Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement
Simbolo fuoco

Simbolo del fuoco

Il dominio del fuoco (in originale "firebending") è una delle arti principali del dominio ed è la capacità piro-cinetica di controllare il fuoco. E' unica tra le arti del dominio, dato che l'utente è in gradi di generarsi il suo elemento da solo. Durante l'era di Raava i primi dominatori del fuoco vivevano sul guscio di una tartaruga leone e si divisero nei Guerrieri del Sole, nella Nazione del Fuoco e la Repubblica Unita che sono una minoranza etnica nel Regno della Terra, discendenti delle colonie militari.

Il fuoco viene descritto come l'elemento della potenza che consiste della forza temperata dal desiderio di raggiungere un desiderio. Ma durante la Guerra dei Cent'Anni questo concetto venne distorto nella credenza che il dominio del fuoco venga generato dall'odio, dalla collera e dalla rabbia. Dominatori del fuoco traggono la loro energia dal sole e i suoi primi utilizzatori impararono dai draghi.

Il dominio del fuoco è noto per il suo stile aggressivo e intenso, e dalla mancanza di tecniche difensive, anche se un dominatore del fuoco può modificare manovre offensive in difensive, creando per esempio muri di fuoco oppure colpire attacchi in arrivo con pugni di fuoco. Per questo è chiaro l'uso del cosiddetto "Jing Positivo", ovvero "attaccare prima di venir attaccato".

Origini[]

Wan fuoco

Il primo vero dominatore del fuoco

Durante l'era di Ravva più di diecimila anni fa, il potere di controllare e generare fuoco venne dato in prestito dalla tartaruga leone a chi lo richiedeva per avventurarsi nelle pericolosi foreste spirituali e se lo riprendeva a missione terminata. Per questo gli utenti del potere si limitarono a semplici "lanciatori di fiamme", dato che non avevano avuto abbastanza tempo per imparare tecniche più complesse. Il primo che si rifiutò di riconsegnare il dominio del fuoco fu Wan che per questo affronto venne esiliato dalla sua comunità. Per poter sopravvivere, gli venne concesso di conservarsi il suo potere e dopo alcune avventure riuscì a diventare amico degli spiriti anziché loro nemico. nei due anni successi s'impegnò ad imparare ad utilizzare il suo potere che divenne un vero e proprio dominio sul fuoco, tra i suoi maestri ci fu anche un drago bianco, dal quale imparò la forma del "Drago Danzante" per poter utilizzare il fuoco come un'estensione del proprio corpo. Grazie a quella abilità sconfisse facilmente gli altri cacciatori che erano rimasti al livello normale. Dopo aver saputo che Wan era riuscito a sopravvivere nella foresta, altri cittadini della comunità decisero di lasciarla e chiesero il dominio per iniziare una nuova vita altrove per fuggire alla vita miserabile dettatagli dalle autorità. Purtroppo la loro avventura trovò una fine violenta pochi ani dopo per mano di Vaatu che aveva istigato gli spiriti ad attaccare il piccolo villaggio umano e tutti vennero uccisi.

L1 E08 Signore del Fuoco

Il fuoco è potere

Dopo la Convergenza Armonica, le tartarughe leone rinunciarono al loro ruolo di protettori dell'umanità e smisero di consegnare agli umani il dominio, per cui rimasero quelli dominatori che lo avevano chiesto prima. Più o meno in quel periodo di tempo i draghi consegnarono il Fuoco Eterno ai Guerrieri del Sole che si dedicarono alla missione di conservare il dominio del fuoco originario e la connessione tra gli uomini, i draghi e il sole. Purtroppo la loro cultura venne quasi distrutta e considerata persa, ma in realtà erano sopravvissuti fino all'era contemporanea rimanendo nascosti. Già più di cento anni fa la famiglia imperiale della Nazione del Fuoco aveva iniziato a manipolare l'opinione pubblica verso un'approccio molto più aggressivo e feroce al dominio, sovrascrivendo la vecchia tradizione di un dominio energetico ma controllato che rappresenta la vita e energia. Durante l'era di Sozin infine venne propagato l'aggressività, l'odio e la furia come sorgente del dominio del fuoco per istigare i soldati a seguirlo nella sua politica imperialistica. Non era più basato sugli ideali dell'energia, della vita e del sole, ma era solo considerato un attrezzo per spargere distruzione e morte.

Questa propaganda ebbe successo fino all'era di Ozai quando Zuko e Aang, nella loro ricerca del vero dominio del fuoco, per caso trovarono i resti della cultura dei Guerrieri del Fuoco e vennero educati sulla storia e gli ideali antichi. Dopo la fine della guerra Zuko tentò di riportare quegli ideali nel presente, ma era una missione difficile dopo più di cento anni di guerra.

