Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il quinto episodio del Libro Due: Spiriti di La leggenda di Korra e il diciassettesimo in totale.

Ripasso e sinossi[]

"È una guerra fratricida quella tra le tribù dell’acqua! Quando Korra ha scoperto che il capo Unalaq aveva tradito lei e suo padre, gli si è ribellata, scatenando la guerra civile. I ribelli del Sud sono in netto svantaggio numerico, quindi Korra va a Città della Repubblica per cercare aiuto. Riuscirà a convincere il presidente Raiko a mandare le sue truppe al Sud?"

Tornati a Città della Repubblica, Korra partecipa a una marcia di pace a sostegno della Tribù dell'Acqua Meridionale, suscitando scalpore. Ma durante la manifestazione avviene un'enorme esplosione che distrugge il Centro Culturale, e la colpa ovviamente ricade subito sul Nord. Mako ha i suoi dubbi, ma nessuno gli crede, nel frattempo Korra chiede al presidente Raiko di mandare le sue truppe in aiuto del Sud. Dopo il suo rifiuto chiede aiuto a Varrick che le consiglia di andare a chiedere direttamente al generale Iroh, bypassando il presidente, mentre Asami dovrà vendere armi al Sud per salvare Industrie del Futuro. Mako viene a sapere di questo piano e quando Raiko lo pressa di rivelare il segreto, lo svela, annullando gli sforzi dell'Avatar. Quando Korra lo scopre scoppia un litigio e la coppia si lascia. Si avvia con una barca alla Nazione del Fuoco per chiedere aiuto al Signore del Fuoco, ma durante il viaggio viene aggredita da uno spirito oscuro. Intanto Bolin inizia la sua carriera come attore per Varrick, che gira un film propaganda in favore della tribù del Sud.

Storia[]

B2 E05 gruppo ritorno

Il gruppo ritorna a Città della Repubblica

Korra e i suoi amici tornano a Città della Repubblica con la nave di Varrick, e Lin Beifong si congratula sarcasticamente con Korra per aver scatenato una guerra, cosa che la ragazza ammette a denti stretti. Inoltre ordina a Mako di tornare subito al lavoro, dato che più tardi ci sarà una marcia per la pace per la Tribù dell'Acqua del Sud, quindi serve ogni mano disponibile. Korra si vuole aggiungere subito a quella marcia come Avatar; Lin non ha obiezioni, mentre Mako si oppone affermando che lei debba rimanere neutrale. Korra risponde seccata che non è mica neutrale, dato che sta cercando di convincere il presidente a combattere per la sua tribù, e Zhu Li ha già fissato un appuntamento con il presidente Raiko. Mako allora torna alla centrale di polizia, Asami dalla sua ditta e Korra si informa sulla marcia. Bolin, rimasto solo e triste, viene portato via da Varrick.  

B2 E05 Eska Desna ordine

Eska è delusa dal non poter uccidere Korra

Unalaq sta discutendo la sua tattica contro i ribelli, aumenta anche la protezione intorno al portale degli spiriti, mentre ordina a Eska e Desna di portargli Korra, dato che è l’unica a poter aprire il portale degli spiriti del Nord (prima aveva mentito). Eska sembra ossessionata da quest’ordine, vuole vendicarsi di Korra per averle rubato il marito, ma suo padre le ricorda che l’Avatar le serve viva.

Al Tempio dell’Aria del Sud, Meelo sta cercando di addestrare il suo lemure volante Poki, ma non sta andando bene: suo padre continua a criticare il suo stile di insegnamento troppo dolce e morbido, e alla fine propone di mostragli come si addestra davvero.

B2 E05 Korra marchia

La partecipazione dell'Avatar non piace a tutti

Quella sera ha luogo la marcia di pace per la Tribù dell’Acqua del Sud davanti al loro Centro Culturale con Korra che cammina in prima fila su Naga e ovviamente, come previsto da Mako, questo suscita parecchio scalpore tra i membri della tribù del Nord presenti. Intanto Mako tiene di guardia l’uscita secondaria e becca due uomini sospetti, e uno di loro attiva un ordigno. Prima che il poliziotto potesse arrestare i dominatori del fuoco, avviene un’esplosione al Centro Culturale che avvolge l’edificio in fiamme e manda in panico i presenti.

