Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il decimo episodio del primo libro di La leggenda di Aang: Acqua. Per l'articolo del personaggio omonimo (Jet), visitare il suo articolo.

<<<episodio precedente

Sinossi[]

I tre ragazzi decidono di proseguire un po' a piedi per non essere scoperti, ma s'imbattono proprio in un campetto della Nazione del Fuoco. Vengono salvati da Jet e i suoi Combattenti per la Libertà, un gruppo di ragazzi vittime dei sopprusi dell'armata del fuoco che vuole spingerli via dalla loro patria. Mentre Katara si prende presto una cotta per il leader carismatico, Sokka non riesce a fidarsi di lui e i suoi sospetti sembrano provati quando Jet attacca un vecchio solo perché cittadino della Nazione del Fuoco. Il capo del gruppo invece riesce a calmare Katara e Aang e a convincerli ad aiutarli per affrontare il nemico che, apparentemente, vuole bruciare l'intera foresta raccogliendo più acqua possibile nel lago artificiale. Sokka però s'insospettisce e segue Jet e gli altri nella notte. dove scopre che vogliono far saltare in aria la diga del lago per far annegare i soldati, e il fatto che così condannano un villaggio intero alla morte per lui è un sacrificio necessario. Il ragazzo cerca di fermarli, ma viene catturato; la mattina dopo Aang e Katara (ancora ignari del vero piano di Jet) lo aiutano a riempire il lago, ma scoprono troppo tardi che Sokka ha avuto ragione per tutto il tempo. Mentre loro non riescono a impedire l'esplosione e la distruzione del villaggio, Sokka era riuscito a fuggire e a far evacuare i cittadini, salvandoli. Jet li chiama traditori, ma Sokka risponde che il vero traditore è lui.

Storia[]

L1 E10 Momo in trappola

Momo caduto in una trappola

Il gruppo raggiunge una foresta autunnale del Regno della Terra, dove Momo cerca di cacciare qualche insetto. Durante la caccia si accorge di un cumulo di cibo e vuole mangiarselo, ma si rivela una trappola che cattura il piccolo animale, che si ritrova in una gabbia appesa agli alberi insieme ad altre vittime. Aang e i suoi amici si accorgono del casino di voci e vanno ad investigare. Lo trovano poco dopo e Aang lo libera, ma il lemure non sembra essere turbato da questa esperienza. Il dominatore dell’aria vuole poi liberare anche gli altri animali in gabba, ma Sokka lo precede tagliando semplicemente le corde con il suo boomerang.

L1 E10 Katara prende in giro Sokka

Katara prende in giro l'istinto di Sokka

Analizzando le trappole, Sokka deduce che sono della Nazione del Fuoco, perciò il nemico è vicino, devono levare le tende. Quando Aang prepara Appa al decollo, Sokka lo ferma, facendo notare che forse era stata colpa di Appa se, essendo un bestione appariscente di dieci tonnellate, erano stati spesso avvistati in cielo, sarebbe meglio proseguire a piedi. I suoi amici non lo prendono sul serio, Katara chiede con sarcasmo chi l’aveva nominato capo, si crede forse il più grande, ma non ha nemmeno la barba. Secondo lei il capo dovrebbe essere Aang, l’Avatar, ma Sokka nota che è solo un ragazzino sciocco, a che il nomade dell’aria gli dà persino ragione. Ma Katara insiste ancora, perché i ragazzi devono sempre litigare su chi fa il capo, e poi suo fratello non ha nemmeno mai baciato una ragazza, e la nonna non vale. Sokka si sta esasperando, ha baciato una ragazza, ma potrebbero tornare al problema attuale?

L1 E10 accampamento

Ehm... ups...

Seguendo l’ordine del “capo” e il suo istinto, il viaggio continua a piedi, ma dopo alcuni chilometri iniziano a lamentarsi della fatica, specialmente Aang che si chiede come la gente faccia a spostarsi senza un bisonte dell’aria. Katara continua a prendere in giro suo fratello e il suo “istinto”, finché gli inizia a saltare la pazienza, anche lui è stanco ma almeno sono al sicuro dalla Nazione del fuoco… ma in quel momento finiscono dritti dritti in un accampamento dell’esercito del fuoco di almeno venti soldati armati.

