Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

nota: qua si parla degli abitanti di Zaofu. Per l'episodio consultare "Il clan del metallo".


Come il “clan del metallo” vengono definiti i cittadini di Zaofu, chiamata anche “città del metallo”. La ragione non è solo il fatto che una grande parte di loro sono dominatori del metallo, ma anche perché il clan viene guidato dalla fondatrice e matriarca di Zaofu, Suyin Beifong. Nell'anno 174 DG, Kuvira ha annesso la città con la forza nel suo Impero della Terra sottomettendo gli abitanti ed imprigionando tutta la famiglia Beifong a parte Opal. Dopo la resa e l’arresto della usurpatrice, il clan del metallo è tornato sotto la guida di Suyin.  

Storia[]

B3 E05 Lin racconto

Suyin e la sua visione

In un momento non definito dopo l’anno 142 DG, Suyin Beifong comprò un vasto territorio disabitato nel Regno della Terra che modificò fino a farlo diventare la sua visione di una casa. Per realizzare questa sua visione grandiosa, collaborò, tra molti altri, anche con l’architetto Baatar di cui alla fine se ne innamorò e che sposò. Grazie ai loro sforzi combinati, la coppia infine creò Zaofu che entrò nella storia del Regno della Terra come la prima città fatta quasi esclusivamente da metallo.

Wei e Wing

Wei e Wing

I due ebbero cinque figli che crebbero ed educarono alla loro villa. Il figlio più grande, Baatar Jr, ereditò la passione per l'ingenera di suo padre e divenne il suo assistente per i numerosi progetti ancora da completare e perfezionare nella città. Il secondo figlio, Huan, si rivelò un dominatore del metallo molto abile che usava il suo potere a scopo artistico, prevalentemente sculture in metallo. La terza figlia fu Opal, nata come non-dominatrice ma diventata dominatrice dell’aria dopo la Convergenza Armonica. Wei e Wing infine erano fratelli gemelli monozigotici appassionati di sport che inventarono un gioco basato sul dominio del metallo chiamato “Disco Volante” di cui ovviamente sono maestri. Inoltre Suyin accolse in casa una bambina di nome Kuvira che le venne consegnata dai suoi genitori disperati che non potevano più gestirla, e la educò come figlia adottiva.

B3 E05 Aiwei benvenuto

Aiwei accoglie il Team Avatar

Suyin precedette a cementare la reputazione di Zaofu come la città più sicura del mondo allenando una squadra di guardie d'élite e assumendo Aiwei, un veggente capace di percepire le menzogne tramite il suo senso sismico. Inoltre diede prova della sua filosofia che ogni persona meritasse una seconda possibilità, anche gente apparentemente criminale o inaffidabile, per esempio assunse come cuoco personale un ex-pirata che si rivelò un professionista dietro le padelle. Zaofu vide spesso la visita di Toph Beifong finché un giorno decise di abbandonare ogni legame con la sua famiglia iniziando un viaggio solitario alla ricerca della illuminazione.

Nell'anno 171 DG, Zaofu concedette l'asilo politico a Varrick e Zhu Li dopo che questi erano fuggiti dalla prigione di Città della Repubblica. In cambio per l'accoglienza, l'imprenditore e inventore promise di occuparsi della sezione di sviluppo tecnologico della città, seguendo la richiesta di Suyin. Poco dopo, Opal sviluppò il dominio dell’aria che spinse la matriarca ad informare l’Avatar Korra e i suoi amici che stavano viaggiando per il Regno della Terra alla ricerca di nuovi dominatori dell’aria. Suyin accolse i visitatori e li trattò con ogni rispetto mentre Korra dava le prime lezioni nel dominio dell’aria a sua figlia. Durante questa visita, Suyin incontrò per la prima volta in trent'anni sua sorellastra Lin dato che questa stava accompagnando l’Avatar nella sua ricerca.

