Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il ventesimo e ultimo episodio del secondo libro di La leggenda di Aang: Terra e il quarantesimo in totale. La traduzione del titolo non ha nessuna connessione con l'originale ed è più spoiler che si può, sarebbe stata più corretta la traduzione "Gli incroci del destino". In patria venne trasmesso insieme alla puntata precedente come special televisivo.

Sinossi[]

Aang, Sokka e Toph si affrettano a tornare a Ba Sing Se, spinti dalla visione di Katara nei guai. Non sanno che Azula ha sconfitto Long Feng nel suo stesso gioco di potere ed è ora in pratica la Regina della Terra. Inoltre la principessa ha invitato Zuko e Iroh a palazzo per convincere suo fratello ad unirsi a lei, ma quando questo si rifiuta, lo fa arrestare. Sokka e Toph vanno dal Re della Terra per avvertirlo del colpo di stato in atto, mentre Aang e Iroh - il quale ha chiesto aiuto al Team Avatar - vanno a cercare Katara e Zuko. Li trovano nella prigione sotterranea sotto la capitale, ma vengono presto raggiunti da Azula e il Dai Li. La principessa ripete la sua richiesta per suo fratello e, a grande orrore di suo zio, Zuko stavolta sceglie di seguirla, tradendo tutti quanti. Aang e Katara si vedono circondati e in inferiorità numerica, la sola speranza risiede nello Stato dell'Avatar, cosi Aang decide di aprire l'ultimo chakra per entrarci. Purtroppo, un secondo dopo esserci riuscito, Azula lo colpisce a tradimento alla schiena con il suo fulmine, ferendolo a morte. Katara riesce a riportarlo in vita, ma ora devono fuggire, lasciando Ba Sing Se nelle mani del nemico...

Storia[]

L2 E20 Sokka Aang discussione

La visione avrebbe potuto essere più chiara

Sokka e Aang si affrettano a tornare a Ba Sing Se, dove il primo chiede al secondo se è davvero sicuro che Katara sia nei guai. Mentre Sokka si lamenta che le informazioni tratte dalla sua visione potrebbero essere più specifici, nota a terra Toph che sia surfando sulla terra, anche lei sta tornando alla capitale.

L2 E20 Azula discorso al Dai Li

Azula fa tremare persino gli agenti del Dai Li

Azula tiene un discorso davanti agli agenti del Dai Li e racconta che il Re e i suoi consiglieri non si fidano più di loro, hanno persino imprigionato il loro capo Long Feng. Continua con l’avvertimento che i prossimi saranno loro, per cui è di vitale importanza passare all'azione qui e ora: mettere fuori gioco sia il monarca che i suoi cinque Generali simultaneamente. Azula mette in chiaro che Long Feng le ha passato il comando su di loro finché era in carcere, per cui non tollererà nessun segno di esitazione o debolezza, la estirperà immediatamente. Alla fine di questo discorso che ha fatto tremare persino gli agenti del Dai Li, Ty Lee le fa i complimenti per essere così inspirante e terrificante allo stesso momento, persino Mai ammette con un raro sorriso che è sicura che uno degli uomini se l’ha fatta addosso. La principessa rimane però seria e le ricorda che hanno ancora due robe da sistemare: l’Avatar e suo fratello.

L2 E20 Zuko Iroh a palazzo

Chi l'avrebbe mai detto?

In quel momento Zuko e Iroh si stanno avviando al palazzo del Re per seguire l’invito ricevuto a bere del tè. L’Ex-Generale nota sorridendo che ha sempre sognato arrivare fin qua, ma pensava sempre di venire qua come conquistatore, non come ospite d’onore. Il destino è davvero una cosa strana, al suo sorriso si unisce anche Zuko.

L2 E20 Aang bugia

Mentire non fa bene al chakra del suono...

Toph si è unita a Sokka e Aang e tornano volando su Appa. Mentre si tiene al braccio del guerriero del sud, la ragazza chiede il nomade dell’aria se ha imparato a controllare lo Stato dell’Avatar e questo la rassicura che ci è riuscito perfettamente, mentendo ai suoi amici che per ora non sembrano avere sospetti.