Punti deboli e di forza[]

L1 E19 Zuko cattura Aang

Con il sole torna il suo potere

Dominatori del fuoco possono generarsi il fuoco da soli utilizzando la loro energia interna, per cui possiedono già un vantaggio enorme su altri dominatori che hanno bisogno del loro elemento nelle vicinanze per dominarlo. Ci sono però fattori esterni e interni che possono influenzare l'efficacia della creazione del fuoco, come per esempio un clima caldo e secco favorisce, uno freddo e umido indebolisce.

Zuko aveva detto a Katara che "i dominatori dell'acqua si alzano con la luna, lui invece con il sole", indicando che è a conoscenza del legame tra il fuoco e il sole. Sozin aveva eseguito un attacco devastante a una provincia del Regno della Terra utilizzando a suo favore una siccità e il caldo per annientare il nemico che normalmente le sua truppe non avrebbero potuto sconfiggere. Anche il solo trovarsi vicino all'equatore più portare a un aumento del potere.

B3 E03 prigione PLi

La prigione gelida di P'Li

Ma per tutti i vantaggi il dominio del fuoco ha anche parecchi punti deboli, alcuni interni e alcuni esterni. Il primo è il freddo estremo che reduce il potere del dominatore o lo blocca completamente. Nella prigione della Roccia Bollente le guardie hanno usato cosiddetti "frigi", celle isolate freddissime in cui un prigioniero venne rinchiuso come punizione per aver usato il dominio del fuoco; il suo gelo bloccava il loro dominio per circa una settimana. Lo stesso principio venne usato nella prigione di P'Li al polo nord che la trattenne finché i suoi compagni non la tirassero fuori. Un dominatore del fuoco abile, capace di usare il loro potere per riscaldarsi, può resistere al freddo e mantenerlo.

Simile al dominio dell'acqua anche quello del fuoco è influenzato dagli astri, può trarre potere da una cometa, mentre viene indebolita durante la notte, specialmente in una di luna piena, e annullato completamente durante un'eclisse solare.

L3 E13 Zuko piccola fiamma

Senza determinazione la fiamma e debole

Lo stato d'animo del dominatore ha un forte impatto sul potere delle sua fiamme, sia nel senso negativo che in quello positivo. Forte determinazione è a favore; questo era la causa per la riuscita della propaganda aggressiva di Sozin, Azulon e Ozai, dato che rabbia effettivamente aumenta il potere del fuoco. Ma in realtà non era l'odio e la rabbia a generare il "fuoco interno", ma la determinazione di riuscire a fare, che è molto di più. Un dominatore senza determinazione perde gran parte del suo potere, come successo a Zuko che dopo che si era unito al Team Avatar aveva perso l'obiettivo che lo aveva spinto avanti per tre anni. Anche Aang era affetto da questo effetto: per via dell'esperienza traumatica del suo primo dominio del fuoco ha per mesi avuto paura di usarlo, e istintivamente si limitò moltissimo. Entrambi superarono i loro vincoli dopo l'incontro con Ran e Shaw che gli insegnarono il vero dominio del fuoco.

L1 E20 Zhao uccide Tui

Attacco!!!

Un altro svantaggio del dominio del fuoco che ha origine della propaganda dei Signore del Fuoco è il fatto che è privo di tecniche difensive. Si è creato la credenza che il fuoco serva solo per attaccare, per distruggere e annientare il nemico, per cui atteggiamenti difensivi venivano visti come inutili e addirittura da codardi. Questa mancanza però nasconde un pericolo per dominatori inesperti che rischiano di subire attacchi senza potersi difendere correttamente. Maestri come Jeong Jeong avevano visto questo problema e usarono tecniche difensive, il che gli diede un vantaggio enorme. Un altro problema del dominio del fuoco è che creare fuoco è faticoso, utilizza molta energia; uno dei criteri per un maestro è quello di poter generare fiamme per un periodo esteso.

Secondo Iroh, il potere di un dominatore del fuoco nasce non dalla forza fisica, ma dal suo controllo sul respiro. Lui stesso è la prova della verità di questa teoria: lui, un uomo anziano obeso fuori forma, è in realtà uno dei dominatori più potenti del mondo. Un controllo sul respiro povero porta a un controllo sul fuoco povero; quest'arte necessita di una disciplina ferrea e autocontrollo, altrimenti si rischia di danneggiare se stessi o l'ambiente intorno. Per questo il primo passo nell'allenamento sono estenuanti e forse noiosi esercizi di respirazione.

L1 E16 barche in fuoco

Annientato dalle sue stesse mani

Il maestro Jeong Jeong ha realizzato il problema che nasce quando un dominatore del fuoco non impara l'autocontrollo in modo adeguato: diventa un pericolo per chi gli sta intorno. Scatti d'ira incontrollati possono generare incendi disastrosi che consumano l'ambiente circostante e causano danni immensi; per questo non ha esitato a sgridare Aang per la sua immaturità quando nella sua eccitazione aveva ustionato Katara. Era anche molto deluso dal suo allievo Zhao che ha continuato ad ignorare i suoi insegnamenti con cocciutaggine, godendosi la violenza e la distruzione causate dalle sua fiamme. Aang ha usato questa mancanza di autocontrollo contro di lui, istigandolo a mettere a fuoco le sue stesse barche.

