Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il secondo episodio del terzo libro di La leggenda di Aang: Fuoco, e il quarantaduesimo in totale. Nell'originale aveva un altro titolo, ovvero all'incirca "La fascia per i capelli".

Sinossi[]

Aang, Toph, Katara e Sokka rubano dei vestiti per potersi mischiare con la gente comune della Nazione del Fuoco. Per caso Aang prende un'uniforme scolastica e, quando passano per la città, viene prontamente preso per un alunno che sta marinando e portato a scuola con la forza. Lì si presenta come Kuzon e inizia a partecipare alle lezioni, godendosi una vita tra ragazzi della sua età e imparando alcune cose sulla Nazione del Fuoco. Per far vedere ai ragazzi che al mondo oltre alla disciplina e la serietà esiste anche il divertimento, invita tutti a una festa da ballo e gli insegna a ballare, il che però infuria il direttore, ma grazie ai suoi nuovi amici riesce a fuggire. Nel frattempo Zuko visita suo zio in prigione, ma questo lo ignora deluso. Intuendo che l'Avatar sia ancora vivo, il Principe assolda un assassino per trovarlo ed eliminarlo.

Storia[]

L3 E02 prigione

Zuko davanti alla prigione

Al palazzo imperiale, Zuko fa fatica a trovare sonno, così nel cuore della notte si veste con un lungo mantello e si avviva verso il bordo della caldera della capitale. Arriva fin davanti a una costruzione alta e imponente, una delle prigioni della Nazione del Fuoco e la osserva in silenzio. Una guardia lo scopre e gli chiede chi sia, ma il Principe, anziché rivelarsi, si volta e si allontana.

L3 E02 Sokka sospettoso

Sokka si crede un agente segreto

Intanto il gruppo Avatar ha raggiunto l’arcipelago della Nazione del Fuoco nascondendosi in una nuvola creata dai domini di Aang e Katara. Dopo essere atterrati su una spiaggia deserta, si nascondono in una caverna- di nuovo. Sokka aveva in programma di rimanere lì fino all'invasione, ma Katara suggerisce piuttosto di procurarsi nuovi vestiti per mischiarsi tra la gente comune, sarebbe meglio di vivere come uomini delle caverne. Quando anche Aang e Toph si aggiungono a questa idea, Sokka si arrende alla superiorità numerica.

L3 E02 nuovi vestiti

Il rosso non gli sta male

Dopo una breve giro di perlustrazione, trovano il bucato non custodito di una grande casa ad arieggiare all'aperto e non si lasciano pregare, dopo alcuni minuti tutti indossano vestiti tipici della Nazione del Fuoco. Aang si copre la freccia tatuata sua fronte con una fascia e Toph si toglie le suole delle scarpe per vedere, ma tiene il resto per non dare nell'occhio. L’ultima a presentarsi è Katara che indossa un vestito che espone parecchio del suo corpo, il che fa arrossire Aang. Un secondo dopo la sua espressione però diventa seria quando nota la collana al collo della ragazza e glielo fa presente, non può portarla. Anche se triste, Katara se la toglie per ovvi motivi. Il quartetto raggiunge poi una città dove a un bazar completano i vestiti con degli accessori, poi si parte.

L3 E02 Aang beccato

Lo credono uno studente della scuola

I quattro ragazzi iniziano a fare un giretto, dove Aang afferma di essere già stato qua con il suo amico Kuzon cento anni fa, per cui si considera un esperto.  Il ragazzo saluta la gente sulla strada usando però un linguaggio slang abbastanza antiquato, ma non se ne rende conto e continua a salutare tutti con "Ardente!". Quando gli altri vogliono compare della carne, Aang si allontana perché, essendo vegetariano, non si sente al suo agio in una macelleria. Purtroppo ad un tratto si avvicina a lui un signore dall'espressione severa che lo sgrida perché sta marinando la scuola- l’uomo pensa che Aang sia uno studente, dato che i vestiti che ha rubato sono quelli di uno scolaro dell’istituto locale. Prima che potesse rispondere, il ragazzo viene portato via di forza.

