Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement
Guarigione pupazzo

Questa è un'abilità inerente al dominio dell'acqua che permette al dominatore di guarire ferite usando l'acqua come catalisi per accelerare la guarigione reindirizzando l'energia verso l'aria ferita. È molto efficace su ferite esterne mentre è limitata con ferite interne o malattie, l'abilità del dominatore e la qualità dell'acqua usata hanno un influsso maggiore. Tipicamente si sua una quantità minore di acqua per guarire una lesione focale, mentre per trattamenti estensivi il corpo del paziente viene sommerso in una vasca. Per centinaia d'anni nella Tribù dell'Acqua del Nord, la guarigione era riservata alla donne dato che a loro era vietato imparare ad utilizzare il loro potere a scopo offensivo.

Esiste una variante chiamata "guarigione spirituale" che ha effetto solo su spiriti.

Storia[]

Era di Yangchen e Kyoshi[]

L’abilità di certi dominatori dell’acqua di poter guarire ferite era un fatto già noto in antichità e venne trasmesso da generazione in generazione. Anche alcuni Avatar ne erano capaci come Yangchen che era addirittura molto brava e capace persino di guarire danni inflitti da assideramento che necessitano un trattamento prolungato. La sua abilità nel guarire aiutò moltissimo a crearsi la sua fama di “santa” che guariva le persone malate e divenne famosa in tutto il mondo. Ha trattato anche le ferite più brutali e ha visto ogni tipo di danno fisico e mentale.

La maestra Atuat, una donna della dalla Tribù dell’Acqua del Nord che trecento anni prima di Aang aveva già messo in atto la legge che vietava alle donne di combattere, era una dottoressa rinomata in tutto il mondo che ha trattato personalmente la maestra del dominio del fuoco e madre di Rangi Hei-Ran dopo che questa era stata avvelenata da Yun e l’a riportata indietro da un passo dalla morte.

Un anno dopo, nel 295 AG, Avatar Kyoshi si ha insegnata le basi della guarigione senza nessuna maestra usando dell’acqua per guarirsi dalle ferite riportate dopo un combattimento con la Triade dell’Ala Dorata e gli ufficiali del Capitano Li a Ba Sing Se. Ha sempre funzionato, anche se, stranamente, la sua acqua non brillava quando la stava utilizzando.

Più tardi Kyoshi ha osservato come la maestra Atuat ha usato una tecnica di guarigione avanzata dove ha abbassato la temperatura corporea delle guardie del palazzo del Cancellerie Dairin che erano state attaccate da Yun rallentando il processo di morte. La donna del Nord spiegò che questa tecnica non era molto diffusa perché la maggioranza dei dominatori non la possono eseguire e necessitava molta forza e precisione per non far morire i pazienti per essa. Atuat ha poi accompagnato Hei-Ran da Chung-Ling dove ha costruito un ospedale da campo per tutti coloro feriti per via di un feudo sanguinoso tra le case Saowon e Keohso. Ha guarito la maestra del fuoco per le seconda volta dopo che ha riportato da Yun una ferita penetrante alla gola.  

Dopo la risoluzione del conflitto, Kyoshi rimase con Atuat e imparò da lei la guarigione vera e finalmente anche la sua acqua iniziò a brillare. Imparò non solo tecniche normali, ma anche quella avanzata vista prima che per lei non era un problema in quanto di potenza. La usò nell’ultima confrontazione con Yun dove fece congelare il torace del ragazzo con gli organi interni per ucciderlo. Subito dopo fece alzare l’acqua di un torrente sotto la villa dell’Avatar per guarire la ferita da infilzamento serissima di Rangi. Sapendo che aveva solo fatto il minimo indispensabile, Kyoshi corse poi da Atuat per far trattare sé stessa e la sua ragazza.