B2 E05 fiamme

Il centro culturale in fiamme

Mako non riesce a fermare la fuga dei sospetti, ma trova a terra il telecomando con cui hanno attivato l’esplosione e se lo appropria. Intanto Korra aiuta Lin e gli altri a spegnere l’incendio e afferma che dev'essere stato ovviamente il Nord ad averlo causato; Mako racconta della sua osservazione, ma Korra non gli crede e lo ignora.

B2 E05 Bolin Shiro

Shiro Shinobi intervista Bolin

Varrick porta Bolin a una partita di dominio sportivo e viene accolto come una star: il ragazzo prima si sente in imbarazzo, poi si riprende subito e si gusta l’attenzione. Shiro Shinobi lo invita per un’intervista e gli chiede cosa abbia fatto nel frattempo, dato che i Furetti di Fuoco quest’anno hanno fatto cilecca. Il ragazzo racconta brevemente le sue avventure al Polo Sud per poi scaldare il pubblico per la partita, dimostrando grande talento per lo spettacolo. Varrick si congratula con lui e sorride dicendo che ha appena scoperto la sua vera vocazione.

B2 E05 Korra Varrick Raiko

Korra si arrabbia per la passività di Raiko

La mattina seguente Korra e Varrick vanno nel municipio a trovare il presidente Raiko: il mercante è sicuro che li ascolterà, dato che era uno dei suoi sostenitori maggiori nella campagna elettorale. Raiko, dopo una foto per la stampa, ascolta la donna del Sud, ma la deve deludere subito: questa guerra è una faccenda interna delle tribù dell’acqua, non spetta alla Repubblica Unita di intromettersi in affari esteri. Varrick nota che il Nord ieri sera ha attaccato il Centro Culturale del Sud, quindi Città della Repubblica è già stata coinvolta in questo conflitto, ma il presidente non cambia opinione. Korra inizia ad alterarsi, ma il politico spiega con calma che cerca di trovare una soluzione pacifica, perciò per lui la conversazione è finita.

B2 E05 Mako Korra litigio

Korra e Mako litigano di nuovo

Korra va da Mako per scaricare la sua frustrazione, e a sua grande rabbia Mako sembra condividere l’opinione di Raiko che fosse meglio cercare una soluzione pacifica prima di passare alle armi. Arrabbiata, butta in faccia al suo ragazzo che non sia mai dalla sua parte, a cui Mako risponde che solo perché non gli dà sempre ragione non vuol dire esserle nemica. La discussione si evolve in litigio, finché Korra se ne va arrabbiata, lasciando Mako da solo imbronciato.

B2 E05 Varrick Korra Asami idee

Le idee di Varrick non sono male

Korra corre al porto, dove quasi travolge Asami, ed entrambe devono parlare urgentemente con Varrick. Lo trovano quando mostra a Bolin quanto sia bravo a scoccare frecce con gli occhi bendati, colpendo quasi Asami, ma Korra la ferma appena in tempo. L’Avatar viene subito al dunque: gli servono subito le Forze Unite, aspettare Raiko è follia. Anche Asami ha fretta, deve salvare Industrie del Futuro dalla bancarotta. Varrick procede subito a trovare delle idee: mangiando dei peperoncini piccantissimi e appendendosi a testa in giù per aumentare il flusso di sangue al cervello. Dopo alcuni minuti arrivano le idee: devono bypassare Raiko, chiedendo direttamente alle Forze Unite di andare al Sud, e Korra afferma che conosce il Generale Iroh, quindi è un piano perfetto; e Asami deve vendere le armature da combattimento al Sud, due piccioni con una fava.

B2 E05 Varrick presenta Nuktuk

Varrick presenta la sua nuova superstar

Korra si meraviglia per la resistenza del presidente Raiko a mandare truppe al Sud, e Varrick ride dicendo che ci sta pensando lui: ha fatto riprendere l’invasione del Nord e con le scene riprese, montando queste scene con le riprese della sua nuova superstar Bolin, creerà dei film per generare odio verso il Nord e simpatia per il Sud. Il suo progetto si chiama “Nuktuk, eroe del Sud” e Bolin interpreterà la parte del protagonista che combatterà contro il perfido Unalaq.