Spiritualità[]

Il dominio del fuoco pone grande enfasi sul CONTROLLO sul suo elemento anziché sulla sua manipolazione. Se il dominatore perde il controllo, rischia di causare ingenti danni a se e all'ambiente intorno a lui. Al contrario degli altri elementi che senza il dominatore rimangono innocui, il fuoco continua ad ardere anche da solo, per cui il dominatore deve rimanere calmo e concentrato o rischia di venir consumato dalle sua stesse fiamme sia in senso concreto che metaforico. Coloro che hanno capito questo pericolo a volte iniziano a temere e maledire il loro potere come Jeong Jeong mentre altri si godono la distruzione e si lasciano trasportare dalle loro emozioni aggressive. Il fuoco viene bloccato dalla vergogna e viene rinforzato dalla determinazione.

La Nazione del Fuoco è sempre stata relativamente secolare, materialista e realista con pochi che credono agli spiriti. I dominatori del fuoco sanno comunque che il sole gli da forza e che trovarsi vicino all'equatore e al caldo è favorevole. Di notte e in ambienti freddi invece si trovano in svantaggio e durante un'eclissi solare perdono completamente il loro potere; possono trarre potere anche da ogni fonte di calore come un vulcano, fulmini o comete di passaggio che riscaldano l'atmosfera terrestre.

Per secoli e secoli le loro guide spirituali erano stati i Saggi del Fuoco che si erano consacrati alla ricerca dell'illuminazione e all'assistenza all'Avatar. Ma dopo la morte di Avatar Roku Signore del Fuoco Sozin ha iniziato un attacco genocida sui Nomadi dell'Aria che li ha portati a un passo dell'estinzione solo per dare sfogo a uno sentimento di odio sopito nei loro confronti e per impedire la nascita del suo più grande nemico, il prossimo Avatar. Inoltre ha manipolato la percezione pubblica del dominio del fuoco, trasformandolo da un'arte di vita e energia in uno strumento di distruzione e conquista. Anche i Saggi del Fuoco cambiarono e, volenti o nolenti, giurarono fedeltà al Signore del Fuoco e gli aiutarono nella sanguinosa guerra. Un secolo dopo, solo Shyu era rimasto fedele all'Avatar, un caratteristica ereditata dal nonno e dal padre. Col passare dei decenni, il "nuovo" dominio del fuoco secolare e aggressivo prese il sopravvento e ogni concetto di controllo e contegno venne considerato inutile e per i perdenti.

All'insaputa di tutti, il popolo dei Guerrieri del Sole era sopravvissuto con le sua conoscenze originali e li insegnarono prima a Iroh, poi anche a Aang e Zuko. Da loro ha imparato a non fidarsi della collera e della rabbia, ma di vedere il fuoco come l'espressione della vita e che con i suoi sentimenti può influire su di esso. Dopo essersi liberato dai vincoli della guerra, il dominio del fuoco sta tornando al suo essere originario, anche se per ovvi motivi il cambiamento non avviene entro una notte.

Tecniche[]

Dominatori del fuoco possono generare fiamme o manipolare un fuoco nella vicinanze. Lo stile di combattimento generalmente è veloce, diretto e aggressivo con calci e pugni che vengono usati per mettere l'avversario sotto pressione per poi annientarlo. Non ha dovuto subire grandi cambiamenti per adeguarsi alle regole del dominio sportivo, si evita solo mirare alla testa e getti di fuoco più lunghi di un secondo.

Tecniche di base[]

Anelli /archi infuocati: Calci roteanti o movimenti circolari delle braccia possono creare anelli o cerchi di fuoco che vengono usati per tranciare bersagli più grandi o evasivi. Durante l’ultimo Agni Kai, Zuko ha usato un arco auto-espandente con le sue gambe roteando su sé stesso per scaraventare Azula a terra.

Firebending test Korra

Korra blocca le fiamme

Bloccare il fuoco: un dominatore del fuoco abile può catturare e estinguere una fiamma lanciata da un altro dominatore del fuoco usando un calcio u un pugno veloce, oppure un movimento difensivo. Zuko ha bloccato le fiamme di Azula, mentre Mako lo ha usato anche per bloccare delle fiamme naturali quando si è difeso dall’incendio dopo l’esplosione al Centro Culturale della Tribù del Sud. Korra lo ha dimostrato nel suo esame per il titolo di maestra del dominio del fuoco.

B1 E03 Korra vs paritario

Korra contro un Paritario

Calcio di fuoco: una tecnica di base: aumentare l’impatto di un calcio emettendo delle fiamme dal piede. Una delle tecniche preferite di Korra nel primo libro per spaventare avversari.

