Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il secondo episodio del primo Libro: Aria di La Leggenda di Korra, che insieme al primo episodio venne trasmesso su Nickelodeon uno di fila all'altro il 24 Marzo 2012.

<<< puntata precedente

Ripasso e sinossi[]

“Città della Repubblica accoglie l’Avatar Korra! Dopo anni di reclusione nel sud, questa maestra dell’acqua, della terra e del fuoco tenta di aggiungere il dominio dell’aria alle sue abilità e grazie all'insegnamento di Tenzin, figlio dell’Avatar Aang potrebbe arrivare lontano! Ma riuscirà il pacato maestro dell’aria ad addomesticare questa testa calda?”

Korra inizia il suo allenamento sotto il maestro Tenzin, ma l'entusiasmo si trasforma presto in frustrazione. Per colpa dei suoi continui fallimenti ignora l'ordine del maestro di non andare all'arena del dominio sportivo, dove incontra i fratelli Mako e Bolin dei Furetti di Fuoco e si affascina a questo stile di combattimento. Tenzin non lo vede di buon occhio e cerca di vietarglielo, ma la ragazza rimane cocciuta e alla fine riesce a convincerlo che per lei questo allenamento funziona più che bene.

Storia[]

Korra cerca di convincere Tenzin di poter vedere una partita di dominio sportivo

Di mattina, sull’Isola dell’aria, Korra legge un articolo sul dominio sportivo riguardo la vittoria delle Vespe Rapaci e propone a Tenzin di andare a guardare una partita. Ma il maestro non ne vuole sapere e chiama quello sport un insulto per la nobile tradizione del dominio. Korra cerca di convincerlo, affermando che aveva sognato di seguire una partita dal vivo da quando era stata bambina e ora aveva l’arena davanti agli occhi, ma Tenzin ribadisce che Korra deve concentrarsi sull'allenamento, non su queste sciocchezze, alla quale lei fa nota delle guardie del Loto Bianco intorno a sé. Per imparare il dominio dell’aria, secondo lui, Korra ha bisogno di una ambiente calmo e silenzioso, privo di distrazioni, così lei ubbidisce, ma di malavoglia.

Tenzin rassicura Korra sul fatto che sia normale avere dei problemi con un elemento specifico

Dopo colazione, Tenzin e Korra vanno verso il giardino e parlano un po'; il dominatore dell’aria ha saputo da Katara che finora Korra non è mai riuscita a dominare l’aria, cosa che l’Avatar conferma con frustrazione. Mentre mette a posto la maglietta di Korra (a cui come sempre ha tirato su le maniche fino alle spalle), spiega che è normale che l’elemento più difficile da controllare per un Avatar sia quello opposto alla sua vera personalità, così come per il pacifico Aang era stato la terra. Con un sospiro profondo Korra lo conferma, sapendo che lei caratterialmente è il più lontano possibile da un dominatore dell’aria.

I cancelli roteanti: il primo esercizio

Arrivano davanti a un cerchio pieno di cancelli eretti, dove li attendono già Jinora, Ikki e Meelo: la prima spiega che si deve attraversare i panelli senza toccarli. Korra sorride pensando che sia facile, ma si ricrede quando Tenzin li fa girare vorticosamente con un colpo d’aria. Quando sono in movimento, spiega che il segreto è comportarsi come una foglia al vento che ondeggiando segue le correnti create dai movimenti dei pannelli. A fare una dimostrazione è Jinora, mentre continua la spiegazione: il dominio dell’aria si basa sui movimenti a spirale e sul cambiare direzione senza preavviso quando s’incontra una resistenza.

Non ci riesce, i cancelli battono Korra!

Korra si butta con la sua solita grinta, ma appena entrata viene colpita da tutte le parti dai panelli, venendo scaraventata in giro fino ad arrivare davanti a Tenzin con il sedere a terra. Il secondo tentativo non va meglio: nonostante i consigli degli altri, Korra viene colpita ripetutamente e buttata fuori. Tenzin sospira pensando che sarà un cammino molto lungo.

