Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il nono episodio del primo libro di La leggenda di Aang: Acqua. Il titolo è stato ancora una volta cambiato leggermente, dato che traducendolo direttamente dall'originale sarebbe stato "Il rotolo del dominio dell'acqua", ponendo di nuovo l'enfasi sul concetto di base anziché sull'oggetto principale dell'episodio.

<<< Episodio precedente

Sinossi[]

La rivelazione preoccupante che ha anche un solo anno di tempo per imparare gli altri domini, rende Aang nervoso e accetta la proposta di Katara di iniziare con il dominio dell'acqua con lei e subito. Ma ben presto si vede che il suo talento naturale supera quello della sua amica che inizia a sentirsi gelosa e inferiore. Quando Aang, in un impeto di eccitazione, sciacqua via le loro provviste, il gruppo deve andare in un villaggio vicino per fare rifornimento. Nel villaggio incontrano un pirata che gli offre qualche affare e tra le cianfrusaglie Katara trova una pergamena con tecniche avanzate del dominio dell'acqua. Dato che non gliela vuole vendere perché è troppo preziosa, la ragazza la ruba, ma il furto viene scoperto e i pirati inseguono i tre amici che fuggono in fretta e furia. Non sanno che anche Zuko e Iroh si trovano al villaggio e il principe viene a sapere della presenza dell'Avatar. Stringe un patto con i pirati: la pergamena contro Aang. Riescono a catturarli, ma Sokka ha l'idea di istigare i pirati a tradire Zuko e a metterli l'uno contro l'altro per poter fuggire. Dopo un breve inseguimento sul fiume, sia i pirati che Zuko perdono le loro barche, mentre il trio scappa via, con la pergamena rubata.

Storia[]

L1 E09 Katara offerta

Katara si offre di insegnare ad Aang quello che sa

Il trio continua il suo viaggio verso nord, ma da quando sono ripartiti dal villaggio, Aang sembra ansioso e nervoso, infastidendo Sokka con la sua lagna. Il nomade dell’aria spiega che la ragione è ciò che gli aveva detto Roku sulla cometa e che deve diventare presto padrone dei quattro elementi; Sokka ride dicendo che se la cava già molto bene con l’aria, ci ha messo solo centododici anni per padroneggiarla, ma ce la farà con il resto entro la fine dell’estate. Ma queste parole non lo calmano, anzi, ora sta per entrare in panico, non ha nemmeno iniziato con l’acqua e sono ancora lontani dal Polo nord. Katara lo calma e gli offre di insegnargli intanto quelle poche cose che sa fare lei.

L1 E09 Sokka lamentela

Loro due si divertono e lui deve lavorare?

Il gruppo atterra accanto a una maestosa cascata, perfetta per l’allenamento. Mentre Appa si gode un bagno nelle acque fresche, Aang vorrebbe seguirlo, ma Katara lo ferma, non si sono fermati per giocare, ma per allenarsi. Imbronciato, Sokka chiede cose deve fare mentre loro due “giocano con l’acqua”, e come risposta Aang gli dà un ramo con delle foglie e gli propone di ripulire le zampe di Appa dal fango e dai parassiti. Inaspettatamente il guerriero del sud accetta senza fare tante storie.

L1 E09 Zuko sputa fuoco

Zuko l'ha presa bene...

Nel frattempo Zuko, che si stava allenando con il suo tenente, si arrabbia con il timoniere della sua nave per aver cambiato rotta senza il suo ordine, ma viene a sapere che gli ordini provenivano da suo zio Iroh. Il principe pensa che sia accaduto perché ha trovato una traccia dell’Avatar, ma questo gli risponde che è ancora più seria: ha perso la sua pedina assolutamente necessaria del loto per il Pai-sho. Alla reazione arrabbiata di suo nipote Iroh spiega che tanti ritengono questa pedina come insulsa, ma per la sua strategia di gioco risulta assolutamente necessaria. Lui chiede solo dieci minuti al porto più vicino per comprare una pedina, poi possono proseguire, ed è felice che Zuko accetti soltanto sputando un po' di fuoco dalla bocca.

L1 E09 Katara Aang allenamento

Aang se la cava molto bene... anzi...

Mentre Sokka pulisce le zampe di Appa, il quale se la sta godendo fino in fondo, Katara inizia la sua prima lezione nel dominio dell’acqua, creando delle onde sul lago. Spiega che le ci sono voluti mesi per impararla e che Aang non deve prendersela se non ci riesce al primo tentativo. Mentre gli mostra come spingere l’acqua creando piccole onde, il ragazzo ci prova e in pochi secondi riesce già a creare un’onda più grande di Katara. La ragazza ne rimane incredula e leggermente seccata, ma Aang la addolcisce con la nota che lei ha dovuto impararlo da sola, mentre lui ha accanto una brava maestra.