Carica fiammeggiante: dominatori del fuoco possono aumentare la potenza del loro salto con delle fiamme per un assalto devastante contro l’avversario.

Cerchio di fuoco: una tecnica dimostrata dai Guerrieri del Sole. Creano un cerchio di fiamme sospeso libero in aria davanti a loro che po' essere mantenuto per un periodo esteso. Lo hanno dimostrato poco prima della cerimonia di giudizio di Aang e Zuko da parte di Ran e Shaw. Korra lo ha usato per tenere a bada Kuvira e impedirle di fuggire.  

Corrente di fuoco: una delle tecniche di base del dominio del fuoco, ovvero emettere una corrente di fiamme dalle loro mani o piedi. Queste correnti possono essere ampliati per simulare lanciatori di fiamme. Soldati del Fuoco lo hanno usato spesso per appiccare fuoco alle case dei fuggitivi.

L3 E13 Zuko Aang fine drago danzante

Zuko e Aang provano la forma

Drago Danzante: una forma del dominio del fuoco antico illustrato dalle statue al tempio del Guerrieri del Sole. Si tratta di movimenti al primo sguardo alquanto semplici e basilari che però nascondono il vero dominio del fuoco: energetico e fluido. Dopo averlo imparato, Zuko ha potuto aumentare la sua abilità di molto fino a diventare pari a sua sorella Azula disperdendo i suoi attacchi anziché affrontarli direttamente o bloccarli. Inoltre è una delle pochissime forme che contengono anche manovre difensive per evadere e contrattaccare usando movimenti fluidi e circolari. Questa particolarità ricorda più il dominio dell’acqua, l’unica altra tecnica che sua questo principio è il reindirezzamento del fulmine.

L2 E16 Appa circo fuoco

Appa viene maltrattato

Frusta di fuoco: una estensione della corrente di fuoco, dove il fuoco raggiunge proprietà semi-solide e può essere usata come frusta. L’hanno usata le guardie della Roccia Bollente per maltrattare i prigionieri e un allenatore di animali al circo per punire Appa. Zuko h usato una versione più grande e lunga nel suo combattimento nelle catacombe a Ba Sing Se per affrontare la tecnica delle fruste d’acqua di Katara.

Lama di fuoco: una versione sviluppata dell’anello di fuoco. Assottigliando e condensando le fiamme, dominatori del fuoco possono creare lame sottili di fuoco che possono tagliare attraverso oggetti senza incendiarli. Azula lo ha usata per aprire una breccia in un muro, mentre Zuko per libare sua sorella dalle fruste d’acqua.  

Lasso di fuoco: una evoluzione della frusta di fuoco che crea una frusta ancora più lungo che si abbatte sull'avversario oppure diverse fruste più piccole in contemporanea. Azula ha usato la prima variante contro Aang durante l’inseguimento mentre Zuko l’ha usata contro Azula durante l’Agni Kai.

B1 E02 Korra fuoco

Korra punch!

Palle di fuoco/ Pugni di fuoco: un’altra tecnica base, dove si sparano piccole palle di fuoco emesse in sincronia con un pugno veloce diretto. Possono essere precaricate per generare una palla più grande, oppure in sequenza per impedire all'avversario di reagire.

Passo del fuoco: una forma più precisa della propulsione a jet e una variante del passo della polvere e della nebbia. Si creano piccole fiamme sotto i piedi che il dominatore del fuoco usa per scalare velocemente una parete verticale. Questa tecnica è stata creata da Rangi dopo aver osservato Lek usare il passo della polvere.

B2 E06 Mako Ping

Mako minaccia Ping

Pugnali di fuoco: piccole fiamme condensate simili a quelle di una torcia che vengono create dalle dita o dai pugni, usati per il combattimento ravvicinato. Anche se sembrano solidi, non lo sono, non hanno il potere di bloccare un attacco fisico. Sia Zuko che Azula amano usare questa tecnica, il primo per intimorire persone civili e la seconda per esempio per tenere ostaggio il Re della Terra durante il colpo di stato. Korra ha usato una variante come una vera torcia per tagliare le catene che tenevano prigionieri Tenzin e i suoi figli durante la dimostrazione di Amon. Mako l’ha usata per minacciare Ping Duedita, Korra quando si è preparata a un combattimento nell’Hotel all'oasi delle Palme Nebbiose e anche Zhen per tenere in ostaggio Asami.

L3 E18 Zuko attacca Aang

Apre le fiamme di Aang

Reindirezzamento delle fiamme: simile ai dominatori dell’acqua, quelli del fuoco possono cambiare il corso di una fiammata in arrivo e persino rimandarlo al mittente usando un movimento fluido. Per farlo, l’utente deve aver capito a fondo il principio di usare il fuoco come un’estensione del proprio corpo ed è una delle poche manovre difensive. Durante la guerra cadde in dimenticanza, dato che venivano usati soltanto tecniche offensive e aggressive, ma pian piano si torna a riscoprirla.

