Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

Template:Tabella Personaggi

Flopsie era stato l'animale domestico di Re Bumi di Omashu, appartenente alla specie di gorilla-capra. Era stato un animale molto grande, dall'aspetto terrificante, ma in realtà era molto amichevole e gentile. Si dice che era stato l'unico membro della sua specie che era mai stato addomesticato.

Storia[]

L1 E05 Flopsie

Aang diventa amico di Flopsie

Quando Avatar Aang era tornato a Omashu dopo cento anni, il Re gli aveva impartito di superare tre prove mentre teneva in ostaggio Sokka e Katara. La seconda di queste prove consisteva nel catturare Flopsie e di riportarlo indietro dal suo padrone, ma Re Bumi non gli aveva detto che aspetto aveva. Pensando che si trattasse del coniglietto che il monarca strambo gli aveva indicato, Aang lo inseguì, ma venne presto a sua volta inseguito da uno feroce gorilla-capra e scappò a gambe levate. Presto però si accorse della verità e capì che Flopsie era in realtà questo bestione e superò la prova diventando anche suo amico.

Aang lo incontrò di nuovo alcuni mesi dopo, quando era tornato per chiedere a Bumi di diventare il suo maestro del dominio della terra, ma nel frattempo Omashu era caduta nella mani della Nazione del Fuoco. Mentre stava cercando il suo amico, Aang trovò invece Flopsie che era incatenato a doveva fare lavori forzati. Flopsie lo riconobbe subito e cercò di salutarlo, ma la catena lo bloccò. Dopo averlo liberato, Aang gli saltò in groppa e, per abitudine, gridò "Yip Yip" per farlo partire, la il gorilla-capra non si mosse per ovvi motivi. Alla fine partì di corsa quando Aang gli disse semplicemente "partiamo". Purtroppo non riuscirono a trovare Bumi e dovettero lasciare la città per riunirsi al resto degli evacuati. Mentre Aang veniva consolato da Katara, Sokka lo abbracciò per salutarlo.

Advertisement