L1 E09 Katara arabbiata

Katara inizia ad essere gelosa

Passano alla seconda lezione, ovvero “far fluttuare l’acqua”, dove Katara tira su un po' di acqua in una sfera e la fa galleggiare tra le sue mani. Stava per far notare quanto sia difficile, quando Aang la copia con una facilità disarmante, e anzi, si dimostra più bravo di lei. Leggermente colpita nell'onore, Katara nota sbuffando che sta esagerando, ma poi passa alla terza mossa che sa usare, la più difficile e ancora non del tutto padroneggiata: creare un’onda imponente. Con evidente sforzo alza l’acqua davanti a sé, ma quando raggiunge circa un metro di altezza non riesce più a trattenerla e deve lasciarla andare. Anche stavolta Aang la sorprende creando un’onda alta più di cinque metri con una facilità disarmante che sommerge Sokka e Appa. Soddisfatto e sorridente, Aang chiede cos’altro c’è da fare, ma Katara reagisce imbronciata per dovere e annuncia che la lezione è terminata, inoltre Sokka si lamenta che con quell'onda ha lavato via le loro uniche provviste. L’Avatar si scusa profondamente e consiglia di andare a un mercato vicino per comprare nuove provviste.

L1 E09 Aang fischietto

Ma sto fischietto è rotto?

I tre ragazzi raggiungono un porto vicino che pullula di tipi strani e loschi che sembrano quasi pirati, e mentre i due fratelli reagiscono con leggera preoccupazione, Aang sorride affascinato. Sokka nota che gli rimangono solo tre monete del denaro che gli aveva dato Re Bumi, ma con un sorrisetto colpevole Aang lo corregge, ne rimangono solo due: non ha potuto resistere a un fischietto che somiglia a un bisonte dell’aria. Ma quando ci soffia dentro, non si sente nessun suono, e per Sokka è rotto. Senza offesa, è meglio che i soldi d’ora in poi li tenga Katara.

L1 E09 Aang Pirata

Aang si lascia attirare dai pirati

Al porto del villaggio alcuni marinai cercano di vendere i bottini delle loro avventure, e uno di loro ferma Sokka, Katara e Aang per convincerli a salire sulla loro nave. Quando parla di “rarità esotiche”, Aang non riesce a resistere e accetta con gioia. Sorpreso che la sua tattica abbia veramente funzionato, il marinaio trascina il nomade dell’aria sulla sua nave e gli mostra i suoi tesori.

L1 E09 Rotolo dominio acqua

Proprio quello che gli serviva!

I tre ragazzi perlustrano il bottino con grande interesse, finché non compare il Capitano che, vedendo Momo, offre ad Aang un bel gruzzoletto di soldi, ma questo ovviamente si rifiuta.  Intanto Katara trova un rotolo con il simbolo dell’acqua e quando lo apre scopre che mostra delle forme avanzate per il dominio dell’acqua. Ma quando il capitano nota il loro interesse, lo ruba dalle mani della ragazza e lo mette via, affermando che lo aveva ricevuto dal nord "gratis". Sokka finalmente fa i conti, "mercanti" marini, tesori rari, attività rischiose... tutto questo è estremamente sospetto: si trovano su una nave pirata!

L1 E09 Aang trattative

Aang prova a trattare il prezzo

Katara chiede il prezzo di quella pergamena, ma il capitano nota che ha già un compratore, un uomo del Regno della Terra ricco, ma se loro hanno duecento monete d’oro ci potrebbe ripensare. Mentre Katara inizia a perdere la speranza, Aang cerca di contrattare con il capitano, ma finisce per farlo arrabbiare seriamente. La ragazza gli consiglia di andarsene, li stanno già guardando in modo ostile, così lei, Aang e Sokka lasciano la nave.

L1 E09 pirati attacco

Cosa succede??

Una volta sulla terraferma, Katara vuole solo andarsene, mentre Sokka nota sospirando che voleva guardare la loro collezione di boomerang. I tre vengono fermati dal venditore/pirata di prima, ma stavolta non sembra che siano venuti per contrattare: tutti i pirati della nave hanno tirato fuori le loro armi e sembrano intenzionati ad usarle. I tre ragazzi scappano subito a gambe levate, ma i pirati li stanno alle calcagna e li seguono per i vicoli del villaggio. In una delle strade un certo venditore di cavoli sta ammirando la sua merce, quando il suo carro viene spinto prima da Sokka, poi da Katara e infine da Aang che colpisce il carro con un colpo d ‘aria per lanciarlo contro i suoi inseguitori, distruggendolo.

