Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement
Simbolo acuqa

Simbolo dell'acqua

Il dominio dell'acqua (in originale "Waterbending") è una delle arti principali del dominio ed è la capacità idro-cinetica di controllare l'acqua in tutte le sua forme. E' usata dalle Tribù dell'Acqua del Sud e del Nord, quella meno conosciuta della Palude Nebbiosa e dai dominatori dell'acqua di Città della Repubblica. I vari gruppi hanno sviluppato vari stili diversi.

L'acqua è considerato l'elemento del cambiamento. La sua fonte di forza è la luna, dalla quale i primi dominatori dell'acqua hanno imparato la loro arte osservando le maree. Loro sono gli unici dominatori che non hanno imparato da un animale, anche se gli spiriti della luna e del mare hanno assunto la forma di due pesci Koi per restare nel Mondo Materiale millenni fa.

Lo stile di combattimento dell'acqua è caratterizzato da movimenti fluidi e eleganti, anche se quello della tribù della Palude Nebbiosa è più rigido e diretto. Un dominatore dell'acqua reagisce secondo la corrente di energia, trasformando la loro difensive nell'offensiva per usare la forza avversaria contro di lui. Anche quando assumono una posizione di attacco precisa, sembra sempre che una posizione cambi continuamente come una corrente.

Origine[]

Durante l'era di Ravva oltre diecimila anni fa, il potere di dominare l'acqua era stata conferita esclusivamente agli uomini dalla loro tartarughe leone per permettergli di sopravvivere nelle foresta spirituali. Al loro ritorno sul loro guscio, la creatura se lo riperdeva ogni volta, il che significò che non c'era abbastanza tempo per sviluppare tecniche vere e proprie. La tartaruga leone viveva vicino al polo nord, il che divenne anche la patria della tribù dell'acqua.

Dopo la Convergenza Armonica di diecimila anni fa e la chiusura dei portali spirituali per mano di Avatar Wan, le tartarughe leone hanno rinunciato al loro ruolo di protettori del genere umano e si sono ritirati da loro, chi era stato in possesso del dominio restava un dominatore a vita. Col passare delle generazioni, i membri della tribù osservarono le maree sotto l'influsso della luna, che per loro era una specie di divinità. La luna e l'oceano, difatti, sono dominati da due spiriti che hanno deciso di vivere al polo Nord sotto forma di pesci Koi: Tui (spirito della luna) e La (spirito dell'oceano). Da loro i dominatori dell'acqua hanno imparato a tirare e spingere l'acqua come le maree imitando la luna in cielo. Per questo i movimenti sono fluidi e morbidi, ma voleva anche dire che il loro potere era direttamente influenzato dal corpo celeste.

Stili[]

L1 E09 Rotolo dominio acqua

Tecniche avanzate della pergamena

Nel mondo di Avatar esistono attualmente quattro stili, ovvero quello del Nord, del Sud, della palude e del dominio sportivo. Alla fine della guerra quello del Sud era quasi estinto con solo Hama rimasta in vita come dominatrice originale considerata una maestra. È riuscita comunque a passare gran parte della sua conoscenza a Katara prima di rivelarsi una nemica. Lo stile della palude sembra aver avuto origine da quello del sud, anche se, per via della circostanze e dell'ambiente diverso, ha preso una strada a parte.

Stile del Nord e del Sud[]

Il dominio dell'acqua si sviluppò al polo Nord e quando alcuni membri della tribù si sono trasferiti al polo sud, lo hanno portato con loro. Col passare dei secoli, si è modificato nei particolari, ma in principio è rimasto uguale. Si può notare che lo stile del Nord è più difensivo e strategico, mentre quello del Sud più aggressivo e dinamico.

Lo stile tradizionale si basa su movimenti fluidi e gracili, cambiando spesso tra le forme liquide e solide. I dominatori hanno creato le loro città usando il dominio manipolando neve e ghiaccio a loro piacimento.

Stile della palude[]

Questo stile viene usato nella tribù della Palude Nebbiosa nel Regno della Terra. A differenza dei loro cugini al poli, loro non conoscono il ghiaccio e la neve e quindi non lo usano di norma, ma sanno che esiste. Il loro stile è più rigido e dritto, forse dato al fatto che l'acqua nella palude è quasi sempre stagnante e ferma. Usano spesso movimenti rigidi roteanti della braccia, sopratutto per far muovere le loro barche.

Dato che sono circondati dalla piante non è illogico che qualcuno abbia imparato a dominarli, come per esempio Huu. Non è chiaro se anche qualcun'altro della tribù poteva usarlo, anche se non sembra probabile. Hama però non si é meravigliata di questo, dato che anche lei era a conoscenza del fatto che le cose viventi contengono sempre acqua.

Il loro stile è abbastanza utile in combattimento; i dominatori della palude hanno usato movimenti simili per muovere l'acqua e attaccare usando movimento diretti e rigidi di braccia a gambe, ma con grande precisione.

Dominio sportivo[]

Dominio sportivo match

Dominio sportivo

Dopo settant'anni si è sviluppato un nuovo stile di dominio dell'acqua che si è adattato alla esigenza di una vita in città. Tra di esse si trova anche quello del dominio sportivo sviluppato apposta per accontentare le severe regole di gioco come una quantità limitata di acqua, Per via di questa limitazione i dominatori hanno sviluppato tecniche con colpi veloci e piccoli anziché grandi jet. Inoltre hanno iniziato ad usare più le gambe per dominare, una cosa che ha favorito Korra moltissimo.

Un'altra caratteristica è che si è sacrificata parte della grazia tradizionale in favore alla velocità. Questo stile sembra essersi inspirato al dominio del fuoco con i suoi colpi simili a pugni di pugilato che permette ai giocatore di essere agile sulle gambe e scansare attacchi incombenti. Korra ha inglobato queste tecniche nel suo stile personale che le ha aiutato più volte nei combattimenti veri fuori dal ring.