Arrabbiata e frustrata, Korra incenerisce un giornale

Di sera Korra tenta di creare un colpo d’aria davanti a un giornale (che per caso mostra una foto di Lin Beifong), ma non ci riesce e dopo innumerevoli fallimenti incenerisce il giornale con un pugno di fuoco. La sua solfa con Naga viene interrotta da una trasmissione radio direttamente dallo stadio del dominio sportivo, dove i Furetti del Fuoco lottano contro un’altra squadra per la qualificazione alla massima competizione. Alcune guardie del Loto Bianco - e Korra in segreto sul tetto - seguono la radiocronaca con entusiasmo, ma prima della fine la radio si spegne. E' stato Tenzin a spegnerla, ordinando a Korra di scendere dal tetto per farle una sonora ramanzina, vietandole nuovamente di seguire questa inutile distrazione.

Korra osserva come i bambini riescono a stare fermi a meditare

La mattina seguente inizia con una sessione di meditazione nel padiglione dell’isola: ovviamente Korra non riesce proprio a rimanere ferma. Alla sua lamentela, Tenzin le spiega che deve far volare libera la mente, perché l’aria è in fondo l’elemento della libertà. Questa frase fa ridere Korra che afferma che di libertà finora non ne ha vista tanta, visto che non le fa neanche ascoltare la radio! Il maestro dell’aria la ignora e le mostra che persino Meelo, l’uragano della famiglia, sta meditando bene (Korra pensa invece che sta dormendo) e questo sembra sorprendere Tenzin. La ragazza si sta arrendendo, così il suo maestro le spiega che questi insegnamenti si depositeranno in lei e un giorno si schiuderanno. Korra ritenta, ma dopo pochi minuti si stufa definitamente e si alza nonostante le obiezioni di Tenzin.

Bolin le presenta suo fratello Mako, che non è impressionato

Quella notte Korra esce dal tempio quatta quatta e nuota verso l’arena del dominio sportivo per poi infiltrarsi attraverso una finestra aperta. Quando passa per una palestra ed entra curiosa, viene fermata da Toza, capo della palestra, che non beve la sua scusa di aver cercato il bagno e sta per chiamare la sicurezza. A tirarla fuori dai guai è un giovane atleta che la fa passare per la sua ragazza e la accompagna in giro, portandola direttamente al punto migliore per vedere la partita: lo spogliatoio degli atleti. Il giovane si presenta come Bolin, ma quando suo fratello Mako entra insieme a Hasook, compagno di squadra, viene istigato a mandare via quella “fan” fastidiosa.

Con un attacco furioso Mako si aggiudica la vittoria

Il trio dei Furetti di Fuoco inizia la sua partita contro le Tigri Corazzate e si parte subito a pieno ritmo, ma finiscono presto in svantaggio, perdendo il primo round. Korra li segue dagli spalti entusiasta e osserva come vincono spettacolarmente il secondo round. Il terzo round parte male, dato che Hasook si scontra con Bolin ed entrambi finiscono in acqua, lasciando Mako da solo contro tre avversari. Partendo dal fondo del campo, Mako dimostra straordinaria capacità di concentrazione e resilienza, ed elimina un avversario dopo l’altro, fino a buttare fuori l’ultimo delle Tigri Corazzate. Korra ne rimane profondamente affascinata!

Bolin non crede di aver davanti a sé l'Avatar!

Dopo la partita, Korra si congratula con Bolin, mentre Mako sgrida Hasook per la sua magra performance (e il dominatore dell’acqua se ne va arrabbiato). Korra cerca di parlare con Mako, ma questo la ignora nuovamente, cosi racconta a Bolin che non ha mai visto uno stile di dominio del genere nonostante si fosse allenata fin da piccola. La ragazza gli chiede di insegnarle qualche trucco, ma Bolin non è sicuro di come il suo dominio della terra si possa tradurre in quello dell’acqua. Korra gli spiega con un sorrisetto che lei è anche una dominatrice della terra, facendolo confondere sempre di più. Subito dopo Bolin si scusa nervoso per aver pensato che lei, una donna dall'aspetto tipico della tribù dell'acqua, vestita come quelli della tribù dell'acqua, fosse una dominatrice dell'acqua. Korra lo salva quando con un sorriso beffardo aggiunge quello del fuoco, e Mako, che stava ascoltando nonostante tutto, finalmente capisce che lei è l’Avatar. Mentre lui rimane calmo, Bolin quasi perde le staffe dall'eccitazione.