L’inseguimento si fa sempre più frenetico e alla fine i tre ragazzi finiscono in un vicolo cieco. Mentre i tre pirati godono già di questa vittoria, Aang gli oscura la vista alzando la polvere dalla strada, poi apre il suo aliante e ordina ai due fratelli di aggrapparsi. Per colpa del peso, Aang non riesce ad alzarsi in volo, ma si sollevano abbastanza per passare sopra le teste dei loro inseguitori e riescono a fuggire.

L1 E09 Katara rotolo

Katara non si scusa per aver rubato il rotolo

Una volta tornati alla cascata, Aang si lamenta che non pensava che i pirati erano tipi così terribili e finalmente Katara rivela la ragione perché ce l’avevano così tanto con loro: aveva rubato la pergamena sul dominio dell’acqua! I due ragazzi reagiscono con incredulità, ma la ragazza spiega che era stato “un commercio ad alto rischio”, ripetendo le parole del capitano pirata. Mentre Aang se la ride, Sokka non se la beve, ha messo a repentaglio la loro vita solo per imparare qualche “spruzzo d’acqua stravagante”? Con leggera rabbia, Katara spiega che questo rotolo contiene tecniche molto avanzate e potenti e gli ricorda quanto sia essenziale per Aang imparare velocemente il dominio dell’acqua. Mentre il guerriero del sud si ritira imbronciato, Aang consiglia di usarlo per studiare finché regna la calma.

L1 E09 Zuko interroga pirati

Zuko ha orecchie molto buone...

Nello stesso istante anche la nave di Zuko è atterrata al porto e Iroh si lamenta che non ha trovato da nessuna parte la pedina che gli serviva. Mentre il principe reputa questa sosta come inutile, suo zio risponde che “la cosa migliore per trovare qualcosa che si stava cercando è trovare qualcosa che non si stava cercando, specialmente a prezzi d’affare”. E difatti passano i suoi soldati con montagne di cose che l’ex-generale ha comprato, tra cui anche un corno Tsugi per fare musica. Alla fine i due ufficiali visitano anche la nave dei pirati e per caso sentono parlare di due ragazzi della tribù dell’acqua e un monaco. Ovviamente Zuko strizza l’orecchio su questo e gli chiede se questo monaco avesse una freccia sulla testa.

L1 E09 Katara infuriata

Katara si lascia trascinare dalle sue emozioni

Katara e Aang studiano il rotolo e la ragazza sceglie subito una tecnica da provare: la frusta d’acqua singola. Mentre Aang le tiene la pergamena, Katara inizia a provare, ma il suo primo tentativo finisce male e si colpisce da sola. Anche il secondo tentativo non va tanto meglio e la ragazza inizia a perdere la pazienza, per giunta Aang la esegue con maestria e le spiega persino cose deva fare. Questo è troppo: la pazienza di Katara ha raggiunto il limite e grida che la sua immensa saggezza a volte è troppo, perché non buttare via questa pergamene se già sa usare tutte le tecniche descritte? Il suo scatto d’ira zittisce i due ragazzi, Aang ha persino le lacrime agli occhi, il che spinge Katara a scusarsi immediatamente e a consegnargli il rotolo, non ci vuole più avere niente a che fare.

L1 E09 Capitano con Zuko

Zuko e il capitano collaborano

Zuko e il capitano dei pirati uniscono le loro forze e, usando la piccola barca d’ausilio della nave, salgono per il fiume che conduce al mare. Il pirata è scettico sulla tattica di ricerca del principe, ma questo spiega che, dato che hanno rubato una pergamena sul dominio dell’acqua, saranno vicini all'acqua.

L1 E09 Zuko cattura Katara

Katara nelle mani di Zuko

Intanto è scesa la notte, ma Katara non riesce a dormire e si alza, mentre i due ragazzi dormono profondamente. Furtivamente, tira fuori la pergamena e si allontana dal campeggio per allenarsi di nascosto. Ma fa ancora fatica ad eseguire la frusta d’acqua e nella sua frustrazione inizia ad esprimere la sua rabbia a voce alta, attirando l’attenzione del pirata e di Zuko nelle vicinanze. Quando se ne accorge, è già troppo tardi: è circondata e viene catturata.

L1 E09 Zuko Katara collana

Cos'e più importante... la collana o l'Avatar?

