Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

<<< parte uno


Questa è la seconda parte della prima novella grafica "La promessa" di La Leggenda di Aang che é stata pubblicata in Italia nell'Ottobre 2020 insieme alle altre due parte nell'edizione per libreria.

Storia[]

Conflitti piccoli e grandi[]

Promessa Toph Sokka salto

Toph non conosce la paura

Durante il loro volo per Ba Sing Se, Aang e Katara continuano ad abbracciarsi e baciucchiarsi in continuazione, il che infastidisce Sokka sempre di più. Quando volano sopra la zona della sua accademia di dominio del metallo, Toph decide di scendere, ma il guerriero del sud la implora di non lasciarlo da solo con i due piccioncini. La dominatrice della terra suggerisce quindi che vada con lei per visitare la sua accademia, cosa che Sokka accetta subito senza esitare- ma Toph non vuole aspettare che Appa atterri, ma decide di saltare nel vuoto e lo trascina con sé. Il ragazzo inizia a gridare dalla paura, ma Toph all'ultimo crea uno scivolo di terra per fermare la discesa e i due atterrano senza nessun problema.

Promessa Ho Tun, Penga e Tipo Dark

I tre allievi di Toph

Sulla breve camminata verso la scuola, Sokka vuole sapere cosa ha portato Toph a voler aprire una sua accademia e questa risponde che ha avuto l’inspirazione dopo aver insegnato a Aang, dove gli ha portato a raggiungere il potenziale del suo potere da dominatore. Ha sentito di aver fatto una differenza e, dopo aver scoperto il dominio del metallo, ha capito che insegnare era la sua vocazione. Sokka ovviamente non la beve e la corregge dicendo che in realtà le piaceva solo dire alla gente cosa fare e gridare- cosa che la ragazza non nega affatto. Arrivati all'accademia, nota i suoi tre allievi che stanno facendo bagagli per andarsene. Toph pensa che vogliono solo scappare e spaventa i tre con la sua voce tuonante, ma questi notato per primo il ragazzo venuto con lei vogliono sapere chi fosse. La maestra presenta a Sokka Penga, la ragazzina ossessionata dalle belle scarpe, Ho Tun, il ciccione ansioso, e infine un ragazzo che preferisce chiamarsi solo ”Tipo Dark” anziché il suo nome vero, un ragazzo emo che odia tutti e tutto. Penga dimostra subito interesse per Sokka, ma questo ovviamente non la prende sul serio, specialmente quando scopre che ha solo nove anni. Dopo le presentazioni, Toph vuole tornare al lavoro con i suoi tre “smidollati”, ma Penga grida subito che non stavano scappando, sono stati cacciati via dalla loro scuola!

Promessa Kunyo arrabbiato

Questa palestra appartiene alla Nazione del Fuoco!

Difatti nella palestra ella giovane Beifong ora si stanno esercitando alcuni ragazzi nel dominio del fuoco sotto la guida del maestro Kunyo. Arrabbiata, Toph interrompe l’allenamento e gli ordina di andarsene all'istante, ma Kunyo non indietreggia e spiega a voce alta che dopo la richiamata del Signore del Fuoco dal Movimento della Restaurazione dell’Armonia si stavano solo riprendendo quello che era loro. Toph dichiara che Zuko è fuori di testa e ripete che questa è la prima scuola per il dominio del metallo di tutto il Regno della Terra e del mondo, per cui non si arrende. Kunyo inizia a ridere e accusa la ragazza di ingannare i suoi allievi, dato che tutti sanno che il dominio del metallo non esiste. Come risposta Toph domina una lancia di metallo e la trasforma in una sorta di corona intorno alla testa del maestro del fuoco, facendolo arrabbiare ancora di più.

Promessa Ho Tun Toph Sokka siamo rovinati

Siamo rovinati...!

