Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questa era stata la casa di Avatar Roku nei suoi ultimi anni dove viveva insieme alla sua moglie Ta Min e suo drago Fang finché non venne resa inabitabile da una terribile irruzione vulcanica che gli costò la vita.

Storia[]

Ormai anziano, Avatar Roku decise di godersi i suoi ultimi anni in pace trasferendosi su quest’isola insieme a sua moglie Ta Min e sua figlia Rina dove visse tra una missione da Avatar l’altra.

Isola Roku fine

Chi poteva, è scappato

Purtroppo, una notte dell’anno 12 AG, l’isola venne scossa da violenti terremoti e i villaggeri vennero svegliati dalla eruzione del vulcano finora rimasto dormiente. L’eruzione fu così massiva che venne percepita persino alla capitale della Nazione del Fuoco a centinaia di chilometri di distanza. Il Signore del Fuoco Sozin si avviò per aiutare il suo amico di un tempo che stava lottando disperatamente contro la lava per permettere la fuga a sua moglie e agli altri. I due collaborarono nei loro sforzi di fermare il vulcano primario, ma dopo un momento di tregua eruppe un cratere secondario. Forse Roku se la sarebbe cavata se il suo vecchio amico non lo avesse tradito e lasciato morire sotto la lava insieme al suo fedele drago Fang.

Tuttavia, grazie all'intervento dell’Avatar, gli altri abitanti dell’isola riuscirono a fuggire su delle barche. Anche una parte del villaggio sopravvisse, ma venne quasi totalmente sommerso dalle ceneri. Da allora, l’isola è rimasta disabitata, ma la flora e la fauna hanno ricominciato a crescere indisturbati.

Avatar Aang e i suoi amici visitarono l’isola durante la loro permanenza nella Nazione del Fuoco per permettere a Roku di trasmettere al suo successore la sua storia e di come la sua vita era collegata con quella di Sozin e le origini della Guerra dei Cent’Anni.

Advertisement