Punti forti e deboli[]

Pirati Katara attacco ai soldati

Su un fiume, Katara é imbattibile

Il dominio dell'acqua è più potente durante la notte per via dell'influenza della luna e raggiunge il culmine durante la notte di luna piena. Durante quella notte un dominatore dell'acqua aumenta la sua potenza notevolmente, diventando abbastanza forte da poter sconfiggere facilmente diversi avversari contemporaneamente. Il dominio del sangue, per moltissimi anni, era creduto di essere possibile durante la luna piena, dato che necessita quell'aumento di potere per essere usato. Dall'altra parte la luna nuova non influenza un dominatore dell'acqua nel senso che la sua abilità non sparisce; questo invece accade durante una eclissi lunare. Durante questo fenomeno astronomico, i dominatori dell'acqua perdono completamente il loro potere. Ovviamente trovandosi vicino a un oceano o ai poli invece è favorevole.

Il punto debole dell'dominio dell'acqua è il fatto che l'abilità dipende fortemente dalla quantità di acqua presente nelle vicinanze; al contrario della terra e dell'aria che sono quasi onnipresenti e il fuoco che viene generato dall'utente, l'acqua può non essere disponibile. Per impedire di rimanere senza, dominatori dell'acqua in viaggio si portano spesso dietro una riserva di acqua da dominare in una boccetta o un falcone attaccato alla cintura. Dominatori esperti sanno estrarre acqua da fonti diversi come dall'aria o dalle piante.

Un altro punto debole è la necessità di poter muovere le braccia o almeno le gambe per dominare. Per rendere innocuo un dominatore dell'acqua a volta basta legargli le braccia o di bloccargli il Chi negli arti superiori, cosi è utile imparare ad usare anche la parte inferiore del corpo. Hama ha raccontato che le guardie le hanno legato le braccia ogni volta che le hanno dato da bere per impedire che potessero dominare l'acqua, il che significa che senza braccia erano ritenuti impotenti.

Mako Minghua

L'acqua è un ottimo conducente

Il dominio dell'acqua dipende anche dallo stato emotivo: quando un dominatore è arrabbiato e agitato, può sembrare più potente, ma rischia di perdere il controllo. Katara ha inavvertitamente spaccato un iceberg quando era arrabbiata con Sokka, liberando Aang. Scatti di rabbia in un dominatori inesperto sono molto pericolosi e dimostrano il bisogno di un allenamento costante per poter usare il pieno potenziale in modo controllato.

Un altro punto debole è l'elettricità. Dato che per la maggior parte delle tecniche è necessario un contatto diretto con l'acqua, un dominatore dell'acqua è molto vulnerabile a una scarica elettrica. Ming-Hua è stata uccisa da Mako che ha sparato un fulmine nel lago sottostante collegato ai suoi tentacoli.

Spiritualità[]

Come la luna che controlla le maree attraverso la gravità, un dominatore dell'acqua controlla l'acqua grazie al loro Chi. Tirando e spingendo si scambiano continuamente tra lo Jing positivo e quello negativo. Per via dell'affiliazione con la luna, il loro potere è più forte di notte, al massimo durante la luna piena e zero durante un'eclissi lunare. Per ragioni ovvie è anche più forte durante la pioggia o vicino al mare.

Katara Korra allenamento

Katara dimostra il suo dominio a Korra

Secondo la leggenda, Tui vuol dire "spingere" e La vuol dire "tirare"; gli spiriti della luna e dell'oceano, che hanno rinunciato alla loro forma immortale e si sono incarnati in due pesci Koi al polo Nord continuando a girarsi intorno in un balletto infinito. Lo stagno situato nell'osasi spirituale è il luogo più sacro dell'intero polo Nord, inoltre Tui e La imitano lo simbolo dello Yin e Yang, due forze opposte che si attraggono.

Senza l'equilibrio di queste due forze i dominatori dell'acqua perdono il loro potere. Questo si è potuto constatare quando Zhao ha tirato fuori Tui dallo stagno, iniziando un'eclissi lunare e derubando i soldati dell'acqua del dominio. Quando infine lo ha ucciso, la luna è sparita completamente dal cielo, tingendo tutto il mondo nell'oscurità. Aang si è offerto di fare da un Avatar letterale per La creando una creatura gigantesca azzurra a forma di un mostro-pesce che ha distrutto la flotta dell'armata del fuoco. L'equilibrio nel mondo venne ristabilito quando la principessa Yue si sacrificò per ridare la vita a Tui, il che permise alla luna di tornare a splendere in cielo.

Il dominio dell'acqua pone enfasi sulla simbiosi: agire in unione con l'ambiente anziché controllarla con la forza o evitarla. Questa sensibilità verso l'ambiente era anche presente nei dominatori della palude che erano sincronia con le piante. Uno di loro, Huu, era capace di controllare le piante ha raggiunto l'illuminazione sotto l'albero Banyano contenendosi con esso e tutta la palude.

Arte marziale[]

Il dominio dell'acqua tradizionale è inspirato ai Taijiquan (Tai Chi), specialmente agli stili Chen e Yang, un'arte marziale cinese che pone enfasi su movimenti lenti e eleganti che ricordando molto il flusso dell'acqua.

Il vantaggio maggiore di questo stile è quello che si può controllare l'avversario con facilità senza ferirlo. Entrambi le arti sono stati influenzati da antiche arti di guarigione dove le persone impararono a far fluire la loro energia vitale dove si voleva guarire. Il respiro, l'allineamento del copro e visualizzazione sono ugualmente importanti; per un dominatore dell'acqua un respiro calmo e dolcezza sono più importanti che cruda aggressione. Nel Taijiquan l'energia deve scorrere libera come l'acqua e trae forza dal respiro e dall'equilibrio interno.