Dopo averla insultata, i due maestri si preparano per affrontarsi in un duello serio, ma fortunatamente Sokka ne ha abbastanza e interviene per fermali. Per evitare una distruzione su vasta scala, propone quindi un duello tra le due scuole per decidere quale delle due sia la più valida. Quando i ragazzi di Kunyo già gioiscono di affrontare un duello all'ultimo sangue, Sokka propone invece di lottare fino all'ultimo posto- vincerà la squadra che obbligherà l’altra a sedersi a terra per prima. Questa proposta viene accettata da tutti, ma quando lui e Toph escono devono accettare l’amara verità che i tre “smidollati” non sanno neanche dominare il metallo, mentre gli allievi di Kunyo sono molto abili e bravi. La situazione sembra molto sfavorevole.

Ricordi e nostalgie[]

Promessa base fanclub di Aang

Ehm, una replica perfetta del Tempio dell'ovest...

Aang e Katara raggiungono Ba Sing Se al tramonto, dove per caso s’imbattono in due ragazze del “Fanclub ufficiale di Aang” che lo sommergono subito con lodi e ammirazione. Il ragazzo reagisce con entusiasmo, mentre Katara si sente infastidita da tutto questa attenzione per il suo ragazzo, evidentemente colta da un piccolo attacco di gelosia. Aang li saluta con un inchino cortese, poi presenta Katara come la sua ragazza, ma una delle due fan la fissa con un sogghigno sinistro a afferma di sentirsi onorata di incontrare la prima ragazza dell’Avatar, enfasi su “prima”. Katara capisce l’allusione e vuole andarsene subito per trovare un alloggio, ma le due fan la anticipano e gli offrono di pernottare alla loro sede- una capanna modificata per sembrare qualcosa di simile al Tempio dell’Aria dell’Ovest. Vedendolo, Aang cerca di rimanere cortese per non offendere la sua fan e gli fa i complimenti per l’idea, trascinando Katara con sé.

Promessa Zuko a tre anni in spiaggia

Già da piccolo voleva aiutare i deboli

Intanto, nella prigione nella Nazione del Fuoco, Ozai racconta a Zuko di un lontano giorno durante delle vacanze sull'isola di Ember, dove un Zuko di tre anni aveva visto in spiaggia un falco che stava attaccando un tartagranchio. Il bambino corse subito in aiuto dell’animale acquatico per salvarlo, ma dopo aveva ragionato che poteva condannare il falco a morire di fame. Indeciso su cosa fare, rimase fermo sulla spiaggia, finché un’onda gigante non lo trascinò in mare. Suo padre si tuffò per salvarlo e il bambino passò l’intera giornata tra le braccia della mamma a vomitare acqua salata. Il Zuko di ora non capisce cosa centra quella storia con la sua domanda su come riuscire a dormire meglio di notte e di non essere messo così sotto pressione dalla sua carica, ma Ozai non si spiega oltre. Affermando di essere stanco, dichiara che continueranno a parlare domani e ordina Zuko di portare altro tè.

Promessa Ho Tun Penga Tipo Dark allenamento

Non si arrendono

Nel Regno della Terra, i tre studenti di Toph si stanno allenando duramente per finalmente far muovere una piccola moneta di metallo, ma finora senza successo. Nell'altra stanza Sokka chiede come era riuscito a trovare questi tipi, ma la ragazza spiega che non era stata lei a trovarli, ma il suo amato bracciale di metallo di meteorite. A vedere il bracciale, Sokka viene pervaso da una nostalgia immensa per la sua spada spaziale, ma Toph continua a spiegare che circa un anno fa aveva notato che il bracciale aveva iniziato a vibrare leggermente quando qualcuno vicino a lei provava emozioni molto forti. In seguito concluse che persone capace di farlo vibrare potrebbero essere dominatori del metallo e li ha poi reclutati.

