Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questa è la prima parte della trilogia che compone il terzo fumetto di Avatar- La Leggende di Aang "La Frattura". Venne rilasciata in patria nel Marzo del 2014, mente e in Italia venne pubblicata nel Settembre del 2021 in versione libraria, ovvero un volume unico che include tutte e tre le parti. Continua la storia iniziata con "La promessa" e "La Ricerca", inoltre si collega a "Fumo e ombra" e "Nord e Sud".

Storia[]

Un esempio per il mondo[]

Frattura Kori annuncia governo Yu Dao

Il nuovo governo di Yu Dao!

A Yu Dao, Aang, Katara, Sokka e Toph si ritrovano con il Signore del Fuoco temporaneo Iroh per una cerimonia pubblica per l’annuncio dei risultati delle trattative del nuovo governo della ex-colonia. Iroh spiega che la ragione per l’assenza di Zuko era a causa del suo ritorno in patria di sua madre Ursa che voleva accompagnare. Katara gli chiede com’era stato il suo tempo di governatore temporaneo della Nazione del Fuoco, alla quale l’ex-Generale racconta felice che era stata divertente e che la sua idea della “Giornata Nazionale del Tè” era stata un successo, ma il suo piccolo negozio gli sta mancando molto.  Poco dopo si aprono le porta del palazzo e Kori annuncia il nuovo governo, composto da quattro rappresentanti di ciascuna delle due etnie: due del Regno della Terra e due della Nazione del Fuoco. Toph esprime i suoi dubbi sulla funzionalità di questo nuovo sistema, ma Aang la rassicura che la colonia deve farlo funzionare, dato che Yu Dao fungerà come esempio per le altre colonie.

Frattura Aang riconosce Yangchen

Avatar Yangchen?!

In seguito all'annuncio, i presenti si avviano nel palazzo per il banchetto festivo, ma prima che Aang potesse avvicinarsi al tavolo, nota una persona incappucciata vestita come una Nomade dell’Aria che lo sta salutando agitando una mano.  Perplesso, chiede a Xing Ying se si tratta di una degli accoliti dell’aria arrivata in ritardo, ma la donna spiega che loro ci sono tutti. Decisa a parlare con la figura misteriosa, Aang la rincorre per tutta la sala fino fuori in cortile e su per il muro della città, dove riconosce a suo grande stupore che si tratta nientemeno di Avatar Yangchen! Questa inizia a parlare indicando le montagne vicine, ma Aang non riesce a sentire neanche un suono proveniente dalla sua bocca. Prima che potesse insistere, l’Avatar del passato svanisce nel nulla e lascia il suo successore da solo.

Frattura 1 Toph graziosa

Conosce le buone maniere a tavola, eh...

Al banchetto, Sokka si sta abbuffando come al solito e tenta di convincere una delle studentesse di Aang ad assaggiare della carne, ma questa spiega che tutti gli adepti dell’aria seguono l’antica tradizione del vegetarismo. Mentre il guerriero del sud scuote solo le spalle e continua a mangiare indisturbato, Katara chiede a Toph come stesse andando con la sua accademia del dominio del metallo. Questa spiega che sono arrivati così tanti nuovi studenti (che lei quasi chiama ancora “smidollati”) che ha dovuto costruire tende di terra per farli dormire, dato che non ha i soldi per ampliare l‘edificio. Sokka propone di farli pagare una quota, ma Toph si rifiuta, non vuole che la sua scuola diventi un’impresa, deve essere qualcosa di nuovo e importante.

Frattura 1 Katara consola Aang

Katara calma il suo ragazzo

Alla nozione che non ha fatto pagare nemmeno Aang, Katara si rende conto che il suo ragazzo era sparito e lo va a rincorrere trovandolo a solo sul balcone a meditare. Il ragazzo sta sudando per la fatica, me tutti i suoi tentativi si sono rivelati in vani; quando sente arrivare Katara, rivela che aveva visto Yangchen tra la folla, ma che non era riuscita a sentire la sua voce. Seppur riconoscendo che sapeva quanto meditare sia importante per lui, la ragazza lo ricorda che celebrazioni come quella attuale sono anche importanti. Questa parola ha scattare Aang, dato che si era ricordato di una festa del passato e corre dentro per annunciare ai suoi seguaci e ai suoi amici che domani andranno a fare una gita.

