Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Le Kemurikage sono un gruppo di spiriti oscuri che hanno perseguitato i signori della guerra della futura Nazione del Fuoco prima dell'era dei Signori del Fuoco. Col passare del tempo divennero parte delle leggende e finirono come storielle paurose per educare bambini maleducati: gli si raccontava che venivano per portarseli via se non obbedivano ai genitori.

Storia[]

Origini[]

Nei anni prima dell'unione della Nazione del Fuoco e l'ascesa del primo Signore del Fuoco, le isole dell'arcipelago erano in continua guerra tra di loro e governati da spietati signori della guerra. Il più crudele e temuto di loro era un certo Toz, un signore del guerra molto potente che esigeva contini pagamenti dai vari villaggi che controllava. Un anno però, un villaggio si rifiutò di consegnargli il suo contributo attirandosi la sua ira che ordinò ai suoi uomini di attaccare il villaggio di rapire i loro bambini per dargli una lezione. I bambini non vennero mai più trovati e le loro madri morivano per il dolore.

Kemurikage attacco

Le Kemurikage attaccano Toz

Poco dopo, gli spiriti delle madri morti presero forma e iniziarono a perseguitare Toz e i suoi uomini. Ogni tanto si aggiravano nell'accampamento del signore della guerra del cuore della notte e ogni volta un bambino sparì. Persino questi soldati temperati dalla guerra iniziano a provare paura e uno dopo uno abbandonò Toz, il che finì per rimanere solo e il suo regno di terrore collassò. Le Kemurikage però non erano soddisfatti perseguitarono altri signori della guerra finché il primo Signore del Fuoco, secoli dopo, non pacificò l'arcipelago e creò la Nazione del Fuoco. Si narra però che gli spiriti continuano ad apparire ancora oggi, dato che la loro tristezza é insaziabile.

Legenda[]

Fumo Ombra 2 murale Kemurikage

il murale della cripta

Le Kemurikage divennero una leggenda immortalata in un murale della cripta dei Signori del Fuoco vicino al suo primo esponente per narrare l'inizio della nazione. La loro storia nel specifici venne scritta su una pergamena posta davanti alla cripta del primo Signore del Fuoco, al quale vennero strettamente associate. La pergamena ha lo strano potere di far comparire, se letta, una scia di fumo che conduce il lettore in un posto dove uno degli spiriti compare- non è noto se succede però solo all'Avatar. Anche se nella storia viene indicata che le Kemurikage tornino ogni tanto nel mondo reale, in realtà si sono ritirate nel Mondo degli Spiriti dopo la pacificazione per mano del primo Signore del Fuoco.

Col passare dei secoli, la leggende cambiò e divenne una storia che usavano i genitori per temperare lo spirito dei propri bambini e spaventarli affinché obbediscano a loro. Questi genitori raccontarono che le Kemurikage erano spiriti delle montagne che circondando la capitale che arrivarono di notte per portarsi via i bambini maleducati. Michi e Ukano sentirono questo dai loro genitori e proseguirono a raccontarla anche a Mai.

Ritorno e impostori[]

Inavvertitamente Mai diede a Azula l'idea di travestirsi da Kemurikage anni dopo quando la notte dopo aver aiutato la principessa a rubare del cibo ai genitori disobbedendo a un loro ordine, la bambina iniziò a parlare del sonno di aver paura di essere portata via dalle Kemurikage. Azula si affascinò a questa storia perché era impressionata che qualcosa poteva "turbare la sua amica in-turbabile". Nel'anno 102 DG, decise di finalmente usare questa leggenda per i suoi scopi, ritenendoli perfetti per lei.

Lei e un gruppo di altre donne si travestirono da Kemurikage e s'infiltrarono nella casa di Ukano per terrorizzarlo e spingerlo ad aiutarlo a detronizzare Zuko. Il gruppo gli fece visita poco dopo chiamandolo un fallimento e lo incitarono alla fretta, poi iniziarono a rapire bambini come nella leggenda, iniziando proprio da Tom-Tom. Questi rapimenti attirarono l'attenzione di Zuko che, dopo essere stato informato da Mai che potrebbe trattarsi di questi spiriti oscuri del passato, propose di consultare l'Avatar.

Fumo Ombra 2 Aang Kemurikage

La Kemurikage parla con Aang

Insieme a Mai, Kei Lo e Aang, Zuko visitò le Catacombe delle Ossa di Drago sotto il Grande Tempio e lì scoprirono il murale della storia della nazione nascosto da più di un secolo su ordine di Sozin. Dopo che Mai aveva finito di leggere la pergamena dell'origine delle Kemurikage, dal murale apparve una scia di fumo che guidò Aang alla cripta del primo Signore del Fuoco.

La scia di fumo si trasformò nella forma di una donna mascherata che salutò l'Avatar a ammise di essere una delle Kemurikage di tanto tempo fa. Dopo avergli raccontato la storia delle sue sorelle e del primo Signore del Fuoco, gli rivelò che la loro tristezza era svanita dopoché i signore della guerra erano stati sconfitti e portati alla giustizia. Aang le chiese cosi perché erano tornate nel mondo degli umani ora, ma lo spirito ripeté che fin dal tempo del primo Signore del Fuoco non avevano più messo nel mondo umano. Questa informazione indicò che le Kemurikage attuali erano esseri umani, non spiriti.

Abilità[]

Controllo sul fumo[]

Le Kemurikage lasciano indietro nuvole caratteristiche di fumo nero sul loro cammino e possono trasformarsi in tali per viaggiare ignoti. Come gli altri spiriti, possono apparire sparire al momento. Nonostante possono sembrare intangibili, possono prendere forma tangibile e portare via bambini.

Altro[]

Una di loro da dimostrato di poter creare immagini mentali, come quella che ha parlato con Aang e fattogli vedere un'immagine del primo Signore del Fuoco.

Trivia[]

  • Il titolo del fumetto "Fumo e Ombra" è un diretto riferimento a loro, la parole "Kemurikage" è composto da "kemuri" (煙), ovvero "fumo"e "kage" (影) "ombra".
  • Questo gruppo di spiriti venne creato basandosi su un concetto non usato per un gruppo di guerriere della Nazione del Fuoco che dovevano fungere come rivale delle Guerriere Kyoshi.
  • A parte la Signora Dipinta e Iroh, le Kemurikage sono tra in pochissimi esseri umano che dopo la loro morte sono trascesi nel Mondo degli Spiriti. A differenza di loro però sono stare emozioni negative ad averli spinto a questo, facendoli diventare oscuri.
  • Sono i secondi spiriti conosciuti ad essere stati impersonificazioni da parte di esseri umani, la prima era la Signora Dipinta per mano di Katara.
Advertisement