L3 E02 Aang davanti alla classe

Aang si presenta alla classe

Poco dopo Aang viene portato alla scuola e inserito in una lezione a caso, dove la maestra chiede se è una nuova mente pronta per la formatura e gli dà un freddoloso benvenuto. La signora Kwan nota subito che Aang non è natio della Nazione del Fuoco, ma Aang reagisce velocemente e spiega che proviene dalle colonie nel Regno della Terra. La maestra critica subito le sue pessime maniere e gli insegna il saluto della Nazione del Fuoco, poi lo avverte che portare una fascia sulla fronte non è concessa, ma Aang spiega che ha una cicatrice molto imbarazzante. Alla fine si presenta come Kuzon, usando il nome del suo vecchio amico.

L3 E02 Hide contro Aang

Ovviamente c'è anche il bullo di turno

La giornata scolastica finalmente finisce senza maggiori intoppi e Aang esce dall'edifico verso sera, dove finalmente vuole far uscire Momo che si era nascosto per tutto il tempo nei suoi vestiti. Viene sorpreso da una ragazza che si presenta come On Ji e sembra molto amichevole con lui. Ma dopo solo due frasi appare il suo ragazzo di nome Hide che chiarisce subito con un tono aggressivo che On Ji è sua e lo avverte di non dimenticarlo mai. Alcuni ragazzi, capitanati da un ragazzo di nome Shoji, si avvicinano a Aang stupefatti e meravigliandosi che Hide non lo abbia menato, poi lo invitano a un gioco, cosa che il ragazzo accetta subito.

L3 E02 Sokka shock

Ma... ma... rimanere nascosti!?

Aang torna alla caverna al tramonto felice, dove i suoi amici lo stanno già aspettando preoccupati e si meravigliano perché è così sporco. Quando Aang racconta che è entrato in una scuola e che ha giocato con alcuni bambini, Sokka dallo shock rimane incredulo e come imbambolato.

L3 E02 Iroh prigione

La prigionia lascia il segno

Quella notte Zuko torna alla prigione e stavolta entra; quando s’imbatte nella guardia che lo riconosce subito, il ragazzo lo spinge contro un muro e con un tono minaccioso lo avverte che è venuto per fare una visita e che nessuno deve sapere della sua presenza. Ovviamente la persona che vuole vedere è suo zio, uno dei prigionieri di alto livello, ma quando si presenta davanti a lui, l’ex-Generale gli volta solo le spalle e rimane in silenzio per dimostrare la sua immensa delusione.

L3 E02 Sokka Katara scettici

Forse non è un'idea così cattiva

Intanto Aang cerca di convincere gli altri che la sua idea di andare a scuola sia perfetta, per convincere Sokka difatti ha già ricevuto un ritratto del Signore del Fuoco, cosa che persino il guerriero deve considerare come informazione interessante. Quando Aang parla di una fiume nascosto che passa sotto il palazzo del Signore del Fuoco, si arrende e gli da ancora alcuni giorni di scuola per imparare il più possibile sul nemico, anche se rimane ancora scettico.

L3 E02 Zuko infuriato

La rabbia vince su Zuko

Zuko non accetta il giudizio silenzioso di suo zio e si giustifica davanti a lui per le sue azioni a Ba Sing Se e lo accusa di aver causato la sua disfatta da solo non essersi unito a lui. Al perdurare del silenzio pesante di suo zio, Zuko inizia a gridare e dalla rabbia e incendia l’unica sedia della stanza, ma Iroh non si muove. Alla fine il ragazzo lo chiama un vecchio pazzo che si è guadagnato quello che gli spetta e esce della stanza infuriato, lasciando indietro il suo mentore deluso e triste.