L1 E10 attcco soldato

Passano subito all'attacco

Dopo un momento di spavento, il trio inizia a fuggire a gambe levate, ma i soldati passano subito all'attacco lanciando fiamme che fanno andare a fuoco una manica di Sokka che Katara spegne con il suo dominio. Ma la situazione sembra degradare velocemente e poco dopo i tre ragazzi sono circondati dal nemico.

L1 E10 Jet si presenta

Si presenta il grande Jet

Sokka cerca di bluffare, ma inavvertitamente il capo dei soldati crolla a terra svenuto. Mentre questo non sa cosa sta succedendo, Katara nota una persona su un albero che si appresta a passare all'attacco abbattendo un soldato dopo l’altro usando le sue spade a uncino. Lo sconosciuto - un ragazzo come loro - sorride dicendo che li sconfiggeranno, dando l’ordine ai suoi compagni di mettersi in azione. Dagli alberi sbucano altre figure che iniziano ad attaccare con frecce e dardi, con i quali disarmano i soldati per poi passare all'attacco diretto. Il ragazzo sconosciuto nota che i due dominatori se la cavano, ma s’intromette nel duello di Sokka abbattendogli l’avversario davanti, facendolo arrabbiare. Uno dopo l'altro sconfiggono i soldati e alla fine il capo del gruppo sconosciuto si avvicina a Katara e si presenta come Jet, Aang gli fa i complimenti per aver eliminato un esercito da solo, ma Sokka nota scocciato che erano solo venti uomini. Jet non si lascia distrarre e presenta i suoi compagni: Ghigno l’esperto nel combattimento corpo a corpo, Lanciolungo, il taciturno arciere, Fiuta-api, specialista delle lame, il piccolo Duca e il gigantesco Fifone. Aang nota il fatto che un gigante come lui si chiami Fifone, il quale inizia a ridere e gli dà una pacca sulla spalla così forte che lo fa cadere a terra.

L1 E10 Katara cotta per Jet

Il fascino di Jet colpisce in pieno

Dato che i soldati superstiti sono fuggiti, il gruppo di Jet setaccia il loro campo alla ricerca di cose utili. Nel frattempo Katara ringrazia Jet per il suo aiuto, ma questo spiega che erano da giorni che volevano tendere un’imboscata a questi soldati, loro erano stati il diversivo perfetto, ma la prossima volta dovrebbero stare più attenti. Gli amici di Jet trovano barili di gelatina esplosiva, cosa che al loro capo fa molto piacere. Alla fine Jet li invita al loro rifugio nel bosco, invito che Katara accetta con grande gioia, è evidente che si sia presa una bella cotta per lui.

L1 E10 rifugio sugli alberi

Il rifugio dei ragazzi

Il gruppo raggiunge il “rifugio”, ma da terra non si vede nulla, bisogna salire sugli alberi. Dopo che Sokka viene tirato su con una corda in modo non tanto gentile, Jet offre a Katara di aiutarla e insieme salgono con l’aiuto reciproco in braccio dell’altro; durante la salita è ovvio che il ragazzo cerca di fare colpo sulla ragazza del sud che arrossisce prontamente. Una volta arrivati, si vede che il rifugio è una serie di case sugli alberi collegate tra di loro con ponti e corde che Aang trova fantastico.

L1 E10 Jet e Katara parlano

Katara gli rivela la sua storia

Fiuta-api nota che la Nazione del Fuoco vorrebbe catturare Jet, dato che il suo gruppo chiamato i "Combattenti per la Libertà" si sta impegnando per ostacolare l’esercito del Fuoco per cacciarli via dalla sua patria, che hanno attaccato dieci anni fa. Katara nota impressionata quanto sia coraggioso, mentre Sokka si dimostra invidioso e scettico. Jet non si cura di lui e spiega che tutti i membri del suo gruppo sono vittime della Nazione del Fuoco e hanno perso famigliari per colpa loro, incluso lui stesso che è orfano. Katara lo capisce, anche lei e suo fratello hanno perso la madre per colpa loro.

L1 E10 Sokka Katara Aang ascoltano Jet

Sokka continua ad essere scettico

Cala la notte e il gruppo festeggia il successo della missione di oggi, quell'attacco era stato un bel colpo contro la Nazione del Fuoco. Continuando il suo discorso, Jet afferma che forse non si rendono ancora conto del pericolo che potrebbe nascere da un gruppo di ragazzini che vive sugli alberi, ma si sbagliano di grosso. A fine discorso Katara gli fa i complimenti che Jet ricambia subito, notando la bravura nel dominio suo e quello di Aang. Dopo aver saputo che Aang è l’Avatar, Jet gli offre di aiutarlo nella sua lotta, ma Sokka s’intromette e annuncia scocciato che ripartiranno stanotte. Jet però lo ferma con preoccupazione apparente, non possono partire, dato che ha bisogno del suo aiuto per una missione importante, e, come previsto, riesce a cogliere la curiosità del guerriero del sud.  

