Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Chow è un venditore di frutta dell'anello inferiore di Ba Sing Se (temporaneamente residente a Città della Repubblica), padre di Tu, Chow jr. e Mengmeng. Suo fratello era San, padre di Mako e Bolin, quindi è il loro zio.

Storia[]

B3 E03 Famiglia di Chow

Chow presenta la sua famiglia

Nell'anno 171 DG, venne allertato dal trambusto davanti casa sua, quando Tu era finito in un litigio con Mako e Bolin, accusandoli di voler rubare la sua frutta. Uscendo dal negozio, Chow riconobbe i due ragazzi come i figli di suo fratello San e li invitò a casa della sua famiglia. Purtroppo il momento lieto venne oscurato dalla notizia della morte di San e di sua moglie Naoki anni prima, che aveva reso i due ragazzi orfani. Chow spiegò ai due la storia dietro alla partenza di suo fratello da Ba Sing Se per cercare fortuna a Città della Repubblica. L'intera famiglia reagì con shock e reverenza quando seppero che Mako e Bolin erano in missione con l'Avatar alla ricerca di nuovi dominatori dell'aria. Con tono serio Chow raccontò che uno dei suoi vicini di casa era stato portato via dal Dai Li dopo che aveva iniziato a dimostrare di possedere il dominio dell'aria.

Quando i due fratelli stavano per lasciare la sua casa per tornare all'Anello Superiore, Chow si unì a un abbraccio collettivo. Alcuni giorni dopo era seduto nel soggiorno insieme alla sua famiglia dove ascoltò la comunicazione di Zaheer sulla morte della regina.

B3 E11 famiglia Yin

Chow fuggitivo da Ba Sing Se

Poco dopo l'intera città, ormai caduta nell'anarchia, venne invasa dagli incendi e Chow si unì ai tentativi disperati di convincere sua madre Yin a lasciare la sua casa, ma senza successo. Vide con sorpresa come Bolin entrò in casa arrampicandosi dalla finestra e gli chiese cosa stava facendo lì. Quando suo nipote spiegò che erano arrivati con un'aeronave per portarli in salvo, Chow tentò ancora di convincere sua madre, ma venne ignorato ancora. Quando poi Bolin la prese su di peso, lo seguì all'istante.

Chow a gli altri salirono sull'aeronave pilotata da Mako e si avviarono per il deserto Si Wong alla ricerca dell'aeronave dell'Avatar Korra, apparentemente precipitato. Seguendo le orme del relitto arrivarono all'Oasi delle Palme Nebbiose, dove Chow venne chiesto da Yin perché Bolin stava baciando questo "grosso ratto rosso" (Pabu). Poco dopo arrivò Naga a salutare i due fratelli e Chow dovette portare in salvo sua madre per evitare che venisse travolta dalla cagna polare eccitata.

In seguito Chow e la sua famiglia si trasferirono a Città della Repubblica, dove accettarono l'offerta di Asami di prendere alloggio nella sua lussuriosa villa. Tre anni dopo dovette seguire l'ordine di evacuazione di emergenza di Città della Repubblica in vista dell'attacco di Kuvira.

Advertisement