Scintilla singola: un dominatore del fuoco può liberare le sue emozioni che si manifestano nelle fiamme intorno a loro.

Scudo di fuoco: un’altra delle poche tecniche difensive: si crea uno scudo di fiamme davanti o intorno a sé che respinge attacchi o esplosioni. Jeong Jeong lo h usato per nascondersi nelle fiamme e usare la distrazione per fuggire dagli uomini di Zhao. Zuko si è salvato la vita con esso dall'esplosione sulla sua nave nell'attacco omicida dei pirati. Azula ha provato di padroneggiarla quando non solo ha incassato un attacco dei quattro elementi, ma è anche riuscita a fuggire. Zuko ha tentato di usarlo per bloccare un attacco di combustione, anche se l’impatto lo ha comunque scaraventato indietro.

Ventilare il fuoco: un dominatore del fuoco può far crescere le fiamme intorno a sé. Lo ha fatto Zuko quando ha ricevuto notizia poco piacevoli da Iroh o quando Azula ha iniziato ad immaginarsi il suo futuro con Chen. Come tecnica contraria a questa, un dominatore può spegnere una fiamma vicina costringendola alla scomparsa come ha fatto Zuko sul Ponte del Non-Ritorno.

Tecniche avanzate[]

Zuko e Iroh attaccano

Zuko e Iroh attaccano Aang

Attacchi potenziati: dominatori del fuoco possono caricare i loro attacchi prima di rilasciarli attraverso il respiro, il che gli permette di creare palle di fuoco molto più potenti. Zuko e Iroh hanno caricato la loro palla di fuoco insieme che hanno lanciato poi contro Aang al polo Sud, così anche come Zhao. Azula ha caricato alcuni dei suoi attacchi nel loro duello sulla trivella, così come Zuko nel combattimento nelle catacombe di Ba Sing Se. Il caricamento più impressionante fu mostrato da Re Fenice Ozai che lanciò un so attacco caricato dalla sua aeronave per incendiare il terreno sotto di lui per iniziare il suo piano diabolico di radere al suolo l’intero Regno della Terra. Iroh ha usato il suo respiro per caricare il suo attacco con il quale ha poi distrutto il muro interno di Ba Sing Se con un colpo singolo.

Bomba di fuoco: Un attacco a distanza ravvicinata, dove un dominatore del fuoco crea una fiamma sul pugno o su un piede per poi colpire il terreno creando un’esplosione. Zuko lo ha usato durante il combattimento contro Aang e Azula nella città abbandonata, mentre lui e Aang lo hanno mostrato come elemento della loro forma di allenamento. Potenziato dalla cometa, Ozai ha usato questa tecnica per sbriciolare lo scudo di terra di Aang.

Cometa di Iroh

Iroh lancia quello che sembra una cometa

Cometa di fuoco: una forma avanzata della corrente di fuoco dove l’utente concentra le fiamme in una sfera che lancia poi contro il nemico. Iroh lo ha usato per abbattere le mura interne di Ba Sing Se.

Corrente di fuoco intrecciata: un'altra versione avanzata della semplice corrente di fuoco, dove l’utente creare due fiamme che lancia contro l’avversario che s’intrecciano, creandone uno solo che si abbatte su di lui come una cometa. Zuko ha usato questa tecnica nelle catacombe di cristallo e poi anche contro Azula.

Corrente di fuoco sotto pressione: simile alla cometa di fuoco, dove un dominatore del fuoco mette la fiamma sotto pressione per rilasciarla di scatto. Ozai e i suoi soldati lo hanno usato durante la cometa di Sozin per radere al suolo il Regno della Terra.

Disco di fuoco: un disco roteante di fiamme che si può lanciare anche a grande distanza. Azula lo ha lanciato contro Aang a Omashu mentre Korra lo ha usato per tagliare una liana spirituale infuriata per salvare Mako.

L3 E20 Azula Dai Li

Azula fa diventare le fiamme blu

Ingrandimento delle fiamme: dominatori del fuoco possono controllare ogni fiamma nelle vicinanze, sia in grandezza che in intensità, e possono anche manipolarla. Il primo ad averlo mostrato era Zuko che, per via della sua rabbia per cattive notizie riportati, ha fatto alzare le fiamme delle candele sulla scrivania fino al soffitto. Mentre era in possesso del corpo di Aang, Roku ha usato questa tecnica per proteggersi dai soldati di Zhao e contrattaccare. Anche Jeong Jeong ha dimostrato di esserne in grado quando ha respinto la richiesta di Aang di prenderlo come allievo, per dare più peso alla sua decisione ha alzato le fiamme delle candele intorno. Quando Azula ha inavvertitamente spaventato Chan sull’Isola di Ember, anche la fiamma della torcia dietro di lei si alzò e divenne azzurra, reagendo alla volontà della dominatrice. Nella sala del trono, ogni volta che il Signore del Fuoco si arrabbiò, anche le fiamme davanti a lui aumentarono e divennero più impressionanti; quando Azula era seduta lì, divennero persino azzurre. Un altro esempio, più pratico, era quando Zuko ha controllato le fiamme lanciatogli contro da Aang per rispedirli al mittente potenziati.