Promessa Sokka motivazione

Sokka come "dominatore della motivazione"

Racconta come aveva trovato Ho Tun che si era agitato quando ha trovato metà di un ragno-vespa nella sua zuppa e Penga che stava litigando con un suo servo di famiglia riguardo alcune scarpe. Tipo Dark invece era solo fermi lì a osservare la gente che passava con evidente disprezzo. Sokka riesce a seguire questo ragionamento, dato che anche per Katara era stato così all’inizio, ma Toph deve anche ammettere che finora è solo una bella teoria, dato che finora nessuno dei tra ha dimostrato di poter veramente dominare il metallo. Sokka si offre quindi di aiutarla, anche se la dominatrice della terra non sembra convinta, dato che non è neanche un dominatore, ma il ragazzo la corregge: lui è un dominatore della motivazione! Si mette una fascia sulla fronte e tenta di inspirare i tre ragazzi, ma non sembra avere tanto effetto. Sempre più deciso, Sokka li fa assumere una posizione bassa per farli percepire bene la terra e infine il metallo intorno a loro. Senza avvertimento gli lancia poi contro alcune monete di metallo nella speranza che riescano a dominarli, ma purtroppo li colpisce solo in pieno. Dopo questo fallimento, Toph non se lascia togliere la soddisfazione di prenderlo in giro per bene.

Promessa Aang ragazze fanclub

Aang si sta divertendo molto- Katara no

A Ba Sing Se, Aang di distrae sempre di più con il suo fanclub e li impressiona con dei trucchetti del dominio dell’aria. Tutti si divertono tranne Katara che osserva tutto con malumore e gelosia, ma Aang non se ne rende conto e accetta la loro proposta di suonare su un autentico flauto dei Nomadi dell’Aria che lo rende felice. Alla fine Katara non ne può più e gli ricorda la ragione per cui sono venuti, così i due se ne vanno via. Ancora inviperita, la ragazza nota con cinismo che gli era piaciuto molto l’attenzione ricevuta da quelle ragazze, ma Aang ribadisce solo che era stato bello perché per qualche ora gli era sembrato di essere di nuovo tra la sua gente. Questa frase blocca Katara che immediatamente si pente della sua gelosia egoista.

Promessa Zuko Ozai litigio

Le parole di Ozai irritano suo figlio

Zuko torna da suo padre la mattina successiva e gli porta altro tè come richiesto, poi ammette che era rimasto sveglio tutta la notte per pensare a quelle sue parole di ieri. Frustrato, spiega che ha capito che doveva stare dalla parte del falco, l’animale più forte e nobile, e che ha capito che non deve ignorare i bisogni della sua gente come quando era appena salito sul trono. Suo padre lo corregge subito, il suo ragionamento è solo corretto in parte, la sua insonnia deriva dalla sua indecisione su da che parte stare. Sbaglia però su una cosa basilare: per lui, come Signore del Fuoco, non esistono decisioni giuste o sbagliate, quello che decide lui è giusto per definizione.

Promessa 2 Ozai manda via Zuko

Mi, disgusti!

Zuko non accetta questo mantra, lui crede che il giusto stia nella collaborazione tra lui, l’Avatar e Re Kuei, ma Ozai lo deride per questo credo. Aveva sentito di questo suo progetto, ma pensa veramente che dopo tutti i soprusi e umiliazioni subiti Re Kuei sarà ragionevole sul trattamento delle colonie? Sicuramente invierà il suo esercito per scacchiare via i colonialisti rimasti e lui, come Signore del Fuoco, dovrà difenderli con tutto il suo ardore, dato che sono l’espressione della sua volontà divina. Suo figlio però si dimostra cocciuto e risponde che lui attenderà finché la sua pazienza sarà ricompensata da una risoluzione pacifica. Ma quando inizia a esprimere la sua fiducia nell’Avatar, Ozai lo interrompe arrabbiato chiedendo se si fida più di lui che di sé stesso. Zuko non riesce a trovare una risposta a questa domanda carica, così Ozai sbuffa deluso che lo disgusta e gli ordina di levarsi di torno. Quando questo lascia la prigione in silenzio, non nota che Suki lo sta osservando di nascosto. 

L'obbligo di dover scegliere[]

Promessa 2 Sokka idea per Toph

Ho un'idea geniale!