L1 E10 attacco al vecchio

Nessuna pietà!

La mattina seguente Sokka accompagna il gruppo di Jet e li aiuta a individuare il nemico usando un trucco della sua tribù: una persona sola si sta avvicinando. Quando lo vedono arrivare, Sokka si blocca, è solo un vecchio che si avventura nel bosco sorretto da un bastone, ma Jet non lo ascolta e passa all'attacco. Atterrando davanti al vecchio della Nazione del Fuoco gli chiede cosa ci faccia una sanguisuga nel suo bosco, poi gli calcia via il bastone e lo getta a terra. Il vecchio cerca di fuggire e implora pietà, ma Jet si infuria sempre di più, gridando che la Nazione del Fuoco non ha mai dimostrato pietà. Stava per calciarlo al volto quando Sokka lo blocca, affermando che è solo un vecchio indifeso, ma il capo dei ragazzi risponde che chiunque della Nazione del Fuoco è un nemico, proprio come quelli che gli hanno ucciso sua madre. Fiuta-api e Fifone intanto hanno derubato il vecchio dei suoi pochi averi e il gruppo si ritira, ma non senza spingere da parte Sokka che non può far altro che pensare che stiano esagerano. Quando se ne sta per andare, si volta indietro e osserva il vecchio con aria di pentimento.

L1 E10 storia di Jet

Jet gira la storia a suo piacimento

Di ritorno alla base, Aang e Katara cercando di tirar su di morale Sokka, ma questo è deciso ad andarsene il più presto possibile. Il guerriero del sud cerca di convincere Katara a vedere che il suo “fidanzato” sia un criminale, ma i suoi amici lo difendono, così Sokka lo accusa di aver picchiato un vecchio inoffensivo. Katara non ci crede e vuole sentire la versione di Jet.

Il capo della banda non si sente in colpa, quel vecchio era un membro della Nazione del Fuoco ed era un assassino, come prova tira fuori un pugnale che afferma appartenesse a lui. Mentre Jet spiega che nella manica del coltello c’era persino del veleno per ucciderlo, Sokka risponde che lui non aveva visto nessun coltello, ma Katara non gli crede e continua a stare dalla parte di Jet. Ma Sokka rafforza il suo punto di vista che non c’era nessun coltello e annuncia che inizierà a fare i bagagli. Dopo la partenza di Sokka, Jet implora Aang e Katara di aiutarlo, la Nazione del Fuoco vuole bruciare tutta la foresta, per cui ha bisogno dei loro domini per riempire il lago artificiale per poter combattere le fiamme.

L1 E10 diga e Jet

Vuole far saltare in aria la diga?!

Katara cerca di convincere Sokka a restare per aiutare Jet, ma questo non si lascia impietosire, lui non si fida di quel tipo e basta. La ragazza lo accusa di essere invidioso delle sue capacità di leader, cosa che Sokka non nega del tutto, ma il suo istinto gli dice che qui gatta ci cova. Ma Katara ormai non ci casca più, lei e Aang aiuteranno Jet e basta.

Nel cuore della notte Sokka viene svegliato da alcuni rumori sospetti e nota Jet e i suoi amici che stanno andando via da qualche parte di nascosto. Sospettoso, li segue e vede che stanno tirando un carro con i barili di gelatina esplosiva rubata ai soldati del Fuoco. Jet raggiunge una roccia con la vista sul lago artificiale e un villaggio a valle di esso di nome Gaipan, e spiega che quando faranno saltare in aria la diga il lago dev’essere pieno per spazzare via i soldati senza dargli una chance di salvarsi. Il piccolo Duca chiede cosa ne saranno degli abitanti di Gaipan, il villaggio a valle, ma Jet gli spiega che questo è il prezzo da pagare per la libertà. Purtroppo Sokka, che ha sentito tutto, viene sorpreso e catturato.

