Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Fong era stato un potente dominatore della terra e Generale dell'armata del Regno della Terra durante la Guerra dei Cent'Anni. La lunga guerra sanguinosa lo ha reso impaziente e ha visto Avatar Aang come arma finale contro il nemico, non importa se si senta pronto o meno. Ha la fama di essere un soldato molto aggressivo e cocciuto che ogni tanto esagera.

Storia[]

L2 E01 Fong benvenuto

Accoglie gli eroi

Ha iniziato la sua carriera da militare più di venticinque anni prima di incontrare il Team Avatar, dove si è guadagnata subito la sua fama di essere un soldato che combatte contro il nemico senza conoscere la paura. Aggiudicandosi le lodi dei suoi superiori, avanzò presto tra i ranghi fino a diventare un ufficiale nonostante non aver goduto nella educazione formale. Ma la sua convinzione lo contraddistinse cosi tanto che riuscì a raggiungere il rango di Generale. Ma dato che era partito dal rango più infimo, i soldati sotto il suo comando lo venerarono come modello da seguire e gli erano molto fedeli.

Nell'anno 100 DG, Fong ricevette la richiesta di organizzare una scorta per Avatar Aang per arrivare fino ad Omashu. Accolse lui, Sokka, Katara, Appa e persino Momo con tutti gli onori, ma appena che iniziarono a parlare, gli fece i complimenti su come aveva distrutto la flotta della Nazione del Fuoco al Polo Nord. Deciso di portare termine alla sanguinosa guerra, Fong suggerì al ragazzo di usare lo Stato dell'Avatar per andare a sconfiggere il Signore del Fuoco subito. All'esitazione del Nomade dell'Aria, cercò di convincerlo a provarci nonostante che il suo addestramento non era ancora completato, mostrandogli i feriti della guerra.

L2 E01 Fong ordina attacco

Fong ordina l'attacco

Ignorò le considerazioni del gruppo e si apprese a cercare di scatenare lo Stato dell'Avatar, ma non ebbe successo. Impaziente, decise quindi di usare le maniere forti e iniziò a attaccare Aang sul serio e ordinò ai suoi uomini di fare lo stesso.

Ma anche gli attacchi continui dei suoi soldati non ebbero l'effetto desiderato , dato che Aang s'impuntò di evitare gli attacchi e di non voler combattere. Usò quindi la sua ultima carta, ovvero minacciare di uccidere Katara davanti ai suoi occhi. Non si lasciò commuovere delle lacrime disperate del ragazzo e affondò la dominatrice dell'acqua sottoterra, apparentemente uccidendola. Con questo scatenò infine lo Stato dell'Avatar, ma la sua gioia durò solo per pochi secondi, dato che si rese presto conto che mostro aveva contro come nemico. Venne scaraventato in giro finché alcuni minuti dopo Fong, temendo per la sua vita, non rivelò che era stato solo un trucco e che Katara stava bene. Aang però distrusse quasi la sua base militare, finché alcuni minuti dopo non si calmò.

L2 E01 Sokka zittisce Fong

Sokka lo zittisce

Quando la ragazza accorse per consolare Aang, il quale affermò di non voler mai più essere visto così, Fong obiettò con voce alta e iniziò già a pianificare la sua invasione della Nazione del Fuoco. Fortunatamente la sua bocca venne chiusa da Sokka che lo colpì secco in testa con la sua clava e lo zittì.

Dopo che il Team Avatar apprese che durante un 'eclissi i dominatori del fuoco erano impotenti e lo dissero al Re della Terra, il Consiglio decise che l'invasione partiva dalla fortezza di Fong. Il Generale non fu un partecipante attivo, ma mandò delle truppe per assistere alla invasione.

Trivia[]

  • Il suo doppiatore inglese, Daniel Dae Kim, non solo è anche il doppiatore originale di Hiroshi Sato, ma interpreta anche il Signore del Fuoco Ozai nella serie Netflix.
Advertisement