Zuko la lega a un albero e le offre di non fare del male né a lei né a suo fratello se gli consegnano l’Avatar. Ovviamente Katara non ci pensa nemmeno, ma il nobile si dimostra inaspettatamente cortese, spiegando che gli serve l’Avatar per ripristinare una cosa che aveva perso, il suo onore, e lui potrebbe ridargli qualcosa che anche lei aveva perso. A grande sorpresa della ragazza, Zuko tira fuori la collana di sua madre che difatti aveva perso sulla piattaforma prigione e le propone un altro affare: la collana per l’Avatar. Quando la ragazza si rifiuta ancora, il capitano dei pirati ne ha abbastanza e le ricorda che loro volevano solo la pergamena. In quel momento Zuko la tira fuori e minaccia di bruciarla davanti ai loro occhi se non lo aiuteranno nella sua ricerca. Vista la situazione, il capitano non può fare altro che obbedire e mettersi alla ricerca dell’Avatar.

L1 E09 Sokka adola pirati

Sokka riesce a spezzare l'alleanza tra pirati e Zuko

Giunta l’alba, Sokka ed Aang si svegliano, ma quando non trovano né Katara né la pergamena, capiscono che devono averla catturata. Ma prima di poter mettersi alla sua ricerca, i due vengono attaccati dai pirati e, dopo una breve schermaglia, catturati.

I due ragazzi vengono portati da Zuko che ora attende lo scambio: Aang per la pergamena. Dimostrando intuito fine, Sokka chiede ai pirati se davvero vogliono scambiare l’Avatar per quella misera pergamena. Mentre il ragazzo aumenta di proposito i dubbi dei criminali, Zuko inizia ad arrabbiarsi, dato che intuisce che c’è puzza di guai. Nonostante i consigli del diretto interessato, Sokka continua ad adularli e a far peso sulla loro avidità: quanto potrebbe pagare il Signore del Fuoco per avere l’Avatar? La sua strategia ha effetto e il capitano rinuncia alla pergamena per tenersi l’Avatar, mandando quindi in fumo il piano di Zuko.

L1 E09 Zuko contro Capitano

Zuko e il Capitano iniziano a combattere

Il principe si infuria molto con i pirati per aver infranto un patto con lui e ordina ai suoi soldati di attaccare, ma i criminali si rivelano avversari ostici che ora proteggono Aang. Mentre le due fazioni si scontrano nella nuvola di una bomba fumogena, Momo libera Katara e anche Aang si libera delle corde che lo legavano. Zuko riesce ad uscire dalla nuvola e cerca di fuggire con la pergamena, ma viene fermato dal capitano che ingaggia un duello di spade. Mentre loro si affrontano, un pirata ruba la pergamena, ma poi la perde e Momo gliela ruba dalle mani. Questo invece viene poi assalito dall'uccello del capitano e perde la pergamena che finisce nella nuvola fumogena.

L12 E09 Aang circondato

Ups....

Finalmente anche Sokka si libera, ma non trova Aang. Questo usa il dominio dell’aria per liberarsi la vista, ma si ritrova circondato dai pirati, per cui ritira indietro il fumo per fuggire con il suo amico. Intanto Katara sta cercando di tirare in acqua la barca dei pirati, ma questa non si muove di un millimetro. Aang la conforta e nota che ci sono due dominatori dell’acqua il che commuove Katara e i due si mettono al lavoro usando la prima tecnica che gli aveva insegnato: generare un’onda. Collaborando, i due riescono a portare abbastanza acqua sotto la chiglia della nave per poter partire.

L1 E09 Iroh interrompe duello

Iroh rimprovera i due attaccabrighe

Il duello tra il capitano e Zuko continua con la stessa intensità, finché Iroh non si intromette e li separa, facendogli notare che, mentre erano così presi dal combattimento non si sono accorti che la nave ha preso il largo. Mentre il pirata nota con orrore che la sua barca si stava allontanando, Zuko se la ride, ma la sua risata gli muore in gola quando vede i pirati che avevano preso possesso della sua barca.  

L1 E09 Katara frusta acquatica

Per la prima volta riesce ad usare quella tecnica

Sul fiume intanto inizia una corsa d’inseguimento, dove la barca di Zuko, dotata di un motore a vapore, pian piano sta raggiungendo Aang e i suoi amici sulla barca a vela dei pirati. Una volta abbastanza vicini, i pirati salgono sulla loro nave, ma Aang e Katara riescono a scaraventarli in acqua usando il dominio dell’acqua, e Katara riesce ad usare per la prima volta la frusta d’acqua.  Intanto Momo si libera di quel fastidioso uccellaccio pirata e Aang salva Sokka dalle grinfie dei pirati, ma ora hanno un altro problema: la cascata di prima, ma stavolta dall’alto!

