Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement
Dominio sportivo inizio

Il Dominio Sportivo (in originale "Pro-bending") è uno sport nato a Città della Repubblica che vede una gara tra due squadre di dominatori, ognuno di un elemento: fuoco, terra e acqua. Data la scarsità di dominatori dell'aria fino al 171 DG non sono previste squadre con quattro giocatori oppure regole specifiche per dominatori dell'aria, ma è possibile che in futuro questo cambi. Lo scopo è quello di guadagnare più terreno possibile nel tempo di gioco, oppure di spingere gli avversari oltre il limite del ring. È molto popolare e i giocatori sono considerati delle star. Esistono alcune regole del gioco che smorzano un po' il potere dei dominatori, ma che servono per diminuire gli infortuni e permettere di decidere un vincitore.

Generalità e campo da gioco[]

Il campo di dominio sportivo[]

Dominio sportivo ring

Il ring diviso in zone e l'arbitro che sorveglia tutto

Il campo da gioco ha una forma esagonale, diviso in due parti uguali, una rossa e una blu, e ognuna è suddivisa in tre zone. La piattaforma è situata su pilastri alti circa dieci metri e sopra una grande piscina piena d'acqua. Su ogni lato del campo ci sono ventun buchi che disperdono dischi di terra simili a monete del Regno della Terra per i dominatori della terra. Lungo le linee divisorie delle zone corrono piccoli canali di acqua che permettono ai dominatori dell'acqua di accedere alle riserve idriche presenti sotto il ring. I canali sono contraddistinti da righe illuminate che possono risplendere in rosso e in verde; rosso per una penalità, vedere per permettere di avanzare. Sui lati del ring sono disposte corde elastiche che permettono ai giocatori di aggrapparsi, ma i lati opposti a bordo campo sono aperti senza nessuna protezione o scalino, e il bordo piomba direttamente nel bacino di acqua sottostante. Gli arbitri sorvegliano tutto da una piattaforma sopraelevata disposta sui lati del campo.

Nota sui dischi di terra: hanno un diametro di circa un metro e uno spessore di quindici centimetri e sono fatti di argilla dura. Il materiale non è morbido e può essere controllato bene, ma è abbastanza poroso da sfracellarsi quando colpisce in pieno un essere umano. Il meccanismo di dispersione rilascia sempre solo un disco alla volta, quello seguente si solleva fino ad essere allo stesso livello dell'arena, pronto per essere usato. I dischi vengono usati generalmente come proiettili, ma possono essere anche usati come scudo. Un disco distrutto rilascia della polvere che in teoria potrebbe anche essere usata senza che l'avversario la veda.

Guadagnare territorio[]

Dominio sportivo match

Il match inizia al centro

Una gara inizia con entrambe le squadra nella prima zona, ovvero quella vicino alla linea mediana. Quando un giocatore viene spinto indietro nella seconda zona da un avversario, deve rimanere lì e non può più avanzare nella prima zona, e ovviamente questo vale anche per la terza zona. Se viene spinto completamente fuori dal ring e finisce in acqua, viene escluso da questo round, ma può tornare per il prossimo, se ce n'è uno.


Se tutti e tre i membri di una squadra vengono spinti indietro nella seconda zona, la linea centrale si tinge di verde e gli avversari possono avanzare nella prima zona del campo nemico, ma non possono più tornare indietro. Se riescono a spingere gli avversari anche nella zona tre, la divisione tra la zona una e due diventa verde e possono avanzare nella zona due. Ma se una squadra, che era stata spinta indietro, riesce a spingere indietro gli avversari, possono avanzare di una zona. L'obiettivo principale è spingere indietro gli avversari e guadagnare territorio.

Regole generali[]

B1 E06 Mako salvato da Korra

Non ha toccato l'acqua quindi è salvo!

Una gara consiste di tre round di tre minuti, la squadra con il guadagno di terreno maggiore in quel lasso di tempo vince il round. Anche se una squadra ha perso due membri può ancora vincere se il membro rimasto a fine tempo è riuscito a conquistare maggior territorio. Se le squadre terminano il round in parità, vince la squadra con il numero maggiore di membri ancora sul campo. Se sono pari anche in questo caso, si prosegue a decidere il round tramite un tie-break.

