Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Mura era la zia di Mai e Tom-Tom e (probabilmente) la sorella di Ukano, il che la rese la suocera di Michi e del direttore della Roccia Bollente, che gestiva un negozio di fiori alla capitale della Nazione del Fuoco. Dopo il divorzio dei Michi da Ukano prese in casa lei e i suoi figli.

Storia[]

La sua famiglia proveniva da un villaggio rurale della Nazione del Fuoco e si trasferì alla capitale dopo che Michi ha sposato il politico Ukano. Lì ha aperto un negozio di fuori e si specializzò in creazione di bouquet.

Dopo la sua rottura con Zuko nell'anno 101 DG, permise a sua nipote Mai di lavorare nel suo negozio per permetterle di occuparsi con qualcosa che non le ricordava il suo amore. Un anno dopo, un giorno arrivò al negozio un ragazzo di nome Kei Lo, lo mandò da Mai affinché la tiri su di morale. A sua insaputa, Mai era risuscita a sfuggire da un incontro con Ukano e la sua Società di Nuova Ozai e tornò la mattina dopo con suo fratellino in braccio. Mura diede un fiori a Tom-Tom e lo convinse di lasciare in pace sua sorella che stava fissando un ritratto di lei e Zuko penando che stava pensando al incontro romantico di ieri sera.

Mura Michi

Mura è molto più calma di sua sorella

In seguito al divorzio di sua sorella da suo marito dopo alla scoperta dei suoi piani politici, Mura non esitò a prenderla in casa sua anche Michi in cambio del loro aiuto nel negozio. Seppe anche delle vere circostanze che la avevano spinto a tale reazione e le dimostrò il suo pieno sostegno. La loro permanenza da lei era molto felice e gioiosa, più di una volta dovette fermare Tom-Tom dal mangiare i fiori perché li riteneva molto buoni. Quando Michi avvertì sua figlia di tornare dopo il suo incontro con Ty Lee, Mura la rassicurò che poteva stare fuori quanto voleva perché riteneva che la ragazza si era meritata un po di divertimento perché le sembrava molto depressa. Michi le fece notare con un sorriso che Mai non era depressa, era soltanto sé stessa.

Dopo il rapimento di Tom-Tom, Mura era presente all'interrogatorio dell'ispettore Sung e espresse i suoi timori che il bambino sarà terrorizzato. Poco dopo s'inchinò rispettosamente davanti al Signore del Fuoco Zuko che era venuto per offrire alla famiglia il suo sostegno.

Qualche giorno più tardi ricevette una visita di Kei Lo che stava cercando la sua ragazza Mai, cosi lo informò di non sapere dove fossa andata sua nipote. La loro conversazione venne però interrotta da una rissa davanti alla finestra che si evolse in una rivolta violenta e Kei Lo dovette buttare la signora a terra per evitare che venga colpita da un vaso lanciato attraverso la finestra del negozio.

Dopo che la questione era stata risolta e tutti i bambini rapiti erano tornati alle rispettive famiglia, Mura sentì come Mai e Kei Lo si lasciarono davanti al suo negozio. Mentre il ragazzo stava andando via, gli chiese se forse tornerà, ma questo le rispose con le lacrime agli occhi che non lo sapeva, forse mai più.

Apparizioni[]

Avatar fumetti[]

  • Iss. #33. "Ritorno alla normalità"

Graphic novel[]

  • Fumo e ombra parte uno
  • Fumo e ombra parte tre

Trivia[]

  • Viene definita solo "zia di Mai", ma non viene mai specificato di chi sia sorella, di Michi o di Ukano. A vederla, è più probabile che sia vero la seconda ipotesi, ma non é sicuro.

Riferimenti[]

  1. Yang, Gene Luen (writer), Hill, Ryan (artist), Heisler, Michael (letterer). "Rebound" (May 4, 2013), Dark Horse Comics.
  2. DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). Smoke and Shadow Part One (September 23, 2015), Dark Horse Comics.
  3. ↑ DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). Smoke and Shadow Part Three (April 12, 2016), Dark Horse Comics.
Advertisement