L1 E09 Appa salva tutti

Alla fine il fischietto funziona!

Dopo aver sconfitto l’ultimo pirata, Aang usa il suo fischietto, ma ancora una volta non ne ricava un suono e Sokka gli dà persino del matto. La cascata si sta avvicinando sempre di più, Katara incita Aang a fermare la nave con il dominio e, collaborando nuovamente, riescono a fermarsi a pochi metri dal bordo. Ma rimane un altro problema, la barca di Zuko che si avvicina senza guida e si schianta contro la loro nave per poi spingerla oltre il bordo della cascata. I tre ragazzi non possono far altro che saltare, ma per fortuna arriva Appa che li prende prima che si schiantino sul fondo.

L1 E09 Iroh pedina Loto Bianco

La famosa pedina del Loto Bianco

Ringraziando il fischietto per bisonti dell’aria e ovviamente Appa, il trio vola via, mentre Zuko e Iroh finalmente raggiungono la cascata a piedi. Con grande rabbia il principe nota che fine ha fatto la sua barca, mentre suo zio dietro di lui fa fatica a riprendere fiato. Dopo essersi ripreso, inizia a ridacchiare e annuncia che dirà una cosa che farà arrabbiare suo nipote: la pedina del loto, che ha iniziato tutto questo, era stata per tutto il tempo nella sua manica! Zuko ovviamente non riesce a stare calmo, in balia della furia strappa la pedina dalla mano di suo zio per lanciarla lontano nella cascata che finisce contro la testa di uno dei pirati galleggianti nel fiume.

L1 E09 Katara Aang resoconto finale

Rubare ai pirati non è un furto... vero?

Una volta al sicuro sopra le nuvole, Katara si scusa ancora per essersi arrabbiata con Aang, la sua era stata semplicemente invidia per il suo talento nel dominio dell’acqua che l’aveva spinta a entrare in competizione con lui. Desolata, nota sospirando che non ha bisogno di quella stupida pergamena, ma in quel momento Sokka la tira fuori e gliela presenta orgoglioso. Ma prima di consegnargliela, Sokka vuole sapere se ha imparato qualcosa, alla quale Katara ammette che rubare è sbagliato, a meno che non si rubi ai pirati!

>>> episodio successivo

Personaggi apparsi[]

Aang

Appa

Sokka

Katara

Momo

Iroh

Zuko

Capitano dei Pirati

Venditore di cavoli

Trivia e note[]

  • Sul lato sinistro della pergamena si legge 截水神功練習第一式, che si può tradurre con "esercizio per dominio dell'acqua, prima forma", mentre a destra c'è scritto 水單鞭 "Frusta d'acqua singola"
  • La perla di saggezza di Iroh che dice "la cosa migliore di trovare qualcosa che si stava cercando è trovare qualcosa che non si stava cercando" viene ripresa da lui quasi completamente nell'episodio "L'Ultimatum"
  • Per la prima volta sentiamo parlare del Loto Bianco, anche se per ora solo come nome di una pedina
  • Katara offrirà questa pergamena a Wan Shi Tong in "Lo spirito della conoscenza", dove lo spirito la loda per il suo stile
  • Aang trova un fischietto originale dei Nomadi dell'Aria che rivedremo più volte per chiamare Appa. Anche Opal ne usa uno simile per chiamare Juicy in "Operazione: Beifong"
  • Vediamo per la prima volta la statuetta di una scimmia coperta di rubini, tornerà in "Lo Spirito Blu" e "La fuggitiva"
  • I pirati tornano in "Il maestro del dominio dell'acqua" quando li assolda Zhao per uccidere Zuko
  • Katara impara la sua prima tecnica avanzata, la frusta d'acqua, che userà molto spesso
  • S'intuisce già qui che sarà Katara la maestra del dominio dell'acqua di Aang
  • Per la prima volta Aang domina l'acqua senza lo Stato dell'Avatar
  • Piccolo errore: non era stato Bumi ad avergli dato dei soldi, ma quelli del villaggio della puntata precedente
  • Altra incongruenza: come hanno fatto i pirati a raggiungere la parte superiore della cascata per poi caderci giù?
  • Piccola curiosità: il doppiatore di Zuko, Dante Basco, era stato l'attore che era apparso nel film "Hook" (con Robin Williams) nei panni di Rufio, che stava combattendo contro i pirati. Zuko ha appena stretto un patto con dei pirati
  • Secondo caso di censura all'interno della serie: un taglio tempestivo quando uno dei pirati stava per mostrare il suo sedere nudo a Zuko
Advertisement