Pochi giorni dopo, Zaofu subì uno dei attacchi più violenti finora, ovvero l’infiltrazione notturna di Zaheer e i suoi compagni che volevano rapire l’Avatar. Il loro tentativo venne fermato, tuttavia, nonostante gli sforzi di tutto il clan del metallo e del Team Avatar, i criminali riuscirono a fuggire. Era subito chiaro che gli invasori avevano avuto un aiuto interno che, dopo lunghe indagini, si rivelò essere proprio Aiwei. Il veggente venne marcato del crimine del tradimento e costretto alla fuga.

B3 E11 Gruppo impazienza

La radio di Zaofu conttata il tempio

Pochi giorni dopo, a Zaofu venne chiesto l’aiuto dal Team Avatar per usare la loro trasmittente radio per contattare i residenti al Tempio dell'Aria del Nord per avvertirli della minaccia del Loto Rosso. Incapace di restare ad attendere con le mani in mano, Suyin ordinò di preparare una aeronave per viaggiare lei stessa al tempio con la sua guardie per aiutare Korra nella sua missione di salvataggio dei dominatori dell’aria, tra cui anche Opal.

Kuvira partenza

Kuvira tradisce Suyin

Nei mesi dopo l’insurrezione del Loto Rosso che aveva causato, tra l’altro, la morte violenta della Regina della Terra e la caduta nel caos di Ba Sing Se, a Suyin venne chiesto di occuparsi della pacificazione della capitale. Questa però si rifiutò, dichiarando che non voleva irrompere nella metropoli diventando un aggressore che voleva costringere gli altri a seguire la sua idea. Kuvira, la capitana delle guardie, non condivise questa conclusione e convinse Baatar Jr a seguirla nella sua missione di riportare stabilità a Ba Sing Se e nel resto del Regno della Terra, ignorando gli ordini diretti. Nonostante gli avvertimenti seri di Suyin, i due partirono da Zaofu insieme a un grande numero di guardie e persone di spicco, indebolendo il clan del metallo significativamente.

Zaofu assedio

Zoafu sotto assedio

Tre anni dopo, Kuvira tornò a Zaofu come la “Grande Unificatrice” e comandante dell’Impero della Terra per annetterlo, dato che era rimasto l’ultimo territorio del vecchio Regno della Terra ancora indipendente. La sua armata si posizionò davanti alle porte della città del metallo iniziando un assedio per concedere a Suyin il tempo per arrendersi. Korra, appena ripresosi parzialmente dalle ferite riportate durante lo scontro con Zaheer, tentò di negoziare, ma i suoi tentativi vennero resi invano dal tentativo di Suyin di eliminare Kuvira personalmente insieme ai suoi figli Wei e Wing. Usando questo atto meschino a suo favore, Kuvira promise ai cittadini di Zaofu di non inferire su di loro, a patto che il clan del metallo si arrendesse. Ancora una volta Korra tentò di risolvere la crisi in modo diplomatico, ma alla fine venne costretta a un duello uno contro uno con la Grande Unificatrice stessa nonostante non si sentisse ancora pronta. Il duello era molto violento e terminò con la sconfitta dell’Avatar che venne salvata all’ultimo dalla prigionia grazie all'intervento di Opal, Jinora, Ikki e Meelo. Kuvira dichiarò Zaofu come territorio dell'Impero della Terra e ordinò al clan del metallo di inchinarsi davanti a lei come segno di sottomissione se valevano essere trattai come cittadini rispettati. Chiunque si rifiutò venne dichiarato un traditore ed arrestato, come fu il caso per Huan e Baatar.

Baatar Jr sgrida padre

Baatar si rifiuta di inchinarsi

Kuvira ordinò inoltre anche lo smantellamento delle cupole di platino che usò per la sua nuova super-arma, un mecha colossale armato di un cannone ad energia spirituale. Circa una settimana dopo, lei e Baatar Jr, ormai fidanzati, partirono da Zaofu per la loro missione di conquista della Repubblica delle Nazioni Unite, ritenuto da loro come un territorio occupato illegalmente da stranieri. Dopo la sconfitta di Kuvira durante l’invasione della Repubblica Unita, l'Impero della Terra venne sciolto e Zaofu tornò nuovamente sotto il controllo di Suyin.