Era di Aang[]

Durante la Guerra dei Cent’Anni, Yagoda venne considerata una delle guaritrici più famosi della Tribù dell’Acqua del Nord. Arnook e sua moglie si affondavano a lei per guarire la loro figlia neonata Yue gravemente malata, ma anche la dottoressa non riusciva a fare nulla. Disperati, si rivolsero così allo spirito della luna che compì il miracolo. Yagoda era molto brava con i bambini, per cui spesso insegnava la classe di principianti, il che non inferi sulla sua fama.

L1 E16 Katara guarisce Aang

Katara guarisce il braccio di Aang

Katara invece scoprì di esserne capace dopo che Aang aveva ignorato gli avvertimenti di Jeong Jeong ed usato il dominio del fuoco senza addestramento appropriato ed è finito per ustionare le mani della ragazza dopo aver perso il controllo sulle sue fiamme.  Caduta in panico per via del dolore, Katara corse via e sommerse le mani in un torrente vicino per raffreddarle nell'acqua fredda. Istintivamente attivò il suo dominio per illuminare l’acqua intorno alle mani che la guarì, sorprendendo la ragazza che non era al corrente di questa abilità. Jeong Jeong le spiegò poco dopo alcune cose come il fatto che alcuni dominatori dell’acqua potevano anche guarire. Dopo aver scoperto questa abilità, Katara guarì poco dopo un’ustione sull'avambraccio di Aang provocato da Zhao.

Yagoda lezione

Katara si presenta da Yagoda

Dopo essere arrivata alla Tribù dell’Acqua del Nord, Katara scoprì a suo grande rammarico che gli veniva negato la possibilità di poter imparare il dominio dell’acqua offensivo insieme a Aang e il maestro Pakku la mandò invece e da Yagoda per imparare la guarigione “come era d’uso”. Frustrata e arrabbiata, la ragazza si presentò davanti a Yagoda per la sua lezione e la seguì con poco interesse, ma almeno scoprì alcuni particolari su sua nonna Kanna. Dopo essersi conquistata la stima di Pakku, Katara imparò non solo il dominio dell’acqua, ma continuò a frequentare lezioni di guarigione diventando molto brava.

L2 E20 Katara salva Aang

Katara salva Aang all'ultimo

Katara divenne la guaritrice del gruppo in caso di necessità, come per esempio ha trattato Jet per liberarlo dal lavaggio del cervello impostogli dal Dai Li. Poco dopo riportò Aang dalla morte dopo essere stato colpito dal fulmine di Azula usando l’acqua spirituale della sorgente al polo Nord e continuò a trattarlo per tre settimane. Anche dopo il risveglio del ragazzo ebbe bisogno di alcune sedute di trattamento per via delle ferite riportate. Katara trattò la ferita di suo padre Hakoda riportata durante l’invasione e guarì i piedi di Toph che erano state ustionate involontariamente da Zuko.

Era di Korra[]

Dopo la fine della guerra, Katara s’impegnò a migliorare la sua abilità di guarigione e si conquistò il titolo di migliore guaritrice del mondo. Ha passato la sua conoscenza a sua figlia Kya che seguì le sue orme diventando una guaritrice rinomata. Dato che la limitazione sulle donne era stato rimosso già alla fine della guerra, pian piano comparivano anche guaritori maschili e nell’anno 170 DG erano abbastanza comuni.

Korra heals bolin

Korra guarisce Bolin

Essendo la maestra del dominio dell’acqua di Avatar Korra, le insegnò anche l’arte della guarigione come dimostrato quando la ragazza guarì la spalla di Bolin che si era infortunato durante una partita di dominio sportivo. Korra la usò nuovamente per guarire la ferita di Iroh che se l’era procurata durante l’attacco dei Paritari sulla città. Quando Korra perse il dominio per mano di Amon, lei ovviamente cercò aiuto in Katara, ma persino lei si era dimostrata incapace di annullare l’effetto del dominio del sangue di Amon.