All'inizio del tie-break, l'arbitro lancia una moneta con un lato blu e uno rosso che corrisponde ai lati delle due squadre. La squadra che vince il lancio della moneta decide l'elemento da usare: se per esempio viene scelto "fuoco" si tratta di un duello tra i due dominatori del fuoco. I due giocatori si scontrano al centro del campo su una piattaforma elevata di un metro dall'arena e di circa dieci metri di diametro. Il vincitore vince il round.

Un metodo alternativo per vincere è per knock-out, dove tutti e tre i membri di una squadra vengono spinti fuori dal ring e finiscono in acqua nel corso dello stesso round. Un KO risulta in una vittoria prematura del match, ignorando i risultati finora accumulati. Il gioco continua soltanto quando uno dei membri riesce a ritornare sulla piattaforma prima di toccare l'acqua, per esempio aggrappandosi al bordo del campo e arrampicandosi.

Regole specifiche[]

Regole per dominatori dell'acqua[]

Tahno sciacquatura

Questo è valido!

Un getto d'acqua non può perdurare per più di un secondo, il che vuol dire che il dominatore non può usare tecniche come un flusso continuo che spazza via l'avversario. L'acqua può essere usata nello stato liquido ma non in forma gassosa o solida, escludendo quindi vapore, nebbia e ghiaccio. Inoltre non può essere combinata (o per meglio dire sporcata) con un altro elemento, ad esempio con terra, deve essere solo acqua pura. In compenso è l'unico elemento a cui è permesso mirare alla testa.

Regole per dominatori della terra[]

Beccato in pieno

I dischi di terra sono duri!

Al contrario dei dominatori dell'acqua, quelli della terra non possono mirare alla testa. Anche se il ring e il suo supporto sono fatti in metallo, il dominio del metallo è proibito. Il dominio della sabbia è ugualmente vietato, così come quello della polvere.

I dominatori della terra possono usare solamente i dischi di terra ufficiali dell'arena e solo quelli della loro zona; inoltre possono essere usati solo nella loro forma intatta, non frammentati. È permesso l'uso di più dischi allo stesso tempo, ma non una colonna intera. Il giocatore può farli rimbalzare control il pavimento e le corde del ring come nell'hockey aereo.

Regole per dominatori del fuoco[]

Un colpo di fuoco può durare solo un secondo: vuol dire che un dominatore non può usare una corrente continua come se fosse un lanciafiamme. I colpi diretti alla testa sono vietati. Al contrario dei dominatori dell'acqua e della terra, non hanno una limitazione dell'elemento, dato che lo generano loro stessi, ma l'uso del dominio del fulmine è severamente vietato.

Infortuni[]

Se, durante una gara, un partecipante subisce un infortunio serio, la partita si ferma e il giocatore viene allontanato dal ring; se è in grado di continuare, può tornare. I giocatori che si feriscono con una caduta dal ring, vengono salvati dagli assistenti di gara.

Dato che non ci sono sostituti, se un membro non può continuare, la squadra rimane in svantaggio numerico (e ovviamente in un tie-break non si potrà scegliere l'elemento per cui una o entrambe le squadre non hanno il membro della squadra in gioco).

Durante un torneo[]

Fuori dal ring, durante un torneo nessun membro di una squadra può finire in un confronto fisico con un membro di un'altra squadra. In questi casi la squadra che ha istigato il litigio verrà squalificata dal torneo e perderà a tavolino, permettendo alla squadra contro la quale avrebbero dovuto giocare, di avanzare nel torneo. Non è permesso a un giocatore di essere membro di più di una squadra.

Nel caso specifico dell'Avatar, lei o lui può usare soltanto un elemento tra i tre ufficiali (e in futuro probabilmente anche l'aria).

Falli[]

Le violazioni contro le regole portano a un fallo: sorpassare una delle linee divisorie delle zone, quando non si è stati abilitati a farlo, lanciare un giocatore dalle parti laterali del ring, oppure fare "gioco pericoloso" (vedasi le regole specifiche per ogni elemento). Come punizione, il membro incriminato deve arretrare di una zona; nel caso dell'Avatar si aggiunge la regola del fallo in caso usasse un altro elemento al di fuori di quello scelto, aria compreso.

Arbitro dominio sportivo giallo

Ammonizione per gioco pericoloso

Ovviamente è anche vietato colpire l'arbitro, la sua piattaforma oppure il pubblico. Anche se è molto improbabile, i giocatori non possono colpire il tetto dell'arena.