L3 E02 Aang contradice maestra

Aang fatica a stare zitto davanti a queste menzogne

La mattina seguente Aang torna in classe, ma finisce nei guai per non sapere il giuramento alla Nazione del Fuoco che tutta la classe recita verso un ritratto del Signore del Fuoco. I suoi tentativi di recitarlo sentendo gli altri iniziano a far ridacchiare alcuni alunni, il che la maestra ovviamente non tollera e per punizione ordina un test sulla storia del paese. La prima domanda è sull'anno in cui Signore del Fuoco Sozin ha abbattuto l’armata della Nazione dell’Aria, il che Aang ovviamente non capisce, i Nomadi dell’Aria non hanno mai avuto un’armata. Quando spiega questo davanti alla classe e aggiunge che Sozin gli ha sconfitti con un attacco a tradimento, tutta la classe si zittisce scioccata. La maestra gli lancia uno sguardo arrabbiato e nota con cinismo che sembra che sappia più degli storici migliori della nazione, anche se lui non era presenta all'evento. Questa nozione rende Aang in imbarazzo e si scusa per scrivere la sua risposta migliore.

L3 E02 lezione di musica

Ma come, ballare è vietato?

La lezione successiva è quella della musica, dove la classe deve suonare insieme, a Aang tocca un corno Tsungi. Quando il maestro lo ferma, Aang si scusa per essere un pessimo suonatore, ma questo lo corregge che quello non era il problema, ma questi strani movimenti delle sue gambe che accompagnano la sua esibizione. Il ragazzo spiega che stava solo danzando, ma il maestro lo castiga per questo “comportamento improprio”, indegno di un membro della Nazione del Fuoco. Il ragazzo deve quindi trattenersi al massimo, ma la lezione perde gran parte del suo fascino.

L3 E02 Direttore Hide

Il direttore crede solo a Hide

Durante la pausa, tutti gli alunni bisbigliando di Aang e la sua “danza” come se avesse compiuto un grave reato, ma On Ji si avvicina a lui e gli fa i complimenti. Hide compare subito e lo scaccia via dalla sua ragazza con una fiammata e di prepara a fare a botte. Quando cerca di colpire Aang, questo però evade ogni suo colpo con una leggerezza incedibile senza neanche aprire le braccia incrociate dietro la sua schiena. Alla fine Hide inciampa da solo e cade a terra senza neanche essere toccato, in quel momento arriva il direttore e chiede spiegazioni. Il bullo si finge ferito e in lacrime, così il direttore pensa che è lui la vittima e ordina a Aang di venire nel suo ufficio con i suoi genitori.

L3 E02 Sokka Aang Katara famiglia fuoco

Che strana "famiglia".

Poco dopo Aang/Kuzon si presenta nell'ufficio del direttore con i suoi “genitori”, ovvero Sokka e Katara travestiti come “Fuang Fuoco" e "Infuocata Fuoco". Il direttore avverte la coppia che alla prossima ripresa di loro figlio verrà mandato a una scuola di riformazione, ovvero le miniere di carbone, così Sokka, immedesimato perfettamente nel suo ruolo, sgrida Aang pesantemente, il che soddisfa il direttore.

L3 E02 Zuko Mai

Zuko e Mai, una coppia calda-fredda

Al tramonto, Zuko si gode un picnic romantico con Mai, dove i due piccioncini si scambiano un bacio che però viene interrotto bruscamente da Azula. Mai inizialmente non vuole andarsene, così Azula la manda via con un ordine in codice che non le lascia altra scelta, ma la non-dominatrice le lancia di nascosto uno sguardo arrabbiato. Una volta lasciati da soli, la principessa spinge Zuko con un trucco a rivelare che sta visitando suo zio in prigione. Alla domanda cosa voglia ora, Azula spiega che, stranamente, stavolta non vuole nulla, vuole solo avvertirlo che essere beccati con un traditore del suo livello potrebbe insospettire la gente.  

L3 E02 Reazione idea

Ma è impazzito?

Dopo essere tornati alla caverna ancora travestiti, Sokka si comporta ancora come un padre severo e vieta a Aang di tornare a scuola. Aang cerca di convincerlo invece di lasciarlo tornare, non solo perché per una volta è in compagnia con altri ragazzi della sua età, ma anche ragionando che per cambiare questa Nazione devono iniziare dal suo futuro, ovvero da questi ragazzi ancore non completamente manipolati. Quando Sokka vuole sapere cosa voglia fare per questi ragazzacci maniaci della Nazione del Fuoco, Aang risponde con un sorriso che vuole organizzare una festa da ballo! Usando un tono da padre arrabbiato, Sokka manda Aang nella sua stanza.