Lo stile del dominio sportivo invece è già più diretto e aggressivo più simile agli arti marziali misti con diverse tecniche scattanti e veloci.

Tecniche[]

(disclaimer: la maggior parte delle tecniche hanno un nome tradotto direttamente dall'inglese. Può non essere accurato, se si notano incongruenze, si prega di correggere.)

Il punto forte del dominio dell'acqua è la sua versatilità. Piuttosto fidarsi di uno set predefinito di mosse, si usano una varietà di tecniche base che confluiscono tra di loro per trasformare difesa in attacco e viceversa. Anziché bloccare un attacco, un dominatore dell'acqua cerca di reindirizzare la forza offensiva e di utilizzarla contro l'aggressore stesso.

Tecniche base[]

B3 E05 Kya vs Zaheer

Kya contro Zaheer

Anelli di acqua: Dominatori dell’acqua abili possono creare uno o più anelli di acqua roteanti intorno a loro sospesi a mezz’aria per usarla a scopo sia offensivo che difensivo. Siku e Sura lo usarono a scopo puramente artistico per far vedere le loro abilità, mentre Kya lo usò nel suo duello contro Zaheer.

Artigli di ghiaccio: una tecnica mostrata da Hama che ha attirato l’acqua nell'aria intorno a sé sulla sua dite a l'ha congelata lì. Possono essere usati sia direttamente per graffiare gli avversari che lanciarglieli contro. Dato che sono piccoli, possono essere nascosti facilmente nelle maniche come i coltelli da lancio di Mai. La tecnica inoltre ha bisogno di pochissima acqua e può essere creata in meno di un secondo.

Cambiamento dello stato fisico: a parte la manipolazione dell’acqua nello stato liquido, dominatori dell’acqua possiedono anche l’abilità di cambiare lo stato fisico trasformandola in vapore o in ghiaccio. Questa flessibilità permette a un dominatore dell’acqua di creare una barriera di nebbia dal nulla o far apparire uno spuntone di ghiaccio all'improvviso per sorprendere l’avversario. Anche il vapore può essere manipolato per assumere forme, come visto da Korra quando ha liberato Bolin da Amon. Il ghiaccio ha un alto potere offensivo per la sua durezza e i bordi taglienti che possono essere lanciati contro gli avversari per infilzarli o immobilizzarli. Dominatori dell’acqua possono anche espirare una nebbia gelata che congela acqua o altre sostanze liquide. Pakku usò questa tecnica contro Katara, mentre lei lo usò nella sua forma come la Signora Dipinta o contro i dominatori dell’acqua della palude. Anche un membro della Triade del Monsone Rosso lo ha usato.

Colonna di ghiaccio: una tecnica molto simile a quella usata dai dominatori della terra, dove un dominatore dell’acqua fa salire una colonna di ghiaccio dal suolo per colpire l’avversario dal basso. Unalaq lo ha usato nel suo duello contro Tonraq.

Corda d'acqua: un dominatore dell’acqua può creare una corda capace di afferrare oggetti o nemici, oppure essere usata come frusta. Lo ha usato anche Aang nel suo duello contro Ozai per catturarlo, mentre Tarrlok lo ha usato per afferrare la mano di Asami.

Disco di ghiaccio: dopo aver creato una colonna di ghiaccio, un dominatore può tranciare fette sottilissime ma affilati che lancia contro il suo avversario. Katara lo ha usato che contro Pakku che lo hanno mancato di poco.

Tarrlok attack

Tarrlok attacca Korra

Falce d‘acqua: dominatori dell’acqua abili possono creare una sorta di mensola di acqua capace di tagliare. È molto utile in battaglia, si tira su dell’acqua che viene scaraventata contro l’avversario come una falce, lo ha usato Pakku durante l’assedio del nord contro i soldati del fuoco e Katara contro il mostro della palude. Tahno lo ha usato durante una partita di dominio sportivo contro Korra e Tarrlok contro Korra del municipio. Ci ha provato anche Unalaq, ma Korra l’ha bloccato. Eska e Desna l’hanno usato contro gli spiriti oscuri.

Far scorrere l'acqua: una tecnica base battezzata da Katara che sua per attirare a sé l’acqua per poi usarla. È la prima tecnica da imparare se si vuole iniziare a prendere affinità con questo elemento, ma può essere usato anche su livelli da maestro, come visto da Pakku che lo ha usato come passatempo mentre stava aspettando i suoi studenti. Aang lo ha usato dopo la fine del suo combattimento contro Ozai per spegnere gli incendi della foresta di Wulong. Anche Tarrlok e Noatak da giovani l’hanno imparato, mentre Viper lo ha usato per attaccare Korra, ma questa lo ha intercettato e ha rimandato l’acqua direttamente al mittente per congelarla intorno alla sua faccia. Hasook e Thano hanno entrambi dimostrati questa tecnica durante una partita di dominio sportivo, mentre Katara, Tarrlok, Unalaq, Tonraq e Ming-Hua lo hanno usato in battaglia.

Filtrare l'acqua: una tecnica usabili solo insieme a un dominatore della terra: mentre quello dell’acqua alza l’acqua contaminata in aria, quello della terra rimuove la sporcizia.

Frusta d'acqua: una delle prima tecniche che Katara ha imparato dalla pergamena. Si crea una corda di acqua che si usa come una frusta per colpire l’avversario. La sua lunghezza e la sua forma sono determinati dal controllo del dominatore, più potente è, più lunghi possono diventare e anche più precisi. Una frusta con la punta di ghiaccio può anche tagliare attraverso il metallo.

Ghiaccio rampicante: un dominatore dell’acqua può spargere una sottile lastra di ghiaccio sul pavimento che finisce anche per inglobare i piedi dell’avversario. Katara ha accidentalmente ghiacciato i piedi di Sokka e alcuni soldati del Fuoco, nel suo secondo tentativo lo ha usato in maniera più controllata contro Zuko e un ingegnere. Pakku lo ha usato durante l’invasione del polo Nord e Kya contro Zaheer.