In caso di violazione volontaria, l'arbitro può mostrare un cartellino giallo, e la ripetizione del fallo comporta il cartellino rosso e quindi l'espulsione. La squadra deve continuare senza quel membro (come se invece si fosse infortunato e non potesse continuare), dato che, come già visto, non ci sono sostituzioni.

Punteggio[]

Vincere un round[]

Si vince un round se entro il tempo di gioco si riesce a guadagnare più territorio. Se allo scadere dei tre minuti nessuna squadra ha conquistato più territorio dell'altra, vince la squadra con il maggior numero di membri ancora sul campo. Quindi vince la squadra con il maggior territorio anche se ha meno giocatori in campo. Ma se si è in parità in entrambe le occasione, il round viene deciso da un tie-break.

Vincere la partita[]

Si vince la partita vincendo più round oppure per un "knock-out". Si raggiunge un knock-out se tutti e tre i membri della squadra avversaria vengono catapultati fuori dal ring nello stesso round.

Anche con un punteggio di due round vinti, si deve giocare anche il terzo, dato che potrebbe accadere ancora un knock-out in ogni momento.

Tie-break[]

Dominio sportivo tie break

Inizia il tie-break

Se un round finisce in parità assoluta (vedi sopra), si passa a una sorta di "duello" tra dominatori dello stesso elemento. L'arbitro lancia una moneta e la squadra vincitrice può decidere chi affronta il tie-break (decidendo quindi anche l'elemento).

Bolin Cheng tie break

Nel tie-break vale anche il contatto fisico

Il duello si disputa su una piattaforma rotonda al centro del ring che s'innalza di circa un metro, ed è di circa dieci metri di diametro. Per duelli di terra sono installati quattro emettitori di dischi di terra intorno alla piattaforma, per quelli dell'acqua un canale di acqua ai bordi della piattaforma s'innalza insieme ad essa. I giocatori possono usare il proprio elemento e tecniche di grappling, ma non tecniche di pugno, specialmente alla testa o allo stomaco. L'obiettivo è quello di spingere l'avversario giù dalla piattaforma. Il perdente perde sia il tie-break che il round; se cadono tutti e due perde quello che tocca qualsiasi oggetto fuori dalla piattaforma per primo.

Se l'arbitro non riesce a determinare chi ha toccato per primo, si ripete il tie-break, ma con altri due giocatori e quindi un altro elemento, fino all'eventuale terzo elemento; non sembra previsto nulla dal regolamento, e quindi non deve essere mai accaduto nella storia di questo sport, se in tutti gli eventuali tre tie-break i giocatori cadono dalla piattaforma ma l'arbitro non riesce a determinare chi cade per primo: è certo solo che la squadra che non ha a disposizione il giocatore dell'elemento scelto per il tie-break, perde quel round, ma è probabile che si andrebbe ad oltranza con altri tie-break come nei calci di rigore del calcio. Se ogni squadra ha vinto un round e il terzo finisce in parità, il tie-break decide tutta la partita.

Tabellone[]

Tabellone dominio sportivo

Il tabellone

Il punteggio si legge da una lavagna composta da quattro tubi Nixie con le scritture:

  • 第一囬合 (Dì yī huí hé): Primo Round
  • 第二囬合 (Dì èr huí hé): Secondo Round
  • 擊倒 (Jí dǎo): Knock-out
  • 優勝者 (Yōushèng zhě) : Vincitore

Se entrambe le squadre hanno vinto un round e non sono riusciti a far cadere gli avversari nel terzo, la scrittura cambia in

  • 第三囬合 (Dì sān huí hé): Terzo Round

I tubi risplendono in rosso o in blu per indicare quale delle due squadre ha vinto il rispettivo round. La squadra rossa è ovviamente quella stazionata sulla metà rossa del campo.

Divise[]

B1 E05 furetti in svantaggio

Esempio di divisa (Furetti di Fuoco)

Un giocatore deve indossare una divisa omologata, che lo identifica inequivocabilmente con la sua squadra. Generalmente hanno una combinazione di colori facilmente riconoscibili che sono in tono con il nome del team, come rosso-giallo, blu-grigio, oppure giallo-verde. La divisa è dotata di protezioni sugli arti e di un elmo con visiera. Su di esso dev'essere visibile il colore identificativo dell'elemento del dominatore, inoltre c'è una cintura con lo stesso colore: rosso per il fuoco, blu per l'acqua e verde per la terra (in futuro quello dell'aria potrebbe essere giallo o bianco).