L2 E20 Zuko arrestato

Zuko viene arrestato

Zuko e Iroh attendono l’arrivo del monarca e iniziano a pensare che ci sta mettendo troppo. Al posto del Re arrivano alcuni agenti del Dai Li e ben presto i due ospiti sono circondati completamente, qualcosa non va. Inaspettatamente sentono una voce femminile famigliare che fa scattare Zuko: Azula! La ragazza inizia a parlare del Dai Li, ma mentre Zuko è in posizione di guardia, Iroh si alza e le offre la spiegazione sul perché venga chiamato anche il “Drago dell’Ovest”. Azula si dimostra poco interessata, ma ciò non ferma il signore a farle una dimostrazione: fa un profondo respiro e sputa una immensa fiamma che acceca brevemente i suoi aggressori e gli permette di fuggire dalla stanza. Mentre gli agenti li inseguono, Iroh abbatte un muro con il suo fulmine per uscire all'aperto e non esita a saltare giù. Una volta atterrato, incita suo nipote a seguirlo, ma questo si rifiuta, affermando che sia stanco di fuggire e decide di tornare dentro per affrontare Azula. Iroh non gradisce questa decisione, ma si affretta subito a tornare nel palazzo, nel frattempo Azula ha raggiunto suo fratello e lo deride per la sua decisione. Zuko la sfida a un Agni Kai, ma la ragazza si rifiuta ridendo, ma il principe concentra il suo fuoco e attacca lo stesso. Gli agenti del Dai Li deflettono l’attacco con il dominio della terra si si apprestano ad arrestare Zuko che non può opporsi.

L2 E20 Re Kuei Basco

Gli istinti animaleschi di Basco?!

Aang, Sokka e Toph tornano a palazzo e chiedono la situazione al Re, ma questo gli rassicura che tutto è a posto. Aang però non ne è convinto e insiste che ha visto Katara nei guai, ma Re Kuei spiega che era presenta alla riunione con il Consiglio dei Cinque e che voleva parlare con le Guerriere di Kyoshi. Sokka ci calma, se è con Suki non può essere nei guai, a lui si aggiunge il Re che afferma che gli istinti animaleschi del suo orso Bosco avrebbero percepito un eventuale pericolo.

L2 E20 Zuko Katara caverna

Proprio lui...!

Katara si trova in una prigione sotterranea illuminata da cristalli verdi e si accorge che la porta si apre per far passare un nuovo prigioniero. Quando si rende conto che il suo nuovo compagno di cella è nientemeno che Zuko, la sua espressione si oscura notevolmente.

L2 E20 Iroh implora Sokka

Iroh cerca l'aiuto del Team Avatar

Il gruppo torna alla loro casa temporanea dove li attende Momo, ma Toph nota che non c’è nessun’altro, il che rafforza nuovamente gli sospetti di Aang. In quel momento sentono bussare alla porta e Toph si affretta ad aprire, spiegano che si tratta di un suo vecchio amico: Iroh! Mentre Aang e Sokka si spaventano e assumono una posizione di guardia, il dominatore del fuoco li implora di aiutarlo. Dopo un breve saluto, Iroh passa subito al dunque e spiega che la principessa Azula si trova a Ba Sing Se e che ha catturato sia Katara che suo nipote. Aang lo rassicura che affronteranno Azula per liberare quei due, ma Sokka obietta che non vuole aver niente a che fare con Zuko. Iroh cerca di convincerlo che c’è di buono in lui, e il dominatore dell’aria si aggiunge con la nota che in questo momento collaborare è la soluzione migliore. Felice di questa decisione, Iroh li invita a uscire fuori dove trovano un agente del Dai Li catturato che sputa subito il rospo su Azula e il colpo di stato. Alla domanda di Sokka rivela anche che Katara si trova in una prigione sotterranea chiamata le Catacombe di Cristallo.

L2 E20 Long Feng pensieroso

Inizia a preoccuparsi...

Un agente fa rapporto a Long Feng che si trova ancora nella sua cella, finora tutto sta andando bene. Questo include anche la principessa del fuoco che però ha preso il comando della situazione con mano severa, il che inizia a non piacere all’ex-capo del Dai Li.