Il passato si scontra con il presente[]

Frattura 1 statua Tienhai

Questa non è Yangchen...?

Sul volo su Appa, Aang spiega ai suoi adepti impazienti che andranno a visitare un vecchio sito dei Nomadi dell’Aria con una statua di una donna che si affaccia sull'oceano. Lui stesso in passato aveva fatto parte della processione dei Nomadi dell’Aria in onore di questa donna misteriosa sulla scogliera, seguito poi da un pasto celebrativo sul prato vicino. Aang continua a raccontare come in seguito a questo suo maestro Gyatso aveva portato lui e gli altri bambini a un’isola della zona con il vento perfetto dove facevano volare gli aquiloni e difatti ne ha portato uno simile. Gli adepti presenti sono impazienti di vedere tutto questo e anche Aang è leggermente nostalgico di poter rivivere questi ricordi.

Frattura 1 Aang e Gyatso

Che bei ricordi...

Poco dopo Appa atterra davanti a questa statua che è ancora intatta, ma che, a grande sorpresa di Sokka si rivela di non raffigurare Avatar Yangchen. La statua non ha i tatuaggi a freccia sulla fronte, inoltre è circondata da alcuni volatili rumorosi che vengono identificati come gru-pesce. Anche Aang ammette che non sa chi sia questa donna, ma ignora la nota del suo amico che mette in dubbio il senso di inchinarsi difronte a una persona completamente ignota. Lui si immerge nei suoi ricordi del tempo passato.

Frattura 1 Toph imbronciata

Toph si dimostra molto acida

La sua risposta che “Si è fatto sempre così” fa scattare invece Toph, che ha ascoltato la conversazione di striscio, e la fa ricordare vari momenti della sua infanzia con i suoi genitori. Ogni volta quando la bambina ha chiesto la ragione perché le facevano fare delle cose era sempre stata quella la loro riposa: “Si è sempre fatto così”. Se era pregare agli antenati, dover portare vestiti di alta classe ingombranti, usare l’etichetta da snob oppure dover rimanere in casa da sola senza poter giocare con gli altri bambini, la risposta di suo padre era sempre stata quella. Rattristata e arrabbiata per questi ricordi spiacevoli, Toph si rifiuta di inchinarsi insieme agli altri davanti alla statua e, quando Aang la vuole convincere a provare, sbuffa che se questa cerimonia non ha portato la fine del mondo per non essere stata eseguita da cento anni, forse non era importante. Anche se il dominatore dell’aria è visivamente irato per questa risposta sgarbata, usa la situazione come una lezione per i suoi studenti su come reagire in caso di conflitto: farsi solo sfiorare dagli insulti come una brezza d’aria per mantenere la pace interna.

Frattura 1 raffineria

Una sorpresa poco piacevole

Tutti tranne Toph si avviano per inchinarsi davanti alla statua della donna sconosciuta, poi gli adepti dell’aria tirano fuori i loro strumenti musicali per camminare in processione secondo le tradizioni del Nomadi dell’Aria fino al prato destinato per il pasto cerimoniale. Mentre Aang suon il suo flauto, una Yee-Li felice usa i suoi piatti metallici per fare atmosfera, ma non riconosce quanto sia stonata e rumorosa. Il rumore assordante infastidisce Toph fino al punto in cui domina i piatti per farla smettere. Sempre più arrabbiata, chiede il senso di queste tradizioni antiquate che sperava di essersi lasciata alle spalle dopo la sua partenza da Gaoling. Anche lui sempre più teso, Aang non si volta neanche e incita il gruppo a proseguire, ci sono quasi. Dopo aver superato una collina, Xing Ying gli chiede se il prato si trova dall'altra parte di questa città davanti a loro, il che prende l’Avatar alla sprovvista. Quale città?!

Frattura 1 Aang e Katara desolati

Aaang questo sviluppo non piace

Il gruppo deve riconoscere che difatti sul prato fiorito di cento anni fa ora si trova una piccola città, il che rende Aang molto dispiaciuto e triste. Non tutti però sono ugualmente delusi, Sokka e Toph invece sentono l’odore di carne e partono in quarta per trovarne l’origine. Katara sente chiamare il suo nome e a sua grande sorpresa vede avvinarsi una donna della sua tribù natia di nome Niyok. Mentre questa spiega che sono qua per lavorare in questa raffineria, Katara avvista anche Nutha, la sorella di Niyok e la saluta entusiasta, ma come risposta riceve solo uno sguardo diffidente e scettico.