Gli studenti di Toph continuano a cercare di dominare il metallo senza pausa, ma sono ancora al punto zero. La maestra infine è così delusa che non si degna neanche più di sgridarli, il che li preoccupa parecchio. Sokka gli suggerisce una nuova idea: devono farli provare emozioni super-mega-iper forti! Toph non ci crede molto, ma è così disperata che rivela i loro punti deboli, per Penga sono ovviamente scarpe e per Ho Tun la paura della rovina, ma per il terzo? La dominatrice della terra spiega che è il suo nome, dato che per lui è estremamente imbarazzante, ma lo rivela a Sokka solo se promette di non dirlo mai a nessuno.

Promessa Sokka loda Toph

Sei la migliore sempre!

Per il suo piano Sokka ha bisogno di metallo per imitare quello che Toph aveva fatto durante la battaglia contro Ozai, ovvero crearsi un’armatura di metallo. Quello non è un problema, sotto alla scuola si trovare un’armeria piena di armature a grandezza bambino, così possono iniziare. Sokka gli fa vedere il suo piano, dimenticandosi di nuovo che Toph è cieca, ma si arrangia spiegandole esattamente cosa debba costruire. Qualche tempo dopo finalmente è fatta e il ragazzo è estremamente soddisfatto del risulto, così chiama Toph la migliore dominatrice della terra di sempre.

Promessa 2 Kori e Ghigno litigano

Devi scegliere, loro o noi!

Intanto, nella colonia di Yu Dao, Kori Morishita si sta allenando con i suoi cugini dominatori della terra e del fuoco per prepararsi contro il pericolo sempre più concreto di proteste violente anti Nazione del Fuoco e difendere la colonia. A fine allenamento, arriva in segreto il ragazzo di Kori, Ghigno, che ammette di essere stato presente alle proteste di qualche giorno fa insieme a Fiuta-Api, il che fa arrabbiare Kori. I due iniziano a litigare, finché Ghigno non chiede alla ragazza quale parte ha scelto, quella del Regno della Terra o quella della Nazione del Fuoco? Kori risponde inviperita che lei è sia una dominatrice della terra che una cittadina della Nazione del Fuoco, la sua patria è Yu Dao. Ora tocca a lui scegliere chi seguire, lei o Fiuta-Api?

Promessa 2 Kuei pensieroso

Cosa succede a Yu Dao?

Intanto Aang e Katara salutano il Re della Terra che li ringrazia subito del loro lavoro di pacificatori durante le proteste di Yu Dao per rimuove anche quella colonia così cocciuta. Kuei rimane deluso che dopo tutto il Signore del Fuoco continua a negare il suo supporto per al movimento, ma i due ragazzi propongono un incontro tra i due governatori di stato per chiare le questioni. Aang rassicura il monarca che sta sempre dalla sua parte, ma Katara gli fa notare che devono parlarne per scacciare i dubbi di Lord Zuko, ma teme che quelli non vengono minimamente considerate.

Promessa 2 Mostro meccanico Toph

Oh no, il cinghiale alato!

Sokka porta i tre allevi a un fuoco campestre notturno con la scusa di rafforzare il legame di squadra, ma Tipo Dark nota che all’appello manca la maestra Toph. Il guerriero del sud inizia a parlare dell’emblema di un cinghiale alato che era appeso nella scuola e che Kunyo aveva incendiato per fare un dispetto. Ovviamente tutti sanno che quello è lo stemma della famiglia Beifong, ma spiega anche che Toph l’aveva appeso per placare lo spirito del cinghiale alato che infesta queste montagne. Per aumentare ancora il livello di terrore, descrive quello spirito come antico portatore di rovina e divoratore di belle scarpe, spaventando Penga e Ho Tun per bene. In quel momento sbuca un mostro spaventoso a forma di cinghiale alato rosso fuoco alto tre metri; ovviamente si tratta di Toph all’interno dell’armatura creata prima. Mentre i suoi amici scappano via terrorizzati, Tipo Dark rimane perfettamente calmo e smaschera la sua maestra subito. Per farlo diventare emozionale come gli altri, questa sbuca dall’armatura per dire il suo vero nome: Moo-Chee-Goo-Chee-La-Poo-Chee il terzo. Ora che tutti e tre erano in preda alle loro emozioni, Sokka tenta di incitarli a dominare il metallo, ma sono troppo terrorizzati per ascoltarlo.

