Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Mak (麥) era un Generale dell'armata del fuoco dopo la fine della Guerra dei Cent'Anni. Durante la crisi di Yu Dao funse da consigliere militare a Signore del Fuoco Zuko, durante il caso dei bambini rapiti prese il posto dell'ispettore Sung nelle indagini.

Storia[]

101 DG[]

Dopo che Zuko si era ritirato inaspettatamente dal Movimento per la Restaurazione dell'Armonia, Mak mandò delle spie nel Regno della Terra che lo informarono dell'avanzamento dell'armata del Re della Terra verso Yu Dao. Non esitò a informare il Signore del Fuoco di questo sviluppo preoccupante, il quale ordinò subito di partire con la sua flotta verso la loro ex-colonia nel Regno della Terra.

102 DG[]

Durante il caso delle Kemurikage, Mak fece rapporto a Zuko informandolo dei numero sempre più maggiore di bambini rapiti di questi esseri che sembravano spiriti oscuri e la insoddisfazione sempre più grande dei cittadini. Dopo essere stato informato dalla possibile connessione tra Ukano e questi impostori, Zuko ordinò di mettere l'intera città sotto un coprifuoco forzato e di setacciare ogni casa per trovare indizi sulla Società per la Sicurezza Nazionale di Ukano.

Mentre lui e i suoi uomini eseguirono la ricerca, dovettero calmare i cittadini che si stavano opponendo al comportamento del Signore del Fuoco e rassicurali che stavano agendo nel loro interesse per la sicurezza pubblica. Quando Mak vide arrivare Ukano e i suoi uomini, li fece arrestare, attirandosi l'ira delle persone intorno che li vedevano come degli eroi. Le proteste divennero una vera e propria rivolta che spinse l'ufficiale ad usare la maniere forti e arrestare la maggior parte dei membri della milza, tra cui anche Kei Lo per puro caso. Portò i prigionieri alla prigione della capitale dove informò Mai che suo padre era riuscito a fuggire, poi eseguì l'ordine di Zuko di liberare Kei Lo.

Dopo la risoluzione del conflitto, Mak stette al fianco del Signore del Fuoco durante il suo discorso al popolo dove promise di diventare un governatore di stato migliore.

Advertisement