Missile di fuoco : un’altra variante avanzata della corrente di fuoco, dove il dominatore del fuoco sparare lunghe lingue di fuoco che inseguono l’avversario anche quando cerca di scansarsi. Sia Aang che Ozai hanno usto questa tecnica nella loro battaglia finale.

Parete del respiro furioso: il dominatore del fuoco usa il suo respiro di fuoco per respingere gli avversari per usare gli arti per allontanarsi o attaccare. 

L3 E20 Aang respinge fiamma

Aang si difende contro le fiamme di Ozai

Parete di fiamme: una delle poche tecniche difensive del dominio del fuoco, dove le fiamme vengono usate come barriera contro attacchi incombenti, più potente dello scudo di fuoco. Si crea una vera parete di fiamme che si alzano e formano una barriera, come Jeong Jeong ha fatto per fermare le barche di Zhao- il suo controllo era così fine da poter essere usato persino sull'acqua. Azula lo ha usato contro Katara nelle catacombe di Ba Sing Se. A parte la sua funzione difensiva può anche essere usare in forma aggressiva per respingere l’avversario indietro, come visto con Jeong Jeong ha spinto indietro diversi carrarmati. 

B3 E13 Korra infuriata

Korra vola come un razzo

Propulsione a jet: dominatori del fuoco abili possono lanciare delle fiamme molto potenti dalle mani o dai piedi che usano per lanciarsi in avanti a grande velocità. Facendo cosi, riescono a staccarsi dalla terra per un periodo limitato come se volassero come un jet. Azula lo usa frequentemente, per la prima volta nelle catacombe per lanciarsi contro Aang a rasoterra, poi anche per raggiungere la gondola della Roccia Bollente volando sopra il lago bollente. Gli ha salvato la vita quando venne scaraventata giù dalla sua aeronave, lanciandosi verso la parete rocciosa per aggrapparsi a essa. Durante la cometa, un dominatore del fuoco può usarla molto più a lungo, come visto con Jeong Jeong ha è rimasto in aria per parecchi minuti, così anche come Ozai nel suo duello con Aang. Il Generale Iroh lo ha usato nel suo combattimento aereo per salvarsi da una caduta a peso libero e attaccare gli aeri rimasti dei Paritari per impedirgli di attaccare Città della Repubblica. Mako e Korra hanno dimostrato che si può anche lanciare dalle mani per correre sopra una superficie verticale, come visto alla dimostrazione dei Paritari. Korra lo ha usato anche nel suo combattimento aereo contro Zaheer per inseguirlo.

Tecniche livello Avatar[]

Controllo sul calore aumentato: al contrario di dominatori del fuoco esperti che possono riscaldare materiali in contato con la loro pelle senza ustionarsi, solo un Avatar nello Stato dell’Avatar ha finora dimostrato l’abilità di poter alterare la temperatura di sostanze solide dalla distanza senza ferire persone o altri organismi viventi. Quando era in possesso del corpo di Aang, Avatar Roku lo ha dimostrato in modo impressionante: mentre emetteva auna scarica di fiamme tanto potente da scaraventare a terra Zhao e le sue truppe, disintegrò le catene che tenevano prigionieri Sokka, Katara e Shyu senza causare danni alla loro pelle o ai vestiti.

Aang cinque fruste

Cinque attacchi in uno

Fruste di fuoco a lunga distanza: un dominatore del fuoco di livello Avatar può creare ben cinque fruste di fuoco (piedi, mani, bocca) contemporaneamente, capaci di estendersi per dozzine di metri, come visto da Aang contro Ozai mentre era sospeso in aria per cento metri. Non è sicuro se era frutto del suo potere personale o dell’aumento di potenza dovuta alla cometa, ma era comunque così impressionante da spaventare Ozai. Ogni frusta era larga parecchi metri e si muoveva come un serpente a seconda della volontà di Aang. Hanno provato di aver avuto abbastanza potenza da disintegrare colonne di pietra. Il fatto che la tecnica di cinque fruste di fuoco era riservata dall’Avatar venne accennato da Shyu quando spiegò che la porta per il santuario di Roku- chiuso da cinque sigilli apribili con palle di fuoco- poteva essere aperto solo da un Avatar pienamente realizzato.