Promessa 2 Re Kuei decisione

Kuei vuole dimostrare la sua forza

Mentre Aang e Katara stanno cenando a palazzo, entra Re Kuei dopo aver riflettuto molto sulla decisione di Lord Zuko, ma li avverte che la sua decisione non gli piacerà. Lui è stanco di essere visto come un debole, qualcuno che può essere manipolato da chiunque. Il fatto che Signore del Fuoco Zuko abbia infranto la sua promessa lo rende un bugiardo, e questo non lo tollera più. Ordinerà al Generale How di guidare le sue truppe a Yu Dao per imporre l’armonia con la forza. I due ragazzi sono esterrefatti da questa decisione e cercano di farlo ragionare, ma il Re della Terra si volta con le parole che se l’Avatar non era con lui, era contro di lui, la sua decisione è stata presa.

Promessa 2 Sokka consola Toph triste

Sokka vuole consolare Toph

Tornando nel Regno della Terra, dove Sokka propone a Toph la sua ultima idea, ma questa è inusualmente giù di corda. Gli racconta come aveva scoperto il dominio del metallo quando si trovava in quella minuscola cella di metallo di Xin Fu e Yu per essere riportata a Gaoling. Per tutto il viaggio temeva che doveva di nuovo essere qualcosa che non era lei, e quello le fece provare pressione e dolore, esattamente come il metallo stesso. Ora ha capito che anche lei sta facendo la stesa cosa con i suoi allievi, ovvero costringerli a qualcosa che non erano: dominatori del metallo. Come era diverso dai suoi genitori? Forse la sua idea dell’accademia era destinata al fallimento fin dall’inizio, così annuncia che domani andrà da Kunyo per mettersi seduta, ammettendo la sconfitta. A insaputa dei due amici, Ho Tun, Penga e Tipo Dark l’hanno sentita parlare e si sono fermati dal fare i bagagli.

La situazione precipita[]

Promessa Kunyo sconfitto

Penga, Ho Tun e Tipo Dark sconfiggono Kunyo

Allarmati da questo annuncio catastrofico, Katara e Aang si affrettano a tornare a Yu Dao per convincere gli abitanti della colonia ad evacuare prima che arrivi l’armata del Generale How. Prima di partire, Aang nota che in fondo Re Kuei ha ragione, era stato Zuko ad aver infranto la sua promessa, pur sapendo che promessa del genere non si possono infrangere. Yee-Li, una delle ragazze del fanclub, li ha sentiti e manda un falco messaggero alle sue sorelle della colonia con la richiesta d’aiuto per l’Avatar.

Promessa Toph comossa

Persino Toph è commossa

La mattina seguente giunge l’ora del duello tra le scuole di Kunyo e quella di Toph. Sapendo che i suoi allievi non erano neanche in grado di dominare il metallo, la giovane Beifong si mostra umile e ammette la sconfitta per prepararsi a sedersi senza neanche lottare. Inaspettatamente irrompe Ho Tun e le grida di fermarsi; la sua disperazione finalmente sblocca il suo dominio del metallo e la colpisce con una moneta al sedere per avere la sua attenzione. Stupita, Toph afferma che ha veramente dominato il metallo e gli perdona il fatto che gli ha colpito il sedere. Arrivano anche Penga e Tipo Dark, ma Kunyo ha perso la pazienza e ordina ai suoi allievo di attaccare. Sokka gli lancia una dozzina di monete di metallo che il trio lancia contro i loro avversari che dopo pochi colpi finiscono con sedere a terra, perdendo il duello. Una volta da soli, i tre ragazzi spiegano come le parole di Toph li aveva inspirati perché lei ara stata la prima a vedere in loro più che sono. Persino una dura come Toph non riesce a trattenere una lacrima e a sua volta ritrova l’inspirazione per riprendere l’allenamento.  