Guanto di ghiaccio: un dominatore copre il suo pugno con del ghiaccio per aumentare la potenza dell’impatto. Tahno lo ha usato contro i Furetti di Fuoco.

L1 E10 Katara spinge via Jet

Katara spinge via Jet

Jet d'acqua: si lancia una quantità d’acqua sotto pressione contro l’avversario per spingerlo indietro o scaraventarlo via. Generalmente è una tecnica offensiva che si usa quando si vuole infliggere danni severi, lo hanno usato i soldati della tribù del Nord contro i soldati del fuoco. Katara lo ha usato contro Jet e un soldato dei Predatori meridionali, così come Unalaq contro Bolin e Mako o Kya contro Ming-Hua.

Lama d'acqua: un dominatore può creare una sottile lama di acqua capace di tagliare oggetti duri oppure causare ferite da taglio. Se usata con controllo, può anche essere usata per tagliare metallo, anche se ci vuole parecchia pazienza, come visto con Katara e Aang durante il sabotaggio della trivella.

Lama di ghiaccio: congelando una lama di acqua diventa una lama di ghiaccio che può essere usata come un coltello oppure come una spada. Ming Hua lo ha usato per minacciare un conduttore di un camion oppure nel suo duello contro Kya. Tonraq lo ha usato nel suo combattimento contro Zaheer sul Picco Laghima.

L3 E16 Katara risparmia Yon Rha

Katara contro Yon Rha

Lancia di ghiaccio: con questa tecnica si creano diversi spuntoni di ghiaccio affilati che vengono lanciati contro l’avversario. Pakku lo ha usato contro Katara per intrappolarla a fine duello e questa poi contro Yon Rha. Korra lo ha usata contro Amon quando era presa dalla paura dopo il suo rapimento.

Manipolazione dell'acqua: questa e il principio base del dominio dell’acqua, ovvero cambiare la forma dell’acqua seguendo il volere del dominatore. Già alzare una bolla d’acqua è un uso di questa tecnica, così come spartire un lago o usare l’acqua come arma. Il liquido può assumere ogni forma possibile e per ogni uso che il dominatore desidera.

Manipolazione della pressione dell'acqua: dominatori dell’acqua possono manipolare anche la pressione dell’acqua per usarla per afferrare oggetti o tranciarli. Aumentando la pressione, acqua diventa semi-solida e quindi sia dura che flessibile. Al massimo della pressione acqua può tagliare metallo con facilità e precisione. Dominatori usano questa tecnica per permettere di galleggiare sulla superficie dell’acqua e di camminare come se fossero sulla terra ferma. Lo ha dimostrato Katara, ma anche Korra, Eska e Desna.

Ming-Hua minaccia operatore

Ming- Hua li usa come un braccio vero

Mantello d'acqua: un dominatore dell’acqua può usarla come una sorta di armatura introno a sé con tentacoli che può usare per armi per attaccare o afferrare oggetti. Se non ha molta acqua a disposizione, può limitarsi ai soli tentacoli che si usano come un’estensione delle braccia. Questa tecnica era stata mostrata per la prima volta da Katara nel suo duello con Azula a Ba Sing Se e poi ancora sulla nave dei Predatori Meridionali. Unalaq lo ha usata nella prigione del sud contro Korra, mentre questa l’ha usata per liberare suo padre poco dopo. Entrambi gli Avatar lo hanno anche usato durante la Convergenza Armonica per afferrarsi e trascinarsi. Anche Kya e Tonraq hanno dimostrato di poterli usare nei loro duelli con Zaheer, ma la maestra in questa tecnica era senza dubbio Ming-Hua che ha usato i tentacoli come le sue braccia. Non solo lo ha usati senza le braccia sottostanti, ma sapeva anche congelare solo le punte per usarli come uncini, mentre il resto continuava ad essere liquido e flessibile.

Onda: muovendo una grande massa di acqua senza separarla dalla sua sorgente, un dominatore dell’acqua può creare una onda di grandezza impressionante. Prima alzano l’acqua per poi spingerla via da sé nella direzione desiderata, può essere usta sia per spazzare via avversari o come forma di trasporto con il dominatore che surfa sull'onda. Kuruk era famoso per questa tecnica di trasporto, mentre Pakku lo ha usato contro Katara. Grazie a questa tecnica, Aang- con l’aiuto di Yue- è riuscito a raggiungere l’isola di Roku dopo essere caduto in mare. Anche Katara, Unalaq, Kya e Ming-Hua hanno dimostrato di essere in grado di usarla. Korra l'ha usata per aprirsi un varco tra le navi del Sud che bloccavano il porto.

Palla d’acqua: Una tecnica simile a quella della bolla d’acqua, dove un dominatore dell’acqua intrappola il suo avversario in una palla di acqua. Con essa Katara ha catturato un pesce, mentre Korra l’ha usata per intrappolare una bomba fumogena prima che esplodesse congelandola. Unalaq l’ha usata per intrappolare Raava dopo averla estratta da Korra, mentre Ming-Hua ha catturato Bolin in questo modo.

Palle di neve: dominatori dell’acqua possono creare palle di neve adatti al combattimento, dove la sua durezza e grandezza dipende dall'abilità dell’utente. Sangok ha provato ad usarla contro Katara, ma questa lo ha intercettato e glielo ha mandato indietro. Anche Noa e Kam hanno attaccato Katara con questa tecnica, ma lo con lo stesso risultato. Siku e Sura lo hanno usato per divertimento, mentre alcuni bambini hanno attaccato le truppe del Nord durante la guerra civile con queste palle di neve. Le hanno lanciata anche contro Korra, anche se lei è riuscita a bloccarli.