Frattura 1 fiume inqcuinato

Era questa la ragione per le apparizioni?

Aang non ha visto questo incontro, dato che la sua attenzione è fissata sulla seconda apparizione di Avatar Yangchen che lo guida verso la raffineria. Il gruppo si trova però davanti a un recinto e sente nell'aria una puzza di marcio disgustosa, ma Aang è deciso di scoprire cosa si trovi dietro. Calma Yee-Li che esita a voler irrompere in quest’aria evidentemente segregata dal pubblico, ma l’Avatar risponde che è quel recinto che non dovrebbe esserci fin dall'inizio. Usando il dominio della terra, il gruppo oltrepassa il recinto e atterra dall’altra parte dove scoprono ben presto la sorgente di questa puzza incredibile: un fiume completamente inquinato.

Frattura 1 Aang sconfigge guardie

Così si fa...

Aang conclude che questo doveva essere una delle cause per le apparizioni di Yangchen, ma prima che potesse esplorare ancora vengono fermati da quattro guardie che non esitano a volerlo buttare fuori anche se hanno davanti l’Avatar. Le guardie non sentono ragione e passano all'attacco, il che spinge Katara e Aang ad usare i loro domini per difendere gli adepti dell’aria dietro di loro dai proiettili in volo. Aang tenta di nuovo a provarci con la ragione, ma poco dopo nota che è giunto il momento di una nuova lezione: anche se il cuore di un Nomade dell’Aria è la pace, a volte le cose si devono sistemare con un piccolo colpetto controllato. Lo dimostra evitando gli attacchi avversari per poi usare il dominio dell’aria per ridrizzarli affinché le guardie si colpiscano da sole.

È questo il futuro?[]

Frattura 1 Satoru saluta Toph

Satoru è un fan di Toph

Aang sente una voce di un giovane che applaude entusiasta per questa dimostrazione e che si presenta come Satoru. È molto emozionato di incontrare l’Avatar in persona, poi spiega che è l’ingegnere della raffineria e nipote del proprietario, il che spinge Aang a tentare di voleri organizzare un incontro con questo suo zio. In quel momento arrivano sulla scena anche Sokka e Toph e Satoru che reagisce con reverenza esagerata difronte alla dominatrice della terra cieca. Non esita a salutarla e racconta che è un suo fan sin da quando ha aiutato l’Avatar a salvare il mondo e ha inventato il dominio del metallo. L’umore di Toph si schiarisce notevolmente davanti a tutte queste lodi e accetta la sua proposta di fare una visita turistica alla sua “Raffineria della terra e del fuoco”. Al resto del gruppo viene permesso di unirsi a loro solo seguendo la richiesta della ragazza.

Frattura 1 raffineria dominatori

Un progresso sensazionale, no?

Satoru inizia a raccontare che suo zio Loban aveva scoperto alcuni anni fa che questa zona era molto ricca di risorse naturali, ma lui come cittadino della Nazione del Fuoco ha dovuto aspettare la fine della guerra per poter iniziare di tirar su un’impresa nel Regno della Terra. Aang cerca ripetutamente di interromperlo per deviare la questione sul suo problema, ma fallisce a catturare l’attenzione dell’ingegnere che continua a vantarsi con Toph che questa è la prima associazione condivisa tre le due nazioni. Satoru apre il portone per la parte centrale della raffineria, dove collaborano dominatori dell’acqua, della terra e del fuoco per estrarre cristalli dalla terra. Sempre più entusiasta, Satoru gli mostra poi la seconda catena di lavoro completamente automatizzata per permettere anche ai non-dominatori di lavorare qua. Fiero di sé e del suo lavoro, chiama questa raffineria “il futuro”.

Frattura 1 Sokka sul muletto

Che figata!!!

