Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Industrie della Terra e del Fuoco (in originale “Earthen Fire Industries”) era una compagnia specializzata sulla estrazione e la purificazione di risorse naturali come cristalli o ferro, ma che poi si espanse anche sulla costruzione di binari o di macchinari. Era stata inoltre la prima impresa multinazionale del mondo.

Storia[]

Frattura 1 raffineria

Gli inizi

Questa impresa venne fondata poco dopo la fine della Guerra dei Cent’anni dall'imprenditore Loban della Nazione del Fuoco e dal nobile Lao Beifong del Regno della Terra. Era stata così la prima impresa multinazionale in questa era del dopo-guerra che si stava evolvendo a superare le vecchie frontiere delle quattro nazioni.

Frattura 1 raffineria dominatori

Dominatori di tutte le nazioni e non-dominatori

Inizialmente, la loro sede era la Raffineria della Terra e del Fuoco che era stata anche la prima fabbrica sotto il suo nome che venne eretta sopra la più grande riserva di cristalli fuori dalle mura di Ba Sing Se. In pochi mesi, la raffineria crebbe raggiungendo vendite inaspettate e crescendo sempre di più e attirando lavoratori da tutto il mondo, ma sperimentò un momento di grave crisi quando Loban decise di estrarre anche il ferro li presente senza l’accordo con Lao Beifong che invece temeva che il terreno fosse stato troppo instabile. I lavori di estrazione inoltre attirarono le ire di uno spirito di nome Generale Vecchio Ferro che odiava gli umani e riuscì quasi a distruggere la raffineria che, secondo lui, era era stata eretta su queste terre abusivamente. Dopo che questa crisi venne risolta dal Team Avatar, Loban si ritirò dal mondo degli affari lasciando la compagnia nella mani di suo nipote Satoru e Lao.

Nord Sud 2 fabbrica

La raffineria al polo Sud

L’impresa si riprese alcuni mesi dopo e migliorò le sue catene di lavoro grazie alle nuove invenzioni di Satoru, aumentando il suo guadagno in modo esponenziale. Il suo successo attirò altre imprese e dopo alcuni mesi il piccolo villaggio introno alla raffineria si era trasformata in una vera propria città, chiamata poi “Città dei Gru-Pesce”. In questo arco tempo, Industrie della Terra e del Fuoco iniziò ad espandersi anche nella altre nazioni come la Tribù dell’Acqua del Sud dove aiutò il Progetto di Ricostruzione del Sud per costruire una raffineria di petrolio. Toph, figlia di Lao, divenne il partner esecutivo dell’impresa, il che portò altra pubblicità per il pubblico. Lao Beifong rappresentò Industrie della Terra e del Fuoco nel Consiglio d’Affari che era una sorta di governo provvisoria di Città dei Gru-Pesce composto dai dirigenti delle imprese più grandi della zona. L'impresa inoltre entrò in collaborazione con l’accademia del dominio del metallo di Toph Beifong.

Purtroppo, il suo impegno al Polo Sud si rivelò un gioco d’azzardo quando la compagnia venne trascinata in una rivolta violenta di alcuni tradizionalisti locali che volevano schiacciare via ogni influsso straniero, rallentando la costruzione della raffineria. Tuttavia, riuscirono a portarlo a termine.

Squilibrio 1 Satoru racconto

Periodo di crisi

A Città dei Gru-Pesce invece comparvero sempre più dispute causate dalle macchine sempre più efficaci dio Industrie della Terra e del Fuoco che permisero alla ditta di assumere sempre più non-dominatori che dovevano solo maneggiarle. Gran parte dei lavoratori dominatori si licenziarono in protesta per il timore di venir sostituiti dalle macchine, il che portò all'insorgenza di un sentimento di supremazia dei dominatori. Liling, una concorrente in affari di Lao Beifong, creò infine un movimento di dominatori suprematisti militanti che sabotarono le fabbriche di imprenditori non-dominatori come quelle di Industrie della Terra e del Fuoco. Una loro rivolta che aveva come obiettivo l’allontanamento di ogni non-dominatore da Città dei Gru-pesce, venne debellato dal Team Avatar, permettendo alla impresa di continuare a fiorire. Tuttavia, qualche tempo dopo, alcuni membri di tale gruppo rapinarono alcuni studenti del dominio del metallo per minacciare Industrie della Terra e del Fuoco.

Prodotti noti[]

  • Cristalli
  • Ferro (brevemente)
  • Derivati dal petrolio
  • Binari e treni
  • Macchine industriali
  • Muletti

Membri[]

Fondato da cittadini della Nazione del Fuoco e del Regno della Terra, Industrie della Terra e del Fuoco ha assunto persone da tutto il mondo, dominatori e non, senza distinzione.

Dirigenti[]

  • Lao Beifong: Co-fondatore e co-proprietario
  • Loban: Co-fondatore e co-proprietario
  • Toph Beifong: rappresentante, poi partner esecutivo
  • Satoru: capo-ingegnere, poi partner esecutivo

Assunti[]

Guardie[]

All'inizio, Industrie della Terra e del Fuoco hanno assunto un gruppo di dominatori della terra per pattugliare la proprietà dell’impresa mentre i Rinoceronti Selvaggi erano le guardie del copro di Loban e Lao. Tuttavia, i dominatori se ne andranno in segno di protesta dopo che i lavoratori dominatori si erano licenziati quando si sentivano bistrattati e resi superflui dalle macchine. Di conseguenza, Lao assunse una squadra di guardie non-dominatrici professionali guidata dalla capitana che, dopo aver imparato il blocco del Chi da Suki, divenne poi una sorta di precursore della polizia di Città dei Gru-Pesce.

Advertisement