Presa silenziosa: un dominatore usa una minima quantità di acqua per afferrare un piede del suo avversario e prenderlo di sorpresa.

Proiettile d'acqua: il dominatore usa una discreta quantità di acqua per lanciarla con forza contro il suo bersaglio. È simile al jet d’acqua, ma è molto più veloce e richiede più concentrazione. Una tecnica base ma molto utile in combattimento dato che può essere eseguita velocemente e può avere effetti devastanti.

B3 E12 Tonraq Korra Zaheer

Tonraq attacca Zaheer

Proiettili di ghiaccio: congelando i proiettili d’acqua diventano ancora più letali. I soldati del Nord li hanno usati durante l’invasione della Nazione del Fuoco, mentre Katara li ha lanciati a Aang per allenare la sua velocità di reazione. Tarrlok ha dato una dimostrazione impressionante contro Korra che ha sommerso con una pioggia di proiettili affilati nel duello nel suo ufficio. Anche Unalaq li ha usati contro Korra, mentre Eska e Desna contro Ming-Hua. Anche Tonraq, Kya e Ming-Hua li hanno usati.

Respiro di ghiaccio: Un dominatore dell’acqua può usare l’umidità nel suo respiro per congelare rapidamente oggetti o avversari. Per aumentare la potenza, l’utente fa un respiro profondo per poi esalare lentamente; Katara ha così intrappolato Jet contro un albero. Lo ha usato anche per chiudere temporaneamente un buco nella loro nave per impedire che affonda. Aang lo ha usato per spezzare la catena che teneva la cassa in cui era tenuto prigioniero Bumi.

L1 E02 Katara ghiaccia soldati

E`andata bene...

Scivolare sul ghiaccio: con una quantità sufficiente di acqua, un dominatore può creare una vasta lastra di ghiaccio per terra per far si che l’avversario perda l’equilibro e scivoli per terra. La grandezza della lastra dipende dalla abilità dell’utente ed è in pratica simile al ghiaccio rampicante. Si può anche congelare la superficie di un lago, come visto da Katara contro il serpente marino o da Korra durante l’attacco dei Paritari all’arena di dominio sportivo. Tahno ha usato una variante illegale durante una partita di dominio sportivo congelando solo qualche centimetro di superficie in un istante, abbastanza grande solo per far scivolare il suo avversario senza che nessuno lo noti. Un membro del Monsone Rosso lo ha usato per gelare una strada per fermare Mako che li inseguiva sulla sua moto. Ahnah lo ha usato durante una battaglia contro dei soldati di Kuvira.

Scorrere come l'acqua: dominatori possono usare un jet di acqua per usarlo come mezzo di trasporto per evitare ostacoli.

Scudo/muro di acqua: Acqua può assumere anche la forma di un muro, anche se per questo uso difensivo dev’essere compressa molto. Katara lo ha usato per difendersi dalle palle di fuoco di Zuko per proteggere Aang o nel duello contro Hama.

Scudo/muro di ghiaccio: per aumentare il fattore difensivo, si può congelare l’acqua davanti a sé creando un vero e proprio muto solido, usando un atteggiamento che normalmente si addice a un dominatore della terra. Katara lo ha usato più volte, mentre Malina lo ha usato per proteggersi da Gilak. Korra lo ha dimostrato per bloccare un poliziotto che l’ha inseguita nel suo promo giorno a Città della Repubblica e durante il suo combattimento contro l’Avatar Oscuro. Durante la guerra civile, i soldati del nord hanno usato questa tecnica per bloccare il porto e separare i protestanti dai soldati per farsi strada. Unalaq lo ha usato nel suo duello contro suo fratello, mentre Tonraq ha cercato di proteggersi con essi dai raggi di combustione di P’Li. Anche Kya l’ha usato per proteggere sé stessa e Bumi dagli attacchi di Ghazan.

Eska Desna sconfitti

Eska e Desna intrappolati

Spuntoni dall'iceberg: un dominatore dell’acqua può far apparire spuntoni di ghiaccio affilati dal suolo congelato oppure dalla superficie di un lago o del mare. Le truppe del Nord hanno usato questa tattica per attaccare le navi nemiche, mentre Hama e i suoi compagni del Sud con essa hanno intrappolato una nave della Nazione del Fuoco alzandola sopra il livello del mare. Katara li ha usati per intrappolare Sangok e più tardi Zuko, mentre Eska e Desna li hanno usati contro Ming-Hua. Korra ha provato a rallentare il mecha gigante di Kuvira con essa per permettere a Hiroshi e Asami di aprire un buco nella sua corazza di platino.

Uncino di ghiaccio: congelando l’acqua intorno alla mano si crea un unico per attaccare o scalare una parete verticale. Ming-Hua lo ha usato per portare fuori prigione P’Li e per scaraventare via i soldati durante la sua stessa evasione da prigione.

Tecniche avanzate[]

Per chiamarsi un maestro, un dominatore dell'acqua deve essere in grado di cambiarne lo stato fisico in frazioni di secondi e variare le tecniche in base alle necessità. Deve aver assorbito il principio di adattarsi all'avversario per sorprenderlo, combinando difensiva e offensiva.

L2 E04 Katara attacca mostro

Katara attacca il mostro

Anelli rasoi: un dominatore esperto può cerare diversi anelli di ghiaccio taglienti che lancia contro il suo avversario, come visto da Katara contro il mostro della palude.

Bolla: si crea una grande bolla d’acqua che contiene una riserva di aria per permettere al dominatore e i suoi amici di attraversare un lago o simile. La prima volta che l’abbiamo vista era al Passo del Serpente per superare il passaggio sommerso dall’acqua. Più tardi, durante l’invasione alla Nazione del Fuoco, Katara lo ha usato per permettere a Appa di nuotare sott'acqua senza dover tornare in superficie per respirare. L’ ha usata anche Korra per trasportare sé stessa, Naga e i suoi amici sotto la superficie dell’acqua per raggiungere Città della Repubblica senza essere visti.