Bolin le fa i complimenti, Mako rimane impassibile

Poco dopo Bolin mantiene la promessa di mostrare qualcosa a Korra e le spiega che nel dominio sportivo anche un dominatore della terra deve essere veloce sulle gambe e flessibile. Korra ci prova e dopo qualche tentativo riesce ad imitare questa tecnica. Bolin le fa i complimenti, mentre Mako si limita a un “niente male”, facendo irritare la ragazza. Mentre il dominatore del fuoco si ritira, Bolin e Korra continuano ad allenarsi.

La furia di Korra si scarica sui cancelli roteanti

Il giorno seguente si ritorna ai panelli roteanti e nuovamente Korra fallisce nell'attraversarli. Dopo innumerevoli tentativi si lascia prendere dalla furia e incenerisce i pannelli di legno, scioccando i dominatori dell’aria presenti. Tenzin la sgrida, ma Korra si scusa dicendo che gli insegnamenti non funzionano e che forse il problema qui è il maestro, che considera pessimo. Quando se ne va incavolata e frustrata, Meelo si fa gioco di suo padre, mentre Ikki e Jinora lo abbracciano.

Pema consola suo marito che ormai non sa píù cosa fare

A tavola, Pema chiede dove sia finita Korra, ma Tenzin sbuffa dicendo che non sa più che farsene di quella ragazza. Si rivolge alle due figlie davanti a lui chiedendo loro di non diventare mai come lei, ma Jinora, che stava leggendo un libro, alza solo brevemente lo sguardo e risponde secca che non farà una promessa del genere.

Per la prima volta, Korra indossa l'uniforme dei Furetti di Fuoco

La ragazza della tribù dell’acqua torna all’arena di dominio sportivo e nota che Mako e Bolin sono giù di corda, perché Hasook li ha lasciati a terra, e senza il terzo membro verranno squalificati. Dato che non possono chiedere a nessun altro atleta, si propone Korra di sostituirlo, dato che finché usa solo un elemento non dovrebbero esserci problemi. Mentre Bolin è entusiasta, Mako è assolutamente contrario, ma il tempo stringe e deve rassegnarsi all'idea. Korra entra in campo assieme ai due fratelli, ma ignora subito l’ordine di Mako di non fare mosse strane attaccando per prima e commettendo un fallo. Continua a fare errori su errori, dato che effettivamente non conosce le regole, e questo costa loro il primo round. Al secondo gli avversari la attaccano senza pietà, finché Korra, mossa dall'istinto, usa il dominio della terra per difendersi. Ora il segreto è scoperto, il commentatore Shiro Shinobi non può che rassegnarsi alla verità: la nuova giocatrice dei Furetti di Fuoco è l’Avatar! Purtroppo anche le guardie del Loto Bianco ascoltano la trasmissione via radio e Tenzin ne viene a conoscenza. Arrabbiato come non mai si avvia per l’arena del dominio sportivo.

Dopo averla scoperta, Tenzin sgrida Korra e le ordina di tornare subito al tempio

I giudici permettono a Korra di continuare, se si limita al solo dominio dell’acqua, ma anche così continua ad incassare senza sosta, diventando il bersaglio preferito dei Ornito-Orsi e alla fine finisce fuori campo. Quando emerge dall'acqua, trova davanti a sé un Tenzin veramente incavolato che con rabbia le ordina di tornare subito al tempio. Ma la ragazza non si lascia impressionare e risponde che forse come Avatar non ha bisogno del dominio dell’aria. Ovviamente Tenzin non ci può credere, perché l’Avatar deve saper utilizzare tutti e quattro gli elementi, non c’è alternativa. Korra ribatte che quello che deve sapere sono gli stili di combattimento moderni, ma il maestro dell’aria risponde che essere l’Avatar non vuol dire solo combattere. Ma non serve a nulla, Korra si gira e torna in campo, più decisa che mai.

