Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il primo capitolo del primo romanzo su Kyoshi "L'ascesa di Kyoshi".

Sinossi[]

Sette anni dopo la morte dell’Avatar Kuruk, la sua reincarnazione tarda a comparire, il che sta mettendo in bilico il delicato equilibrio tra le quattro nazioni. Dopo che il metodo tradizionale del Regno della Terra di individuare il prossimo Avatar attraverso la geomanzia aveva fallito, insieme al suo amico Jianzhu, il monaco Kelsang decide di ricorrere ad un metodo molto drastico: rubando i preziosi relitti dei Nomadi dell’Aria viaggiò alla sperduta e insignificante penisola di Yokoya per implementare in segreto il metodo della sua gente per trovare l’Avatar attraverso questo sperimento sacrilego.

Attraversando la landa fangosa e desolata, il Saggio della Terra Jianzhu raggiunge l’edificio più grande del porto di Yokoya dove il loro test avrebbe avuto luogo. Lì lo attende il suo amico che è impegnato ad organizzare con diligenza meticolosa le centinaia di giocatoli vecchi e malconci su dieci lunghi teli gialli sul pavimento, tra cui si trovano i quattro relitti originali che furono possessioni degli Avatar precedenti che, nel caso migliore, la sua reincarnazione avrebbe scelto. Mentre il dominatore dell’aria finisce il suo lavoro, Jianzhu esprime la sua sorpresa sul vasto numero di giocattoli esposti e chiede al suo amico come abbia convinto l’abate Dorje a cedergli questi tesori. Senza interrompere il suo operato, il monaco risponde che non lo aveva convinto, esattamente come Jianzhu non aveva convinto Lu Beifong a permettergli di usare il metodo dei Nomadi dell’Aria nel ciclo della terra.

I due maestri danno inizio al test su tutti i bambini dell’età giusta della zona per essere la reincarnazione di Kuruk, ma ben presto si devono rendere conto che la bella teoria di base in realtà porta solo a caos ed episodi di invidia e frustrazione per tutti. Ogni fallimento della prole di scegliere gli artefatti porta a una discussione a volte accesa con i suoi genitori che si sentono derubati dall'onore di essere i genitori dell’Avatar, il che include persino il sindaco di del villaggio che fatica ad accettare che sua figlia Aoma non fosse la prescelta. Dopo ore di insuccessi, Jianzhu viene persino trascinato in una discussione emozionale con un contadino che esige un salario se sua figlia Suzu fosse l’Avatar e una ricompensa di consolazione mensile se non lo fosse. Il Saggio della Terra vuole rifiutare finché Kelsang non lo zittisce quando Suzu ha già scelto due relitti corretti, il che lo porta ad accettare prematuramente. I due maestri fissano la bambina speranzosi quando estende la mano verso il terzo relitto, ma la loro speranza viene schiacciata quando Suzu, anziché prenderlo in mano, lo calpesta con violenza.

Il contadino insiste sulla sua ricompensa, ma Jianzhu, arrabbiato e frustrato, lo scaccia via. In quel momento, il dominatore della terra nota una ragazzina che li stava spiando dalla porta e, notando la sua apparenza malnutrita e desolata, assume sia un’orfana di cui genitori furono uccisi da dei daofei. Kelsang si aggiunge a loro e cerca di iniziare una conversazione con la bambina diffidente e sospettosa che si presenta come Kyoshi. Nonostante che Jianzhu la esclude perché per via della sua statura alta e snella sembra troppo grande per il test, Kelsang la lascia provare lo stesso. Al contrario degli altri bambini, Kyoshi non viene sopraffatta dalla scelta apparentemente infinita di giocattoli e si prende subito una tartaruga d'argilla, un relitto vero a cui nessuno finora si era neanche avvicinato, per poi tornare velocemente alla sua postazione sulla porta. Kelsang cerca di incitarla a sceglierne altri giocatoli, ma la bambina aveva già imparato a sue spese che offerte del genere erano pericolose e che rischiava di perdere quello che aveva già, così scappa prima che i due maestri potessero fermarla, il prezioso relitto ancora tra le mani.