L2 E20 Zuko triste

Zuko sembra veramente triste e pentito...

Intanto, nella loro prigione, Zuko si è messo a terra a rimuginare, mentre Katara continua a sgridarlo da dietro chiamandolo una persona spregevole e malvagia che ha solo pensato a catturare l’Avatar, l’ultima speranza di questo mondo per porre fine alla guerra.  Il ragazzo sembra di non reagire, così alza il tono e lo chiama un degno figlio del Signore del Fuoco, guidato solo dalla violenza e dal sangue. Finalmente Zuko reagisce e afferma che non sa nulla di lui, ma la ragazza non ve vuole sapere e tra le lacrime grida che la guerra le ha portato via la madre. Il principe finalmente volta lo sguardo e chiede perdono, con una voce debole rivela che allora hanno qualcosa in comune, il che prende Katara alla sprovvista.

L2 E20 Aang Iroh caverna

Aang si confida con Iroh

Fuori dal palazzo, il gruppo scopre sotto di esso una gigantesca città antica, ma prima di entrare Sokka propone che si dividono: lui e Toph andranno ad avvertire il Re del colpo di stato imminente e Aang e Iroh andranno a salvare Katara e Zuko. Mentre l’Avatar e l’ex-Generale scendono per il tunnel per raggiungere le caverne, Iroh nota che c’è qualcosa che turba il ragazzo. Aang nota che alquanto pare sa dare buoni consigli e racconta di come sta cercando di imparare a controllare lo Stato dell’Avatar con l’aiuto di un Guru e che non è riuscito a rinunciare all'amore per avere il potere. Iroh risponde che secondo lui è stato molto saggio a non aver cambiato la perfezione e il potere con la felicità e l’amore. Ma Aang teme di non essere in grado di salvare tutti e sconfiggere Azula senza lo Stato dell’Avatar e su questo dilemma neanche Iroh ha una frase pronta. Finalmente raggiungono l’entrata alle caverne.

L2 E20 Sokka Toph testimoni

Dobbiamo sbrigarci!

Toph e Sokka raggiungono l’entrata del palazzo, ma quando vogliono parlare con il Generale How, si accorgono degli agenti nascosti tra le colonne e si nascondono velocemente.  Prima che potessero avvicinarsi a lui, il Generale viene arrestato e posto agli arresti domiciliari. Sokka inizia ad agitarsi e incita Toph a sbrigarsi per raggiungere il Re ancora in tempo. Non sanno che anche gli altri Generali vengono arrestati nello stesso istante.

L2 E20 Azula minaccia Re Kuei

Azula minaccia il Re della Terra

I due ragazzi raggiungono la sala del trono, dove si trovano anche Mai e Ty Lee ancora travestite da Guerriere di Kyoshi. L’ex-artista del circo cerca di flirtare con Sokka, ma questo indietreggia annunciando tentennante che è in una relazione con Suki. Ty Lee chiede chi sia, facendoli ovviamente scoprire e prima che Sokka potesse reagire, Toph la scaraventa via con una colonna di terra. Dato che la loro sceneggiata ormai non ha più senso, Mai attacca la dominatrice della terra che si difende senza problemi, mentre Ty Lee cerca di colpire il guerriero del sud che però riesce ad evitare di essere colpito- il loro duello non sembra essere molto serio e ha più similitudini con una danza. In quel momento vengono interrotti da Azula che tiene il Re in ostaggio, minacciandolo con la sua fiamma puntata alla sua gola. Non avendo altra scelta, Sokka e Toph si arrendono e vengono arrestati per poi essere paralizzati da Ty Lee.