Duomo d'acqua: si crea una sfera di acqua usabile sia a scopo offensivo che difensivo. Le misure e la forma dipendono dalla abilità del dominatore, Katara ne ha cerata una di dieci metri di diametro per spaventare Yon Rha. Tarrlok l’ha usato anche nel suo duello contro Korra al municipio

Duomo di ghiaccio: Un dominatore esperto circonda il suo avversario nell'acqua per poi congelarla, intrappolandolo. Può usare questa tecnica anche a scopo difensivo, come per esempio quando Katara cadde da Appa in un torrente selvaggio e usò questa tecnica per tenersi in superficie in una corrente molto veloce e pericolosa, incluso una cascata alta.

L2 E02 Aang allenamento

Versione innocua

Forma del polipo: evoluzione del mantello d’acqua, dove l’utente creare molteplici tentacoli lunghi come fruste che usa per afferrare o colpire l’avversario. Aang lo ha dimostrato contro Katara primariamente come scherzo, ma questa lo ha usato in seguito in combattimento contro il Dai Li. Ming-Hua usò una variante minacciosa contro Kya e poi anche contro Mako prima della sua morte.

Frusta di ghiaccio parziale: Il dominatore afferra la frusta d’acqua avversaria e congela l’altra estremità per intrappolare l’avversario e tirarlo a sé, come visto con Korra contro l’Avatar Oscuro.

Fruste d'acqua multiple: un’evoluzione della fusta d’acqua semplice, dove crea più fruste, dipendente dalla abilità del dominatore. Questa tecnica ha un alto potere offensivo e può causare danni ingenti, lo ha usato Katara nel suo duello contro Azula. Unalaq li ha usati anche contro Tonraq.

Girandola: Un vortice verticale che circonda l’avversario per bloccarlo.

Mulinello: se si trova nell'acqua, un dominatore può creare un vortice gigante, lo hanno dimostrato Aang e Katara contro il serpente marino.

Passo della nebbia: una variazione del Passo della Polvere e del fuoco usati dai dominatori della terra e del fuoco. Il dominatore dell’acqua si crea piccoli supporti di ghiaccio sospesi nell'aria per scalare un edificio in modo rapido e silenzioso. Questa tecnica era stata inventata dalla Compagnia dell’Opera Volante.

Pioggia sospesa: Un dominatore esperto può fermare le gocce di pioggia incombenti a mezz’aria per ripararsi da essi. Katara lo ha usato per spaventare Yon Rha.

Presa schiacciante: una tecnica abbastanza rara dove un dominatore lancia un tentacolo di acqua per afferrare le membra dell’avversario e tenerlo fermo o schiacciare le ossa.

Mako Bolin ghiacciati

Moo e Bolin imprigionati

Prigione di ghiaccio: una tecnica rara in cui si intrappola l’avversario completamente nel ghiaccio. Pakku ha così imprigionato diversi solati del fuoco impedendo che si potessero liberare bloccandogli le mani. Katara ha catturato Azula durante l’Agni Kai creando il giaccio in frazioni di secondi. Tonarq ha usato questa tecnica per intrappolare due soldati del Nord per subire la stessa sorte per mano di suo fratello. Eska e Desna l’hanno usata per catturare Mako e Bolin, mentre Ming-Hua l’ha usato contro i gemelli.

Rampa di ghiaccio: un metodo di trasporto a breve distanza creandosi una strada di ghiaccio ad hoc. Korra ha creato la rampa per far capottare una motoslitta in fuga dopo il tentato rapimento di suo zio. Tonraq ha usato questa tecnica per muoversi velocemente intorno a uno spirito oscuro e contro Unalaq. Dominatori possono creare anche piccole scale per aumentare la loro mobilità sulla neve.

Scala a pioli: si sua per scalare velocemente una superficie verticale se non ci sono alternative. Katara l’ha cerata per salvare Hakoda e il Re della Terra quando il Ponte del non Ritorno crollò sotto di loro.

Eska Desna inseguimento

Veloci come una braca a motori

Slittare sull'acqua: maestri del dominio dell’acqua possono scivolare controllati sull'acqua a grande velocità. Katara si creò una tavola da surf per aumentare la sua velocità per congelare il corpo del serpente marino senza venir colpita. Lo ha usato anche per attraversare il lago di Jang Hui. Aang ha usato questa tecnica per fuggire da Ozai dopo essere stato scaraventato giù da una scogliera. Amon è riuscito ad evitare gli attacchi precisi di Mako grazie a questa tecnica, mentre Korra l’ha usata per attraversare velocemente un pezzo di mare per raggiungere due ladri che stavano derubando un negozio di peschi. Eska e Desna lo hanno usato per inseguire Korra su una barca a motore.

Scivolo d'acqua: battezzato cosi da Sokka, si crea un vortice d’acqua che avvolge altre persone aldifuori dal dominatore dell’acqua per prenderli al volo.  Katara lo ha usato per catturare Sokka, Satoru e Loban per impedire che cadano a terra dopo essere caduta dalla maschera del Generale Ferro Vecchio.

Slittino di ghiaccio: una versione avanzata della rampa di ghiaccio, dove il dominatore crea uno slittino per spingersi in avanti, raggiungendo velocità simili alle motoslitte.  Questa tecnica è stata mostrata per la prima volta da Katara e poi da Tonarq e i suoi Ribelli del Sud.

Trivella d'acqua: si tratta di una colonna roteante d’acqua ad alta pressione che può perforare anche il metallo. È necessaria una buona dose di maestria per mantenere una rotazione costante e potente. Lo ha usato Taqukaq e poi anche Kya contro Zaheer.

