Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

Il simbolo dell'aria

Il dominio dell'aria (in originale "Airbending") è una delle forme principali del dominio ed è l'arte aero-cinetica di poter controllare e manipolare l'aria. I pacifici Nomadi dell'Aria lo usarono anche nelle attività di tutti i giorni.

L'Aria è definita come l'elemento della libertà. I Nomadi dell'Aria si sono staccati dai problemi e conflitti terreni , trovare la pace e l'armonia per loro è la soluzione alle difficoltà della vita. Sono continuamente alla ricerca dell'illuminazione spirituale, così come risultato tutti i loro figli sono dominatori dell'aria. I primi dominatori dell'aria impararono la loro arte dai bisonti dell'aria.

La chiave del dominio dell'aria è la flessibilità e l'abilità di seguire la strada della minore resistenza. Il dominio dell'aria è quasi esclusivamente usato in modo difensivo, ma è l'arte più dinamica di tutte. Può bloccare e sopraffare un intero gruppo di persone alla volte ed essere usato anche in modo fatale, ma grazie alla natura pacifica dei Nomadi dell'Aria non viene quasi mai usato in questo modo. Generalmente un dominatore dell'aria vuole usare l'energia dell'avversario contro di lui oppure evitare completamente il conflitto. A causa della spiritualità accennata, un dominatore dell'aria usa il Jing negativo, ovvero adattandosi alle circostanze intorno e preferendo manovre evasive.

Origine[]

Durante l'era di Raava (ovvero più di diecimila anni fa), l'abilità del dominio dell'aria venne temporaneamente prestata agli umani dalla tartaruga leone dell'aria agli abitanti che vivevano sul suo guscio e che la lasciavano per un breve periodo per procurarsi del cibo. Dopo aver compiuto la noro manisone, la tartaruga leone se lo riprese.

Dopo la Convergenza Armonica e la chiusura degli Portali Spirituali da parte di Avatar Wan, le tartarughe leone si ritirarono dalla loro responsabilità di proteggere gli umani e non consegnavano più i domini alla persone. Quelli che fino in quel momento ne erano in possesso, impararono a controllarlo osservando i bisonti dell'aria e svilupparono l'arte del dominio dell'aria. I bisonti dell'aria erano creature sacra per la cultura dei Nomadi dell'aria ed erano capaci di volare senza nessun ausilio e di utilizzare le coro code massiva per cerare correnti e colpi d'aria.

Si narra inoltre che le frecce di pelle sulle teste dei bisonti erano state l'inspirazione per i tatuaggi per i maestri del dominio dell'aria. I tatuaggi simboleggiano la maturità di un dominatore dell'aria e dimostrano che abbia raggiunto il grado di maestro a fine del suo addestramento. Al contrario di tutti gli altri popoli, tutti i Nomadi dell'aria sono dominatori dell'aria, per la loro forte connessione spirituale.

Tecniche[]

Tecniche base[]


Tecniche avanzate[]

Tecniche livello Avatar[]

Tecniche speciali[]

Strumenti di allenamento e armi[]

Oggetti vari possono essere d'aiuto nell'allenamento nel dominio dell'aria e, più tardi, nel suo utilizzo. In genere sono oggetti che usano qualcosa che sta roteano o che generano una corrente che può essere manipolata con il dominio dell'aria.

Un dominatore dell'aria deve non solo essere agile, ma possedere un senso di equilibrio impeccabile, capace di ragionare e reagire indipendentemente dalla posizione del copro e di rimanere concentrato. A tal proposito i Nomadi dell'aria hanno sviluppato un gioco chiamato "Palla in aria", dove il campo consiste in una serie di pali alti su cui bilanciarsi e due porta a forme di cerchio. Una palla di legno, leggera e vuota all'interno, viene manipolata con il dominio e si cerca di gare gol nella porta avversaria impedendo che si subisca un gol. La difficoltà consiste di controllare la palla con precisione e di rimanere in piedi sui pali senza cadere.

I cosiddetti cancelli roteanti sono uno strumento di allenamento che servono ad allenare un dominatore dell#aria giovane a implementare manovre evadenti circolari per passare tra di loro, altrimenti é pressoché impossibile. Chi vuole passare questi cancelli, deve essere leggero come una foglia e seguire la corrente dell'aria anziché sforzare il suo passaggio.

Al contrario degli altri dominatori, dominatori dell'aria raramente usano armi per aumentare la loro potenza. Se si può considerare un'arma, il classico bastone dell'aria aiuta ad implementare il dominio e di rinforzarlo, usando la leva maggiore del bastone e delle vele attaccate per aumentare la potenza della corrente d'aria. Il diametro stretto del bastone permette di concentrare il colpo d'aria fino a farlo diventare tagliente come una lama, capace di tagliare corde o ferire in battaglia. Un'altra arma usata da alcuni dominatori dell'aria sono ventagli di metallo, come lo fece Avatar Kyoshi che usò i ventagli di sua madre Jesa, una dominatrice dell'aria che si era separata dalla sua spiritualità.

Dominatori importanti[]

Punti deboli[]

Il dominio dell'aria potrebbe essere quello più pericoloso e versatile, ma i Nomadi dell'Aria si auto-limitano per via della loro filosofia pacifista. Questo comporta una mancanza di tecniche offensive che generano l'idea che il dominio dell'aria sia il più debole, ma per rispetto alla vita in generale un Nomade dell'aria rinuncia a usare il dominio a piena potenza. Ma nei pochi casi in cui abbiamo visto un dominatore dell'aria a piena potenza, abbiamo visto che una lama di vento può tagliare persino una roccia o di scaraventare persone per decine di metri fino a farli precipitare a morte. Già con Gyatso si era intuito che un dominatore dell'aria messo davvero alle strette può diventare un assassino, quando si vede che la sua salma era circondata da dozzine di soldati del fuoco, facendo intuire che li abbia uccisi prima di morire. Anche Avatar Yangchen aveva confessato di aver violato i principi dei Nomadi dell'Aria, ma aveva sempre agito per il bene maggiore. Un esempio di un dominatore dell'aria senza questi principi abbiamo visto in Zaheer che ha usato il dominio dell'aria per uccidere la Regina Hou-Ting aspirandole l'aria dai polmoni, soffocandola.

Un secondo punto debole del dominio dell'aria che un Nomade dell'Aria deve essere sempre connesso alla sua spiritualità; se si perde questa connessione, le propria abilità iniziano a deteriorare. Un esempio di questo era stata Jesa, madre di Kyoshi, che aveva scelto uno stile di vita più materiale e criminale, ma col passare del tempo ha dovuto usare i ventagli per poter usare il dominio dell'aria.

Connessione con la spiritualità[]

Genocidio dei Nomadi dell'Aria[]

Nuova Nazione dell'Aria[]

Arte marziale[]

Trivia[]

Advertisement