La perdita di questo prezioso artefatto e con esso l'abbassamento delle possibilità di trovare l’Avatar getta Jianzhu in uno flashback del suo passato. Si trovava in un villaggio senza nome nel Regno della Terra centrale che era stato appena “liberato” da Xu Ping An e i suoi Colletti Gialli, circondato da morte e disperazione mentre un ufficiale del Re della Terra gli stava leggendo una lettera in cui gli venne comunicato che i rinforzi dell’esercito di Sua Maestà non sarebbero arrivati. Jianzhu cerca di tornare nel presente, ma si ritrova al ricordo delle sua trattative fallite con il pirata Tulok, il signore della Quinta Nazione che aveva- letteralmente- sputato sugli accordi che suo nonno aveva stretto con l’Avatar Yangchen. Entrambi i ricordi rafforzarono la sua determinazione di trovare il nuovo Avatar il più presto possibile per salvare il mondo dall'oscurità.

Quando Kalsang lo riporta alla realtà, Jianzhu lo incita ad andare a cercare la bambina per riprendersi il relitto, ma il monaco decide di permetterle di tenerselo, dato che per lui sarebbe crudele privarle di quel poco che ha. Quando aggiunge che è disposto ad affrontare l’ira di Dorje da solo senza coinvolgere Jianzhu, questo gli chiede incredulo che fosse davvero pronto a rovinare la prova dei Nomadi dell’Aria solo per rendere felice una ragazzina della strada? Kelsang lo calma dicendo che è sicuro che la reliquia troverà la sua strada per tornare al suo posto, anche se il suo ottimismo si spegne quando si guarda intorno e aggiunge con un sospiro un flebile “forse”.

Note[]

Continuità[]

  • Jianzhu nota "l'abbondanza selvaggia e vulcanica della Valle di Makapu", la zona che si è vista nell'episodio "L'indovina" che vive nella minaccia del vulcano attivo omonimo.
  • Tutti i giocatoli descritti, ad eccezione della molla di osso di balena, compaiono nella serie animata di "La Leggenda di Aang":
  • Le critiche discusse dagli anziani in privato diventano importanti tutti in "La Leggenda di Korra":
    • Che il mondo fosse impuro ed abbandonato dagli spiriti o che le due Tribù dell'Acqua dovrebbero unirsi, entrambe le tesi sono il movente di Unalaq nel libro "Spiriti".
    • La mancanza di coesione nel Regno della Terra motiva Kuvira ad entrare in azione nel libro "Bilancio" per riunire il regno e creare l'Impero della Terra.
    • La reclusione dei Nomadi dell'Aria dal mondo e la loro esitazione di agire invece di predicare motiva Tenzin nel libro "Cambiamento" a mandare la sua nuova Nazione dell'Aria in missione per aiutare la gente di tutte le nazioni per riportare equilibrio.
  • La descrizione della colonna di legno, della sala e l'aspetto generale di Yokoya somigliano molto al villaggio visto in "Le guerriere di Kyoshi".
  • Il modo in cui Jianzhu compara gente ipocrita che prima lo salutano con un sorriso per poi trasformarsi in "insetti rabbiosi del canyon" è un riferimento all'episodio "Il grande canyon" dove compare la tribù del Gan Jin di cui lui fa parte. Uno squalo delle sabbia compare in "Lunga vita alla regina" nel deserto Si Wong.
  • Durante il test a Kelsang scappa la frase "Santo Shu" quando pensa che abbiano trovato la persona giusta, un riferimento l personaggio di Shu che con grande probabilità è lo stesso di cui leggenda compare in "La grotta dei due amanti".
  • Come già detto in "La giornata dell'Avatar", Kyoshi era stata molto alta, un particolare che si é visto già da bambina, per cui sembra più grande di quella che è.