Tecniche speciali[]

Sozin sul vulcano

Sozin raffredda la lava

Controllo del calore: Dominatori del fuoco hanno dimostrato di poter controllare calore nelle sue varie forme di sostanze solide, liquide e gassose. Può essere usato in modo involontario, come quando Hei-Ran ha alzato la temperatura della stanza nel suo vano tentativo di controllare le sue emozioni, o in modo conscio come da Sozin che ha raffreddato la lava del vulcano assorbendone il calore e reindirizzandolo fuori attraverso le sue dita. L’abilità di generare calore senza creare fiamme si vede nella creazione di fumo, vapore, esplosioni e combustione. Rangi e Koulin erano capaci di scambiarsi colpi di onde d’urto compresse e colpi di calore anziché fuoco. Dominatori del fuoco esperti possono riscaldare oggetti fisici a contatto senza ustionarsi come quando Iroh ha fatto diventare le sue manette incandescenti o quando Zuko ha sciolto una spessa lastra di ghiaccio sott’acqua senza bruciarsi le mani.

Uomo combustione attacco

Raggi dalla fronte

Dominio della combustione: Questa è un’abilità rara che finora hanno mostrato solo due persone, Uomo Combustione e P’Li. Al posto del dominio del fuoco tradizionale, questa abilità permette all’utente di emettere un raggio energetico dalla fronte che incendia o fa esplodere oggetti a distanza. Dominatori della combustione concentrano il loro Chi attraverso un terzo occhio tatuato sulla fronte che proietta poi il raggio di combustione con grande precisione. Questa tecnica è estremamente potente e letale, capace di disintegrare macigni alti come una casa e far evaporare un laghetto in frazioni di secondi. Uomo Combustione poteva a lanciare solo raggi dritti, mentre P’Li era in gradi di curvarli fino a un certo angolo per superare le barriere nemiche. Allo stesso tempo però è anche pericolosa per il dominatore, dato che una piccola perdita di controllo può portare a danni ingenti all'ambiente circostante o all'utente stesso. Il dominatore ha assoluto bisogno di un flusso ininterrotto del Chi; un blocco del Chi sulla fronte, causato per esempio da un impatto con un sassolino, può portare alla morte.

Mako fulmine mecha

Mako genera fulmini

Dominio del fulmine: Certi dominatori del fuoco possono generare fulmini separando l’energia nei suoi componenti Yin e Yang. È considerata l’arte più pura e potente del dominio del fuoco, chiamato anche “fuoco freddo”, e anche quella più pericolosa. In passato era riservato solo a una élite ristretta di dominatori, ma nell’era di Korra era più conosciuta al pubblico, dato che c’erano abbastanza utenti per creare il posto di lavoro come generatore di elettricità alla centrale elettrica di Città della Repubblica. Esistono due sottocategorie, ovvero l’abilità di generare fulmini e quelli di potere reindirizzare. L’utente deve avere una mente completamente calma e concentrata, dato che problemi psichici e timori possono bollare la creazione di fulmini, portando solo a una piccola esplosione.

L3 E05 Azula spaventa Chen

Azula e le sua fiamme blu

Fuoco blu: Finora soltanto Azula ha dimostrato di poter generare fiamme di un colore diverso dal solito rosso-arancione e che sono molto più caldi del solito. Rangi aveva imparato a generare fiamme bianche, un livello sotto a quella della principessa, ma il solo fatto di poter aumentare la temperatura delle fiamme fino a farle cambiare colore è una dimostrazione di un genio del dominio del fuoco.  

Fuoco del Drago: I draghi come Ran e Shaw possono generare un vortice di fuoco che comprende anche colori inusuali come bianco, viola, verde e rosa. Quando Zuko ha difeso la sua famiglia da un attacco ha dimostrato di poter anche lui generare un vortice di fiamme con cenni di verde e viola.

B2 E07 sciamana Korra

La sacerdotessa esamina Korra

Lettura del Chi: È come la controparte del fuoco della guarigione, ovvero l’abilità di poter percepire e indirizziate calore attraverso i passaggi del Chi di una persona. Una sciamana dei Bhanti lo ha usato per scoprire la causa della perdita di memoria di Korra, concludendo che era stata infetta da uno spirito oscuro. Anche Nyahitha ne era a conoscenza e ha usato questa tecnica per riparare parzialmente i danni allo spirito di Avatar Kuruk.  

Zuko respiro fuoco

Il respiro di fuoco

Respiro infuocato: una tecnica speciale che serva a riscaldare il corpo tramite il dominio del fuoco e un respiro controllato, simile alla abilità dei dominatori dell’aria di controllare la temperatura corporea. Iroh lo ha insegnato a Zuko che lo ha utilizzato per la prima volta al polo Nord, anche se non era riuscito a difenderlo completamente dal gelo delle acque polari; il ragazzo si è comunque riscaldato in pochi minuti una volta tornato in superficie. Lo ha usato una seconda volta durante la sua permanenza del frigo alla Roccia Bollente rimandando completamente intoccato dal freddo.

Iroh sputa fuoco

Il drago dell'Ovest!

