Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Kenji era stato il custode dello zoo di Ba Sing Se in continuo declino primo dell'arrivo di Aang. Ha un fratello che anche lui vive in città come suonatore d'organo in strada.

Storia[]

L2 E15 Aang Kenji

Kenji parla con Aang

Durante la sua ricerca per Appa, Aang arrivò allo zoo di Ba Sing Se che però trovò in uno stato desolato e assolutamente putrido. In quel momento arrivò il suo custode, Kenji, e gli spiegò che lo zoo era intrappolato in un circolo vizioso catastrofico: il ministero non voleva più finanziarlo per via delle scarse visite che continuavano a calare perché e non aveva i soldi per rinnovare e garantire recinti adeguati agli animali. Lui stesso voleva tanto fare qualcosa per i suoi animali, ma ormai aveva perso la speranza di un miglioramento. In quel momento Aang gli propose di traferire lo zoo nell'area aperta appena fuori dalle mura interne di Ba Sing Se.

Mentre Aang radunò gli animali che erano fuggiti appena aperte le porte dello zoo, Kenji tentava disperatamente di convincere le guardie delle mura ad aprire il portone, ma questi si rifiutarono categoricamente. Alla vista però della mandria variopinta e selvaggia in arrivo, le guardie cambiarono presto atteggiamento e aprirono il portone. Aang prosegui a creare un recinto gigante nuovo usando il dominio della terra e dell'acqua per gli animali.

Appena finito con i lavori, lo zoo nuovo venne accolto subito da dozzine di persone che si affrettavano ad uscire per vedere. Felice, Kenji ringraziò Aang per il suo aiuto e gli consigliò un lavoro in cui poteva lavorare con degli animali. Ma si accorse che gli animali non erano gli unici che erano usciti dalla città per riunirsi nel nuovo zoo, tra di loro si trovarono anche parecchi animali domestici che avevano seguito il fischietto di Aang. Vedendo questo, Kenji aggiunse che forse sarebbe meglio se Aang si limitasse agli esseri umani.

Trivia[]

  • Il suo nome e l'informazione che il suonatore d'organo in strada visto in "Il racconto di Momo" è suo fratello provengono dal vecchio sito "Nick.com", ora offline.
Advertisement