un'espressione (in inglese) di Sokka per esprime il suo leggero disgusto/fastidio di quando Aang e Katara si comportavano davanti a lui come una coppia amorosa. Lui chiamava questo sentimento "the oogies".
Advertisement