Tarrlok 04

Un guaritore guarisce Tarrlok

Il fatto che a Città della Repubblica erano presenti molti guaritori e guaritrici venne accennato da Tahno che si era rivolto a molti nel disperato tentativo di recuperare il suo dominio.  Un guaritore maschile venne chiamato dal municipio per guarire le ferite di Tarrlok dopo che questo aveva alterato le prove per accusare i Paritari di un attacco terrorista per nascondere il suo segreto. Tarrlok si era ferito da solo al braccio con un guanto elettrico per fortificare il suo alibi.

B2 E12 Kya Jinora

Kya tiene in vita Jinora

Kya usò la guarigione per guarire la testa di Bumi che era caduto per alcuni metri alla ricerca di Ikki senza toccare fisicamente la parte lesa. In seguito tenne in vita il corpo di Jinora mentre la sua anima era intrappolata nel Mondo degli Spiriti mantenendo attivo il flusso di energia. Ma dopo una settimana di trattamento, Kya percepii che la ragazzina sta rischiando di andarsene e si rivolse a sua madre per tenerla in vita. L’anziana guaritrice tenne in vita Jinora finché questa tornò nel proprio corpo senza effetti avversi. Sua figlia invece usò l’acqua trovata nel Mondo degli Spiriti per curare contemporaneamente Korra, Mako e Bolin trovati inconsci dopo un contro con l’Avatar Oscuro.

Korra vasca guarigione

Spende mesi in trattamento

Dopo il suo combattimento contro Zaheer e l’avvelenamento con il suo veleno, Korra rimase in uno stato fisico e mentale precario e si sottopose a alcuni trattamenti di Kya, però senza grandi effetti. Si rivolse quindi nuovamente a Katara che usò la sua abilità esperienza per diagnosticare l’estensione dei danni ricevuti. Nonostante tutto però, Katara poteva solo aiutare la giovane donna nel processo di guarigione fisica e guidarla attraverso questo periodo buio.

Korra si guarisce

Korra si guarisce da sola

Korra stessa usò la guarigione solo di rado, come per esempio dopo un duello clandestino di dominio della terra per guarirsi una ferita al gomito usando l’acqua di un bagno pubblico. Probabilmente lo usò anche in altre occasioni come dopo il suo primo combattimento contro Kuvira, ma non venne mostrato.

Dopo l’invasione di Kuvira alla Repubblica Unita, un numero ignoto di guaritori aiutò gli evacuati in un ospedale da campo.

Poteri e limiti[]

L2 E17 Katara guarisce Jet

Katara aiuta Jet a ricordarsi

Fisicamente, la guarigione si basa sulla proprietà dell’acqua di essere la componente maggiore di un corpo vivente e di poter trasportare energia spirituale. Questa tecnica si è dimostrata efficace contro ustioni, lacerazioni, ossa rotte, ematomi e malattie conseguenti a inquinamento ambientale. Su ustioni provocati da scariche elettriche è meno efficace e necessita di più sedute, inoltre quasi sempre rimane una cicatrice. Ha anche il potere di calmare mal di testa e di annullare l’ipnosi, ma contro malattie mentali evoluti come la schizofrenia paranoica o PTSD si è rivelata inefficace.

L3 E01 Katara guarisce Aang

Katara ha bisogno di più sedute

La efficacia di una sessione è limitata anche dalla qualità dell’acqua usata che funziona meglio se è pulita. L’acqua carica di energia spirituale aumenta la potenza guaritrice di moltissimo come visto con Katara che usando l’acqua dell’oasi spirituale è riuscita a riportare in vita Aang dopo essere stato colpito da un fulmine. Nonostante tutto però il ragazzo rimase in coma per tre settimane e anche dopo essersi risvegliato soffriva ancora di forti dolori che necessitavano altre sedute di guarigione. Trovandosi nel Mondo degli Spiriti, Kya ha guarito completamente e contemporaneamente Korra, Mako e Bolin in pochi minuti grazie all'acqua che trovata lì. Una maestra della guarigione come Atuat era capace di compere un’impresa simile usando acqua normale, inoltre usava una tecnica speciale che le permise di abbassare la temperatura corporea del pazienta per rallentare la morte.