B2 E05 Mako Bolin identificazione

Mako identifica i sospettati dell'attentato

Bolin torna a casa da Mako che sta setacciando i raccoglitori con le schede dei ricercati della polizia per ritrovare i dominatori del fuoco che aveva visto prima dell’attentato. Il dominatore della terra racconta tutto delle idee di Varrick, incluse quelle date a Korra e Asami, suscitando incredulità in Mako. Quando invece passa al suo ruolo nel movente Nuktuk, suo fratello perde la pazienza e sbuffa che sta cercando di lavorare. Bolin si prende il raccoglitore a lo apre su una pagina a caso e appunto per caso Mako ritrova lì il suo sospettato, e deve perciò far subito rapporto a Lin.

B2 E05 Meelo Pochi

Meelo fatica ad essere severo con Pochi

Tenzin inizia insegnare a Meelo come si comporta un insegnante: all'inizio il bambino si dimostra troppo tenero con l’animale e fa fatica a trattarlo come un subordinato che deve imparare. 

B2 E05 Mako colleghi

Mako viene deriso dai suoi colleghi

Raiko si presenta alla centrale della polizia e sgrida Lin per non aver saputo impedire l’attentato e per aver tardato così tanto nelle indagini. Intanto Mako fa rapporto al suo superiore che lo manda direttamente da Beifong, pensando che farà una figuraccia da principiante. E difatti finisce come previsto e si becca una sonora sgridata, così torna indietro e spiega ai suoi colleghi che ha visto un membro della triade dell’Agni Kai davanti al Centro Culturale, poco prima dell’esplosione. Ma i suoi colleghi, Lu e Gang, non sembrano prenderlo sul serio e lo deridono, e non hanno neanche fatto controllare il telecomando ritrovato, perché per loro la faccenda è chiara: dietro all'attentato al Centro Culturale c’era la Tribù dell’Acqua del Nord, punto e basta.

B2 E05 Raiko

Raiko fa pressione su Mako

Mako si siede imbronciato alla sua scrivania, quando Raiko si ferma davanti a lui per prima congratularsi e poi confermare che sia il ragazzo dell’Avatar. Mako annuisce, così Raiko continua, chiedendo se l’Avatar forse abbia in mente qualcosa di compromettente contro la sicurezza della città. Il poliziotto prima tace, così il politico gli ricorda del suo giuramento, e alla fine Mako cede e gli rivela ciò che gli ha detto Bolin sul piano di Korra.

B2 E05 Raiko Korra Iroh

il presidente avverte Iroh e Korra di non fare pazzie

Questa intanto è andata alla sede attuale della flotta del Generale Iroh e gli spiega il suo problema. Il principe ci pensa su un attimo per proporre di voler eseguire un addestramento proprio lì, così che se dovessero incontrare casualmente un blocco militare dovrebbero combattere per difendersi. Purtroppo in quel momento compare il presidente Raiko e chiede al Generale se per caso voglia seguire una manovra senza la sua autorizzazione, cioè del suo diretto superiore. Chiarisce inoltre che se un solo vascello lascerà il porto, lo trascinerà davanti alla corte marziale. Dopo un ultimo avvertimento severo saluta Korra e se ne va, lasciandola indietro furiosa e delusa, ma capisce anche la posizione delicata di Iroh. Come ultima spiaggia le offre di parlare con sua madre, il Signore del Fuoco Izumi, che era sempre stata molto amica dell’Avatar e della tribù del Sud.

B2 E05 Korra Bolin

Korra spiega il suo nuovo piano

Nel frattempo Varrick inizia con le riprese di Nuktuk: Bolin prova il suo costume e lo reputa troppo freddo per il Polo Sud, ma il direttore non ne vuole sapere. Arriva Ginger, l’attrice che interpreterà la parte femminile del movente e Bolin si è già preso una bella cotta per la donna con i capelli rossi fuoco (tinti). Korra irrompe nelle riprese, affermando che qualcuno deve tenere Naga perché lei deve urgentemente andare alla Nazione del Fuoco, dato che il piano con il Generale Iroh è andato in fumo: Raiko deve aver ricevuto una soffiata, ma da chi? Bolin rivela che oltre a loro tre lo sapeva anche Mako, ma ribatte subito che non lo avrebbe mai spifferato, no? Korra invece ha un sospetto e corre via arrabbiata.