L3 E02 Aang dimostrazione danza

Aang fa una dimostrazione di balli tradizionali

Grazie a Toph e Katara, Aang trasforma la caverna in una sala da ballo illuminata da candele e spiega che non è solo una festa da ballo, ma un’”evento culturale per celebrare la danza”. Intanto stanno per arrivare gli altri alunni e la banda musicale della scuola inizia a suonare, ma purtroppo nessuno sa come si balla e rimangono tutti lì come imbambolati. Aang inizia a spiegare che cento anni fa si ballava eccome nella Nazione del Fuoco e dimostra alcuni stili tradizionali che rendono gli altri entusiasti. Persino Toph gli fa i complimenti per la sua abilità.

L3 E02 Iroh lacrima

Triste e deluso allo stesso tempo

Zuko torna alla prigione e come ultimo tentativo di riconciliazione porta a suo zio qualcosa di decente da mangiare, ma poi ammette che, anche se ora ha tutto quello che ha sempre desiderato, non tutto è perfetto. Rivelando che pensa che l’Avatar sia ancora vivo, supplica suo zio a dargli un consiglio, ma questo continua a volgergli le spalle in silenzio. Non ricevendo nessuna risposta, Zuko si alza e grida che non importa, troverà la risposta da solo, poi si appresta per andarsene, ma non senza un ultimo sguardo triste verso suo zio. Quando la porta della cella si è chiusa, Iroh versa lacrime amare.

L3 E02 Katara Aang danza

Sono una bella coppia, sia nel privato che nella danza

Aang continua a dimostrare diverse danze e tira al centro anche On Ji per dimostrare qualcosa in coppia, il che rende Katara visibilmente gelosa. Pian piano a loro si aggiungono gli altri studenti e alla fine tutti iniziano a ballare seguendo il loro istinto. Katara rimane in disparte, finché Aang non la convince ad unirsi alle danze e i due iniziano dimostrare un misto tra ballo e arti marziali. La ragazza inizialmente è timida e imbarazzata, ma quando Aang la calma incitandola a concentrarsi solo su di lui, si concentra e inizia da ballare. Tutti gli altri rimangono ad osservali increduli e impressionati da questa coreografia acrobatica.

L3 E02 direttore soldati

Arrivano i guastafeste

Purtroppo il direttore della scuola ha avuto un soffio da Hide e si sta avvicinando alla caverna con alcuni soldati e già da lontano sente i suoni i della festa. La sua apparizione ponte una fine brusca alle festività, ma Aang scappa subito e si nasconde tra la folla. Dato che i soldati sanno solo che devono catturare il “ragazzo con la fascia sulla fronte”, alcuni studenti li confondono mettendosi anche loro la cintura della divisa in fronte. Alla fine tutti quanti portano la fascia e si spacciano per Kuzon, permettendo a quello vero la fuga. Prima di andarsene, Aang saluta i suoi amici, ma quando chiude il passaggio dietro di sé con il dominio della terra, sciocca Shoji parecchio. Persino i soldati hanno iniziato a ballare, a grande rabbia del direttore che gli ordina subito di smetterla.

L3 E02 gruppo fuga

Forse la festa non era stata vana

Una volta in volo su Appa, Toph fa i complimenti a Aang per la sua idea, ha sicuramente avuto un grande impatto su questi ragazzi. Katara si unisce ai complimenti e lo ringrazia per la festa con un bacio sulla guancia. Sokka applaude contento, ma si rifiuta di togliersi la barba finta, dato che l’ha incollata alla sua faccia in modo permanente.

L3 E02 uomo combustione

Si preannuncia un nuovo nemico

Nello stesso istante, Zuko cammina per una strada oscura di una zona industriale e sembra di aspettare qualcuno. Dalle ombre compare un uomo muscoloso con una gamba e un braccio di metallo, inoltre sulla fronte ha un tatuaggio a forma di occhio. Zuko spiega che lo ha contattato perché sa che sa fare il so lavoro in segreto e con efficienza, gli ordina di uccidere l’Avatar.