L1 E10 Sokka accusa Jet

Sokka accusa Jet di essere ipocrita

Sokka viene trascinato davanti a Jet che cerca di fargli capire che a volte in guerra bisogna fare sacrifici, ma il guerriero del sud risponde che non è giusto, nel villaggio ci sono civili innocenti, inoltre ha mentito ad Aang e Katara. Jet non si sente minimamente in colpa, doveva mentire per convincerli, loro non riescono a capire cosa sia la guerra.  Ma Sokka continua ad opporsi, così Jet passa alle maniere forti e ordina ai suoi compagni di fargli fare una bella camminata lunga. Oggi sarà il giorno di una grande vittoria contro la Nazione del Fuoco.

L1 E10 Jet addolcisce Katara

Sa come manipolare Katara

Giunge la mattina e Jet guida i due dominatori dell’acqua fino alla diga, durante il cammino Katara si scusa per suo fratello, ma il ragazzo risponde che va tutto bene che si è già scusato, e che ora è in missione con gli altri. Questo sorprende sua sorella e Aang, Sokka che si scusa? Intanto hanno raggiunto il punto prestabilito dove l’acqua tenta di uscire dal terreno dagli sfiatatoi, devono solo velocizzare il processo. Ai dubbi della ragazza, Jet la rassicura con il suo solito fascino: ora sono pronti e insieme riescono a far fuoriuscire l’acqua delle bocche dei geyser, riempendo il letto del fiume che porta alla diga. Intanto Jet annuncia di andare a controllare la diga, ma ordina ai due ragazzi di aspettarlo al rifugio.

L1 E10 Sokka Futaapi e Fifone

Sokka sa essere molto ingegnoso

Aang e Katara finiscono prima del previsto, così decidono di ignorare la richiesta di Jet e di andare a trovarlo direttamente alla diga. Intanto Fifone e Fiuta-api trascinano Sokka con loro per la foresta, il quale cerca di fargli aprire gli occhi su Jet, ma invano. Per loro Jet era un grande capo e finora le sue decisioni si erano sempre rivelate giuste e vantaggiose per il gruppo. In quel momento nota le trappole che qualche giorno prima avevano catturato Momo, così gli viene un’idea e scappa via di scatto. Come previsto, i due membri del gruppo di Jet calpestano le trappole e ci finiscono dentro, nel frattempo Sokka si libera dalle corde che lo legano.

L1 E10 Katara Aang increduli

Iniziano a dubitare

Giunti sulla roccia sopra la diga, Aang e Katara notano come i membri del gruppo di Jet stanno posizionando i barili sotto alla diga che Aang riconosce come la gelatina esplosiva che avevano rubato. Mentre Katara inizia a farsi delle domane, ad Aang balza in mente la spiegazione: vuole far saltare in aria la diga. La ragazza reagisce con incredulità, non lo farebbe mai… o no?

L1 E10 Katara spinge via Jet

Ora basta!!!

Ma prima che Aang potesse partire con il suo aliante viene travolto da Jet che non perde tempo con le scuse e ammette che lo farebbe eccome. Cerca di convincerla a vedere la situazione con i suoi occhi, devono eliminare i soldati per impedire che compiano altre atrocità come quello che era successo alla madre di Katara. Cerca di farla ragionare e racconta che ha cercato anche di convincere suo fratello, suscitando nella ragazza preoccupazioni per il suo destino. Katara inizia a piangere dalla delusione e lo spinge via di forza con un getto d’acqua quando il ragazzo cerca di accarezzarle la guancia.

L1 E10 Katara congela Jet

Bloccato!

Ormai sanno cosa devono fare, Aang cerca di raggiungere la diga, ma Jet gli ruba l’aliante e lo sfida alla lotta, ma il dominatore dell’aria fugge via tra gli alberi. Inizia una corsa a inseguimento tra i rami che si tramuta in un duello acerrimo su un ramo, Jet attacca con tutta la sua ferocia, ma Aang per ora lo tiene lontano con il suo dominio. I due ragazzi si spostano da un albero all'altro, ma Jet non pensa nemmeno alla resa e attacca con intento omicida. Alla fine Aang riesce a spazzarlo giù facendogli perdere l ’aliante, ma Jet si appende a un ramo con le sue spade e riprende l’inseguimento, riuscendo a sbattere Aang con forza contro un ramo e mandarlo a terra. Ma prima che riesca a inferire, Jet viene colpito da una violenta serie di getti d’acqua di Katara che alla fine lo blocca congelandolo contro un albero.

