Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Lu Ten (路騰) era stato il figlio unico di Iroh e una donna finora ignota, quindi nipote di Signore del Fuoco Azulon, nipote di Ozai e cugino di Zuko e Azula. Dopo suo padre era stato il secondo in linea nella successione al trono, ma perse la vita durante l'assedio di Ba Sing Se. La sua morte ebbe un impatto significativo su suo padre che in seguito rinunciò alla conquista e non si ribellò neanche alla decisione molto distruttibile di nominare Ozai come successore al trono della Nazione del Fuoco.

Storia[]

Vita[]

Giornate felici

Lu Ten e suo padre hanno avuto sempre una relazione molto stretta e calorosa che non cambiò neanche nell'età adulta. Partecipò a tante vacanza sulle Isole di Ember insieme al resto della famiglia imperiale.

Diventato adulto, Lu Ten entrò nell'armata della Nazione del Fuoco e finii per servire sotto il comando di suo padre. Nonostante questo, la sua relazione non cambiò molto e si comportavano in modo molto amichevole e informale anche quando erano in servizio.

Lu Ten accompagnò suo padre anche all'assedio di Ba Sing Se che durò quasi due anni. Purtroppo morì in seguito alle sue ferite in combattimento proprio quando Iroh stava per penetrare le mura esterne della città, ma suo padre lo seppe solo troppo tardi e quando lo vide era già deceduto.

Eredità[]

Iroh alla tomba di suo figlio

Iroh era stato cosi devastato da questa morte che dichiarò immediatamente la fine dell'assedio, ma ufficialmente fermò che la ragione era stata che i suoi uomini erano esausti e frustati da questi mesi in stato di allerta continua.

Quando Ozai seppe della morte di suo nipote e la resa di suo fratello, andò da suo padre Azulon per chiedergli di fare di lui l'erede al trono, dato che la linea di sangue di Iroh ora era finita. Il Signore del Fuoco reagì con grande rabbia a questa richiesta spregevole e annunciò che pagherà le conseguenze. Non si sa che era poi vero, ma Azula annunciò a suo fratello che come punizione era previsto che Ozai sperimenterà il dolore di perdere il suo primogenito Zuko in prima persona. Ma questa minaccia non si avverò mai, dato che quella notte Azulon espirò inaspettatamente e apparentemente il suo ultimo desidero era stato quello che Ozai diventerà il suo successore.

Nonostante che Iroh era sempre l'erede legittimo e le circostanze della morte del Signore del Fuoco erano molto discutibili, suo fratello maggiore non si oppose a questa decisione per via del suo dolore incessante per la morte di suo figlio e suo padre.

Iroh continuò a piangere suo figlio ogni anno, persino in esilio, promettendo che lo avrebbe rivisto. Si mise alla ricerca per il Mondo degli Spiriti, credendolo una sorta di oltretomba, ma anche se era riuscito ad entravi, la sua ricerca risultò invano. Il suo lutto e le sue esperienze nei suoi viaggi di auto-rivelazione trasformarono il Generale assettato di sangue in una persona calma e saggia che voleva mettere fine a questa guerra inutile.

Trivia[]

  • La prima menzione di Lu Ten fu durante "L'assedio del Nord, prima parte" quando Iroh notò che, dopo la sua morte, considerava Zuko come suo figlio.
  • Venne menzionato con il nome da Zuko nel flash-back in "Il viaggio di Zuko".
  • Si vede un Lu Ten giovane in "Il dominio della terra", mentre un dipinto di lui da adulto si vede sull'altare eretto da Iroh a Ba Sing Se in "I racconti di Ba Sing Se".
  • Le parole sul dipinto si possono tradurre all'incirca con "Generale Iroh, La rivedrò quando avremo ottenuto la vittoria. Suo figlio fedele, Lu Ten".
  • Tra i fan si sta sviluppando l'idea che forse Ozai aveva a che fare con la sua morte, dato che era stata troppo perfetta per i suoi piani per essere stato un semplice caso.
Advertisement