Sokka è impressionato da tutte le macchine presenti e li ritiene anche superiori a quelli del Meccanico. Satoru spiega che grazie a queste macchina un non-dominatore può iniziare a lavorare dopo una settimana di istruzioni; anche se per ora la linea dei dominatori è ancora più efficiente, ci stanno lavorando su. Una volta tornati all'aperto, Sokka avvista un muletto e decide subito di volerlo provare a guidare. Satoru spiega che stanno estraendo cristalli per Ba Sing Se, ma ci sono anche altre risorse che vorrebbero utilizzare; Toph nota impressionata che tutte le macchine sembrano un orgoglio ben costruito.  Sokka intanto è riuscito a rompere il motore del muletto e Satoru si scusa con i suoi ospiti, dato che ci metterà un po' di tempo per rimetterlo in sesto.

Frattura 1 Toph e Satoru

C'é qualcosa in ballo...?

Toph controlla il motore e lo aggiusta con il dominio del metallo percependo esattamente dove le parti devono stare. Satoru le fa i complimenti e, dopo aver saputo che la ragazza ha un’accademia del dominio del metallo a Yu Dao, le propone di far lavorare i suoi studenti nella raffineria come operai, il che risolverebbe anche i problemi finanziari di Toph. La ragazza inizia ad avvicinarsi al giovane ingegnere e ammette che le piacerebbe a collaborare con lui- si corregge subito che intendeva con la sua raffineria, non lui personalmente. Sokka nota questa strana atmosfera tra questi due e critica che sembrano veramente "schiscidosi" insieme.

Frattura 1 Visione Vecchio Ferro

Cos'é questo?

Aang, che era rimasto muto per tutto questo tempo, nota nuovamente lo spirito di Yangchen e fa una visione di una creatura spaventosa gigante che sta distruggendo alcuni edifici davanti a lui. Lo spirito sparisce di nuovo e il ragazzo rimane a chiedersi se era una visione del passato o del futuro. Più determinato che mai di parlare con Satoru, Aang si fa avanti e chiarisce che, secondo lui, qua non dovrebbe esistere nulla, né una città né una raffineria, perché si tratta di una terra sacra. Prima che l’ingegnere potesse esprimersi, Toph nota che questo posto era rimasto vuoto per un secolo e che Satoru e suo zio hanno avuto ogni diritto di costruirsi su qualcosa. Il Nomade dell’Aria tenta di spiegarsi raccontando delle visioni di Yangchen che prende come un avvertimento per il futuro, ma Toph non lo prende sul serio. Katara rafforza gli argomenti del suo ragazzo, facendole notare che un fiume don dovrebbe essere inquinato così, ma Satoru nega ogni responsabilità per questo. Nessuno gli crede e lo accusano di essere un bugiardo, finché Toph non usa il suo senso sismico per controllare se sta mentendo o no. Quando dichiara che sta dicendo veramente la verità, Aang la prende per un braccio e la trascina da parte.

Un incontro inaspettato[]

Frattura 1 Aang Toph litigio

Due opinioni contrastanti

Convinto che Toph stia coprendo Satoru perché ha una cotta per lui, le dice che sa cosa si prova quando si ha una percezione sbagliata per una persona per via di causa romantiche. La ragazza contrattacca chiedendo se si tratta della percezione sbagliata per via di tradizioni primitive, irritando il ragazzo. Senza aspettare una riposta, Toph gli chiede di guardarsi intorno, questa raffineria non sta usando lo stesso concetto di Yu Dao, un posto dove persona di ogni origine collaboravano? Lui vuole davvero sacrificare il futuro per una cosa che lei descrive come una “stupida gita primitiva”? Aang finalmente si arrabbia e inizia a urlare, ma in quel momento il terreno inizia a tremare facendo spaventare tutti gli operai intorno.

Frattura 1 Satoru accusa Toph

Ce l'aveva tutti con me?!

Arrivano Katara e Sokka che insinuano che erano stati loro due ad aver causato il terremoto, ma Aang chiarisce subito che non era stato lui, dando indirettamente la colpa a Toph. Questa implicazione che la sta accusando di non aver controllo sul proprio potere, offende gravemente la dominatrice della terra, ma in quel momento un’altra scossa fa tremare l’intero edificio. Persino Satoru non è convinto che i due dominatori sono davvero innocenti e gli consiglia di andarsene, ma prima che potessero discutere sentono delle grida di aiuto provenienti da una delle sale macchine della catena di montaggio meccanica.