Arena[]

Arena dominio sportivo

L'arena vista da fuori

Gli incontri ufficiali di Città della Repubblica vengono disputati nell'arena di dominio sportivo, un edificio situato nel porto della baia di Yue, dotata di una vistosa cupola di vetro. Come testimone della popolarità dello sport, quest'arena è tenuta in tinta d'oro ed è sempre illuminata anche di notte, facendone un punto di riferimento anche per chi viaggia in mare. L'arena è abbastanza grande da contenere non solo il ring e la vasta piscina sotto di esso, ma anche un gran numero di spettatori.

Oltre a questo, contiene alcune palestre, come quella di Toza, spogliatoi e magazzini, e anche qualche piccolo appartamento come quello di Mako e Bolin, che pagano l'affitto facendo vari lavoretti. L'arena di Città della Repubblica è considerata un gioiello di architettura moderna e la prima ad aver mai ospitato partite di dominio sportivo in assoluto. In seguito all'attacco dei Paritari sotto Amon venne parzialmente distrutta e chiusa per mezz'anno. Quando non viene usata per le partite, si offre per altri avvenimenti di grande rilievo, galà o anche un cinema (ad esempio la prima visione dei film di Nuktuk).

Tornei[]

Ogni anno si festeggia il torneo di dominio sportivo che vede duelli tra le sedici migliori squadre della lega mondiale. Ha luogo nell'ultimo mese dell'anno e si svolge a eliminazione diretta: il vincitore riceve un trofeo e il montepremi di tutte le partite del torneo, inoltre può definirsi campione dell'anno. Per accedere alla fase finale del torneo, ogni squadra deva pagare una tassa di iscrizione di trentamila Yuan, per cui il montepremi sale a 480.000 Yuan.

Squadre famose[]

Trivia[]

  • Il dominio sportivo rispecchia alcuni sport reali contemporanei:
    • Il nome (Pro-bending) suona simile al wrestling
    • I perimetri del ring sono delimitati da corde come nel pugilato (e nel wrestling), infatti negli anni '20 e '30 del '900 c'era una passione crescente verso il pugilato
    • Si utilizzano diversi stili di dominio, come succede anche nei MMA (Mixed Martial Arts)
    • Il concetto di avanzare nella zona avversaria per vincere deriva dal football americano, inoltre le divise sono ispirate alle vecchie uniformi dei giocatori di football americano
    • I ventagli dell'arbitro di colore giallo (ammonizione) e rosso (espulsione) sono ovviamente ispirati ai cartellini usati nel calcio
    • L'arbitro si posiziona su una piattaforma elevata per seguire il match dall'alto come nel tennis
    • Il torneo segue l'andamento dei tornei di calcio FIFA: sedici squadre ed eliminazione diretta, e in caso di parità tempo aggiuntivo oppure rigori (tie-break)
  • L'idea del dominio sportivo era nata già prima di iniziare il progetto "La leggenda di Korra"
  • L'obiettivo della gara somiglia a quello dei duelli della terra "Earth Rumble", ma ha più regole e limitazioni per diminuire gli infortuni
  • Tutte le squadre hanno nomi ispirati ad animali ibridi della fauna del mondo di "Avatar" (Nota dell'autore: alcuni nomi sono traduzioni letterali direttamente dall'inglese, visto che una traduzione ufficiale non compare nel doppiaggio italiano)
  • Dato il numero irrisorio di dominatori dell'aria a inizio serie, nessuno di loro ha mai pensato di partecipare, per questo non esistono regole per loro e le squadre sono composte solamente da tre membri
  • All'Inizio Tenzin ha disprezzato il dominio sportivo considerandolo come "un insulto alla nobile tradizione del dominio", ma dopo aver visto l'effetto positivo su Korra si è ricreduto e ha anche imparato le regole!
  • Originariamente le divise dovevano avere una protezione per la faccia che partiva dal petto, ma era troppo ingombrante, per cui hanno ideato gli elmi con visiera
  • Fino a una dozzina di anni fa, i giocatori di dominio sportivo non indossavano protezioni e per questo si facevano spesso anche molto male
Advertisement