L2 E20 Long Feng si inginocchia davanti a Azula

Long Feng si inginocchia davanti ad Azula

Mentre il Re e i due ragazzi vengono portati via, Long Feng entra nella sala del trono accompagnato dai suoi agenti e annuncia che ora tradirà Azula. Ma quando ordina ai suoi uomini di arrestarla, i Dai Li rimangono immobili. La principessa spiega all'uomo scioccato che non hanno ancora deciso chi seguire, dato che non è chiaro chi uscirà vincitore da questa situazione, preferiscono aspettare. Azula continua ad inferire indovinando correttamente il passato da cittadino da basso rango di Long Feng che è salito al trono con la forza, corruzione e intrighi, ma al contrario di lui lei è nata con il diritto divino di poter regnare. Senza nessuna esitazione, Azula si siede sul trono del Re della Terra, terrorizzando il capo del Dai Li fino al punto da farlo arrendere. Long Feng ammette la sua sconfitta nel suo stesso gioco e s’inchina, ma la principessa risponde con sarcasmo che non ha il diritto di gonfiarsi tanto, non è mai stato neanche un giocatore.

L2 E20 Katara offerta per Zuko

Katara gli offre di guarire la sua cicatrice

Katara si scusa con Zuko e spiega che per tutti questi mesi era stato lui la faccia del nemico, il che spinge Zuko a pensare che stesse parlando della sua cicatrice. Rivela che si tratta del marchio del principe esiliato, della sua condanna a dover cacciare l’Avatar, ma ultimamente ha capito che lo può usare per crearsi il suo destino da solo. Katara gli offre di guarire la sua cicatrice per liberarsi da questo marchio e gli mostra l’acqua dell’Oasi Spirituale del Nord che ha ricevuto in dono dal maestro Pakku. Zuko ci sta pensando sopra e si lascia persino toccare la sua cicatrice, ma prima che potesse rispondere, Aang e Iroh irrompono nella loro cella. Mentre Katara abbraccia il suo amico, questo fissa il principe con lo sguardo furioso, mente Zuko si sente in imbarazzo dall'abbraccio caloroso di suo zio.

L2 E20 Iroh discorso per Zuko

Avverte Zuko che la scelta è tutta sua

Il principe si arrabbia con suo zio per aver collaborato con l’Avatar, ma prima che potesse nascere un litigio, Iroh manda via Katara e Aang per andare in aiuto dei suoi amici. La ragazza si volta ancora una volta verso Zuko, poi scompare nella caverna. Iroh inizia un discorso con suo nipote dove afferma che non è più il giovane che era stato, è diventato più forte, più saggio e più libero che mai, ma ora ha raggiungo il bivio del suo destino, è giunto il momento di scegliere bene.

L2 E20 Azula implora Zuko

Azula che implora Zuko di aiutarla?!

In quel momento la terra inizia a tremare e dei cristalli verdi imprigionano Iroh lasciando libero Zuko. Si rivela presto la causa di questo, ovvero due agenti del Dai Li che accompagnano Azula, la quale afferma che non si meraviglia che suo zio sia un traditore, ma lui, il principe? Iroh cerca di avvertire suo nipote di non ascoltarla, ma Azula lo zittisce e continua, offrendo a Zuko una riparazione. Racconta come ha pianificato tutto questo, ma per fare il passo finale verso la vittoria devono collaborare, lei ha bisogno di suo fratello. Se si unirà a lei, riavrà il suo onore, l’approvazione di suo padre, tutto. Iroh inizia ad implorarlo di guardare in sé stesso e di scoprire cosa voglia veramente, a cosa si unisce Azula: è lui che deciderà cosa scegliere, poi lo lascia da solo a trovare la risposta.

L2 E20 Zuko scelta

Ha fatto la sua scelta

Poco dopo, Azula raggiungere Katara e Aang e non esita ad attaccarli, iniziando un combattimento violento tra dominatori. Giustamente quando la principessa sembra essere in trappola, delle palle di fuoco arancioni sia abbattono sul suolo, interrompendo il momento di tesa immobilità. Appare Zuko che, dopo un momento di riflessione, attacca Aang e Katara, rivelando l’esito della sua decisione: vuole seguire Azula. Il principe e l’Avatar iniziando a combattere per l’ennesima volta, ma stavolta Zuko sembra avere il sopravvento e scaraventa via Aang con il suo fuoco. Katara combatte contro la principessa e riesce quasi a catturarla con i suoi tentacoli di acqua, ma l’intervento tempestivo di Zuko la salva. I due fratelli si scambiano avversario, Katara grida fuori la sua delusione che pensava che il ragazzo fosse cambiato, il quale risponde che è vero, è cambiato. Intanto Azula si scontrano con violenza ed è il dominatore dell’aria ad essere scaraventato via.