Sputare fiamme: Questa è l’abilità di un dominatore del fuoco di poter emettere fiamme dalla bocca mischiando l’aria dai polmoni con il fuoco per creare una fiammata molto potente. Può succedere che un dominatore inesperto che si lascia portare via dalle emozioni emetta fumo o piccole fiamme dalla bocca, ma l’uso conscio e controllato necessita di parecchio allenamento. Iroh lo ha imparato dai Guerrieri del Sole che gli hanno mostrato le tecniche di respiro corrette. Questa sua abilità divenne la causa per il suo soprannome “Drago dell’Ovest” per il fatto che, nonostante questa tecnica per sé non era un segreto, lui era particolarmente abile nell'usarla. È molto utile per un attacco quando mani e piedi sono immobilizzati o per sorprendere un avversario, dato che non richiede altra preparazione che un respiro profondo. Iroh l’ha dimostrato come distrazione contro una dozzina di agenti del Dai Li per permettergli la fuga, mentre Korra lo ha usato contro Unalaq per liberarsi delle liane spirituali che l’avevano legata.

Arte Marziale[]

Lo stile di combattimento del dominio del fuoco è inspirato allo stile Shaolin-Kung Fu del Nord, anche noto come shaolinquan, il quale ha influito fortemente su stili moderni come il Karate e il Taekwondo. Questo si vede chiaramente nei calci alti roteanti e acrobatici, colpi diretti e forti, oppure movimenti lisci e lineari. Lo stile shaolinquan è uno stile di combattimento esterno che usa attacchi energetici e aggressivi che esplodono di energia con l'impatto. Predilige calci su pugni che si estendono il più possibile senza compromettere l'equilibrio.

Nel dominio del fuoco sono presenti anche alcune tecniche dello stile "Mantide religiosa delle sette stelle del Nord" che utilizza serie di attacchi veloci e consecutivi esplodendo con forza chiamati ging lik. E' ottimizzata nell'offensiva continua sacrificando difesa in cambio di maggior potenza per attacchi preliminari, il che si addice al dominio più aggressivo di tutti.

Il combattimento ravvicinato invece include stili diversi di dominio, come il Changquan ("Pugno lungo"), da cui si era evoluto lo stile Shaolin del Nord, poi l'"Artiglio del Drago del Sud" con le sue tecniche a distanza corta il infine il Xingyiquan ("sette stelle") che utilizzano mani, piedi, gomiti, anche, ginocchia, spalle e la testa.

Dominatori importanti[]

Lista completa dei dominatori del fuoco

Azula

Azulon

Iroh

Jeong Jeong

Korra

Mako

Ozai

Roku

Sozin

Wan

Zhao

Zuko

Trivia[]

  • Secondo il volantini di Jeong Jeong, il dominio del fuoco vien scritto con 制火術 (Zhì huǒ shù), ovvero "tecnica di creare il fuoco". Niente di divino come nelle altre arti.
  • Generalmente dominatori del fuoco hanno una temperatura corporea più alta e possono riscaldare l'ambiente intorno a loro e tollerare il caldo meglio degli altri.
  • Il loro fuoco interno li aiuta ad essere meno sensibile a cibi avvelenati
  • Non sono immuni al loro stesso fuoco, ma possiedono una conoscenza istintiva sulla loro soglia del dolore prima di farsi male.
  • Iroh, Azula e Mako sono gli unici dominatori del fuoco che possono sia generare fulmini che reindirizzarli, tuttavia è implicato che anche Zolt lo sapeva fare, dato che era stato il maestro di Mako.
  • Il saluto del fuoco deve somigliare a una fiamma.
  • Anche decenni dopo la fine della Guerra dei Cent'anni, i dominatori del fuoco sono ancora temuti per la loro aggressività a alcuni si lasciano ancora trasportare dalla violenza. Sia Asami che Hiroshi, Mako e Bolin hanno perso un famigliare per colpa di un dominatore del fuoco; Amon ha usato questa paura e rabbia sopita per generare odio nei loro confronti, inventandosi la storia che anche i suoi genitori erano stati uccisi da dominatori del fuoco.
  • La tecnica del pugnale di fuoco era stata la prima ad essere stata sviluppata per il cartone, dopo che Brian Konietszko ha imparato ad usare un pugnale dal maestro Kisu. Questo si è lasciato inspirare dallo Bak Sil Lum.
  • Il dominio del fuoco era stato il primo padroneggiato da Avatar Wan.
  • Inizialmente era stato definito il dominio della lava come un'abilità riservata agli Avatar, ma in La Leggenda di Korra venne ridefinita come un'abilità inerente al dominio della terra.
  • Un test per neonati per scoprire se possedevano il dominio del fuoco insisteva di mettergli sotto il naso una palina di un materiale infiammabile per vedere se il suo respiro lo fa prendere fuoco.
  • La tecnica, con la quale Ozai stava dando fuoco al Regno della Terra, era stato chiamato "Seme del Fuoco" dagli animatori.
Advertisement