Frattura 1 Toph distrugge macchina

Metodo Toph: prendere a pugni

Il Team Avatar si avvia subito a controllare e scoprono che una macchina è impazzita e sta catapultando macigni su tutta la fattoria. Mentre i due fratelli aiutano gli operai ad evacuare la sala, Aang e Toph si avventurano più in là per salvare una persona intrappolata sotto le macerie di metallo. Satoru grida che c’è un cavo che connette la macchina alla corrente che devono staccarlo per spegnerla. Toph lo ignora e, mentre Aang salva l’operaio, prende a pugni la macchina distruggendola. Aang si scusa con lei per le sue parole di prima e lei accetta e si scusa anche lei, anche se gli chiede poi se non si sta aggrappando troppo al passato. L’Avatar ammette che forse è vero, lo sta facendo, ma risponde che forse lei sta scappando troppo dal suo passato. Toph nota che alcune persone devono fuggire per poter sopravvivere.

Frattura 1 Lao incontra Toph

Un incontro davvero inaspettato...

La loro conversazione viene interrotta dall’arrivo di alcune persone inattese: il Colonnello Mongke e i suoi Rinoceronti Selvaggi. Dopo averli riconosciuti, Aang si aspetta il peggio e assume una posizione difensiva, poi chiede cosa stanno facendo qua alla raffineria. Il colonnello spiega sorridente che sono stati assoldati dal proprietario della raffineria come corpo di sicurezza privata per proteggerli da attaccabrighe come loro. In quel momento un uomo, che si rivela essere Loban, arriva alla fabbrica e ordina a Satoru di spiegargli cosa era successo con la loro macchina. Mentre questo anziché spiegarsi chiede a Toph perché non l’ha semplicemente staccata anziché distruggerla, Loban grida arrabbiato a una nuova persona che ritiene suo nipote come troppo distratto per assumersi la sua responsabilità. Questa persona nuova si rivela essere Lao Beifong che ignora le lamentele del suo associato perché è troppo scioccato dalla vista davanti a lui: sua figlia.

>>> parte due

Personaggi apparsi[]

Aang

Katara

Sokka

Toph

Iroh

Satoru

Loban

Lao Beifong

Mongke

Niyok

Nutha

Xin Ying

Yee Li

Jingbo

Yangchen

Trivia e note[]

  • Sopra l'entrata della raffineria si legge 泥土火公司 ("Nítǔ huǒ gōngsī") che letteralmente vuol dire "Compagnia del fuoco sporco". Si vede che il proprietario è uno della Nazione del Fuoco con idee ancora un po antiquate.
  • Alla catena dei mala di Aang manca il simbolo del fuoco, quello che lui ha bruciato della terza parte di "La promessa".
  • Sokka dimostra il suo entusiasmo per la tecnologia come lo aveva fatto in "Il Tempio dell'Aria del Nord", così come Aang è ancora scettico del progresso che ancora una volta gli sta distruggendo una parte dell'eredità della sua cultura.
  • L'uniforme delle guardie della raffineria somiglia molto a quella futura della polizia di Città dell Repubblica
  • Per la seconda volta vediamo un fiume inquinato per via di una fabbrica della Nazione del Fuoco ("La Signora Dipinta")
  • Ritroviamo Mongke e i suoi rinoceronti che hanno affrontato il Team Avatar al villaggio di Chin ("La giornata dell'Avatar")
  • Il modo in cui gli spettatori all'annuncio della decisione del governo di Yu Dao sono disposti somiglia molto a quello usato per la cerimonia di incoronazione di Zuko.
  • Le uniforme degli operai della raffineria somigliano molto ai primi vestiti di Mako e Bolin
  • Il governo di coalizione di Yu Dao diventerà il prototipo del Consiglio della Repubblica Unita
  • Quando si trattava di sviluppare un potenziale interesse romantico per Toph, i creatori hanno deciso che per una ragazza che cerca in ogni modo di fuggire dal passato questo doveva essere una persona che rappresenta il futuro.
  • Yang ha sempre pensato che sempre avuto la sensazione che la storia dei parenti di Toph era una delle cosa più importanti da sistemare, ma ha avuto molto rispetto davanti all'esecuzione.
  • Nella versione originale Satoru all'idea di collaborare con Toph esclama "Flying Fire Ferrets" ovvero "per tutti gli furetto del fuoco volanti".
Advertisement