Finalmente Mako si congratula con Korra per la sua ripresa

Inizia il terzo round e di nuovo sembra che stia andando male, e Korra viene quasi spinta di nuovo in acqua. Ma prima di cadere si riprende e inizia ad evitare gli attacchi avversari usando i movimenti del dominio dell’aria. Avanza sempre di più e la sua ripresa dà nuova carica ai due fratelli, e insieme battono gli avversari ormai stanchi. Tenzin ha visto tutto, la sua sorpresa si tramuta in gioia e infine in entusiasmo. A fine partita Mako finalmente si mostra soddisfatto della presenza di Korra nella squadra e si congratula con lei e per la sua tecnica; la ragazza risponde che non è suo il merito, ma di chi glielo ha insegnato.

Korra è felice che Tenzin accetti le sue scuse

Quella sera i dominatori dell’aria iniziano a riparare i cancelli rotti, quando arriva Korra e si scusa profondamente con Tenzin per le sue parole e le sue azioni. Ma anche il maestro ha da scusarsi, perché doveva insegnarle la pazienza e alla fine l'ha persa lui. Inoltre le fa i complimenti, visto che durante la partita si è mossa come una vera dominatrice dell’aria (Korra si meraviglia che il maestro era rimasto a guardare la gara). I due accettano le scuse dell’altro e Korra lo saluta per domani mattina. Nell'allontanarsi invece lo informa che ora è un membro ufficiale dei Furetti di Fuoco e che fra un paio di settimane la aspetterà un campionato estenuante. A Tenzin non resta che sospirare profondamente.

Cala la notte su Città della Repubblica, e Mako dalla sua stanza nell'arena del dominio sportivo, guarda il Tempio dell’Aria, mentre Korra, dal Tempio dell’Aria, guarda l’arena.

La sera, Korra guarda fuori verso l'arena del dominio sportivo... dove vive Mako

>>> Puntata seguente

Personaggi apparsi[]

Korra

Tenzin

Jinora

Meelo

Ikki

Mako (debutto)

Bolin (debutto)

Toza

Hasook

Shiro Shinobi

Trivia e note[]

  • Questo episodio è il primo ad avere un ripasso dell'episodio precedente, che è concepito come se fosse una trasmissione radio: la voce è quella di Shiro Shinobi, il commentatore degli incontri di dominio sportivo.
  • Il titolo dell'episodio viene pronunciato da Tenzin durante la sua spiegazione dei cancelli roteanti.
  • Tenzin ha al collo una spilla con il simbolo di una foglia, come se fosse il simbolo dei dominatori dell'aria
  • Il giornale che Korra incenerisce, davanti ha una foto di Lin e Tarrlok, dietro una di Tahno e di Amon. La pagina è la stessa che Korra legge a inizio episodio
  • La mossa di Korra durante questi tentativi somiglia a una Kamehameha o un Hadouken.
  • I nomi delle squadre sono tutti presi da animali ibridi dell'universo Avatar, come i Furetti di Fuoco (Fire Ferrets), gli Ornito-Orsi (Platypus Bears) o le Tigri Corazzate (Tiger-Dillos)
  • Korra usa la divisa di Hasook che per lei è troppo grande, infatti il suo casco le sta continuamente scivolando sulla fronte
  • Il fatto che l'Avatar Aang ha avuto grandi problemi ad imparare il dominio della terra, è mostrato nell'episodio "il dominio della terra " (Bitter Work) del libro due: Terra
  • Durante la meditazione Tenzin afferma che l'aria è l'elemento della libertà, molto simile alla descrizione dell'elemento di Iroh per Zuko nella stessa puntata.
  • Quando Korra si tuffa dall'Isola, per ammortizzare l'impatto usa una tecnica simile a quella di Aang durante la sua battaglia contro Ozai.
  • il giornale che Korra sta leggendo si chiama "Republic News" (共和國新聞)
  • I tubi del risultato portano le scritte: 第一囬合 "primo round "; 第二囬合 " secondo round"; 擊倒 "Knockout"; 優勝者 "Vincitore".
Advertisement