Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Ganbat è il capo di un gruppo di bracconieri, specializzati nella cattura di vitelli di bisonti dell'aria nella zona del Tempio dell'Aria Settentrionale. È un uomo sporco e puzzolente, alto e muscoloso che porta il pelo di un vitello di bisonte dell'aria come mantello, come se fosse un trofeo.

Storia[]

B3 E07 bracconieri

Il gruppo di Ganbat

Dopo la scoperta di una mandria selvaggia di bisonti dell'aria nei pressi del Tempio dell'Aria Settentrionale, Ganbat radunò un gruppo di bracconieri che si stabilì in campi nelle valli sotto di esso. Iniziò a catturare vitelli di bisonti e li vendette alla Regina della Terra e alla sua cerchia di nobili di Ba Sing Se a buon prezzo, perché amavano mangiare carne esotica e speciale.

L'arrivo dei nuovi dominatori dell'aria al tempio nel 171 DG li costrinse a lavorare di nascosto, ma vennero ben presto notati da Kai e Jinora. Dato che un suo compagno li aveva portati al campo, Ganbat fu costretto a catturarli e ad imprigionarli nelle gabbie dedicate ai bisonti per portarli a Ba Sing Se con il resto della "carne fresca".

B3 E07 Jinora Ganbat

Ganbat fa arrabbiare Jinora

Prima della partenza controllò ancora una volta le gabbie e venne criticato severamente da Jinora che si arrabbiò per aver catturato membri di una specie animale tanto minacciata dall'estinzione. Il bracconiere rise dicendo che era proprio la rarità di questa specie a rendere la loro carne così preziosa, dato che la regina e i suoi nobili erano disposti a pagare cifre altissime per potersi gustare queste prelibatezze. Per farsi ancora più beffe della ragazzina, Ganbat raccontò una voce su Hou-Ting che diceva che dopo la morte del padre avesse persino mangiato la carne del suo amato orso domestico, Bosco. La reazione infuriata della dominatrice dell'aria lo soddisfece, poi si allontanò ridendo.

Ganbat fuga

Deve darsela a gambe

Quando Kai riuscì a scappare dalla sua gabbia, Ganbat e i suoi scagnozzi cercarono di ricatturarlo, ma prima di riuscirci vennero attaccati da un gruppo di dominatori dell'aria capitanati da Bumi. Lui e gli altri dominatori della terra si difesero con l'erezione di mura di terra e passarono al contrattacco. Ganbat attaccò Meelo e cercò di intrappolarlo in una prigione di terra, ma il ragazzino riuscì ad evadere questo attacco e lo colpì con violenza, forzandolo alla fuga a bordo del camion con le gabbie contenenti ancora i bisonti e Jinora.

Il bracconiere venne inseguito da un Kai infuriato che gli fece perdere il controllo del camion con il suo bastone da dominatore dell'aria. Il ragazzino venne aiutato da Tenzin su Oogi e da un altro bisonte dell'aria che attaccarono la macchina con colpi d'aria. Dopo aver realizzato la sua sconfitta, Ganbat fermò il camion e usci dal veicolo, ma venne subito assalito da Kai che continuò a colpirlo finché Tenzin non lo fermò. Dopo aver calmato la situazione, Bumi e gli altri imprigionarono i bracconieri nelle gabbie destinate ai bisonti per ricordare a Ganbat che sarebbe meglio non farsi nemici i dominatori dell'aria. Non si sa cosa gli sia successo in seguito, ma presumibilmente finì in prigione.

Personalità[]

Ganbat è un uomo meschino, egoista e assetato di denaro, non si fa nessun problema a catturare e uccidere vitelli di una specie rara o a vendere bambini al mercato nero di Ba Sing Se. Inoltre gode nel far soffrire gli altri, come quando racconta a Jinora quella voce sulla Regina della Terra. Anche se cerca di evitare conflitti diretti, in battaglia è senza scrupoli e usa le sue tecniche con l'intenzione di ferire e di uccidere gli avversari. Almeno sa riconoscere quando ha perso, dato che si è arreso senza fare discussioni.

Abilità[]

Ganbat è un eccellente dominatore della terra, capace di creare varie colonne di terra in successione e rapidamente, e con esse era stato capace di tenersi lontani Kai e altri due novellini nel dominio dell'aria. Inoltre possiede una buona agilità e un intuito notevole, quando ha eretto una barriera di terra appena in tempo per impedire al gruppo di nemici di attaccarlo con raffiche di vento. Teneva testa brevemente persino a Meelo, anche se dopo alcuni minuti venne sconfitto dalla sua agilità e imprevedibilità.

Trivia[]

  • Il suo nome proviene dell'artbook per il Terzo Libro
  • Lui è il primo avversario catturato dalla nuova Nazione dell'Aria, cosa che diventerà la loro mansione principale in seguito alla convalescenza di Korra, come annunciato da Tenzin alla fine di "Il Veleno del Loto Rosso"
Advertisement