Trivella di ghiaccio: ghiacciando la punta della trivella di acqua si aumenta la potenza penetrativa. Unalaq lo l’ha mostrata quando ha cercato di aprire il portale del Nord con la forza e Ming-Hua ha trasformato la parte inferiore del suo corpo in essa per liberare P’Li.

Tunnel attraverso il ghiaccio: dominatore dell’acqua abili possono nuotare attraverso il ghiaccio come se fosse acqua sorprendendo i loro nemici. Korra l’ha usato per fuggire di nascosto dal suo complesso, mentre Katara ha dimostrato un uso impressionante muovendosi intorno a una Azula intrappolata nel ghiaccio per legarle le mani con una catena.

B1 E12 Amon si tradisce

Amon si smaschera....

Vortice d'acqua: questa tecnica di alto livello crea un vortice di acqua che solleva il dominatore in alto che si tiene in equilibrio sulla sua punta. Necessita un controllo eccellente sull’elemento per mantenere allo stesso momento la rotazione, la pressione e la direzione desiderata. Aang lo ha dimostrato per la prima volta durante lo Stato dell’Avatar, mentre Pakku lo ha usato durante L’assedio del Nord. Katara ha usato una variante meno potente per fuggire dalle catacombe insieme a un Aang moribondo. Korra ha dimostrato di essere una maestra in questa tecnica, così anche come Amon, Unalaq e Ming-Hua. Il vortice ha un limite di altezza che dipende dalla quantità di acqua disponibile e dalla abilità del dominatore.

Tecniche livello Avatar[]

Crepa nel ghiaccio: Avatar sono in grado di spezzare il terreno grazie all'acqua contenuto per aprire delle vere e proprie gole sotto i pedi dell'avversario. Unalaq, dopo esser si fuso con Vaatu, ha usato questa tecnica per far cadere Korra in un burrone profondo e stretto, poi ha iniziato a restringerlo per schiacciarla.

Aang Stato Avatar sfera elementi Ozai

In quell'anello si trovano tonnellate di acqua

Compressione dell'acqua: dato che fisicamente è quasi impossibile, eseguire questa tecnica necessita di un'energia immensa che solo lo Stato dell'Avatar può dare: comprimere un liquido. Aang lo ha dimostrato durante il suo duello contro Ozai quando ha assorbito acqua per la sua sfera degli elementi, comprimendo tonnellate di acqua in una piccolo anello.

Dominio dell'acqua a distanza: mentre un dominatore dell'acqua normale più controllare l'acqua da una certa distanza, un Avatar lo può fare da una distanza molto maggiore. Nello Stato dell'Avatar, Aang ha attirato acqua da molti chilometri per creare la sua sfera degli elementi e dopo la sua vittoria ha alzato il mare di dozzine di metri per spegnere gli incendi rampanti.

Tsunami: dato che possono controllare una quantità maggiore di acqua di qualsiasi altro dominatore dell'acqua, un Avatar può generare onde molto più massive sia in altezza che in potenza. Kuruk ha usato molto questa tecnica per cerare onde su cui viaggiare, Yue ha creato un'onda gigante per trasportare Aang all'isola di Roku. Anche la tecnica di Korra che ha usato per spingere da parte le navi da guerra per aprirsi un varco nel blocco navale può essere considerata un'esempio per questo, seppur su scala minore.

Tecniche speciali[]

Seguono le tecniche che sono dedotte dal principio che un dominatore dell'acqua può controllare ogni genere di fluido acquoso, anche all'interno di un essere vivente.

L3 E08 Hama dimostrazione

Hama attira l'umidità dall'aria

Condensazione: Un dominatore abile può condensare l'umidità presente nell'aria per generare acqua da dominare quasi "dal nulla". La quantità ovviamente non è grandissima, a meno che si trovi vicino al punto di condensazione dell'atmosfera. Trovarsi in un ambiente umido e caldo è a grande favore.

Dominio dell'acqua senza braccia: normalmente dominatori dell'acqua devono muoversi per dominare, ma è possibile rinunciare ai movimenti delle braccia affidandosi solo ai movimenti del torso, come dimostrato da Ming-Hua. Nata senza braccia, genera tentacoli di acqua come protesi e li usa con grandissima maestria per ogni mansione. Yakone e Amon potevano usare il dominio del sangue senza nessun movimento usando solo la loro mente.

Dominio delle nuvole: Questa tecnica si può usare solo se le nuvole si trovano a bassa quota come la nebbia, oppure in collaborazione con un dominatore dell'aria. Katara e Aang l'hanno usata per creare un messaggio per Zia Wu per avvertirla dell'eruzione imminente del vulcano e anche per nascondere Appa durante l'atterraggio nella Nazione del Fuoco.

Korra-vs-tarrlok 01

Tarrlok domina il sangue di Korra

Dominio del sangue: Questa è la abilità forse più contestata possibile per un dominatore dell'acqua, ovvero manipolare un corpo attraverso il suo sangue. Non si tratta solo di controllare il flusso del sangue, composto maggiormente da acqua- il che potrebbe essere usato anche per scopi benefici- ma anche il corpo della vittima stessa come se fosse una marionetta. Inventato da Hama, questa tecnica è stata ritenuta illegale da Katara e messo sotto severa punizione. Si credeva per quasi un secolo che si poteva solo usare durante la luna piena, quando il potere del dominatore dell'acqua era al suo picco massimo, ma la famiglia di Yakone hanno dimostrato di poterlo usare ogni giorno.

Dominio delle piante: Huu, un dominatore dell a palude, ha dimostrato di poter controllare le piante ricce di acqua, dalle liane alle alghe dell'oceano. Lo fanno comprimendo o espandendo l'acqua all'interno delle piante facendo sì che sembrino esseri viventi come animali. Durante la luna piena possono controllare anche piante più "secche" come un albero. Al contrario, un dominatore può anche estrarre l'acqua dalle piante vicine per usarla come arma, come dimostrato da Hama o di separarla dal fango e dalla terra per avere acqua pulita. Purtroppo cosi facendo la piante rischia di morire essiccata o di crollare. Sotto la luna piena questa abilità è favorita, ma anche senza è possibile di estrarre l'acqua dall'erba e da piccoli cespugli.