Promessa 2 Suki Zuko

Suki si preoccupa per Zuko

Intanto al palazzo imperiale della Nazione del Fuoco, Zuko sta osservando le fiamme davanti a sé pensieroso, ma li spegne con un gesto affermando che quello non è lui. Mai gli rivela che sta parlando con suo padre, il che la infastidisce perché sta di nuovo tenendo segreti da lei. Zuko tenta di calmarla ripetendo che la ama, ma la ragazza lo informa che ha capito che sta amando di più i suoi segreti e che sarà più facile tenerli per sé se rimane da solo. Con questo lo saluta per andarsene, ignorando gli implori e gli ordini di Zuko di fermarsi. Quando Mai è uscita, Suki entra nella sala del trono e ammette che era stata lei ad aver rivelato quel segreto. La Guerriera di Kyoshi rivela che sono molto preoccupate per lui e vogliono essergli d’aiuto.

In quel momento entra il Generale Mak con il rapporto delle sue spia dal Regno della Terra. I sospetti di Ozai si sono rivelate esatte: l’esercito del Re della Terra sta marciando verso Yu Dao. Ora Zuko può fare solo una cosa, radunare anche lui il suo esercito per prepararsi a una nuova guerra.

>>> parte tre

Personaggi apparsi[]

Aang

Katara

Sokka

Toph

Appa

Zuko

Ozai

Mai

Suki

Kori Morishita

Ghigno

Ho-Tun

Penga

Tipo Dark

Kunyo

Re Kuei

Hei-Won

Yee-Li

Trivia e note[]

  • Sopra la porta del dojo si legge "北方," ovvero Beifong.
  • Nella palestra si trova un rotolo appeso con la scritta 欠揍嗎 (Qiàn zòu ma) che vuol dire "vuoi essere battuto?" oppure "Vuoi che ti meno?"
  • Sulla fascia di Sokka si legge 加油 (Jiāyóu) che vuol dire qualcosa tipo "Forza, dai, coraggio!"
  • Nella base del fanclub si legge 气和, (Qì hé), "aria armonica", presa dalla sigla della seria animata.
  • Le piccole bandiere sulla testa di Kunyo dicono "烈" (Liè), forte, ardente.
  • È un gag continuo che Momo cerca di rubare il capello a Bosco.
  • Kunyo è il maestro di Zuko e Azula che era stato mandato alle colonie anni fa per non aver soddisfatto le esigenze della principessa.
  • Viene presentato come un colonialista di vecchio stampo, duro, razzista e possessivo, difatti chiama Toph una "ragazzina sporca dalle terra", abituato al pensiero di considerare ogni persona non della Nazione del Fuoco come inferiore. Un insulto simile si é sentito in "Imprigionati" da parte del guardiano della piattaforma.
  • Il fatto che a Toph piace gridare e ordinare in giro la gente si é visto già nel suo allenamento di Aang in "Il dominio della terra".
  • Prima di imbattersi nel fanclub di Aang, Katara suggerisce di andare a dormire da Iroh.
  • Sokka non ha ancora ritrovato la sua amata spada fatta con metallo di un meteorite che ha perso in "La cometa di Sozin, quarta parte".
  • Il braccialetto di Toph è fatto con lo stesso metallo che Sokka le ha regalato in "l'arte del combattimento"
  • Quando Sokka ricorda quello che ha fatto Toph durante l'attacco di Ozai, si riferisce al fatto che ha creato un'armatura da una porta di metallo.
  • Il racconto di come ha scoperto il dominio dl metallo é un riferimento all'episodio "Il guru".
  • Re Kuei si sente ancora in imbarazzo per aver creduto a Long Feng cosi a lungo e teme che la gente lo vede come un re debole e incapace. Per compensare, ora vuole essere forte e risoluto ad ogni costo.
  • Il fanclub di Aang è un precedessore alle accoliti dell'aria che fonderà nella terza parte del fumetto e che diverranno presenti anche in La Leggenda di Korra.
  • Nelle ultime pagine di questo fumetto si vedono Zuko su una nave e Kuei su una mongolfiera. Casualmente rappresentando i due elementi non presenti e gli opposti al loro elemento.
  • Guruhiru era stato dell'impressione che Ghigno era una donna quando ha disegnato il bacio con Kori, ha scoperto solo dopo che in realtà era un uomo.
Advertisement