L2 E20 Kuei Basco riunione

Almeno loro sono riuniti

Nel frattempo Sokka e il Re fuggono dalla prigione grazie al dominio del metallo di Toph. Il trio raggiunge la sala del trono, dove Ty Lee sta cercando di insegnare a Bosco come camminare sulle sue zampe anteriori. Mentre gli dimostra come si fa, le sue braccia e gambe vengono inavvertitamente imprigionati da colonne di terra create da Toph imprigionandola e Mai non ci pensa nemmeno a fare resistenza e gli consegna l’orso senza fare storie, a grande gioia del monarca.

L2 E20 Aang meditazione

Aang inizia a meditare

Con Aang temporaneamente fuori gioco, Katara subisce gli attacchi dei due dominatori del fuoco e dopo alcuni minuti viene resa brevemente incosciente dall'impatto. In quel momento Aang si riprende e, infuriato come non mai, torna sul campo del combattimento creando un’onda di terra, sulla quale si avvicina a Zuko e Azula con l’aria minacciosa. Ma prima di raggiungerli viene bloccato dagli agenti del Dai Li che circonda i due ragazzi ormai stanchi.

L2 E20 Aang Stato dell'Avatar

Lo Stato dell'Avatar!

Aang osserva la situazione: sono in terribile inferiorità numerica e esausti, la loro vittoria è molto improbabile. Si ricorda delle parole del Guru Pathik di lasciare l’amore per Katara e si rende conto che quella è l’unica via di uscita. Le chiede scusa, poi crea una tenda di cristalli per iniziare a meditare: torna nello stesso identico punto dove aveva interrotto il processo di apertura del settimo chakra, ovvero la proiezione astrale di sé stesso, ma stavolta non esita. I suoi nemici vedono come la tenda di cristallo inizia ad illuminarsi dell’interno quando Aang entra nello Stato dell’Avatar e indietreggiano.

L2 E20 Aang in braccio a Katara

Aang... è morto?!

Spezzandola, Aang fuoriesce in una colonna di luce e fissa i suoi avversari minaccioso – ma manca Azula. Katara osserva questo con gioia e fierezza, ma questo viene brutalmente interrotto da un boato e dalla luce di una scarica elettrica che colpisce Aang in pieno. Azula compare dietro li lui con la mano estesa ancora fumante e sogghignando: ha colpito Aang con il suo fulmine alla schiena! La proiezione astrale di Aang si accascia e il suo spirito cade nel vuoto; il suo corpo perde i poteri e cade verso terra incosciente. Katara, spaventata e scioccata, si affretta a raggiungerlo usando tutta l’acqua a disposizione che scaraventa via tutti i nemici per prendere Aang al volo prima che si schianti a terra. Lo tiene in braccio e osserva con le lacrime agli occhi come Zuko e Azula si avvicinano minacciosi, ma fortunatamente vengono fermati dalle fiamme di Iroh. Questo si offre di tenerli occupati per permettergli la fuga, cosa che Katara non si lascia dire due volte. Mentre Katara porta fuori Aang usando il flusso di acque sotterranee della caverna, Iroh viene presto sopraffatto dai nemici e si arrende, ma non senza un ultimo sguardo verso suo nipote per poi voltarsi via indignato.

L2 E20 Katara salva Aang

Katara riesce a riportarlo in vita

Fortunatamente in quel momento arrivano Sokka e Toph su Appa e permettono la fuga a Katara e Aang, ma la condizione dell’Avatar è molto critica, è in punto di morte. La ragazza tira fuori la fiala con l’acqua dell’oasi e la usa per guarire la ferita di Aang. Dopo alcuni momenti di silenzio snervante, Aang finalmente riapre gli occhi, così Katara lo abbraccia in lacrime felice e sollevata, anche se poi il ragazzo torna a perdere conoscenza.