Personaggi apparsi[]

Aang

Sokka

Katara

Toph

Appa

Momo

Zuko

Azula

Mai

Iroh

On Ji

Hide

Shoji

Direttore della scuola

Signora Kwan (maestra di storia)

Maestro di musica

Trivia e note[]

  • Questo episodio è ispirato al film "Footloose" del 1984
  • Il titolo originale è traducibile con "La fascia per i capelli", il che è ironico dato che nella puntata precedente Aang si è rifiutato di nascondere i suoi tatuaggi con una fascia sulla fronte
  • La fascia in realtà è la cintura della sua divisa da studente, ma a rovescio per imitare la sua freccia
  • Gli accessori che si mettono somigliano a qualcosa che portano di solito: Katara una collana, Sokka il suo codino e Toph un fermacapelli
  • La barba di Sokka ricompare in "La fuggitiva" e in "Incubi e sogni ad occhi aperti". Inoltre la vediamo anche in uno dei fumetti corti
  • Vediamo Katara per l'ultima volta con la sua acconciatura tradizionale che porta dall'inizio della serie. Torna brevemente alle sue origini in "La frattura"
  • Nel doppiaggio originale, i nomi finti di Sokka e Katara sono "Wang Fire" e "Sapphire Fire" e Aang ripete sempre la frase "Flameo Hotman" per sembrare giovane
  • Iroh si vede, ma non parla. Rimane in silenzio fino a "L'Avatar e il Signore del Fuoco"
  • La danza di Aang e Katara è un misto tra capoeira e Kung-Fu Shaolin dello stile del Nord e del Ba Gua Zhang, il che sono la base dal mondo reale per il dominio del fuoco e, parzialmente, anche dell'acqua. L'inizio del ballo, dove i due si circolano intorno con le mani che si toccano, è la stessa mossa con la quale Zuko e il Tenente Jee si stavano preparando a combattere in "La tempesta". Se tra gli studenti ci fossero stati anche dominatori del fuoco, avrebbero potuto riconoscere questa tecnica
  • Gli studenti devono recitare ogni mattina un giuramento alla Nazione del Fuoco e al Signore del Fuoco, simile a come negli USA gli scolari devono cantare l'inno prima di iniziare la giornata
  • Aang è la seconda persona che vediamo suonare il corno Tsugi, la prima fu Iroh
  • La canzone presentata durante la festa torna in "La Spiaggia" e "La Cometa di Sozin Parte tre"
  • Vedendo Katara con un nuovo vestito, Aang arrossisce per la terza volta
  • Kuzon, l'amico di Aang di cento anni fa, venne già menzionato da lui in "Lo spirito blu"
  • Per la prima volta si vede Mai essere seriamente arrabbiata con Azula. Un indizio che inizia a dubitarne, il che troverà il suo culmine fra qualche episodio
  • La Signora Kwon parla della "Nazione dell'Aria" anziché dei Nomadi dell'Aria, e afferma che abbia avuto un'armata, un'altra indicazione delle notizie false che il governo sta spargendo per giustificare il genocidio. Il fatto che non abbiano mai avuto un'armata viene ripetuto settant'anni dopo da Jinora quando Meelo propone di creare un'armata con i nuovi dominatori dell'aria. Inoltre Tenzin chiama la nuova società "Nazione dell'Aria"
  • Per la prima volta si parla delle colonie della Nazione del Fuoco nel Regno della Terra, che lo diventerà nella ricostruzione dopo la fine della guerra
  • Fa il suo debutto l'Uomo Combustione, anche se per ora non si sa cosa sappia fare di speciale
  • Uno dei balli che Aang presenta ai suoi amici è "Il volo della fenice", che somiglia alla danza russa del Kasachok
  • On Ji non ha mai confermato di essere la ragazza di Hide, anzi, sembra che non lo sopporta, dato che vicino a lui non sorride mai
  • Il disegno del Signore del Fuoco che Aang ha fatto con della pasta ricompare in uno degli incubi in "Incubi e sogni ad occhi aperti"
  • È leggermente ironico che la Signora Kwon mostri ad Aang come si saluta una persona più anziana dimostrandolo lei stessa, quando Aang in realtà è davvero molto più anziano di lei
  • Se fatto bene, il saluto somiglia a una fiamma
Advertisement