Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement
"acqua"
—Ba Sing Se è caduta. Ci siamo rifugiati da papà a Chameleon Bay, ma il tempo stringe. La Nazione del Fuoco prima o poi ci troverà e le nostre navi riusciranno a malapena a navigare, figuriamoci a combattere. Senza l'Avatar, il nostro futuro è triste.[[Katara scrive nel suo diario.[1]|[src]]]
Il diario di Katara

Katara scrisse nel suo diario durante il suo viaggio nella Nazione del Fuoco dopo la caduta di Ba Sing Se.

Durante il suo viaggio nella Nazione del Fuoco dopo la caduta di Ba Sing Se, Katara tenne un diario in cui sfogava i suoi sentimenti di frustrazione e disperazione.

Descrizione[]

Il diario raccontava gran parte del viaggio del Team Avatar verso la Nazione del Fuoco, e rivelò la frustrazione che Katara provava per aver quasi perso il suo amico, l'Avatar Aang, e sul fatto che la Nazione del Fuoco aveva conquistato il Regno della Terra.

Nel suo diario, Katara scrisse delle difficoltà incontrate dal gruppo nel loro viaggio in territorio nemico, e dei suoi sentimenti riguardo al ricongiungimento con suo padre, notando con sarcasmo la sua rabbia nei suoi confronti per aver abbandonato la sua famiglia. Katara ha continuato a trattare una serie di argomenti, come la partenza del Re della Terra Kuei con il suo orso domestico, la scioccante rivelazione che il mondo credeva che Aang fosse morto e la sua continua speranza per la riuscita di una loro invasione nella Nazione del Fuoco.

Riferimenti[]

  1. Ehasz, Aaron; Hamilton, Joshua; Hedrick, Tim; Pittarese, Frank (writer), Lodge, Reagan (artist, colorist), Comicraft (letterer). "The Bridge" (September 18, 2007), Nick Mag Presents: Avatar: The Last Airbender.
Advertisement