Mentre su ferite superficiali è molto efficace, danni profondi e estesi sono a volte all’di sopra del potenziale del guaritore. Le ferite interne di Jet dopo il colpo subito per mano di Long Feng erano state troppo severe per permettere a Katara di guarirlo e si dovette arrendere. Yagoda non è riuscita a guarire la piccola Yue per la sua malattia congenita. La guarigione normale si è anche rivelata inutile con danni estesi ai passaggi del Chi come quelli riportati dal blocco del Chi, come visto quando Katara non è riuscita a guarire i soldati del Team Terra attaccati da Ty Lee. Nemmeno lei, dopo decenni di esperienza, è riuscita a guarire poi Korra che aveva subito la perdita di tre dei suoi domini per mano del dominio del sangue di Amon.

Uso[]

Guarire ferite[]

Il guaritore usa l’acqua come catalisi per trasferire la sua energia in quella del suo paziente per poi guidarla attraverso i passaggi del Chi e di accelerare la guarigione naturale. Per quello deve studiare il Chi e i Chakra per poter identificare problemi e leggere eventuali disturbi.

Il guaritore copre la mano con dell’acqua usando la tecnica del guanto dell’acqua e la pone sull'area interessata; se funziona, l’acqua inizia a brillare in una luce azzurra. Dipendentemente dalla severità della lesione, il dolore sparirà dopo alcuni minuti o di più, a volte si necessitano sessioni multiple. Se le ferite sono troppo estese, è meglio immergere il paziente in una vasca piena d’acqua e guidare l’acqua sopra di lui in piccole onde luminose.

Controllo della temperatura corporea[]

Guaritori molto esperti possono abbassare la temperatura del corpo del paziente per rallentare le funzioni vitali e avere più tempo per il trattamento prima che avvenga la morte. Atuat lo ha usato sulle guardie di Dairin ed è riuscita a fermare l’emorragia prima che il cervello subisca danni irreversibili. Questa tecnica però può essere usata anche in modo omicida, dato che il controllo dev’essere perfetto, altrimenti si danneggiano gli organi interni. Kyoshi ha usato questa tecnica per uccidere Yun congelandogli polmoni e cuore.

In seguito questa tecnica è caduta nel dimenticatoio, dato che non si è più vista.

Mantenimento delle funzioni vitali[]

Guaritori possono mantenere stabili le funzioni vitali di un corpo a cui è stato rubato l’anima come un massaggio cardiaco dopo un arresto. Kya e Katara erano state capaci di mantenere in vita il corpo di Jinora per un’intere settimana finché la sua anima tornò nel suo corpo; apparentemente la ragazza non ha subito nessun danno.

Guaritori noti[]

Trivia[]

  • Fino all'anno 100 DG tutti i guaritori erano donne per via della legge che solo uomini potevano imparare il dominio dell'acqua offensivo, donne dovevano limitarsi alla guarigione. Questo venne abolito in seguito e anche uomini potevano imparare la guarigione.
  • Una tecnica simile venne utilizzata da una sciamane del dominio del fuoco: ha usato la lettura del Chi per esaminare una Korra incosciente e sofferente di amnesia e diagnosticò che il suo Chi era infetto da uno spirito oscuro. Anche Nyahitha, il mentore spirituale di Kuruk, era a conoscenza di questo e utilizzò questa tecnica per aiutare l'Avatar a riprendersi parzialmente dalle ferite spirituali riportati.
  • La guarigione è inspirata al Reiki, anche chiamata guarigione attraverso le mani.
  • La tecnica di raffreddamento di Atuat somiglia alla pratica reale di abbassare la temperatura corporea in pazienti con sospetti danni cerebrali.
Advertisement