Rivelazioni[]

  • Jianzhu e Kelsang erano stati amici stretti dell'Avatar Kuruk.
  • Avatar Kuruk è morto a soli trentatré anni.
  • Il fatto che Kelsang porti una collana con perle di legno indica che sia un monaco anziano.
  • Viene rivelato che Kyoshi sia un'orfana ignorata da tutti e che vive sulle strade di Yokoya.
  • Vengono accennate due future minacce:
    • Compaiono nel flashback Xu Ping An e i "Colletti Gialli" .
    • Nell'altro flashback compare Tulok come il vecchio signore della Quinta Nazione, composta da pirati, nonché pare di Tagaka.

Trivia[]

  • La descrizione della molla di ossa di balena lo fa somigliare ad uno "slinky".
  • Qua vengono presentati come relitti degli Avatar un peluche di una maiale- scimmia e una tartaruga di argilla che non combaciano con gli artefatti visti in "La tempesta" dove la scimmia era una statuetta di legno e la tartaruga un flauto a forma di tartaruga.
    • Comunque si deve notare che (SPOILER!) che Kyoshi finisce per distruggere la tartaruga di argilla accidentalmente in uno dei capitoli di questo romanzo e vien menzionato in "The shadow of Kyoshi" che deve essere rimpiazzata. Per questo è possibile che il flauto o la statuina siano relitti nuovi che Aang poi vede..

Riferimenti[]

  1. Ehasz, Aaron, O'Bryan, John (writers) & Filoni, Dave (director). (September 23, 2005). "The Fortuneteller". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 14. Nickelodeon.
  2. ↑ O'Bryan, John (writer) & Lioi, Anthony (director). (April 29, 2005). "The Waterbending Scroll". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 9. Nickelodeon.
  3. 3.0 3.1 DiMartino, Michael Dante (writer) & MacMullan, Lauren (director). (February 25, 2005). "The Southern Air Temple". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 3. Nickelodeon.
  4. ↑ Chan, May (writer) & Dos Santos, Joaquim (director). (July 16, 2008). "The Boiling Rock, Part 1". Avatar: The Last Airbender. Season 3. Episode 14. Nickelodeon.
  5. 5.0 5.1 Malis, Nick (writer) & Volpe, Giancarlo (director). (March 4, 2005). "The Warriors of Kyoshi". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 4. Nickelodeon.
  6. 6.0 6.1 Ehasz, Aaron (writer) & MacMullan, Lauren (director). (June 3, 2005). "The Storm". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 12. Nickelodeon.
  7. ↑ Hedrick, Tim (writer) & Graham, Ian (director). (November 15, 2013). "Harmonic Convergence". The Legend of Korra. Book Two: Spirits. Episode 12. Nickelodeon.
  8. ↑ Hedrick, Tim (writer) & Zwyer, Melchior (director). (October 17, 2014). "The Coronation". The Legend of Korra. Book Four: Balance. Episode 3. Nick.com.
  9. ↑ Hamilton, Joshua, Hedrick, Tim (writers) & Zwyer, Mel (director). (August 22, 2014). "Venom of the Red Lotus". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 13. Nick.com.
  10. ↑ O'Bryan, John (writer) & Volpe, Giancarlo (director). (May 20, 2005). "The Great Divide". Avatar: The Last Airbender. Season 1. Episode 11. Nickelodeon.
  11. ↑ Hamilton, Joshua (writer) & MacMullan, Lauren (director). (March 24, 2006). "The Cave of Two Lovers". Avatar: The Last Airbender. Season 2. Episode 2. Nickelodeon.
  12. ↑ O'Bryan, John (writer) & MacMullan, Lauren (director). (April 28, 2006). "Avatar Day". Avatar: The Last Airbender. Season 2. Episode 5. Nickelodeon.
  13. ↑ From older Avatar: The Last Airbender official site, originally on Nick.com. Encyclopedia now broken, archived at The Lost Lore of Avatar Aang - Gear: Avatar Relics.
  14. ↑ Yee, F. C. (author), DiMartino, Michael Dante (author). (July 16, 2019). Chapter Twelve, "The Decision". The Rise of Kyoshi. Amulet Books.
  15. ↑ Yee, F. C. (author), DiMartino, Michael Dante (author). (July 21, 2020). Chapter Twenty-Seven, "The Meeting". The Shadow of Kyoshi. Amulet Books.
Advertisement