B2 E05 Meelo capo lemuri

Meelo ha imparato a comandare i lemuri

Qualche giorno dopo, Meelo ha fatto grandi progressi nel suo addestramento di Poki, ora gli obbedisce senza problemi. Tenzin gli fa i complimenti, ma il bambino lo sorprende dicendo che non ha solo addestrato Pochi, ma tutti i lemuri del tempio e lo dimostra con uno show aereo di massa. Tenzin sospira pensando di aver creato un mostro.

B2 E05 Mako Korra fine

Mako termina la sua relazione con Korra

Con un calcio Korra sfonda la porta della centrale di polizia e accusa Mako ad alta voce davanti a tutti i presenti di aver detto tutto al presidente. Il ragazzo cerca di spiegarsi ma Korra grida che l’ha pugnalata alle spalle, tradendo lei e la sua famiglia. Dopo che la donna del Sud ha distrutto la sua scrivania con un calcio, la pazienza di Mako raggiunge il limite: ha un lavoro da svolgere e non può continuare ad impedire che Korra faccia errori su errori. Anche lei afferma che ha un lavoro da svolgere, ma lui continua a impedirgli di eseguirlo. A Mako scappa di dire che allora è forse meglio se si lasciano, e dopo un momento di silenzio lo ripete: forse è meglio che le loro strade si separino. In lacrime, Korra si volta e lascia l’edificio; Lin, avvertita dal chiasso, vuole sapere cos'era successo, così Mako spiega che si è appena lasciato con l’Avatar. Lin sorride maliziosamente dicendo che gli è andata bene, visto che non sa com'era stata ridotta l’Isola del Tempio dell’Aria dopo che Tenzin si era lasciato con lei.

B2 E05 Korra spirito

Korra tenta di calmare lo spirito oscuro

Korra prende una barca a motore e si avvia verso la Nazione del Fuoco, ma viene intercettata da Eska e Desna che la attaccano in alto mare. Specialmente la principessa del Nord sembra incavolata nera con sua cugina per aver perso il suo Bolin e attacca con ferocia: i tre dominatori si affrontano senza risparmiarsi. I due gemelli si accorgono per primi di una luce verdastra che sbuca dalla profondità del mare e si allontanano, sorprendendo brevemente Korra. L’Avatar scopre presto il motivo di questo tentennamento: uno spirito oscuro gigantesco appare davanti a lei e la attacca subito. La ragazza viene buttata in mare, ma attiva lo Stato Avatar e inizia ad eseguire i movimenti della Guarigione Spirituale. All'inizio sembra funzionare, ma lo spirito si riprende e si butta su Korra, divorandola.

Le acque si calmano ed Eska e Desna decidono di tornare a riva, lasciando Korra in balia del mare.

Personaggi apparsi[]

Korra

Asami Sato

Bolin

Mako

Iroh II

Raiko

Varrick

Zhu Li

Lin Beifong

Unalaq

Eska

Desna

Shiro Shinobi

Ginger

Trivia e note[]

  • Sui cartelli della marcia si leggono "和平" (pace), "南方自主" (autonomia per il Sud) e "自由," (libertà)
  • Sul poster al muro a casa di Mako si legge "火焰貂" (Furetti di Fuoco)
  • Il libro di Lu e Gang ha come titolo "做人之道§" (Come essere un uomo onesto)
  • Nel libro di Mako ci sono le foto di Shin l'Ombroso, Zolt il Fulmine e alcuni Paritari e altri membri delle triadi
  • Dopo innumerevoli litigi, Mako e Korra decidono di terminare la loro relazione
  • La lacrima che Korra versa sulla barca ricorda molto quella di Noatak prima della sua morte
  • Si viene a sapere che il Generale Iroh è il figlio del Signore del Fuoco, una donna di nome Izumi, che a sua volta è figlia di Zuko
  • Quando Tenzin ha lasciato Lin, questa ha devastato il Tempio dell'Aria
  • Varrick ha inventato la tinta per capelli, e Ginger è la sua prima modella.
  • Nel mondo di Avatar di natura non esistono persone con i capelli biondi o rossi
  • Bolin critica il costume di Nuktuk per non essere autentico, ma Varrick lo ignora, piccola nota su quanto a volte film e realtà siano distanti.
  • I moventi di Varrick sono propaganda per influenzare il pubblico, cosa assai attuale!


Advertisement