B1 E905 Korra cura Bolin

Korra guarisce la spalla di Bolin

Guarigione: Certi dominatori dell'acqua possono reindirizzare l'energia corporea (Chi) per accelerare la guarigione di ferite usando acqua come catalisi. Usando una mano coperta di acqua per coprire l'area da trattare e infondendola con la loro energia, questa inizia a brillare in una luce azzurra. Guaritori più esperti possono anche manipolare la temperatura corporea del paziente per rallentare la morte, ma si può anche usare in un modo molto più sinistro, come dimostrato da Kyoshi ha l'ha usata per congelare il cuore e i polmoni di Yun. Queste tecniche vennero generalmente insegnate alle donne della Tribù del Nord, dato che a loro era vietato di imparare tecniche offensive per combattere. Usando acqua spirituale speciale, si aumenta la potenza della guarigione, come visto con Katara che è riuscita a riportare Aang dalla morte,

B2 E09 Korra guarigione spirituale

Korra calma gli spiriti arrabbiati

Guarigione spirituale: una variante della guarigione, dove l'utente usa la sua energia per calmare spiriti oscuri e arrabbiati per riportarli allo stato di equilibrio. Inventata da Unalaq, lo ha insegnato a Korra, ma ha usato la guarigione inversa per corrompere lo spirito della sua nipote, fortunatamente fallendo all'ultimo.

Manipolazione di fluidi corporei: a parte il sangue si possono controllare anche altri fluidi come il sudore o l'umidità nell'alito. Katara lo ha dimostrato dominando il suo sudore per scappare da una prigione di legno, oppure quando ha estratto acqua dai polmoni di Aang che ha rischiato di annegare. Potenzialmente questa abilità non si limita a questi due esempi...

Manipolazione di soluzioni: è stato dimostrato che un dominatore dell'acqua può manipolare ogni genere di liquido, basta che contenga abbastanza acqua. Katara ha dominato il profumo dell'abbazia, mentre Kirima ha dominato del vino per far scivolare un poliziotto. Si è anche visto dominare della zuppa oppure dell'inchiostro, anche dell'acqua fangosa o colori di pittura si base acquatica.

Manipolazione del vapore: si può anche dominare l'acqua in forma gassosa come vapore o nebbia per distrarre l'avversario o congelarlo. Katara ha usato questa mossa congelando un ingegnere a bordo della trivella gigante usando il vapore delle macchine o quando si è circondata da una nebbia raccapricciante per pretendere di essere uno spirito. Korra ha usato questa tecnica per cerare uno scudo di nebbia sul palco di Amon per permettere a Mako di salvare Bolin.

Influenze[]

Il dominio dell'acqua è l'antipode naturale del dominio del fuoco, anche se con esso ha in comune la necessità di discipline a allenamento rigoroso, attenzione al respiro e una connessione con un corpo celeste. Mentre dominatori del fuoco usano pugni e calci velici e scattanti per abbattere l'avversario, quelli dell'acqua usano movimento morbidi e eleganti per usare la forze dell'avversario contro di lui. Dominatori del fuoco attaccano per primi (Ying positivo), mentre quelli dell'acqua preferiscono attendere e contrattaccare. Entrambe le arti possono modificare la temperatura ambientale, il ghiaccio congela, il fuoco riscalda.

Nessuno dominio è di base più potente o debole dell'altro, è l'abilità del dominatore e la sua forza a determinare la potenza del suo potere. Purtroppo un dominatore dell'acqua è fortemente limitato dalla quantità di acqua disponibile.

Avatar Roku, un dominatore del fuoco, ha avuto parecchie difficoltà ad apprendere il dominio dell'acqua e lo ha considerato "duro lavoro" e ha continuato a preferire le altre arti ad esso. Nella sua lotta contro il vulcano ha usato i domini del fuoco, della terra e dell'aria, ma non quello dell'acqua nonostante fosse circondato dal mare.

Iroh invece si è lasciato inspirare del dominio dell'acqua per creare la tecnica del reindirizzamento del fulmine per affrontare un dominatore del fulmine senza venir ferito. Ha incorporato la filosofia di cambiare la rotta dell'attacco per mandarlo contro all'avversario nel suo dominio del fulmine, diventando capace di catturare una scarica e di rimandarla al mittente. Ho ha insegnato anche a suo nipote Zuko che a sua volta lo ha insegnato a Aang, il quale era stato capace di gestire il fulmine di un Ozai potenziato dalla Cometa di Sozin.

Dominatori dell'acqua noti:[]

Lista dei dominatori dell'acqua

Trivia[]

  • Imparare a nuotare è la base del dominio dell'acqua.
  • Discipline che hanno dimostrato similitudini con il dominio dell'acqua sono strumenti come il flauto, il clarinetto o ogni strumento che necessita un respiro calmo e coordinato. Si aggiunge il bowling, l'immersione, e lo surf.
  • Durante l'inverno nascono molto più dominatori dell'acqua che in altre stagioni.
  • Il dominio dell'acqua è stato il primo ad essere comparso nella seria animata, prima da parte di Roku nella sigla, poi con Katara.
  • La tecnica della frusta d'acqua usa gli stessi movimenti della forma del Taijiquan "frusta singola".
  • Sulla pergamena del dominio dell'acqua si legge 截水神功 (Jié shuǐ shéngōng) ovvero "L'abilità divina di tagliare l'acqua".
  • Nella seria animata si è usato del cavolo per generare l'effetto sonoro del ghiaccio.
Advertisement