Rovine 2 Wei wing Suyin

Suyin e i suoi figli contro Guan

Tre mesi dopo, il clan del metallo controllò strettamente una Kuvira rilasciata temporaneamente dalla prigione per assistere il Team Avatar nella missione contro Guan. Controllarono inoltre una Asami lavata di cervello che era stata portata a Zaofu da Korra nella speranza di poter invertire l’effetto della macchina della dottoressa Sheng usando la tecnologia all'avanguardia della città. La ex- dittatrice rese incosciente le sua guardie per sfuggire al clan del metallo ed affrontare Guan personalmente e aiutò a mettere la parola fine sui resti dell'Impero della Terra. Questa azione e il serio pentimento mostrato portarono a una sentenza più leggera e Kuvira venne affidata al clan del metallo per servire la sua punizione di arresti domiciliare a Zaofu.  

Influenza[]

l clan del metallo è famoso in tutto il mondo come il fondatore di Zaofu, la città del metallo. Come indicato dal titolo, la maggior parte dei suoi membri possiede il dominio del metallo che usa in vari modi, anche quotidiani, ricreativi o artistici. Suyin ha sviluppato una forma di danza e teatro basandosi sul dominio del metallo mentre Huan lo usa per le sue sculture. Wei e Wing hanno creato un gioco d’azione che usa il dominio del metallo e che si basa sul gioco antico “palla in aria”. Nonostante non sia un dominatore, Baatar Jr. si é fatto un nome nell'ingegneria dove usa il metallo nei suoi numerosi progetti architettonici e tecnici, aiutando il clan a mantenere la sua fama di città più avanzata a innovativa del mondo.

Membri noti[]

Trivia[]

  • A Lin era stata offerta di unirsi al clan, ma ha rifiutato
  • I vestiti del clan del metallo dovrebbero rappresentare l'orgoglio dei suoi cittadini di essere una versione "moderna" della moda del Regno della Terra.
  • È inspirato a creazioni concettuali dei anni 20 del ventesimo secolo sui "vestiti del futuro"

Riferimenti[]

  1. DiMartino, Michael Dante (writer) & Heck, Colin (director). (July 11, 2014). "The Metal Clan". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 5. Nickelodeon.
  2. Hedrick, Tim (writer) & Zwyer, Melchior (director). (November 7, 2014). "The Battle of Zaofu". The Legend of Korra. Book Four: Balance. Episode 6. Nick.com.
  3. DiMartino, Michael Dante (writer) & Zwyer, Melchior (director). (December 19, 2014). "The Last Stand". The Legend of Korra. Book Four: Balance. Episode 13. Nick.com.
  4. Hamilton, Joshua (writer) & Heck, Colin (director). (July 25, 2014). "The Terror Within". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 8. Nickelodeon.
  5. ↑ Hamilton, Joshua (writer) & Heck, Colin (director). (August 15, 2014). "The Ultimatum". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 11. Nick.com.
  6. ↑ Hamilton, Joshua (writer) & Graham, Ian (director). (October 31, 2014). "Enemy at the Gates". The Legend of Korra. Book Four: Balance. Episode 5. Nick.com.
  7. ↑ DiMartino, Michael Dante (writer), Wong, Michelle (artist), Ng, Killian (colorist). Ruins of the Empire Part Three (February 25, 2020), Dark Horse Comics.
  8. ↑ Mattila, Katie (writer) & Graham, Ian (director). (July 18, 2014). "Old Wounds". The Legend of Korra. Book Three: Change. Episode 6. Nickelodeon.
  9. The Legend of Korra—The Art of the Animated Series, Book Three: Change, page 72.
Advertisement