L1 E10 esplosione diga

Troppo tardi...

Finalmente immobilizzato, Katara gli chiede la ragione per i suoi atti, inoltre si castiga per essersi fidata di lui, una persona tanto bugiarda e meschina. Ma Jet rimane calmo e inizia a fischiare, dando il segnale di avvio ai suoi compagni, ormai è troppo tardi, era riuscito a occuparli abbastanza per permettere ai suoi compagni di preparare il tutto. Aang cerca di partire con il suo aliante, ma purtroppo questo è stato danneggiato nell'inseguimento ed è diventato inutilizzabile. Ora Sokka è la loro unica speranza.

L1 E10 arriva Sokka con Appa

Sokka guasta la festa di Jet

In quel momento però Lanciolungo tira una freccia infuocata che fa esplodere la gelatina posta sotto la diga distruggendola e l’acqua inizia a scorrere liberamente. Pochi minuti dopo il villaggio viene sommerso da un violento tsunami che distrugge ogni cosa sul suo cammino. Infuriata, Katara accusa Jet di essere un mostro, ma questo invece gioisce di questa vittoria, perché senza la Nazione del Fuoco la vallata sarà libera.

L1 E10 Vecchio e Sokka

Karma buono rende sempre

Inaspettatamente sopraggiunge Sokka su Appa che annuncia che ha fatto evacuare gli abitanti appena in tempo, non c’era stata nessuna vittima. Il guerriero del Sud racconta che inizialmente nessuno gli aveva creduto e credevano persino che fosse una spia, ma il vecchio che avevano aggredito il giorno prima aveva garantito per lui e insieme hanno convinto la popolazione ad evacuare Gaipan. Preso dalla collera, Jet chiama Sokka traditore, ma questo risponde che il vero traditore era Jet quando aveva smesso di proteggere gli innocenti. Come ultima spiaggia Jet implora la pietà di Katara, ma questa non si volta neanche e gli dice semplicemente addio, lasciandolo indietro congelato contro l’albero.

L1 E10 Sokka Aang Katara ripartenza

Anche il suo istinto può sbagliare

Il trio si avvia e lascia la vallata, Aang vuole sapere come mai Sokka non era andato alla diga ma al villaggio, e Katara propone che sarà stato il suo istinto. Il ragazzo annuisce, ogni tanto il suo istinto ha ragione, ma quando il dominatore dell’aria però nota che stanno sbagliando direzione, concede che a volte il suo istinto sbaglia anche!

>>> episodio successivo

Personaggi apparsi[]

Aang

Katara

Sokka

Appa

Momo

Jet

Fiuta-api

Lanciolungo

Duca

Fifone

Vecchio

Trivia e note[]

  • Jet usa come armi le spade uncinate Shuang Gou, le stesse che usa anche Tokuga
  • Jet ricomparirà in "Il passo del serpente" insieme a Fiuta-api e Lanciolungo. Il Duca e Fifone torneranno solo in "Il risveglio", gli altri non compaiono più nel cartone
  • Si parla di questo episodio più volte, una volta in "Il Lago Laogai" e una in "Lo spettacolo teatrale"
  • Un vecchio titolo per questo episodio era "I Ribelli"
  • Anche i pirati useranno la gelatina esplosiva per tentare di assassinare Zuko
  • In "Avatar extras" si nota che il combattimento tra Aang e Jet è stato ispirato da Naruto e Samurai Champloo che amano combattere sugli alberi
  • Il modo in cui Sokka usa un coltello per sentire le vibrazioni, è simile al metodo usato da Toph: le vibrazioni del terreno vengono focalizzate nella lama e concentrate nell'impugnatura, permettendo di aumentare l'udito
  • Il rifugio di Jet è molto simile al nascondiglio di Peter Pan in "Hook", inoltre lì Dante Basco, il doppiatore di Zuko, impersonifica un personaggio molto simile a Jet, Rufio. Dave Filoni invece, il direttore dell'episodio, afferma che si è lasciato ispirare di più dalla foresta degli Ewok di Star Wars
  • Vediamo usare a Katara per la prima volta il suo respiro per ghiacciare, indicando che ha iniziato a padroneggiare l'abilità di cambiare stato elementale dell'acqua
  • Il design di Jet sembra essere ispirato da Spike Spiegel di Cowboy Bebop, i Guerrieri per la Libertà sono stati creati da Ryu Gi Huyn
Advertisement