L23 E20 Zuko Azula sala trono

Zuko sembra avere rimpianti

Nella sala del trono, Azula festeggia l’invasione di Ba Sing Se dopo cento lunghi anni, ma Zuko riesce solo pensare al fatto che ha tradito suo zio e non sembra tanto contento. Sua sorella lo rassicura che invece era stato lui ad averlo tradito, non viceversa. Il ragazzo cambia argomento che non ha catturato l’Avatar, cosa succederebbe se suo padre non gli ristora il suo onore? Anche a questo Azula ha la risposta pronta: con questa vittoria torna a casa come eroe della guerra e ha restaurato il suo onore da solo. Ora il ragazzo può solo guardare al suo futuro.

Il Re della Terra nota con un sospiro triste che il Regno della Terra è caduto mentre vola sulla Ba Sing Se notturna verso una destinazione ancora ignota. Aang è ancora incosciente e giace nelle braccia di Katara.  

L2 E20 Team Avatar fuga

Ora che succederà?

Personaggi apparsi[]

Aang

Sokka

Katara

Toph

Appa

Momo

Azula

Zuko

Iroh

Long Feng

Re Kuei

Ty Lee

Mai

How

Bosco

Trivia e note[]

  • Katara usa l'acqua che Pakku le aveva dato in "Potenza e vulnerabilità", il primo episodio di questo libro
    • Nello stesso episodio si è visto il punto debole di un Avatar: essere ucciso nello Stato dell'Avatar
    • Inoltre lì è stato introdotto anche il dominio del fulmine, con il quale Azula ora stava per uccidere Aang
  • Questa era stata la prima volta che vediamo come il ciclo degli Avatar è messo a repentaglio, la seconda volta sarà per mano di Zaheer che stava per uccidere Korra in "Il Veleno del Loto Rosso"
  • In un certo senso il sogno di Zuko in "il Re della Terra" si avvera, deve scegliere tra i due draghi che rappresentando Azula e Iroh. Anche i loro discorsi somigliano a quel sogno
  • Azula si riferisce al tradimento di Iroh al Polo Nord in "L'assedio del Nord, seconda parte"
  • La casa del Team Avatar nell'Anello Superiore è ancora danneggiata, era stata Toph a fare quel buco in "Il lago Laogai"
  • Katara usa per la prima volta la forma della piovra in combattimento
  • Per la prima volta Zuko lascia che qualcun altro gli tocchi la sua cicatrice, l'unica altra persona con questo onore fu Mai
  • Katara e Zuko sono da soli per la prima volta e scoprono di avere qualcosa in comune: la scomparsa della madre. Zuko ne parla con qualcuno per la prima volta in assoluto
  • Katara e Zuko usano tecniche molto simili che somigliano a delle fruste, ma con elementi opposti, fuoco e acqua
  • Anche se Azula annuncia che il Re e i suoi generali devono essere eliminati nello stesso momento, questo non avviene, dato che il Re è di gran lunga l'ultimo a venir arrestato
  • In pratica, Azula diventa Regina della Terra
  • Ty Lee sembra essersi presa una sincera cotta per Sokka
  • Katara riesce a sopraffare Azula, ci riuscirà nuovamente nel finale della serie
  • Il modo in cui Katara tiene in braccio l'Aang incosciente somiglia molto a una "Pietà", il che include anche il fatto che il ragazzo è praticamente morto e viene resuscitato dopo
  • Per la prima volta Aang non usa nessun elemento mentre si trova nello Stato dell'Avatar
  • L'agente dei Dai Li con la cicatrice che poi spiffera tutto a Iroh e Sokka è lo stesso davanti al quale Azula si ferma quando avverte tutti che esige fedeltà assoluta... è assolutamente possibile che aveva già capito in quel momento che avrebbe causato problemi
  • Iroh genera un fulmine per la seconda volta, la prima era stata nella dimostrazione per suo nipote in "il dominio della terra". Non l'abbiamo mai visto usarlo in combattimento
  • Nel doppiaggio originale, questo è stato l'ultimo episodio con la voce di Mako Iwamatsu per Iroh prima della sua scomparsa
  • Iroh dice il titolo originale dell'episodio
Advertisement