Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Guri è il figlio dell'ispettore Sung e di sua moglie che era tra le vittime delle Kemurikage finte che avevano rapito diversi bambini su ordine di Azula.

Storia[]

Guri nacque come primogenito di Sung e sia moglie nell'anno 98 DG.

Fumo Ombra 2 Kemurikage rapiscono Guri

Le Kemurikage lo portano via

Quattro anni dopo stava dormendo beato nella sua stanza quando due persone travestite da Kemurikage s'intrufolarono nella casa e gli diedero un sonnifero per poterlo portare via senza che si svegliasse. I suoi parenti si accorsero di questo e tentarono di impedirlo, ma alla fine vennero sconfitti e il bambino portato via in un nascondiglio segreto sotterraneo sul perimetro del palazzo imperiale. Guri si svegliò qualche ora dopo lamentandosi di un leggero mal di testa e chiese di sua mamma, quando si accorse che non si trovava più a casa sua. Questa realizzazione lo fece spaventare molto e iniziò a piangere, finché un'altra bambina lo consolò che i suoi parenti arriveranno presto, prendendo come esempio il padre di Tom-Tom, Ukano.

Guri si era già abituato alla sua situazione di prigioniero quando venne portata anche Kiyi; il bambino, alla vista delle Kemurikage, si spaventò così tanto che lasciò cadere il suo giocattolo e si nascose in un angolo insieme agli altri. Quando sentirono un rumore strano provenire dalla porta di metallo, un bambino chiese perché il papà di Tom-Tom era l'unico che fa sempre vista e Guri rispose con un tono arrabbiato che era ovvio perché anche lui era cattivo come le "signore spaventose". Questa frase fece arrabbiare Tom-Tom e i due bambini iniziarono a litigare finché Kiyi non gli ordinò stare calmi.

Poco dopo i bambini sentirono provenire dalla porta un suono sconosciuto, a cosa Guri propose che sembrava il verso di un cane-rospo a cui era stato calpestato la coda. Quando Tom-Tom insisteva che era suo padre che stava piangendo, il figlio del poliziotto dichiarò sicuro di sé che era stupido, perché secondo lui gli adulti non piangevano, istigando un altro litigio. Dopo che Kiyi usò il suo dominio del fuoco per bruciare un buco nella porta di metallo, Guri si prese una cotta per la bambina e le chiese di sposarlo, ma questa declinò. Dopo la loro fuga il bambino venne riunito con i suoi parenti e venne portato da sua madre al discorso di Zuko che promise di diventare un Signore del Fuoco degno del suo popolo.

Advertisement